intervista a valeria solarino

Commenti

Transcript

intervista a valeria solarino
CERTIFICADO DE NIVEL BÁSICO
ITALIANO
COMPRENSIÓN DE LECTURA TAREA 1
Escuelas Oficiales de Idiomas
CONSEJERÍA DE EDUCACIÓN
Comunidad de Madrid
PRIMO COMPITO (6 x 1 punto = 6 punti)
Legga i seguenti testi. Li abbini alle domande elencate nella pagina
seguente. Ogni domanda può essere utilizzata una sola volta. Ci sono 3
domande in più. La domanda 0 è un esempio.
PUNTI
INTERVISTA A VALERIA SOLARINO
Domande e risposte tratte da un’intervista a questa giovane attrice italiana
TESTO 0
Da piccola mia mamma mi portava a teatro e da li è nata una certa curiosità e familiarità per quel
mondo. Più tardi a Torino ho studiato al Teatro Stabile. Il mio debutto è stato con Carlo Presti nel
2000, mi hanno scelto con un provino. Quel primo personaggio mi ha fatto capire che esisteva un
altro modo di recitare rispetto al teatro.
TESTO 1
Attori che non sono belli quando li senti recitare risultano bellissimi. Bello e brutto non interessa al
pubblico. Elio Germano, mio coetaneo, o lo stesso Luigi Lo Cascio, non sono assolutamente belli
ma quanto recitano diventano interessanti. Nella recitazione conta una forte presenza, lo sguardo,
l'impatto, e poi la recitazione ti trasforma.
TESTO 2
Cerco di capire cosa vuole il regista, mi lascio guidare. Nell'ultimo film ad esempio, Alessandro
D'Alatri voleva creare un’immagine di femminilità che non c’è mai stata in Italia, una donna che
non è la bella ragazza di sempre, ma è anche un pò sfortunata, atipica rispetto ai clichè
tradizionali.
TESTO 3
Dipende molto dai film, ad esempio nel film “La Febbre”, si iniziava a lavorare molto presto, le
quattro o le cinque del mattino. Fabio Volo era sempre allegro in tutti i momenti, scherzava e
finiva di parlare solo quando si dava il segnale per iniziare la scena, e questo durava fino a notte
fonda. E' stato bello e divertente.
TESTO 4
E’ un mondo abbastanza sconosciuto, ma mi affascina. Ultimamente per esempio ho scoperto la
mia passione per la cucina. Un giorno che non sapevo fare una ricetta, sono andata su internet e
ho trovato tremila ricette. Incredibile. L'ho usato molto per cercare casa. Ho un'email ma non la
guardo quasi mai.
-1-
TESTO 5
Per me è fondamentale l’affetto delle persone più vicine, i miei genitori, mio fratello, il mio
fidanzato. Le persone che mi stanno più attaccate. Il lavoro per me è la cosa più importante, ma
se non hai il sostegno affettivo, quei punti basici, diventa tutto più faticoso.
TESTO 6
Sì molto, sono legata alla mia terra perché ci sono cresciuta e poi ci torno spesso per le vacanze.
Quando mi chiedono delle mie origini dico che sono di Modica, e scopro che tutti la conoscono.
Questo fatto mi soddisfa molto. Di Modica conoscono la città bassa, la città alta e soprattutto il
cioccolato lo conoscono proprio tutti.
www.modica.info.it © adattato
A
A che cosa dai più valore nella vita?
B
Ci puoi descrivere una giornata di lavoro?
C
Come nasce la voglia di recitare?
D
Come ti avvicini al personaggio che devi interpretare?
E
Cosa pensi di internet?
F
Che valore ha per te la bellezza?
G
Hai mai rifiutato un film perché non ti piacevano gli attori?
H
Sai cucinare?
I
Ti dispiace lavorare lontano dalla famiglia?
J
Ti senti vicina alla Sicilia?
TESTO
0
DOMANDA
C
1
2
3
9
-2-
4
5
6