Seduto, Terra, Resta - Amico Beagle Amico Beagle

Commenti

Transcript

Seduto, Terra, Resta - Amico Beagle Amico Beagle
Simona Cozzi – Francesco Vischi
SEDUTO, TERRA e RESTA
Insegna al tuo beagle i tre comandi più
famosi in modo naturale, senza clicker
e senza toccarlo
Seduto, terra e resta
Copyright © AmicoBeagle.it
NOTA LEGALE: è vietata qualunque distribuzione dell’opera o di qualsiasi sua parte sotto qualunque forma sia
elettronica che meccanica senza il permesso scritto degli autori. I lettori del presente manuale hanno il permesso di
usare le informazioni in esso contenute solo per il loro uso personale. Leggendo e/o acquistando l’opera se ne
accettano le condizioni stabilite.
Gli autori si riservano il diritto di aggiornare o modificare i contenuti in caso di necessità.
Dove vengono descritte operazioni di soccorso, queste sono di competenza esclusiva di personale veterinario esperto.
Questo documento ha solo ed esclusivamente scopo informativo e gli autori NON si assumono alcuna responsabilità
sull’uso improprio delle informazioni in esso contenute.
2
Copyright © AmicoBeagle.it
Seduto, terra e resta
Ciao!
Abbiamo creato questo report per dirti in poche pagine come insegnare al tuo beagle i tre
comandi di base più famosi, che sono il “seduto”, il “terra” e il “resta”.
Questi comandi fanno parte dell'educazione di base di un cane (che è un percorso molto
più articolato).
A cosa serve l'educazione di base? Serve a far vivere bene il cane nel mondo umano.
Infatti il tuo beagle istintivamente non sa come comportarsi in un mondo pieno di
automobili, strade asfaltate, recinti, porte, ecc.
In pratica il suo cervello non è “programmato” per rispondere bene a questi stimoli:
dobbiamo insegnarglielo noi. Ecco a cosa servono tutti i comandi dell'educazione di
base.
Ora vedrai come insegnare il seduto, il terra ed il resta al tuo cane e lo vedrai nel modo
più naturale, senza usare aggeggi strani e senza toccarlo.
Sì, perché piazzargli una mano sul posteriore per farlo sedere è una forzatura che serve
solo a stressarlo: il tuo cane sarà contento di fare qualcosa con te e lo sarà perché
attirerai la sua attenzione.
E' così che si fa nei centri cinofili più moderni, ed è così che facciamo nel nostro lavoro di
ogni giorno, sia noi che i professionisti con cui collaboriamo. Ormai da anni più nessuno si
sogna di spingere in basso il sedere del cane o di premere il suo petto per terra.
Te lo possono confermare migliaia di clienti ed educatori soddisfatti della vita con il loro
cane. La relazione tra uomo e cane si basa sul rispetto, lui è tuo amico e non uno
schiavetto, se fa qualcosa è perché gli piace condividere un'esperienza con la sua persona
più importante: TU.
Bene, abbiamo detto anche troppo, procediamo!
Simona Cozzi & Francesco Vischi
www.amicobeagle.it
Copyright © AmicoBeagle.it
3
Seduto, terra e resta
1- ECCO I TUOI FERRI DEL MESTIERE
Per rendere le cose più semplici, ti consigliamo di preparare l'unico strumento che ti
servirà per insegnare qualcosa al tuo cane: i premi.
Infatti, durante la fase in cui insegni un comando al beagle, è importante premiarlo
ogni volta che si comporterà nel modo giusto. Quando avrà imparato bene il
comando, potrai smettere di usare i premi e lodarlo semplicemente.
Quindi, ecco che cosa si usa di solito come premio: piccoli pezzi di würstel, formaggio
stagionato, cubetti di prosciutto cotto oppure premietti fatti apposta che si trovano in
tutti i negozi per animali.
L'importante è che siano pezzetti piccoli che il cane possa mandare giù in un attimo.
Non ci interessano le calorie, ma il sapore. Questo è quello che funziona come premio.
Puoi tenerli in tasca o in un sacchetto, a portata di mano ma non troppo in vista
perché altrimenti il beagle... guarderebbe sempre nella loro direzione!
2- Il SEDUTO
Eccoci al primo comando, cominciamo!
Per insegnargli il seduto puoi seguire questi passi.
1. Scegli un posto tranquillo dove cominciare.
Puoi iniziare dalle stanze di casa, dal giardino o in uno spazio verde recintato e
poco frequentato: è meglio cominciare con pochissime distrazioni.
2. Quando è calmo, in piedi sulle quattro zampe, mettiti in piedi di fronte a lui.
4
Copyright © AmicoBeagle.it
Seduto, terra e resta
3. Metti il bocconcino proprio vicino al suo naso e spostalo lentamente
indietro, in direzione della sua coda, seguendo un’immaginaria linea retta.
Non avere fretta e non dire niente: non è ancora il momento!
Se si comporta in modo sbagliato, ad esempio se cammina all’indietro o se
tenta di mordere il bocconcino alzandosi sulle zampe, ripeti il procedimento da
capo sempre senza dire niente.
4. Il beagle, seguendo il bocconcino con lo sguardo per prenderlo con la bocca,
sarà portato ad abbassare il posteriore.
5. Solo nell'attimo in cui appoggia il sedere per terra, digli “seduto” e
premialo subito con il bocconcino.
Ecco fatto! Ricorda solo due cose:
•
Premialo nel giusto istante, cioè solo quando il sedere tocca terra.
•
Dì “seduto” con calma. Non fare il sergente dei Marines, dillo normalmente,
senza urlare e soprattutto solo una volta.
Non c'è cosa peggiore che ripetere centomila volte “seduto”, “seduto”, “seduto”,
“seduto”. Se lo farai, a lungo andare per il cane quella parola non vorrà dire più
nulla.
Se il beagle non si siede, ripeti il procedimento da capo, con pazienza, senza
dire niente tranne quando si siede bene.
Quando il tuo beagle avrà imparato a sedersi senza incertezze, premialo sempre più
raramente, finché non gli dirai semplicemente “bravo” quando si comporterà nel modo
giusto.
Copyright © AmicoBeagle.it
5
Seduto, terra e resta
3- Il TERRA
Eccoci arrivati al secondo comando!
Sempre per tenere le cose semplici, assicurati che il beagle sappia sedersi. Il seduto
sarà la posizione di partenza per imparare il terra.
Per il “terra” puoi seguire questi passi.
1. Fai sedere il beagle di fronte a te.
2. Metti il bocconcino davanti al suo naso.
3. Quando la sua attenzione è concentrata sul premio, abbassalo lentamente
verso il suolo.
4. Quando arrivi con la mano contro il suolo, sposta lentamente il bocconcino
allontanandolo in linea retta dal suo muso. In questo modo il beagle, per
seguirlo, tenderà ad allungare le zampe anteriori e a mettersi a terra.
Non dire ancora niente! In questo passo devi fare attenzione a:

non dare il bocconcino al beagle se cerca di mangiarselo;
 abbassare il bocconcino seguendo una linea perpendicolare al terreno (è
più facile farlo che dirlo, vedrai!
): è importante perché se fai scendere
il bocconcino in diagonale il cane tende a camminare verso il premio senza
mettersi a terra.
Appena si sdraia e tocca terra con i gomiti delle zampe anteriori, digli “terra”
e premialo subito con il bocconcino.
Se invece fa altro o comincia a camminare, ripeti il procedimento da capo con calma
come abbiamo detto prima, senza urlare e senza ripetere “terra” all'infinito.
6
Copyright © AmicoBeagle.it
Seduto, terra e resta
4- Il RESTA
Come sempre, teniamo le cose semplici ed insegnamo al beagle il resta da seduto. Di
solito è più facile.
Il "resta" si basa su due regole fondamentali:
 i tuoi movimenti dovranno essere precisi, sicuri, senza incertezze per
non incoraggiare il beagle a muoversi prima del dovuto;
 il concetto chiave è il tempo, non la distanza: per insegnargli bene il resta,
dovrai concentrarti sull’allungare i tempi, senza allontanarti da lui.
Quando saprà rimanere ben fermo per un po', allora potrai anche
aumentare le distanze.
Per il "resta" puoi seguire questi passaggi:
1. Fai sedere il beagle.
2. Mettiti di fronte a lui, stando normale con la schiena dritta e le mani distese
lungo i fianchi.
3. Allunga un braccio e apri il palmo della mano di fronte a lui, pronunciando
la parola “resta”.
4. Fai un passo indietro, dopodiché ritorna davanti a lui, rilassa le braccia lungo
i fianchi come all'inizio e premialo se non si è mosso.
All'inizio puoi aspettare per un secondo, senza muoverti, prima di tornare davanti al
beagle. Successivamente puoi allungare non la distanza da lui, ma il tempo.
Quando alla distanza di un passo il beagle è in grado di stare fermo per una
decina di secondi, allora potrai cominciare ad allontanarti di più.
Copyright © AmicoBeagle.it
7
Seduto, terra e resta
Non avere fretta, la fretta è il tuo nemico più grande. Fai le cose con calma e se il
beagle si muove, ripeti il procedimento da capo, sempre senza perdere la
pazienza e senza ripetere “resta” per mille volte. Una è più che sufficiente.
Se hai un cucciolo, almeno fino ai sei mesi di vita il "resta" lo devi concludere
sempre con il tuo ritorno nella posizione di partenza davanti al cane che poi
viene premiato.
Non devi dare nessun richiamo né alcun “comando liberatorio”.
Devi sempre essere tu a tornare dal cane e non lui a venire verso di te perché se lo
richiami, il beagle tenderà sempre ad anticiparti per la voglia di tornarti vicino.
Ecco qua, siamo arrivati alla fine!
Ovviamente un percorso di educazione di base è molto più dettagliato e articolato ma già
insegnando bene questi tre comandi al tuo beagle farai passare la vostra relazione ad un
livello superiore.
Speriamo di esserti stati utili e per qualsiasi dubbio ci trovi sul nostro sito.
Grazie per averci seguito fin qui e ti auguriamo tutto il meglio insieme al tuo beagle,
a presto!
Un caro saluto,
Simona Cozzi & Francesco Vischi
www.amicobeagle.it
[Simona e Francesco sono EDUCATORI CINOFILI APNEC (Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili),
EDUCATORI CINOFILI CNS-LIBERTAS di 3° livello e si impegnano quotidianamente per divulgare una corretta
educazione di base per creare il miglior rapporto tra cane e proprietario.]
8
Copyright © AmicoBeagle.it
Seduto, terra e resta
Vuoi saperne di più?
Ecco una risorsa interessante.
Scopri il Programma in 6 Moduli che Ha Salvato Due
Proprietari Presi dal Panico e in 30 giorni li Ha Aiutati
a Conquistare una Vita Felice con il Beagle che
Hanno Sempre Desiderato!
La verità sul Beagle
(quello che dovresti sapere su di lui)
http://www.amicobeagle.com/libri-guida-beagle/index.php
Copyright © AmicoBeagle.it
9