centro geofisico prealpino - Società Astronomica GV Schiaparelli

Commenti

Transcript

centro geofisico prealpino - Società Astronomica GV Schiaparelli
PROVINCIA DI VARESE
C
CE
EN
NT
TR
RO
OG
GE
EO
OF
FIISSIIC
CO
OP
PR
RE
EA
AL
LP
PIIN
NO
O
istituzione della “Società Astronomica G.V.Schiaparelli”
PER LA DIVULGAZIONE DELLE SCIENZE NATURALI E COLLABORAZIONE CON LA PROTEZIONE CIVILE
SENZA SCOPO DI LUCRO
FONDATA DA SALVATORE FURIA NEL 1956
RETE MONITORAGGIO METEOCLIMATICO E LIVELLO LAGO MAGGIORE - FIUME OLONA
RETE SISMICA DELLA LOMBARDIA ASSOCIATO ISTITUTO NAZIONALE GEOFISICA E VULCANOLOGIA VA.I
secondo EVENTO SISMICO Appennino Emiliano del 23 Dicembre 2008
L'evento è stato registrato alle ore 22h58' 57" ora italiana dai sismografi del Centro
Geofisico Prealpino di Varese. Istante di origine all’epicentro 22h 58' 27".
Il sisma e’ stato localizzato preliminarmente nell'appennino Emiliano presso TraversetoloQuattro Castella-Vezzano tra la provincia di Parma e di Reggio Emilia pressappoco nello
stesso epicentro del terremoto che si è verificato alle ore 16:24 odierne. L’intensita’ è un
poco inferiore di quella del terremoto del pomeriggio e le stime oscillano tra una
magnitudo Richter di 4.7 e 5.0, contro 5.2 del terremoto precedente. La magnitudo 5.0
potrebbe portare effetti all'epicentro comparabili con quelli descritti nel VII grado della
Scala Mercalli. L'intensità è confrontabile a quella del terremoto di Langhirano del 23
Settembre 2003.
Segnalazioni al Centro Geofisico Prealpino sono giunte da tutta la Lombardia anche se il
risentimento è stato maggiore nell'area milanese (con spavento nei piani più alti degli
edifici) e nelle province meridionali, più prossime all'epicentro.
Il sisma principale è stato preceduto da una scossa molto più leggera alle ore 22:53 e già
seguito da alcune scosse più deboli di assestamento, la più intensa alle 22:14.
Il Presidente
Prof. Salvatore Furia
Alleghiamo copia della ns. registrazione (orari in GMT ora italiana-1h).

Documenti analoghi