Mini Casino Royale Intralot

Commenti

Transcript

Mini Casino Royale Intralot
Mini Casino Royale
Intralot
SESA 2 – F.D. Service – Pascucci & Associati
Il nuovo mini Casino firmato Intralot di Via Tiburtina a
Roma, un mix tra tecnologia, svago e divertimento.
Inaugurato a Roma qualche mese fa, in Via
Tiburtina, 1131, un nuovo punto scommesse e
sala Slot, definito come “Mini Casinò” dalla
società proprietaria Intralot.
scenico, nata da un’idea dell’Architetto Maurizio
Pascucci, dello studio Pascucci & Associati, con il
contributo dello studio illuminotecnico sviluppato
dalla Baldieri S.r.l..
Dietro le quinte, di questa splendida
realizzazione, pulsa il cuore intelligente
dell’impianto che viene gestito con il sistema di
Bulding Automation su protocollo KNX, studiato
dalla Future Domotic Service. Il sistema è
supervisionato dal versatile SCADA, Movicon 11.2
di Progea, che controlla con straordinaria
affidabilità e stabilità i vari componenti hardware
(Siemens e Insta). Sfruttando una semplice
interfaccia utente, intuitiva e graficamente
curata, il complesso sistema può essere
controllato anche dal più inesperto utente in
pochissimi click. La planimetria, che Fiocchetti
Luca di F.D. Service ha trasformato in un
rendering 3D, è la home page e la pagina
Nato con un concept di design, dove tecnologia e
architettura si fondono per dare vita a geometrie
sinuose, come il grande cielo stellato all’ingresso,
contrapponendo forme squadrate e decise
all’interno delle 3 grandi sale da gioco. Questo
centro di svago e divertimento, ha aperto nuove
prospettive con soluzioni di illuminazione,
difficilmente godibili in altri locali pubblici. Le 3
sale da gioco che ospitano, sul soffitto, grandi
forme piramidali, sono ottenute utilizzando
materiali che consentono una resa cromatica
ottimale, senza mai intaccare il comfort visivo dei
clienti. Questa è la maggior attrattiva
architettonica, per originalità e rendimento
1
Movicon Success stories: soluzioni per la building automation
principale di controllo, dove i tecnici della sala
possono decidere ogni singolo scenario
cromatico, statico o dinamico, di ogni ambiente e
di ogni punto in cui vi è
installato un corpo illuminante
a led RGB DMX512 e non solo.
Sfruttando la nuova tecnologia
di controllo carichi, inclusa nei
devices Siemens, la
supervisione consente anche un
monitoraggio continuo degli
assorbimenti dei vari circuiti. In
questo modo è possibile
verificare anche le ore di reale
funzionamento, dei singoli
circuiti, rendendo possibile la
pianificazione preventiva degli
interventi di manutenzione.
Grazie alle logiche
implementabili in Movicon, è
stato possibile inoltre, generare degli allarmi, nel
momento in cui un circuito elettrico
presenta un assorbimento nullo dopo
un’attivazione.
Ancora una volta la tecnologia KNX
rappresenta un punto di forza, garantendo
risultati con alto tasso di stabilità,
funzionalità e interoperabilità.
Ing.Fiocchetti Dario
[email protected]
Progea S.r.l.
www.progea.com
Foto di Marco Mona
2

Documenti analoghi

La sempre più marcata tendenza, da parte delle aziende

La sempre più marcata tendenza, da parte delle aziende da una serie di serbatoi collegati alle linee di carico e scarico già esistenti composte da piping, valvole e pompe che permettono di movimentare i liquidi per ottenere i prodotti desiderati median...

Dettagli

Un sistema di building automation che armonizza i comfort odierni

Un sistema di building automation che armonizza i comfort odierni difficile recuperare in seguito eventuali errori. Le soluzioni adottate per il controllo dell’intero sistema sono state basate su PLC di tipo SAIA e su un sistema di supervisione centrale basato su...

Dettagli

L`automazione italiana nella produzione Ikea

L`automazione italiana nella produzione Ikea assemblaggio, montaggio e pallettizzazione ad alto livello di automazione tecnologica. Process Srl ha progettato l’impianto per ottenere alla fine della linea un’antina perfettamente assemblata ed ...

Dettagli