Iraq Progetti di Cooperazione Internazionale in ambito di

Commenti

Transcript

Iraq Progetti di Cooperazione Internazionale in ambito di
Iraq
Progetti di Cooperazione Internazionale in ambito di salvaguardia del
patrimonio culturale
L’Iraq, a causa della guerra, ha subìto, in modo non dissimile
dalla Siria, diverse deturpazioni del patrimonio culturale. Numerosi sono quindi stati i progetti internazionali per cercare di
recuperare e conservare i beni culturali irakeni.
L’italia per il Patrimonio Culturale del Kurdistan Iracheno :
( http://iraq.routes-assn.org/ )
Un progetto molto completo, che è la continuazione di altri progetti, ed
è formato da progetti differenti che coprono varie aree della salvaguardia
del patrimonio culturale, sempre organizzati dal Ministero degli Affari
Esteri attraverso l’IsIAO e la DGCS.
I sotto-progetti :
Tutela del patrimonio culturale della Regione Curda in Iraq:
( http://iraq.routes-assn.org/cooperazione1 )
E’ un progetto terminato, i cui risultati sono disponibili in un
volume, “Preservation of Cultural Heritage of the Kurdish Region in
Iraq”
Salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale della regione
del Kurdistan in Iraq
( http://iraq.routes-assn.org/it/cooperazione2.all )
E’ la continuazione del progetto precedente.
In sintesi gli output che il programma si propone di perseguire sono:
il rafforzamento delle capacità nel campo della gestione dei Beni
Culturali;
la visibilità e valorizzazione del territorio e dei suoi monumenti e
musei, anche attraverso un approccio partecipato
Missione Archeologica Italiana nel Kurdistan Iracheno (MAIKI) :
(http://iraq.routes-assn.org/it/maiki.all )
La Missione Archeologica Italiana nel Kurdistan Iracheno (MAIKI)
della Sapienza, Università di Roma, si propone lo studio dello sviluppo storico, politico e culturale della regione Curda in epoca storica,
con particolare attenzione agli influssi provenienti dalle grandi compagini statali iraniche e agli effetti delle crisi che portarono al loro
crollo.
Il progetto si concentra principalmente sui siti di Paikuli e Erbil.
Palikuli Project :
( http://paikuli.routes-assn.org/ )
Il progetto scaturisce dall’esigenza di riprendere in esame uno
dei più rilevanti monumenti della dinastia sasanide, del quale
si intende produrre una planimetria dettagliata, un rilievo degli
alzati ed una documentazione grafica e fotografica di tutti gli
elementi architettonici ed iscritti conservati, parte dei quali in
passato rimossa e portata presso il Museo di Salaimaniya.
Iraq Cultural Heritage Project
finanziato dall’Ambasciata degli Stati Uniti a Baghdad
E’ un progetto su più livelli finanziato dall’Ambasciata degli Stati
Uniti, che fornisce miglioramenti al museo di Baghdad, istruisce
personale negli Stati Uniti, e stabilisce un istituto di conservazione
nel paese. Si divide in due sotto-progetti : “The Future of Babylon”
e “Ambassadors Fund for Cultural Preservation”
I sotto-progetti
The Future of Babylon :
( https://www.wmf.org/project/future-babylon )
Questo progetto, presentato dal World Monuments Fund (WMF), si
occupa della conservazione dei resti archeologici di Babilonia, occupandosi del riparare i danni causati dall’occupazione militare, fermare la
costruzione illegale di nuovi edifici, ed aiutare le autorità irachene a
rendere il sito aperto al pubblico.
Ambassadors Fund for Cultural Preservation :
( http://eca.state.gov/cultural-heritage-center/ambassadors-fund-cultural-preservation )
E’ un fondo che supporta la conservazione di siti culturali e delle
forme di cultura tradizionale in oltre 100 paesi in via di sviluppo,
tra cui l’Iraq.
Riallestimento dell’Iraq Museum di Baghdad
a cura del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia
Uno dei progetti che ha impegato il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di
Torino per il Medio Oriente e l'Asia sin dal 2003 è stato il riallestimento dell’Iraq
Museum di Baghdad, luogo di riferimento dell’identità culturale iraqena. Le sue
collezioni abbracciano infatti le più importanti testimonianze di tutta la cultura
mesopotamica, conservate non solo nelle gallerie di esposizione ma anche, e
soprattutto, negli immensi magazzini.
Il progetto ha previsto anche il restauro dei pezzi danneggiati in seguito agli eventi
bellici della Seconda Guerra del Golfo e al saccheggio del Museo del 2003. Gli
interventi di restauro sono stati compiuti da restauratori italiani, alcuni dei quali
appartenenti all'Istituto Centrale del Restauro e alla Soprintendenza Archeologica
del Piemonte.
Redatto in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali Dipartimento per la Ricerca, l'Innovazione e l'Organizzazione, il progetto è stato
sostenuto dai contributi del Ministero degli Affari Esteri - Direzione Generale per
il Mediterraneo e il Medio Oriente, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
- Dipartimento per la Ricerca e l'Organizzazione, e della Fondazione Banca Nazionale delle Comunicazioni.
http://www.centroscavitorino.it/index.php/tutela-del-patrimonio/l-iraq-museum-di-baghdad
Altri progetti a cura del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino:
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/seleucia-al-tigri
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/veh-ardashir
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/babilonia
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/hamrin
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/kifrin
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/khirbet-hatara
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/hatra
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/nimrud
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/ninive
http://www.centroscavitorino.it/index.php/progetti/iraq/tulul-al-baqarat-al-kut
Iraq Cultural Heritage Conservation Initiative
a cura del Getty Conservation Institute
Questo progetto, una partnership tra GCI, WMF, il Ministero
della Cultura iracheno e la SBAH irachena, mira a mitigare i
rischi e riparare i danni sostenuti dal patrimonio culturale
iracheno e ricostruire la capacità di conservazione e gestione
del patrimono culturale del paese
Link al progetto :
http://www.getty.edu/conservation/our_projects/field_projects/iraq/