LEGNANO - Informacalcio

Commenti

Transcript

LEGNANO - Informacalcio
FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
Delegazione Distrettuale di
LEGNANO
Via per Castellanza, 15 – 20025 LEGNANO
Tel. 0331 546533 Fax 0331 594087
Sito Internet: http://www.lnd.it
e-mail: [email protected]
e-mail Attività di Base: [email protected]
Stagione Sportiva 2015 / 2016
COMUNICATO UFFICIALE N°26 del 14/01/2016
RIPRESA CAMPIONATI
Riprendono con Domenica 17 Gennaio i nostri campionati. L’invito e la
speranza, sia del nostro Presidente Regionale Sig. Giuseppe Baretti e mia
personale, è quella di evitare il moltiplicarsi, sui campi calcistici, di episodi di
violenza o non consoni allo spirito sportivo.
L’importanza della correttezza e della lealtà sportiva devono animare ogni
momento dell’attività calcistica prima, durante e dopo l’impegno sportivo.
L’auspicio è che non si verifichino ulteriori disdicevoli fatti.
Ci si augura un girone di ritorno all’insegna della sana e corretta competizione.
Fiorello Massarotto
Delegato F.I.G.C. – L.N.D.
910 / 26
RIPRESA CAMPIONATI ............................................................................................... 910
COMUNICAZIONI F.I.G.C. ...................................................................................... 913
COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. .............................................................................. 913
COMUNICATI UFFICIALI L.N.D. ................................................................................... 913
CIRCOLARE UFFICIALI L.N.D. ..................................................................................... 913
3.
COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ........................................ 913
CONSIGLIO DIRETTIVO ................................................................................................ 913
CONVENZIONE COMITATO REGIONALE LOMBARDIA – A2A ENERGIA ............................... 913
ADDEBITI SOCIETÀ PER MANCATA ISCRIZIONE SQUADRA GIOVANILE (CFR. COM. N. 1
DELL’1/7/2015 DELLA L.N.D.) ................................................................................... 914
SEGRETERIA ............................................................................................................... 915
SOCIETÀ INATTIVA STAGIONE SPORTIVA 2014-2015.................................................... 915
RICHIESTE EMISSIONE TESSERA DI TECNICO FERME PER ERRORI PRESSO A.I.A.C.
LOMBARDIA. ............................................................................................................ 915
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA ............................................................. 915
CLASSIFICHE PREMIO GIOVANI – GIRONE ANDATA ...................................................... 915
NUMERI TELEFONICI UFFICI CRL – ERRATA CORRIGE ................................................... 916
CAMPIONATO FEMMINILE - NOTIZIE .......................................................................... 916
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA ........................................................ 916
CAMPIONATO CALCIO A CINQUE - NOTIZIE ................................................................. 916
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA ........................................................ 916
4.
COMUNICAZIONI PER L’ATTIVITÀ DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO DEL C.R.L. 917
ATTIVITA’ S.G.S. DI COMPETENZA L.N.D. ....................................................................... 917
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA ............................................................. 917
REGOLAMENTO CAMPIONATI REGIONALI – FASE PRIMAVERILE ...................................... 917
CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI “B” - FASE PRIMAVERILE - AB ................................... 917
TORNEO ALLIEVI REGIONALE FASCIA “B” – FASE PRIMAVERILE – 5M ............................. 918
CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALI “B” - FASE PRIMAVERILE - AB ......................... 921
TORNEO GIOVANISSIMI REGIONALI FASCIA “B” - FASE PRIMAVERILE – 5L ..................... 922
DATE FASI FINALI – CAMPIONATI PRIMAVERILI ........................................................... 925
ART. 110 SVINCOLO PER ACCORDO ............................................................................ 925
SVINCOLI PER ACCORDO ARTICOLO 110 B4) - ACCOLTI .............................................. 926
SVINCOLI PER ACCORDO ARTICOLO 110 B4) – RESPINTI ............................................. 926
DEROGHE PER LE RAGAZZE CALCIATRICI S.S. 2015/2016 ............................................. 926
ATTIVITA’ DI BASE ...................................................................................................... 927
FAIR PLAY PRO 2016 ................................................................................................. 927
INCONTRI DI INFORMAZIONE .................................................................................... 928
5.
COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE ............................................ 931
PUBBLICAZIONE GIRONI CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI FASE PRIMAVERILE
PROVINCIALE – DELEGAZIONE DI LEGNANO ................................................................ 932
CLASSIFICHE GIRONE DI ANDATA L.N.D. STAGIONE SPORTIVA 2015 / 2016 ................... 932
VARIAZIONE MAIL SOCIETA’ A.C. ROBUR .................................................................... 932
CARTELLINI IN GIACENZA PRESSO LA DELEGAZIONE DI LEGNANO ................................ 932
CONVOCAZIONI RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE ALLIEVI ........................................... 933
CONVOCAZIONI RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE GIOVANISSIMI ................................. 934
DECRETO BALDUZZI ................................................................................................. 935
TESSERAMENTI E PRATICHE TESSERE DIRIGENTI - PRATICHE CON ERRORI .................... 935
NUMERO PRONTO A.I.A. CAMPIONATI 2015 / 2016 - MANCANZA ARBITRO DESIGNATO .... 936
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI ........................................................................... 937
RICHIESTE VARIAZIONE GARA DELEGAZIONE DI LEGNANO ........................................... 937
6.
COMUNICAZIONI ATTIVITÀ DI BASE DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE ................. 938
PUBBLCAZIONE ORGANICI TORNEI PRIMAVERILI CAT. ESORDIENTI E PULCINI - STAGIONE
SPORTIVA 2015 / 2016 ............................................................................................. 938
VARIAZIONE DI TESSERAMENTO ANNATA 2007 – DA PICCOLO AMICO A PULCINO ........... 939
TORNEI – COMUNICAZIONE IMPORTANTE.................................................................... 939
ELENCO TELEFONICO RESPONSABILI ATTIVITA’ DI BASE SOCIETA’ ................................ 939
ATTIVITA’ NON AUTORIZZATE (PICCOLI AMICI – PULCINI – ESORDIENTI) ...................... 939
1.
2.
911 / 26
A TUTTE LE SOCIETA’ AFFILIATE ALLA F.I.G.C. - PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI PRIVE
DI AUTORIZZAZIONE ................................................................................................ 940
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI ATTIVITA’ DI BASE ............................................... 941
7.
ATTIVITÀ AGONISTICA DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE ................................... 942
TERZA CATEGORIA LEGNANO ....................................................................................... 942
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE ............................................................................ 942
JUNIORES LEGNANO .................................................................................................... 942
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE ............................................................................ 942
8.
GIUSTIZIA DI SECONDO GRADO TERRITORIALE ...................................................... 942
CORTE SPORTIVA DI APPELLO TERRITORIALE DEL C.R.L. .............................................. 942
TRIBUNALE FEDERALE TERRITORIALE DEL C.R.L. ......................................................... 942
9.
RETTIFICHE A COMUNICATI PRECEDENTI ................................................................ 943
10.
LEGENDA ........................................................................................................... 943
LEGENDA SIMBOLI .................................................................................................... 943
912 / 26
1.
Comunicazioni F.I.G.C.
Nessuna Comunicazione.
2.
Comunicazioni della L.N.D.
COMUNICATI UFFICIALI L.N.D.
Allegato al presente comunicato si pubblica:
Comunicato Ufficiale
n°204 LND da C.U. n°241/A, 242/A, 243/A della F.I.G.C. riguardante
”Provvedimenti Procura Federale”
CIRCOLARE UFFICIALI L.N.D.
Allegato al presente comunicato si pubblica:
Circolare n°39 della L.N.D. riguardante “Modalità pagamento AMMENDE a seguito di accordi
di patteggiamento”
Circolare n°40 della L.N.D. riguardante “Informativa CONI-NADO ITALIA”
Circolare n°41 della L.N.D. riguardante “Scadenze Fiscali e Principali adempimenti anno 2016”
Circolare n°42 della L.N.D. riguardante “Decisione del Tribunale Nazionale Antidoping – Signor
Vittorio MARGIOTTI e Signor Salvatore TALIA ”
3.
Comunicazioni del Comitato Regionale Lombardia
CONSIGLIO DIRETTIVO
CONVENZIONE COMITATO REGIONALE LOMBARDIA – A2A ENERGIA
Il Comitato Regionale Lombardia e A2A Energia hanno siglato una convenzione per la fornitura alle società
sportive di Energia Elettrica e Gas che offre agli aderenti un vantaggio economico rispetto ai prezzi medi di
mercato e una serie di servizi aggiuntivi.
Dall’analisi delle spese sostenute da un campione di società potenzialmente aderenti all’accordo, sono state
formulate tariffe vantaggiose relativamente alla componente energia al fine di sostenere nell'abbattimento dei
costi tutte le società interessate.
Ulteriori Vantaggi legati all’Accordo Quadro:




I prezzi e i contenuti vengono rivisti e aggiornati ogni anno, per essere sempre concorrenziali sul
mercato e offrire vantaggi agli aderenti;
un numero di assistenza telefonica e un indirizzo di posta elettronica sono a disposizione degli
aderenti in fasce orarie garantite, per rispondere a qualsiasi necessità;
la possibilità di incontrare su appuntamento un consulente energetico A2A energia presso una delle
sedi di A2A Energia;
in più, alcuni servizi a richiesta:
 analisi dell’andamento dei consumi e dell’attuale bolletta di fatturazione;
 verifica dei prelievi di energia reattiva;
 accertamento della corretta applicazione delle eventuali agevolazioni fiscali.
913 / 26
Come aderire?
Contattare direttamente A2A Energia all’indirizzo email [email protected] per ricevere le condizioni
dell'accordo, il modulo di adesione e per eventuali ulteriori informazioni. A2A Energia si occuperà di tutto il
resto!
Aderire all’accordo è COMPLETAMENTE GRATUITO e NON COMPORTA INTERVENTI SUL CONTATORE o
INTERRUZIONI DEL SERVIZIO.
ADDEBITI SOCIETÀ PER MANCATA ISCRIZIONE SQUADRA GIOVANILE
(CFR. COM. N. 1 DELL’1/7/2015 DELLA L.N.D.)
Il Consiglio Direttivo del C.R.L. nelle riunioni del 30 luglio 2015 e del 18 dicembre 2015, ha deliberato di
addebitare alle sotto riportate Società, per non aver ottemperato alle disposizioni emanate con Comunicato
Ufficiale n. 1 dell’1/7/2015 della L.N.D., che prevedevano la partecipazione di una propria squadra al
Campionato Juniores o giovanile, gli importi a fianco di ciascuna indicati:
CAMPIONATO PROMOZIONE
940745 A.S.D. FARA OLIVANA CON SOLA
973076 S.C.D. PONTIROLESE
(partecipa ai campionati allievi)
€ 3.000,00
(partecipa ai campionati allievi e giovanissimi) € 2.000,00
CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA
75835
A.S.D. ACCADEMIA VALSERIANA
62150
A.S. BASTIDA
913834 A.S.D. BRERA F.C.
933839 A.S.D. CALCIO MOTTESE
917602 A.S.D. CALCIO S.STEFANO
75127 G.S.D. CASALROMANO
918960 A.S.D. G.S. PESCAROLO
935531 A.C.D. LEGGIUNO
26100
S.S. LEONCELLI
935600 F.C.D. MAREK
75368
A.C. MOLTENO CALCIO
913999 NUOVA A.C. SELVINO 2000
918975 A.S.D. NUOVA GLORIA
914454 POL. D. ORATORIO JUVENTINA COVO
675709 A.S.D. PIERANICA 1970
68349 S.S. PIEVESE
60790
POL. PREZZATESE
676184 A.S.D. REAL ANZANO
937703 U.S.D. REAL PIZZIGHETTONE
68300 A.S.D. SALVIROLA
675438 POL. SARGINESCO
943074 A.S.D. SARNICO CALCIO
933838 A.S.D. VIRTUS GRAFFIGNANA
58270 A.S. VISTARINO
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
RECIDIVA
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 750,00
€ 750,00
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 750,00
€ 750,00
€ 750,00
€ 750,00
€ 750,00
€ 1.500,00
€ 750,00
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 1.500,00
€ 750,00
€ 750,00
€ 750,00
€ 1.500,00
CAMPIONATO CALCIO A CINQUE SERIE C1
€ 2.500,00
€ 2.500,00
€ 2.500,00
€ 2.500,00
€ 2.500,00
675879 A.S. 1999 CALCIO VALMALENCO
15390
U.S. DERVIESE A.S.D.
937676 A.S.D. FUTSAL SEREGNO
943104
U.S.D. CALCIO A 5 LAVENO
920538 A.C.D. ACSI AURORA
914 / 26
SEGRETERIA
SOCIETÀ INATTIVA STAGIONE SPORTIVA 2014-2015
Di seguito si pubblica elenco Società INATTIVE:
915459
POLISPORTIVA SORDIO
RICHIESTE EMISSIONE TESSERA DI TECNICO FERME PER ERRORI
PRESSO A.I.A.C. LOMBARDIA.
Siamo a comunicare che vi sono delle richieste emissione tessera di tecnico ferme presso l’Associazione
Italiana Allenatori Calcio della Lombardia in quanto pervenute incomplete o prive di documentazione necessaria
per il regolare tesseramento.
In ALLEGATO al presente C.U. vi è l’elenco delle società e allenatori con segnalato l’anomalia riscontrata. Vi
invitiamo ad inviare in tempo celere la documentazione necessaria per poter evadere al Settore Tecnico tali
pratiche, segnalando con accompagnatoria a quale anomalia si fa riscontro, cognome e nome dell’allenatore e
società ai seguenti indirizzi:


Comitato Regionale Lombardia, Ufficio Associazione Italiana Allenatori Calcio , via Riccardo
Pitteri 95/2, 20134 Milano.
Mail : [email protected]
N.B. I tesserini di tutti gli allenatori vengono emessi dal Settore Tecnico, che li trasmette allo scrivente C.R.L. il
quale procede allo smistamento alle varie delegazioni di appartenenza delle società, pertanto il ritiro deve
essere effettuato unicamente presso le Delegazioni stesse.
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA
In allegato al COMUNICATO UFFICIALE N° 40 DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA sono state
pubblicate le classifiche al termine del Girone di ANDATA delle seguenti categorie:





ECCELLENZA
PROMOZIONE
PRIMA CATEGORIA
JUNIORES REGIONALE “A”
JUNIORES REGIONALE “B”
CLASSIFICHE PREMIO GIOVANI – GIRONE ANDATA
In allegato al presente C.U. si pubblicano le classifiche al termine del Girone di ANDATA del PREMIO GIOVANI
delle seguenti categorie:




ECCELLENZA
PROMOZIONE
PRIMA CATEGORIA
SECONDA CATEGORIA
915 / 26
NUMERI TELEFONICI UFFICI CRL – ERRATA CORRIGE
Di seguito si riportano n° telefonici dell’Ufficio Corso Allenatori e Ufficio A.I.A.C.
Ufficio Corso Allenatori
lunedì – mercoledì – giovedì
Fax 02/21722839
Tel. 02/21722239
e.mail [email protected]
Cerri Ezio
cell. 339 6584414
Ufficio A.I.A.C.
Tosi Luigi
Tel. 02/21722245
CAMPIONATO FEMMINILE - NOTIZIE
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA
In allegato al COMUNICATO UFFICIALE N° 40 DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA sono state
pubblicate le classifiche al termine del Girone di ANDATA delle seguenti categorie:




FEMMINILE Serie C
FEMMINILE Serie D
FEMMINILE REGIONALE JUNIORES
GIOVANISSIME REGIONALI FEMMINILE
CAMPIONATO CALCIO A CINQUE - NOTIZIE
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA
In allegato al COMUNICATO UFFICIALE N° 40 DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA sono state
pubblicate le classifiche al termine del Girone di ANDATA delle seguenti categorie:





CALCIO a CINQUE Serie C1
CALCIO a CINQUE Serie C2
CALCIO a CINQUE JUNIORES
CALCIO a CINQUE ALLIEVI
CALCIO a CINQUE ALLIEVI
Le classifiche delle categorie CALCIO a 5 Serie D e CALCIO a 5 FEMMINILE verranno pubblicate
quando si saranno svolte tutte le gare del girone di ANDATA.
916 / 26
4.
Comunicazioni per l’attività del Settore Giovanile e Scolastico del C.R.L.
ATTIVITA’ S.G.S. DI COMPETENZA L.N.D.
CLASSIFICHE CAMPIONATI – GIRONE ANDATA
In allegato al COMUNICATO UFFICIALE N° 40 DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA sono state
pubblicate le classifiche al termine del Girone di ANDATA delle seguenti categorie:
 ALLIEVI REGIONALI “A”
 GIOVANISSIMI REGIONALI “A”
 ALLIEVI REGIONALI PROFESSIONISTI
 GIOVANISSIMI REGIONALI PROFESSIONISTI
La classifica della categoria GIOVANISSIMI REGIONALI PROFESSIONISTI Fascia “B” verrà
pubblicata quando si saranno svolte tutte le gare del girone di ANDATA.
REGOLAMENTO CAMPIONATI REGIONALI – FASE PRIMAVERILE
Di seguito si pubblica REGOLAMENTO dei CAMPIONATI REGIONALE per la Fase PRIMAVERILE già
pubblicato sul C.U. n°14 del C.R.L. in data 09/09/2015:
CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI “B” - FASE PRIMAVERILE - AB
5/1 ARTICOLAZIONE
Il Campionato Regionale Allievi ”B” Primaverile 2015/2016, è articolato in 8 gironi composti da 15
squadre ciascuno (con gare di sola andata) per un totale di 120 squadre qualificate dalla fase provinciale
autunnale.
5/2 PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI
La partecipazione dei calciatori al Campionato Regionale Allievi “B” Primaverile stagione sportiva
2015/2016, è riservata ai tesserati nati dal 1° gennaio 1999 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione
della gara abbiano anagraficamente compiuto il 14° anno di età.
5/3 MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Le gare del Campionato Regionale Allievi “B” Primaverile vengono disputate di norma nella giornata di
domenica in orario non antecedente alle ore 9.00.
Nelle ultime due giornate di campionato sarà uniformato l’orario di inizio di quelle gare che risulteranno
di interesse per la classifica.
5/4 TEMPO DI ATTESA
Ai sensi dell’articolo 54 comma 3 e 67 comma 1 delle N.O.I.F. nel Campionato Regionale Allievi
“B” Primaverile il tempo di attesa per le squadre e per l’arbitro viene fissato in 20 minuti.
5/5 FORMULA CAMPIONATO
Le squadre classificate ai primi due posti in ciascun girone del Campionato Regionale Allievi “B”
Primaverile 2015/2016, verranno ammesse a disputare il Campionato Regionale Allievi “A” 2016/2017.
917 / 26
In caso di parità di punteggio tra due o più squadre ai primi due posti del girone ,la squadra che
acquisirà il diritto di ammissione ai Regionali “A” , verrà determinata ai sensi dell’articolo 51 delle
N.O.I.F. con la disputa di una GARA di SPAREGGIO in campo neutro.
Le società terze classificate negli 8 gironi del Campionato regionale Allievi “B” primaverile si incontreranno fra
loro in gara di andata e ritorno (gli incontri e il calendario saranno stabiliti da apposito sorteggio)
Al termine delle gare di ritorno, in caso di parità di punteggio, per determinare la vincente si darà luogo alla
effettuazione di 2 tempi supplementari di 10’ ciascuno e, ove persista il risultato di parità, verranno tirati i calci di
rigore in base alle norme vigenti.
Al termine delle gare di spareggio per le società della Categoria regionale Allievi “B” primaverile verrà formata
una graduatoria A per le società vincenti ed una graduatoria B per le società perdenti da utilizzarsi per il
completamento dell’organico (in caso di posti vacanti) del Campionato Regionali Allievi “A” 2016/2017.
La compilazione della classifica/graduatoria fra le squadre classificate al 3° posto, terrà conto nell’ordine:
a)
b)
c)
d)
e)
dei punti conseguiti nella fase primaverile;
della differenza fra le reti segnate e subite nell’intero Campionato Primaverile;
del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato Primaverile;
della coppa disciplina del Campionato Primaverile;
del sorteggio.
In caso di parità di punteggio fra due o più squadre al 3° posto al termine della sessione primaverile di ogni
Campionato, e quindi anche per definire la classifica finale di ciascun girone necessaria all’ammissione alla
gara di spareggio si procede alla compilazione della classifica/graduatoria fra le squadre interessate, tenendo
conto nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio.
5/6 PRECLUSIONI
NON possono essere ammesse a partecipare al Campionato Regionale Allievi “B” primaverile 2015/2016 le
squadre di Società che, in ambito di attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione sportiva
2015/2016, INCORRONO in una sola delle seguenti preclusioni:
1. mancata partecipazione, nella stagione sportiva 2015/2016 a campionati o tornei organizzati dalla
F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti e/o Pulcini (sono esentate le Società
Professionistiche) e comporta l’esclusione ANCHE per il Campionato Giovanissimi Regionali “B”
2. Superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della "fase autunnale" dei
campionati Provinciali Allievi 2015/2016 in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della
Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori;
TORNEO ALLIEVI REGIONALE FASCIA “B” – FASE PRIMAVERILE – 5M
3/1 ARTICOLAZIONE
Il Torneo Allievi Regionali Fascia “B” Primaverile 2015/2016, è articolato in 4 gironi composti da 15
squadre (con gare di sola andata) per un totale di 60 squadre qualificate dalla fase provinciale autunnale.
Alla vincente del Torneo Allievi Regionali Fascia “B” Primaverile 2015/2016 verrà assegnato il XV° Trofeo
Coppa Lombardia.
918 / 26
3/2 PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI
La partecipazione alla Torneo Allievi Regionali Fascia “B” Primaverile per la stagione sportiva
2015/2016 è riservata ai tesserati nati dal 1° gennaio 2000 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione
della gara, abbiano anagraficamente compiuto il 14° anno di età.
3/3 MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Le gare della Torneo Allievi Regionali Fascia “B”
domenica in orario non antecedente alle ore 9.00.
vengono disputate di norma nella giornata di
Nelle ultime due giornate di campionato sarà uniformato l’orario di inizio di quelle gare che risulteranno
di interesse per la classifica.
3/4 TEMPO DI ATTESA
Ai sensi dell’articolo 54 comma 3 e 67 comma 1 delle N.O.I.F., nel Torneo Regionale Allievi
Fascia “B”, il tempo di attesa per le squadre e per l’arbitro viene fissato in 20 minuti.
3/5 FORMULA CAMPIONATO
L’assegnazione del XV° Trofeo Coppa Lombardia - Torneo Allievi Regionali Fascia “B” - comprende due fasi:

1° Fase con la disputa di gare di Play-Off cui parteciperanno le squadre classificate al 2°, 3°,4° e
5°posto in ciascuno dei QUATTRO gironi del Campionato Allievi Regionali Fascia “B” Primaverile
2015/2016;

2° Fase ad Eliminazione diretta a cui sono ammesse di diritto le vincenti degli 4 gironi e le vincenti delle
gare di Play – Off;
Al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai play-off e ai play-out dei
Campionati dilettantistici, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre al termine dei
Campionati di competenza si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”)
fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio.
3/6 FASI FINALI
Le squadre classificatesi al primo posto dei rispettivi gironi sono ammesse direttamente alla seconda
fase ad Eliminazione diretta.
Le squadre classificate al 2°, 3°,4° e 5° posto, posto di ciascun girone, al termine del Torneo Allievi Regionali
Fascia “B” Primaverile 2015/2016, verranno ammesse alla disputa dei Play-Off.
3/6a - Play - Off
Nei primi due turni di gare dei Play-Off, gli incontri saranno disputati con gare di sola andata sul campo di gioco
della squadra in migliore posizione di classifica al termine del Campionato secondo il seguente schema:

1° Turno di Play - Off:
gare di sola andata
Squadra classificata al 2° posto – squadra al 5° posto
Squadra classificata al 3° posto – squadra al 4° posto
919 / 26

2° Turno di Play - Off:
gare di sola andata
Squadra vincente 2-5 – Squadra vincente 3-4
Nel 1° e nel 2° turno di gare dei Play-Off in caso di parità di punteggio sarà dichiarata vincente la Società
in migliore posizione di classifica alla conclusione del Campionato senza la disputa dei tempi
supplementari.
NB: Non si disputeranno i primi due turni dei Play - Off se:

il distacco in classifica tra la seconda classificata e la terza classificata è
superiore a 7 punti. (la 2^ classificata passa direttamente ai quarti di
finale).

tra la seconda e la quarta il distacco in classifica è superiore a 7 punti il PlayOff verrà disputato solamente tra la seconda classificata e la terza
classificata.

tra la seconda e la quinta il distacco in classifica è superiore a 7 punti si
disputerà il Play-Off tra la terza e la quarta classificata, la vincente del 1°
turno incontrerà nel 2° turno la seconda classificata.
3/6b - Gare a Eliminazione diretta

QUARTI DI FINALE:
Si incontreranno le quattro prime classificate di ciascun girone e le vincenti del 2° turno dei Play - Off .
La gara si disputerà in casa della squadra prima classificata.
La composizione degli accoppiamenti avverrà tramite sorteggio che stabilirà anche il proseguimento della fase
finale.
Solo in questo turno non potranno incontrarsi squadre dello stesso girone.
In caso di parità dopo i tempi regolamentari sarà dichiarata vincente la Società con la migliore posizione
di classifica alla conclusione del Campionato senza la disputa dei tempi supplementari.

SEMIFINALI:
Le vincenti i Quarti di Finale accederanno alle semifinali e si incontreranno tra loro con gare di andata
e ritorno.
Sarà dichiarata vincente del turno di semifinale la squadra che avrà totalizzato il maggior punteggio o, a
parità di punteggio, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare. Qualora
risultasse parità nelle reti segnate, si qualificherà la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti in
trasferta.
Persistendo il risultato di parità, l’arbitro, senza la disputa dei tempi supplementari, procederà a far eseguire i
tiri di rigore secondo le modalità previste dalla Regola 7 del “Regolamento del Giuoco del Calcio e Decisioni
Ufficiali”.
Le vincenti le gare di semifinale verranno ammesse alla disputa della finale per l’assegnazione del XV° Trofeo
Coppa Lombardia - Torneo Allievi Regionali Fascia “B” - 2015/2016

FINALE:
Per l’assegnazione del XV° Trofeo Coppa Lombardia - Torneo Allievi Regionali Fascia “B” Primaverile- le
società vincenti le semifinali disputeranno una gara unica in campo neutro della durata di due tempi da 40
minuti ciascuno.
920 / 26
Qualora al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, per determinare la squadra vincente l’arbitro
procederà, senza la disputa dei tempi supplementari, a far eseguire i tiri di rigore secondo le modalità
previste dalla Regola 7 del “Regolamento del Giuoco del Calcio e Decisioni Ufficiali”.
3/7 PREMI
Alla Società vincente la finale del Torneo Allievi Regionali Fascia “B”
riconosciuti i seguenti premi:
-
Primaverile 2015/2016, verranno
Coppa XV° Trofeo Coppa Lombardia;
n° 25 medaglie per calciatori e componenti lo staff;
Alla Società perdente la finale del Torneo Allievi Regionali Fascia “B” Primaverile 2015/2016 verranno
riconosciuti i seguenti premi:
-
Coppa
n° 25 medaglie per calciatori e componenti lo staff;
CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALI “B” - FASE PRIMAVERILE - AB
5/1 ARTICOLAZIONE
Il Campionato Regionale Giovanissimi ”B” Primaverile 2015/2016, è articolato in 8 gironi composti da
15 squadre ciascuno (con gare di sola andata) per un totale di 120 squadre qualificate dalla fase provinciale
autunnale.
5/2 PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI
La partecipazione dei calciatori al Campionato Regionale Giovanissimi “B” Primaverile stagione sportiva
2015/2016, è riservata ai tesserati nati dal 1° gennaio 2001 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione
della gara abbiano anagraficamente compiuto il 12° anno di età.
5/3 MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Le gare del Campionato Regionale Giovanissimi “B” Primaverile vengono disputate di norma nella
giornata di domenica in orario non antecedente alle ore 9.00.
Nelle ultime due giornate di campionato sarà uniformato l’orario di inizio di quelle gare che risulteranno
di interesse per la classifica.
5/4 TEMPO DI ATTESA
Ai sensi dell’articolo 54 comma 3 e 67 comma 1 delle N.O.I.F. nel Campionato Regionale
Giovanissimi “B” Primaverile il tempo di attesa per le squadre e per l’arbitro viene fissato in 20 minuti.
5/5 FORMULA CAMPIONATO
Le squadre classificate ai primi due posti in ciascun girone del Campionato Regionale Giovanissimi “B”
Primaverile 2015/2016, verranno ammesse a disputare il Campionato Regionale Giovanissimi “A” 2016/2017.
In caso di parità di punteggio tra due o più squadre ai primi due posti del girone ,la squadra che
acquisirà il diritto di ammissione ai Regionali “A” , verrà determinata ai sensi dell’articolo 51 delle
N.O.I.F. con la disputa di una GARA di SPAREGGIO in campo neutro.
Le società terze classificate negli 8 gironi del Campionato regionale Giovanissimi
“B” primaverile si
incontreranno fra loro in gara di andata e ritorno (gli incontri e il calendario saranno stabiliti da apposito
sorteggio)
921 / 26
Al termine delle gare di ritorno, in caso di parità di punteggio, per determinare la vincente si darà luogo alla
effettuazione di 2 tempi supplementari di 10’ ciascuno e, ove persista il risultato di parità, verranno tirati i calci di
rigore in base alle norme vigenti.
Al termine delle gare di spareggio per le società della Categoria regionale Giovanissimi “B” primaverile verrà
formata una graduatoria A per le società vincenti ed una graduatoria B per le società perdenti da utilizzarsi per
il completamento dell’organico (in caso di posti vacanti) del Campionato Regionali Giovanissimi “A” 2016/2017.
La compilazione della classifica/graduatoria fra le squadre classificate al 3° posto, terrà conto nell’ordine:
f) dei punti conseguiti nella fase primaverile;
g) della differenza fra le reti segnate e subite nell’intero Campionato Primaverile;
h) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato Primaverile;
i) della coppa disciplina del Campionato Primaverile;
j) del sorteggio.
In caso di parità di punteggio fra due o più squadre al 3° posto al termine della sessione primaverile di ogni
Campionato, e quindi anche per definire la classifica finale di ciascun girone necessaria all’ammissione alla
gara di spareggio si procede alla compilazione della classifica/graduatoria fra le squadre interessate, tenendo
conto nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio.
5/6 PRECLUSIONI
NON possono essere ammesse a partecipare al Campionato Regionale Giovanissimi “B” primaverile
2015/2016 le squadre di Società che, in ambito di attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione
sportiva 2015/2016, INCORRONO in una sola delle seguenti preclusioni:
1.
mancata partecipazione, nella stagione sportiva 2015/2016 a campionati o tornei organizzati dalla
F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti e/o Pulcini (sono esentate le Società
Professionistiche) e comporta l’esclusione ANCHE per il Campionato Allievi Regionali “B”
2. Superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della "fase autunnale" dei
campionati Provinciali Giovanissimi 2015/2016 in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti
della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori;
TORNEO GIOVANISSIMI REGIONALI FASCIA “B” - FASE PRIMAVERILE – 5L
6/1 ARTICOLAZIONE
Il Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” Primaverile 2015/2016, è articolato in 4 gironi composti da 15
squadre (con gare di sola andata) per un totale di 60 squadre qualificate dalla fase provinciale autunnale.
Alla vincente del Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” 2015/2016 verrà assegnato il XV° Trofeo Coppa
Lombardia.
6/2 PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI
La partecipazione alla Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” stagione sportiva 2015/2016 è
riservata ai tesserati nati dal 1° gennaio 2002 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione della gara,
abbiano anagraficamente compiuto il 12° anno di età.
922 / 26
6/3 MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Le gare della Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” vengono disputate di norma nella giornata di
domenica in orario non antecedente alle ore 9.00.
Nelle ultime due giornate di campionato sarà uniformato l’orario di inizio di quelle gare che risulteranno
di interesse per la classifica.
6/4 TEMPO DI ATTESA
Ai sensi dell’articolo 54 comma 3 e 67 comma 1 delle N.O.I.F. nel Torneo Regionale
Giovanissimi Fascia “B” il tempo di attesa per le squadre e per l’arbitro viene fissato in 20 minuti.
6/5 FORMULA CAMPIONATO
L’assegnazione del XV° Trofeo Coppa Lombardia - Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” Primaverile 2015/2016 comprende due fasi:

1° Fase con la disputa di gare di Play-Off a cui parteciperanno le squadre classificate al 2°, 3°,4° e
5°posto in ciascuno degli QUQTTRO gironi del Campionato Giovanissimi Regionali Fascia “B”
Primaverile 2015/2016;

2° Fase ad Eliminazione diretta a cui sono ammesse di diritto le vincenti degli 4 gironi e le vincenti delle
gare di Play – Off;
Al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai play-off e ai play-out dei
Campionati dilettantistici, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre al termine dei
Campionati di competenza si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”)
fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio.
3/6 FASI FINALI
Le squadre classificatesi al primo posto dei rispettivi gironi sono ammesse direttamente alla seconda
fase ad Eliminazione diretta.
Le squadre classificate al 2°, 3°,4° e 5° posto, posto di ciascun girone, al termine del Torneo Allievi Regionali
Fascia “B” Primaverile 2015/2016, verranno ammesse alla disputa dei Play-Off.
3/6a - Play - Off
Nei primi due turni di gare dei Play-Off, gli incontri saranno disputati con gare di sola andata sul campo di gioco
della squadra in migliore posizione di classifica al termine del Campionato secondo il seguente schema:

1° Turno di Play - Off:
gare di sola andata
Squadra classificata al 2° posto – squadra al 5° posto
Squadra classificata al 3° posto – squadra al 4° posto

2° Turno di Play - Off:
gare di sola andata
Squadra vincente 2-5 – Squadra vincente 3-4
923 / 26
Nel 1° e nel 2° turno di gare dei Play-Off in caso di parità di punteggio sarà dichiarata vincente la Società
in migliore posizione di classifica alla conclusione del Campionato senza la disputa dei tempi
supplementari.
NB: Non si disputeranno i primi due turni dei Play - Off se:

il distacco in classifica tra la seconda classificata e la terza classificata è
superiore a 7 punti. (la 2^ classificata passa direttamente ai quarti di
finale).

tra la seconda e la quarta il distacco in classifica è superiore a 7 punti il PlayOff verrà disputato solamente tra la seconda classificata e la terza
classificata.

tra la seconda e la quinta il distacco in classifica è superiore a 7 punti si
disputerà il Play-Off tra la terza e la quarta classificata, la vincente del 1°
turno incontrerà nel 2° turno la seconda classificata.
3/6b - Gare a Eliminazione diretta

QUARTI DI FINALE:
Si incontreranno le quattro prime classificate di ciascun girone e le vincenti del 2° turno dei Play - Off .
La gara si disputerà in casa della squadra prima classificata.
La composizione degli accoppiamenti avverrà tramite sorteggio che stabilirà anche il proseguimento della fase
finale.
Solo in questo turno non potranno incontrarsi squadre dello stesso girone.
In caso di parità dopo i tempi regolamentari sarà dichiarata vincente la Società con la migliore posizione
di classifica alla conclusione del Campionato senza la disputa dei tempi supplementari.

SEMIFINALI:
Le vincenti i Quarti di Finale accederanno alle semifinali e si incontreranno tra loro con gare di andata
e ritorno.
Sarà dichiarata vincente del turno di semifinale la squadra che avrà totalizzato il maggior punteggio o, a
parità di punteggio, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare. Qualora
risultasse parità nelle reti segnate, si qualificherà la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti in
trasferta.
Persistendo il risultato di parità, l’arbitro, senza la disputa dei tempi supplementari, procederà a far eseguire i
tiri di rigore secondo le modalità previste dalla Regola 7 del “Regolamento del Giuoco del Calcio e Decisioni
Ufficiali”.
Le vincenti le gare di semifinale verranno ammesse alla disputa della finale per l’assegnazione del XV° Trofeo
Coppa Lombardia - Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” - 2015/2016
 FINALE:
Per l’assegnazione del XV° Trofeo Coppa Lombardia - Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” Primaverilele società vincenti le semifinali disputeranno una gara unica in campo neutro della durata di due tempi da 35
minuti ciascuno.
Qualora al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, per determinare la squadra vincente l’arbitro
procederà, senza la disputa dei tempi supplementari, a far eseguire i tiri di rigore secondo le modalità
previste dalla Regola 7 del “Regolamento del Giuoco del Calcio e Decisioni Ufficiali”.
924 / 26
3/7 PREMI
Alla Società vincente la finale del Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” Primaverile 2015/2016, verranno
riconosciuti i seguenti premi:
-
Coppa XV° Trofeo Coppa Lombardia;
n° 25 medaglie per calciatori e componenti lo staff;
Alla Società perdente la finale del Torneo Giovanissimi Regionali Fascia “B” Primaverile 2015/2016 verranno
riconosciuti i seguenti premi:
-
Coppa
n° 25 medaglie per calciatori e componenti lo staff;
DATE FASI FINALI – CAMPIONATI PRIMAVERILI
Di seguito si pubblicano le date per le FASI FINALI dei CAMPIONATI e TORNEI REGIONALI della FASE
PRIMAVERILE.
DATA
ALLIEVI “B”
Mercoledì
4 Maggio 2016
Domenica
8 Maggio 2016
Eventuali
SPAREGGI
1° Turno
COPPA
LOMBARDIA
2° Turno
COPPA
LOMBARDIA
GIOVANISSIMI “B”
Eventuali
SPAREGGI
QUARTI
Gara UNICA
Mercoledì
11 Maggio 2016
Domenica
15 Maggio 2016
ALLIEVI Fascia
“B”
INCROCIO TERZE
Gara ANDATA
SEMIFINALI
Gara ANDATA
GIOVANISSIMI
Fascia “B”
1° Turno
COPPA
LOMBARDIA
2° Turno
COPPA
LOMBARDIA
QUARTI
Gara UNICA
INCROCIO TERZE
Gara ANDATA
SEMIFINALI
Gara ANDATA
Mercoledì
18 Maggio 2016
SEMIFINALI
Gara RITORNO
SEMIFINALI
Gara RITORNO
Sabato
21 Maggio 2016
FINALE
COPPA
LOMBARDIA
FINALE
COPPA
LOMBARDIA
Domenica
22 Maggio 2016
INCROCIO TERZE
Gara RITORNO
INCROCIO TERZE
Gara RITORNO
SEMIFINALI
Gara RITORNO
ART. 110 SVINCOLO PER ACCORDO
Lo svincolo per accordo con la Società, può essere richiesto prima dell’inizio dell’attività calcistica (Campionati o
Tornei). Tale richiesta, firmata dal calciatore e dagli esercenti la potestà genitoriale, dovrà essere inviata per
raccomandata con ricevuta di ritorno al Comitato Regionale competente, corredata dall’assenso della Società
d’appartenenza e dall’originale del cartellino attestante il tesseramento.
NON VERRANNO ACCETTATE RICHIESTE PERVENUTE A MANO O VIA FAX O PRIVE DI CARTELLINO
IN ORIGINALE O DEPOSITATE C/O LE DELEGAZIONI PROVINCIALI.
NON E’ POSSIBILE RICHIEDERE LO SVINCOLO PER INATTIVITA’ PER LE PRIME 4 GARE NON
ESSENDO INIZIATI I CAMPIONATI.
I CALCIATORI APPARTENENTI A SOCIETA’ CHE SVOLGONO REGOLARE CAMPIONATO DI ANDATA E
RITORNO (QUINDI NON FASE AUTUNNALE /PRIMAVERILE) NON POSSONO FARE RICHIESTA DELLO
SVINCOLO PER ACCORDO E NEMMENO PER LE PRIME 4 GARE ESSENDO UN CAMPIONATO
CONTINUATIVO
925 / 26
SVINCOLI PER ACCORDO ARTICOLO 110 B4) - ACCOLTI
6774687
6993222
7007327
2620195
2724114
2128531
5539860
6781034
5378947
2689222
CRISTILLI DAVIDE
CASTELLI NICOLO
MANFRIN SERGIO ELIGIO G
GIAMBRA MARCO
DONATO FRANCESCO
RONDANIN MATTIA EMILIO
CARDILLO ALESSIO
BORISOV DENISLAV BOYKOV
CHIAPPELLA ALESSANDRO
NICOLINI PAOLO
10/04/2001
02/01/2003
19/06/2001
16/08/2006
09/10/2003
21/10/2002
25/04/2000
01/10/2000
04/05/2000
14/07/2006
ATLETICO BUSSERO
ACCADEMIA CALCIO MILANO
SAN BIAGIO CASARILE
CAVALLINO BIANCO
ATLETICO MILANO
ASD.US DAIRAGHESE
LOMBARDIA 1 SRLSD
FROG MILANO
FROG MILANO
VIRTUS FERALPI LONATO
SVINCOLI PER ACCORDO ARTICOLO 110 B4) – RESPINTI
VIVIAN NICOLO
30/01/2001
BREGNANESE
TACINI DANIELE
20/01/2001
OGGIONO ARL
IANNANTUONI
NICOLO
20/03/2001
PRO SESTO SRL
TIBURCIO
GARCIA
FRANCISCO
02/09/1999
LA BIGLIA
CORNAREDO
COBELLI LUCA
16/04/2001
SEGURO ASD
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (CAMPIONATI NON ANCORA
INIZIATI IN QUESTO MOMENTO SI PUO’
CHIEDERE SOLO LO SVINCOLO PER
ACCORDO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (IL CAMPIONATO HA
UN’ANDATA E UN RITORNO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (IL CAMPIONATO HA
UN’ANDATA E UN RITORNO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (CAMPIONATI NON ANCORA
INIZIATI BISOGNA ASPETTARE L’NIZIO E POI 4
GARE)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (IL CAMPIONATO HA
UN’ANDATA E UN RITORNO)
DEROGHE PER LE RAGAZZE CALCIATRICI S.S. 2015/2016
Il Settore Giovanile e Scolastico della F.I.G.C. concede le deroghe, per la partecipazione ai tornei a fianco
indicati, nella stagione sportiva 2015/2016 alle seguenti calciatrici:
A.S.D. AURORA GOLASECCA
Torneo ESORDIENTI “ 2°anno ” (nati nel 2003)
BALAZARINI GIULIA MAPENZI
NATA IL 13/06/2002
UP GAVIRATE CALCIO
Torneo ESORDIENTI MISTI
MARCHIORI SERENA
NATA IL 17/08/2002
Torneo ESORDIENTI “ 1°anno ” (nati nel 2004)
ROBUSTELLINI CHIARA
NATA IL 30/06/2003
926 / 26
ATTIVITA’ DI BASE
FAIR PLAY PRO 2016
Si ricorda che le Società ospitanti dovranno mettere a disposizione i dirigenti arbitri, salvo diverso accordo con la
FIGC SGS.
Su ogni campo sarà presente almeno un responsabile, collaboratore FIGC SGS, che sovraintenderà alla buona
riuscita della manifestazione.
Ogni società dovrà presentare al collaboratore FIGC la lista dei giocatori e dirigenti/istruttori con i relativi
documenti per il riconoscimento.
E’ fatto obbligo a tutte le società di presentarsi con un minimo di 16 giocatori (salvo problemi che vanno segnalati
al settore almeno 24 ore prima della giornata).
Tutti i giocatori dovranno essere sostituiti dopo aver giocato un tempo di gara (fatti salvi eventuali infortuni o
problemi che andranno segnalati al collaboratore FIGC).
Durante la manifestazione verranno assegnate le green card a giocatori, istruttori e dirigenti che si renderanno
protagonisti di significativi gesti di fair play.
I cartellini verranno annotati dal collaboratore FIGC e trasmessi al Coordinamento regionale per la formazione
della graduatoria finale Fair Play.
Le gare saranno arbitrate da un direttore di campo fornito dalle società ospitanti e potrà essere adottata la
formula dell’auto arbitraggio previa accordo delle società.
PROGRAMMA 3^ GIORNATA
24 GENNAIO 2016
GIRONE 1
24 GENNAIO
GIRONE 2
24 GENNAIO
GIRONE 3
24 GENNAIO
GIRONE 4
24 GENNAIO
A) INTER
B) RENATE
C) FERALPISALO’
D) MILAN
A) COMO
B) PRO PATRIA
C) ALBINOLEFFE
A) MANTOVA
B) BRESCIA
C) ATALANTA
A) PAVIA
B) LUMEZZANE
C) CREMONESE
GIRONE 1 Società ospitante: INTER
- Luogo: Centro sportivo Comunale S. Pertini, Via Pertini 1 a Vittuone (MI)
- Ora: Inizio gare ore 14.00
- Collaboratori FIGC: Fabris o Giulian
A) INTER
B) RENATE
C) FERALPISALO’
D) MILAN
8>8 (n.2 tempi da 15/20 minuti) per ciascun incontro
Giocate in contemporanea su due campi
1° turno (A) Inter - (B) Renate; (D) Feralpisalò - (C) Milan
2° turno (A) Inter - (D) Milan; (B) Renate - (C) Feralpisalò
3° turno (A) Inter - (C) Feralpisalò; (B) Renate - (D) Milan
GIRONE 2 Società ospitante: COMO
- Luogo: Centro Sportivo M. Beretta, sito in Via Don Berra, 13 – Orsenigo (CO)
- Ora: inizio gare ore 14:30
- Collaboratori FIGC: Quadranti
A) COMO
B) PRO PATRIA
C) ALBINOLEFFE
927 / 26
8>8
(n.2 tempi da 15/20 minuti) per ciascun incontro
1° turno (A) Calcio Como - (C) Albinoleffe
2° turno (C) Albinoleffe - (B) Pro Patria
3° turno (A) Calcio Como - (C) Pro Patria
GIRONE 3 Società ospitante: MANTOVA
- Luogo: Centro Sportivo Goparc di Bagnolo San Vito (MN) , Via Marco Biagi, 14
- Ora: Inizio gare ore 15,00
- Collaboratori FIGC: BERTONI
A) MANTOVA
B) BRESCIA
C) ATALANTA
8>8 (n.2 tempi da 15/20 minuti) per ciascun incontro
1° turno (A) Mantova - (C) Atalanta
2° turno (C) Atalanta - (B) Brescia
3° turno (A) Mantova - (B) Brescia
GIRONE 4 Società ospitante: PAVIA
- Luogo: Centro sportivo Valentino Mazzola, Via dei Pini, 1 – Pieve Emanuele (MI)
- Ora: Inizio gare ore 14.30
- Collaboratori FIGC: MARTIGNONI O PERUZZOTTI
A) PAVIA
B) LUMEZZANE
C) CREMONESE
8>8 (n.2 tempi da 15/20 minuti) per ciascun incontro
1° turno (A) PAVIA - (B) LUMEZZANE
2° turno (B) LUMEZZANE - (C) CREMONESE
3° turno (C) CREMONESE - (A) PAVIA
INCONTRI DI INFORMAZIONE
1) Giorno: Giovedì 14 gennaio 2016
Ore: dalle 19.00
Società: Real Leno
Tema: “Supervisioni con Psicologa dedicate a Istruttori e allenatori del Real Leno Calcio, esteso a
società limitrofe”
Luogo: Centro sportivo comunale di Leno
Relatore: Dott.ssa M. Laura Zicchetti (Psicologa Real Leno Calcio)
2) Giorno: Giovedì 14 gennaio 2016
Ore 20.30
Società: Basiglio Milano 3 C.
Tema: “Funzione pedagogica educativa dello Sport: FIGC Regolamento Attività di Base e Settore
Giovanile”
Luogo: sala riunioni BASIGLIO MILANO 3 C. via S. D’Acquisto, 7 - Basiglio (MI)
Relatori: Dott.ssa Patrizia Daniela Belvedere psicologa e Sig. Antonino Laganà Responsabile A.d.B. del BM3C
3) Giorno: 15 gennaio 2016
Società: GSO Castello Vighizzolo
Tema: “Valutazione del giovane calciatore”
Luogo: Sala riunioni Centro Sportivo Totò Caimi , Via San Giuseppe Vighizzolo di Cantù
Relatore: Prof. Diego Trombello, Responsabile Tecnico Settore Giovanile e Scolastico Lombardia
928 / 26
4) Giorno: 15 gennaio 2016
Ore: 21.00
Società: Asd CG Cabiate Calcio
Tema: “Lo sviluppo delle capacità coordinative e condizionali”
Luogo: centro sportivo di via Baracca
5) Giorno: Venerdì 15 Gennaio 2016
Ore: 20.30
Società: Pol. Vergherese
Tema: “Aspetti regolamentari del gioco del calcio e funzione arbitrale"
Luogo:
VILLA
MONTEVECCHIO,
Via
Cinque
Giornate,
12
Relatore: Maurizio Re, Presidente Sezione AIA Gallarate
-
21017
6) Giorno: Venerdì 15 Gennaio 2016
Ore: 20.30
Società: AS Sancolombano
Tema: “In viaggio verso le Serie A"
Luogo: Campo Comunale Riccardi, V.le Milano, 20 – San Colombano
Relatore: Prof. Gabriele Peccati, Resp. Prov. F.I.G.C.- S.G.S. - Delegazione di Lodi
Samarate
al
Lambro
(VA)
(MI)
7) Giorno: Sabato 16 gennaio 2016
Ore: 10.00
Società: SSD Varesina C.V.
Tema: "L’insegnamento-apprendimento di un gesto tecnico. Metodo di allenamento. Lezione pratica"
Luogo: Via Asiago, 1 – Castiglione Olona
Relatore: Prof. Stefano Bonaccorso, Responsabile Attività di Base Atalanta Bergamasca
8) Giorno: Sabato 16 gennaio 2016
Ore: 14.30-16.30 (parte pratica) 16.30-18.30 (parte teorica)
Società: CPC San Lazzaro
Tema: "Area preparazione atletica e metodologica dell’allenamento"
Luogo: Centro sportivo CPC San Lazzaro – Borgo Angeli (MN)
Relatore: Prof. Giorgio Spadola
9) Giorno: Lunedì 18 gennaio 2016
Ore: dalle 20.30
Società: USD Arzago
Tema: “Primo soccorso sportivo e Recupero del calciatore”
Luogo: presso la sala “ Padre Turoldo” nel Comune di Arzago d’Adda
Relatori:
- Dott. Turani Medico sportivo e posturologo
- Dott . Corna Medico sportivo e ortopedico
- Dott. Radaelli Tecnico ortopedico ed esperto sul piede
10) Giorno: Lunedì 18 gennaio 2016
Ore: 20:30
Società: SCD ColicoDerviese
Tema: "Il calcio e le sue regole; la figura dell’arbitro"
Luogo: Colico, Auditorium "M. Ghisla" in Via alle Torri
Relatore: Dott. Paolo Consonni , commissione arbitri interregionale
11) Giorno: Lunedì 18 gennaio 2016 Ore: 21:00
Società: US Viscontini
Tema: "Il bullismo: un fenomeno in espansione. Come arginare questi casi all'interno di una squadra di
calcio"
Luogo: centro sportivo sito a Milano in via Giorgi, 10
Relatori: Psicologi clinici
- Dott.ssa Anna Giovannini
- Dott. Michele Clemente
- Dott. Stefano Re
929 / 26
12) Giorno: Giovedì 21 gennaio 2016
Ore: 18.00-21.00
Società: CPC San Lazzaro
Tema: "Area psicopedagogica dello sport"
Luogo: Centro sportivo CPC San Lazzaro – Borgo Angeli (MN)
Relatore: Prof. Antonello Bolis
13) Giorno: Sabato 23 gennaio 2016
Ore: 14.30-16.30 (parte pratica) 16.30-18.30 (parte teorica)
Società: CPC San Lazzaro
Tema: "Area tecnico-tattica"
Luogo: Centro sportivo CPC San Lazzaro – Borgo Angeli (MN)
Relatore: Prof. Gianfranco Parma
14) Giorno: Sabato 23 gennaio 2016
Ore: 17.00
Società: ASD Real Meda
Tema: ""...Come fare a...(istruzioni per l’uso...) dialogare: dinamiche interpersonali all’interno del
gruppo"
Luogo: Stadio "Città di Meda" in Via Icmesa a Meda
Relatore: Dott.ssa Luisa Ippolito, Psicologa
15) Giorno: Martedì 26 gennaio 2016
Ore: 19.00
Società: Brescia Calcio
Tema: "Il ruolo dell’allenatore"
Luogo: sala riunioni del Centro Sportivo San Filippo via Bazoli, 10 - Brescia
Relatore: Dott. Fabio Pansera, Psicologo
16) Giorno: Giovedì 28 gennaio 2016
Ore 20.30
Società: Basiglio Milano 3 C.
Tema: “Parlare a se stesso e al gruppo: coesione del gruppo alla squadra – motivazioni e controllo delle
emozioni: Autostima”
Luogo: sala riunioni BASIGLIO MILANO 3 C. via S. D’Acquisto, 7 - Basiglio (MI)
Relatore: Dott.ssa Patrizia Daniela Belvedere, psicologa
17) Giorno: Venerdì 29 gennaio 2016
Ore 20.30
Società: Basiglio Milano 3 C.
Tema: “Infortunio, prevenzione e cura”
Luogo: sala riunioni BASIGLIO MILANO 3 C. via S. D’Acquisto, 7 - Basiglio (MI)
Relatori:
- Dott.ssa Rossella D’Arrigo, medico sportivo alimentarista
- Pietro e Giacomo Pesce, fisioterapisti
930 / 26
5. Comunicazioni della Delegazione Distrettuale
ORARI APERTURA UFFICI
LUNEDI’
MARTEDI’
MERCOLEDI’
GIOVEDI’
VENERDI’
SABATO
MATTINO
09.30 - 11.30
09.30 - 11.30
09.30 - 11.30
POMERIGGIO
15.00 - 17.30
16.00 - 18.30
15.00 - 17.30
CHIUSO
09.30 - 11.30
15.00 - 17.30
CHIUSO
931 / 26
PUBBLICAZIONE GIRONI CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI FASE
PRIMAVERILE PROVINCIALE – DELEGAZIONE DI LEGNANO
In allegato al comunicato i gironi relativi ai campionati – fase primaverile provinciale:
 ALLIEVI LEGNANO PRIMAVERA – SIGLA 0*
 ALLIEVI B LEGNANO PRIMAVERA – SIGLA 0$
 GIOVANISSIMI LEGNANO PRIMAVERA – SIGLA /=
 GIOVANISSIMI B LEGNANO PRIMAVERA – SIGLA 0%
ATTENZIONE !!!
In fase di formulazione dei calendari i gironi potrebbero subire variazioni.
Si segnala alle Società che per quanto riguarda la formulazione dei gironi è stata
effettuata tenendo conto delle posizioni di classifica ottenute nella fase Autunnale.
Si ricorda inoltre, che nel rispetto delle disposizioni Federali, non sono consentiti
reclami circa la composizione dei gironi e dei calendari.
I CALENDARI VERRANNO PUBBLICATI NELLA GIORNATA DI LUNEDI’ 18 GENNAIO P.V. CON
APPOSITO COMUNICATO UFFICIALE
CLASSIFICHE GIRONE DI ANDATA L.N.D. STAGIONE SPORTIVA 2015 /
2016
In allegato al Comunicato si pubblicano le Classifiche Ufficiali relative al girone di Andata dei seguenti
campionati:



SECONDA CATEGORIA GIR. M
TERZA CATEGORIA
JUNIORES PROVINCIALE
VARIAZIONE MAIL SOCIETA’ A.C. ROBUR
La società A.C. ROBUR comunica la variazione della propria mail di riferimento della Società. La nuova mail è
la seguente [email protected] .
CARTELLINI IN GIACENZA PRESSO LA DELEGAZIONE DI LEGNANO
Onde evitare spiacevoli inconvenienti con il Direttore di gara e con le società avversarie si
invitano TUTTE LE SOCIETÀ di questa Delegazione a voler provvedere al ritiro dei cartellini
giacenti presso di noi.
932 / 26
CONVOCAZIONI RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE ALLIEVI
PER L’AMICHEVOLE CON LA SOCIETA’ A.C.D. RONCALLI DI MERCOLEDI’ 20 GENNAIO 2016 PRESSO IL
CENTRO SPORT. COMUNALE N.1 DI LEGNANO – VIA DELLA PACE 33 , IL SELEZIONATORE SIG.
RENOLDI PAOLO HA CONVOCATO ALLE ORE 14.30 I SEGUENTI GIOCATORI:
Accademia Bustese
Bonizzoni Fabio
Mazzo 80 SSDRL
La Porta Mirko
Facciolo Daniel
Oratorio Lainate Ragazzi
Scaratti Andrea
Busto 81
Bozzato Andrea
Ossona A.S.D.
Nebuloni Davide
Sporting Cesate S.R.L.
Saldarini Lorenzo
Universal Solaro
Di Vito Alessandro
Castellanzese 1921
Leone Alessandro
Passafiume
Francesco
Carraro Andrea
Porchera Riccardo
Macchi Mattia
Ceriano Laghetto
Pascale Gabriele
Inveruno
Fama Vincenzo
Magro Alessandro
Nejmi Omar
Temporiti Matteo
Sherifi Meriton
I sotto elencati giocatori si presenteranno a disposizione dell’Allenatore Roberto Bani, muniti di
indumenti personali di gioco e fotocopia della visita medica in corso di validità (per chi non l’avesse
ancora consegnata e indispensabile per partecipare alla selezione).
Si ringrazia la società A.C.D. RONCALLI per la collaborazione.
LE SOCIETA’ INTERESSATE PROVVEDERANNO AD AVVERTIRE I PROPRI CALCIATORI.
IN CASO DI INDISPONIBILITA’ MOTIVATA DEI CALCIATORI CONVOCATI, LE SOCIETA’ SONO
OBBLIGATE A DARNE IMMEDIATA COMUNICAZIONE A QUESTA DELEGAZIONE A MEZZO FAX AL N.
0331 594087, OPPURE A MEZZO TELEFONO AL SIG. RENOLDI PAOLO tel. 339-8495541 E COMUNQUE
NON OLTRE MARTEDI’ 19 GENNAIO 2016.
PER TUTTI GLI ALTRI SI CONSIDERA CERTA LA PRESENZA SI RICORDA, ALTRESÌ, CHE SECONDO LE
NORME PREVISTE DALL’ARTICOLO 76 DELLE N.O.I.F., I CALCIATORI CHE, SENZA PROVATO
LEGITTIMO IMPEDIMENTO NON PARTECIPINO AGLI ALLENAMENTI ED ALLA FORMAZIONE DELLA
SQUADRA
RAPPRESENTATIVA
PROVINCIALE,
VERRANNO
DISCIPLINARE PER I RELATIVI PROVVEDIMENTI.
933 / 26
DEFERITI
ALLA
COMMISSIONE
CONVOCAZIONI RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE GIOVANISSIMI
PER L’AMICHEVOLE CON LA SOCIETA’ A.C.D. RONCALLI DI GIOVEDI’ 21 GENNAIO 2016 PRESSO IL
CENTRO SPORT. COMUNALE N.1 DI LEGNANO – VIA DELLA PACE 33, IL SELEZIONATORE SIG.
RENOLDI PAOLO HA CONVOCATO ALLE ORE 14.30 I SEGUENTI GIOCATORI:
Accademia Bustese
Calcio Lonate Pozzolo
Casoni Alessandro
Legnano
Zampieri Carlo Eugenio
Cukaj Matteo
Marcallese
Lopez Davide
Mhaimer Souhail
Mazzo 80 SSDRL
Bosoni Mattia
Zanzottera Stefano
Robur Albairate
Cereda Simone
Guardino Ettore
Saronno Robur Marnate
Alliata Andrea Filippo
Milani Nicolò
Esopi Christian
Dairaghese
Mocchetti Alberto
Soccer Boys
Mancuso Francesco
Inveruno
Antonucci Gabriele
Sporting Cesate S.R.L.
Chiarello Alessio
Cefalu Tommaso
Vanzaghese
Costi Alessandro
Dal Ben Federico
Donadio Luca
Fornisco Angelo
Mansi Luca
Okala Manga Philippe
William
Sestito Marco
I sotto elencati giocatori si presenteranno a disposizione dell’Allenatore Sig. Stefano Imburgia, muniti di
indumenti personali di gioco e fotocopia della visita medica in corso di validità (per chi non l’avesse
ancora consegnata e indispensabile per partecipare alla selezione).
Si ringrazia la società A.C.D. RONCALLI per la collaborazione.
LE SOCIETA’ INTERESSATE PROVVEDERANNO AD AVVERTIRE I PROPRI CALCIATORI.
IN CASO DI INDISPONIBILITA’ MOTIVATA DEI CALCIATORI CONVOCATI, LE SOCIETA’ SONO
OBBLIGATE A DARNE IMMEDIATA COMUNICAZIONE A QUESTA DELEGAZIONE A MEZZO FAX AL N.
0331 594087, OPPURE A MEZZO TELEFONO AL SIG. RENOLDI PAOLO tel. 339-8495541 E COMUNQUE
NON OLTRE MERCOLEDI’ 20 GENNAIO 2016.
PER TUTTI GLI ALTRI SI CONSIDERA CERTA LA PRESENZA SI RICORDA, ALTRESÌ, CHE SECONDO LE
NORME PREVISTE DALL’ARTICOLO 76 DELLE N.O.I.F., I CALCIATORI CHE, SENZA PROVATO
LEGITTIMO IMPEDIMENTO NON PARTECIPINO AGLI ALLENAMENTI ED ALLA FORMAZIONE DELLA
SQUADRA
RAPPRESENTATIVA
PROVINCIALE,
VERRANNO
DISCIPLINARE PER I RELATIVI PROVVEDIMENTI.
934 / 26
DEFERITI
ALLA
COMMISSIONE
DECRETO BALDUZZI
Si ricorda alle Società che il termine fissato dal Decreto Balduzzi per fornirsi di un Defibrillatore Automatico DAE
e per la presenza ad ogni allenamento o gara di più Dirigenti in possesso della Certificazione all’utilizzo di tale
strumento scadrà il 25 Gennaio 2016.
TESSERAMENTI E PRATICHE TESSERE DIRIGENTI - PRATICHE CON
ERRORI
Si invitano le Società affiliate a controllare attentamente la propria Area Riservata sul sito www.lnd.it al fine di
riscontrare la presenza di pratiche di tesseramento con errore, le quali dovranno essere corrette inviando la
documentazione richiesta ed evitando di incorrere in sanzioni da qui al termine della Stagione Sportiva in corso.
Si ricorda, infatti, che le pratiche di tesseramento con errori non consentono al Comitato Regionale o alle
Delegazioni interessate di ultimare correttamente le procedure di convalida di tesseramento: i calciatori non
risultano, pertanto, vincolati.
Per quanto riguarda i Dirigenti non è consentito l’accesso in campo senza il tesserino da Dirigente Ufficiale.
SI RICORDA INOLTRE, CHE IL CALCIATORE CON TESSERAMENTO CON ERRORI NON PUÒ
PARTECIPARE ALLE GARE DI CAMPIONATO O TORNEI IN QUANTO NON ANCORA TESSERATO.
L’IMPIEGO DI GIOCATORI STRANIERI (NUOVI O RINNOVI) PUÒ AVVENIRE SOLO DOPO LA
COMUNICAZIONE (PER I NUOVI) O LA CONVALIDA (PER I RINNOVI) DELL’AVVENUTO
TESSERAMENTO.
Qui di seguito la Tabella delle Società aventi pratiche con errori:
SOCIETA'
TESSERAMENTO
SGS
1°
TESSERAMENTO
STRANIERO SGS
TESSERAMENTO
PICCOLI AMICI
TESSERA
DIRIGENTE
TESSERAMENTO
LND
TOTALE
PER
SOCIETA’
CLUB AMICI DELLO SPORT
1
1
A.S.D. AUDAX PRO LIBERTATE
1
1
A.S.D. BUSTO 81
CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.
1
1*
1
1
2
1
A.S.D. DON BOSCO GSO ARESE
S.C. CARONNESE S.S.D.AR.L. **
8
G.S. MOCCHETTI S.V.O.
1
1
9
1
1
U.S. MARCALLESE
A.S.D. MARNATE NIZZOLINA ACC.C.
1
1
A.C.D. BUSCATE
1
1
1
A.S.D. VULCANIA
1
2
1
1
* Integrazione Documenti richiesti dall’Ufficio Tesseramento Stranieri di Roma
** Società con firma elettronica
PROCEDURA PER IL CONTROLLO DEGLI ERRORI
TESSERAMENTO SGS, TESSERAMENTO PICCOLI AMICI O TESSERAMENTO LND: entrare nell’Area
Società riservata, accedere a “Tesseramento DL” o a “Tesseramento SGS”, quindi a “Pratiche di tesseramento
aperte”: i nominativi evidenziati con il colore rosso riguardano le pratiche con errore, mentre la documentazione
necessaria al fine di convalidare la pratica è riportata all’interno della singola scheda del calciatore in “note”.
TESSERE DIRIGENTI: entrare nell’Area Società riservata, accedere a “Organigramma”, quindi nella colonna
“Tessere Personali Dirigenti” cliccare su “Pratiche di tesseramento aperte”: i nominativi evidenziati con il colore
rosso riguardano le pratiche con errore, mentre la documentazione necessaria al fine di convalidare la pratica è
riportata all’interno della singola scheda del calciatore in “note”.
935 / 26
TESSERINO CALCIATORI LND: entrare nell’Area Società riservata, accedere a “Tesseramento DL”, quindi
nella colonna “Stampa Cartellini DL” cliccare su “Pratiche Cartellini aperte”: i nominativi evidenziati con il colore
rosso riguardano le pratiche con errore, mentre la documentazione necessaria al fine di convalidare la pratica è
riportata all’interno della singola scheda del calciatore in “note”.
NEL CASO IN CUI LE SUDDETTE PRATICHE CON ERRORE NON POSSANO ESSERE CORRETTE,
OCCORRE INVIARE UNA RICHIESTA SCRITTA, FIRMATA DAL LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA
SOCIETÀ, AL FINE DI CANCELLARE DEFINITIVAMENTE LA PRATICA MEDESIMA.
NUMERO PRONTO A.I.A. CAMPIONATI 2015 / 2016 - MANCANZA
ARBITRO DESIGNATO
E’ in funzione il servizio “Pronto A.I.A.”
Nel caso in cui l’arbitro non si presenti 30 (trenta) minuti prima dell’orario fissato per l’inizio della gara (non
saranno prese in considerazione chiamate pervenute oltre i 30 minuti), le Società sono invitate a chiamare il
“Pronto A.I.A.” che provvederà ad inviare un arbitro di riserva.
Per attivare il “Pronto A.I.A.” per la Seconda Categoria
occorre telefonare al numero
327 5722609
327 5722611 (Sabato)
Per attivare il “Pronto A.I.A.” per Terza Categoria, Juniores Provinciali,
Allievi e Giovanissimi Provinciali occorre telefonare al numero
338 1259269
Tale sevizio, è utilizzabile per i seguenti campionati organizzati dalla Delegazione Distrettuale di Legnano:
per le gare che si disputeranno il sabato e la domenica.
Si precisa che il numero telefonico sopra indicato deve essere utilizzato solo ed esclusivamente per il servizio
“Pronto A.I.A.”; l’uso indiscriminato, è vietato, sarà severamente sanzionato.
Una volta attivato il “Pronto A.I.A.” ed avuta assicurazione dell’invio di un altro arbitro, bisognerà attendere
l’arrivo di quest’ultimo, pena la perdita della gara, anche se l’attesa dovesse protrarsi oltre il termine
regolamentare, secondo lo spirito del comma 1 dell’art.67 delle N.O.I.F. Spetterà poi all’arbitro, a suo
insindacabile giudizio, in relazione all’ora del suo arrivo, stabilire se dare o meno inizio alla gara.
936 / 26
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI
RICHIESTE VARIAZIONE GARA DELEGAZIONE DI LEGNANO
Si ricorda a tutte le società che le richieste di variazione devono essere inviate a questa Delegazione
(Fax 0331 / 594087 o mail a [email protected] allegando il modulo debitamente firmato e timbrato)
ENTRO E NON OLTRE I 7 GIORNI ANTECEDENTI LA DISPUTA DELLA GARA STESSA.
Dopo tale termine, sarà possibile inviare la variazione ENTRO LE ORE 12 DEL GIOVEDI’
ANTECEDENTE LA GARA MA VERRA’ APPLICATO UN DIRITTO FISSO DI EURO 20,00 DA
ADDEBITARSI ALLA SOCIETA’ TARDIVAMENTE RICHIEDENTE.
Se la richiesta fosse congiunta da parte delle due società che devono affrontarsi, il suddetto
importo sarà suddiviso tra le due società interessate.
LE VARIAZIONI CHE ARRIVERANNO OLTRE LE ORE 12 DEL GIOVEDI’
ANTECEDENTE ALLA GARA VERRANNO RESPINTE D’UFFICIO
Si ricorda che per la richiesta di variazioni gare occorre tassativamente utilizzare il MODULO
preposto, scaricabile dal sito www.lnd.it cliccando nella sezione “Delegazioni” a lato e
selezionando la voce “Legnano”.
All’apertura della pagina web cliccare nella sezione “Modulistica” e cliccare nuovamente sulla
voce “Consulta i moduli” indicata nella barra sottostante.
Le relative richieste da presentare anche a mezzo fax, DEVONO ESSERE INOLTRATE, OVE RICHIESTO,
CON LA FIRMA DI ENTRAMBE LE SOCIETÀ INTERESSATE
SI INFORMANO LE SOCIETA’ CHE LE VARIAZIONI E I RECUPERI DELLE SINGOLE GARE SONO
PUBBLICATE NELLA SEZIONE “6. NOTIZIE ATTIVITA’ AGONISTICA”, NELLA PROPRIA CATEGORIA DI
APPARTENENZA.
(N.B. ESSENDOCI CAMBIAMENTI DOVE NON NECESSITA DI ACCORDO CON LA SOCIETA’
AVVERSARIA SI PREGANO LE SOCIETA’ DI CONTROLLARE ATTENTAMENTE LE VARIAZIONI
PUBBLICATE)
Nessuna comunicazione.
937 / 26
6.
Comunicazioni Attività di Base della Delegazione Distrettuale
PUBBLCAZIONE ORGANICI TORNEI PRIMAVERILI CAT. ESORDIENTI E
PULCINI - STAGIONE SPORTIVA 2015 / 2016
In allegato al Comunicato gli organici dei Tornei Primaverili delle seguenti categorie:
Sigla
D0
W0
T0
0A
0B
0C
0F
0G
Denominazione
ESO.TI 2°ANNO a 11 LEGNANO PRIM *
ESO.TI 1°ANNO a 9 LEGNANO PRIM.
ESO.TI MISTI a 9 LEGNANO PRIMAV
PULCINI 3°ANNO a 7 LEGNANO PRIM
PULCINI 2°ANNO a 7 LEGNANO PRIM
PULCINI 1°ANNO a 5 LEGNANO PRIM
PULCINI a 7 9-10 ANNI LEG.PRIMAV
PULCINI a 7 8-9 ANNI LEG.PRIMAV.
Età di partecipazione
Nati dal 01/01/2003 al 31/12/2003
Nati dal 01/01/2004 al 31/12/2004
Nati dal 01/01/2003 a 10 anni compiuti
Nati dal 01/01/2005 al 31/12/2005
Nati dal 01/01/2006 al 31/12/2006
Nati dal 01/01/2007 al 31/12/2007
Nati dal 01/01/2005 al 31/12/2006
Nati dal 01/01/2006 a 8 anni compiuti
Si prega le Società di controllare attentamente gli organici e di segnalare eventuali
anomalie ENTRO E NON OLTRE LUNEDI’ 18 GENNAIO P.V. inviando una mail
all’indirizzo [email protected]
SI RICORDA ALLE SOCIETA’ CHE, PER CHI NON L’AVESSE ANCORA FATTO, LE
ISCRIZIONI DEVONO ESSERE CONSEGNATE IN DELEGAZIONE
ENTRO E NON OLTRE VENERDÌ 15 GENNAIO 2016
L’inizio dei Tornei Primaverili è previsto INDICATIVAMENTE per Sabato 27 Febbraio 2016
N.B. Alla fine delle iscrizioni, verificato il numero di Società iscritte, le data sopra indicata potrebbe
variare.
I CALCIATORI DEL 2007 TESSERATI COME PICCOLI AMICI DEVONO ESSERE CONVERITI A
PULCINI PRIMA DELL’INIZIO DEL TORNEO PRIMAVERILE
ESORDIENTI 1° ANNO
Tuttavia, alle società che hanno un documentato numero limitato di tesserati, dovuto, ad esempio, a difficoltà di
ordine demografico, è concessa la possibilità di utilizzare n°3 calciatori appartenenti alla fascia d’età
immediatamente inferiore, sempre che abbiano compiuto il 10° anno di età.
ESORDIENTI 2° ANNO
Tuttavia, alle società che hanno un documentato numero limitato di tesserati, dovuto, ad esempio, a difficoltà di
ordine demografico, è concessa la possibilità di utilizzare n° 5 calciatori appartenenti alla fascia d’età
immediatamente inferiore, per disputare l’attività ufficiale 11c11.
SI RICORDA CHE NELLE CATEGORIE MISTE:
- NON POSSONO GIOCARE SQUADRE PURE IN QUANTO VI SONO GIRONI A LORO
DEDICATI
938 / 26
VARIAZIONE DI TESSERAMENTO ANNATA 2007 – DA PICCOLO AMICO A
PULCINO
Si ricorda alle Società con calciatori dell’anno 2007 tutt’ora tesserati da Piccoli Amici che dovranno
TASSATIVAMENTE essere passati a Pulcini PRIMA DELL’INIZIO DEL TORNEO PRIMAVERILE.
PROCEDURA PER IL PASSAGGIO DA PICCOLO AMICO A PULCINO
Entrare nell’Area Società riservata, accedere a “Tesseramento SGS”, selezionare la voce “Da Piccoli Amici” e
indicare il nome del calciatore da tesserare. Cliccare sul calciatore ed eseguire le medesime procedure di un
nuovo tesseramento.
TORNEI – COMUNICAZIONE IMPORTANTE
Si segnala che “Tornei Pulcini ed Esordienti” organizzati dalle Società non potranno essere
disputati durante il periodo dei tornei primaverili.
TUTTI I TORNEI CHE VERRANNO DISPUTATI IN QUESTO PERIODO DI PAUSA
DOVRANNO CONCLUDERSI OBBLIGATORIAMENTE
ENTRO L’INIZIO DEI TORNEI PRIMAVERILI.
ELENCO TELEFONICO RESPONSABILI ATTIVITA’ DI BASE SOCIETA’
Nella sezione news del sito www.lnd.it della Delegazione di Legnano è presente l’elenco telefonico dei
responsabili dell’attività di base delle società che ci hanno pervenire i contatti aggiornato alla data odierna.
Per le Società che non avessero ancora provveduto chiediamo di inviare via mail all’indirizzo
[email protected] uno o più nominativi responsabili delle categorie Pulcini, Esordienti e Piccoli Amici.
E’ libera facoltà di ogni società indicare un nominativo unico per tutte le categorie, uno per ogni
categoria oppure uno per ogni squadra iscritta.
L’elenco verrà aggiornato giornalmente in base all’invio di nuovi numeri da parte delle società mancanti.
Si invitano le Società Organizzatrici a ritirare il Regolamento del Torneo
approvato presso gli Uffici della Delegazione
ATTIVITA’ NON AUTORIZZATE (PICCOLI AMICI – PULCINI – ESORDIENTI)
Stralcio del Comunicato Ufficiale n°1 del Settore Giovanile e Scolastico – S.S. 2015 / 2016
Alla luce del carattere eminentemente promozionale e didattico di questa attività, è vietata l’organizzazione di
“provini” (o raduni selettivi) per le categorie Piccoli Amici - Pulcini - Esordienti e comunque per tutti i tesserati
che non abbiano compiuto il dodicesimo anno di età (fatto salvo quanto previsto nel paragrafo 3.6), così come
non è consentito per queste fasce d’età dare luogo a selezioni per attività di rappresentativa.
Il mancato rispetto delle norme tecniche e/o organizzative che regolano l’attività delle categorie Piccoli Amici,
Pulcini ed Esordienti comporterà parere negativo per la conferma, il riconoscimento o l’eventuale esclusione di
tipologia alle “Scuole di Calcio”.
Coerentemente con i princìpi fissati, i Comitati Regionali territorialmente competenti, d’intesa con il Settore
Giovanile e Scolastico, possono realizzare attività adattate a specifiche esigenze territoriali e/o a criteri di
sperimentazione.
Il Settore Giovanile e Scolastico verificherà il rispetto delle norme tecniche, didattiche ed organizzative relative
alle categorie di base, effettuando dei controlli a campione per accertare il rispetto delle normative tecniche
939 / 26
volte a tutelare, formare e coinvolgere i giovani calciatori, che debbono giocare comunque, indipendentemente
dalle qualità tecniche di ognuno.
A TUTTE LE SOCIETA’ AFFILIATE ALLA F.I.G.C. - PARTECIPAZIONE A
MANIFESTAZIONI PRIVE DI AUTORIZZAZIONE
Ricordiamo a tutte le Società affiliate alla Federazione Italiana Giuoco Calcio, il divieto alla
partecipazione a manifestazioni prive di apposita autorizzazione.
Segnaliamo inoltre i doveri e gli obblighi generali, a cui tutti i Tesserati sono tenuti
all’osservanza, rilevabili dalle Carte Federali/Codice di Giustizia Sportiva e qui di seguito
riportate.
I Commissari della F.I.G.C. provvederanno ai dovuti controlli.
TITOLO I
NORME DI COMPORTAMENTO
Art. 1 DOVERI ED OBBLIGHI GENERALI
1. Le società, i dirigenti, gli atleti, i tecnici, gli ufficiali di gara e ogni altro soggetto che svolge
attività di carattere agonistico, tecnico, organizzativo, decisionale o comunque rilevante per
l’ordinamento federale, sono tenuti all'osservanza delle norme e degli atti federali e devono
comportarsi secondo i principi di lealtà, correttezza e probità in ogni rapporto comunque
riferibile all’attività sportiva. Sono tenuti alla osservanza delle norme contenute nel Codice e
delle norme statutarie e federali anche i soci e non soci cui è riconducibile, direttamente o
indirettamente, il controllo delle società stesse, nonché coloro che svolgono qualsiasi attività
all’interno o nell’interesse di una società o comunque rilevante per l’ordinamento federale.
Omissis……..
6.
In caso di violazione degli obblighi previsti dal comma 1 si applicano le sanzioni di cui
alle lettere a), b), c), g) dell’art. 18, comma 1, e quelle di cui alle lettere a), b), c), d), f), g), h)
dell’art. 19, comma 1. In caso di violazione degli obblighi previsti dai commi 2, 3 e 4 si
applicano le sanzioni di cui alle lettere b), c), g) dell’art. 18, comma 1, e quelle di cui alle lettere
c), d), e), f), g), h) dell’art. 19, comma 1.
940 / 26
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI ATTIVITA’ DI BASE
Nel caso di spostamento o variazioni gare per i Tornei Primaverili cat. Pulcini ed Esordienti preghiamo le
Società ospitanti di contattare le Società ospiti per concordarne il recupero.
OGNI EVENTUALE VARIAZIONE O RECUPERO DOVRÀ ESSERE COMUNICATA ALL’ UFFICIO ATTIVITÀ
DI BASE DI QUESTA DELEGAZIONE UTILIZZANDO L’APPOSITO MODULO DI VARIAZIONE GARA PER
L’ATTIVITÀ DI BASE, SCARICABILE NELLA SEZIONE MODULISTICA DEL SITO www.lnd.it
DELLA
DELEGAZIONE DI LEGNANO.
Le variazioni devono essere inviate a mezzo fax al n° 0331 - 594087 o via mail all’indirizzo mail
dell’Attività di Base [email protected] da parte della società ospitante con i nomi e i riferimenti
telefonici delle persone di entrambe le Società
INDICANDO DATA, LUOGO E SOPRATTUTTO MOTIVO DELLO SPOSTAMENTO.
La scrivente Delegazione Provinciale si riserva di concedere deroghe particolari in funzione di problemi definiti
dettagliatamente.
Nessuna Comunicazione.
941 / 26
7.
Attività Agonistica della Delegazione Distrettuale
TERZA CATEGORIA LEGNANO
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE
INVERSIONE DI CAMPO DAL GIRONE D’ANDATA
GIRONE A
Data N°
Gara Gior.
24/01/2016
2R
Squadra 1
GIOSPORT
Data
Orig.
Squadra 2
VICTOR
Ora Ora
Var. Orig.
Impianto
14:30
JUNIORES LEGNANO
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE
INVERSIONE DI CAMPO DAL GIRONE D’ANDATA
GIRONE B
Data N°
Gara Gior.
30/01/2016
1R
Squadra 1
S.MARCO
Data
Orig.
Squadra 2
ARDOR A.S.D.
Ora Ora
Var. Orig.
Impianto
15:30
GIRONE C
Data N°
Gara Gior.
30/01/2016
1R
Squadra 1
VIRTUS CORNAREDO
Data
Orig.
Squadra 2
OSSONA A.S.D.
Ora Ora
Var. Orig.
Impianto
15:00
8. Giustizia di Secondo Grado Territoriale
CORTE SPORTIVA DI APPELLO TERRITORIALE DEL C.R.L.
Nessuna Comunicazione.
TRIBUNALE FEDERALE TERRITORIALE DEL C.R.L.
Nessuna Comunicazione.
942 / 26
9. Rettifiche a Comunicati precedenti
Nessuna Comunicazione
10.
Legenda
LEGENDA SIMBOLI
A
B
D
F
G
H
I
K
M
P
R
U
W
Y
NON DISPUTATA PER MANCANZA ARBITRO
SOSPESA AL PRIMO TEMPO
ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI
NON DISPUTATA PER AVVERSA CONDIZIONI ATMOSFERICHE
RIPETIZIONE GARA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE
RECUPERO D’UFFICIO
SOSPESA AL SECONDO TEMPO
RECUPERO PROGRAMMATO
NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA’ DI CAMPO
POSTICIPO
RAPPORTO ARBITRALE NON PERVENUTO
SOSPESA PER INFORTUNIO AL DIRETTORE DI GARA
GARA RINVIATA
RISULTATI DI RAPPORTI ARBITRALI PERVENUTI IN RITARDO
IL SEGRETARIO
Cristina Morelli
IL DELEGATO
Fiorello Massarotto
PUBBLICATO ED AFFISSO ALL’ALBO DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI LEGNANO IL 14 Gennaio 2016
943 / 26

Documenti analoghi