7 Giorni a San Felice numero 10/2006

Commenti

Transcript

7 Giorni a San Felice numero 10/2006
lo spillo
Due seconde e numerosi alunni vincitori;
alla scuola un assegno di 3 mila euro
MENSE SCOLASTICHE, CERCASI
“RICICLAGGIO” PER GLI AVANZI
Concorso “La città che vorrei”: le elementari
di San Felice fanno il record di premi
Perché ogni giorno i bidoni delle scuole
di San Felice tracimano di sacchi di pane? Invece di buttarli non si potrebbero
riutilizzare? Abbiamo girato la questione, posta da una nostra lettrice, all’Ufficio Relazioni esterne del Comune di Segrate e abbiamo saputo che si può fare,
anzi, che il Comune incentiva il recupero degli alimenti non utilizzati.
“Da parte nostra – spiega Sabrina Galimberti – abbiamo contattato varie associazioni di volontariato ma al momento non abbiamo ricevuto nessuna
adesione concreta. Unica eccezione, la
scuola media Sabin, i cui scarti della
mensa vengono destinati ad alcuni canili. Ora speriamo che, grazie anche al vostro interessamento, questa iniziativa
venga imitata da altri”.
L.M.
Lauzi fu tra i primi
collaboratori di “7 giorni”
ADDIO BRUNO,
POETA INDIMENTICABILE
La scuola elementare di San Felice ha fatto il pieno di premi al concorso “La città
che vorrei”, indetto dal Comune per sottolineare la nascita del nuovo quartiere di
Milano Santa Monica. Gli alunni di tutte
le elementari di Segrate erano invitati a
descrivere la città dei sogni, con temi o
disegni. Domenica 12 novembre, al momento della premiazione che è coinciso
con la posa della prima pietra del nuovo
insediamento, la bella sorpresa: la Walt
Disney di San Felice si è piazzata con ben
10 elaborati tra i primi 30 premiati. Si sono aggiudicati due dei tre primi premi a
pari merito: Elisa Tinelli (IV B) con un
bel tema e un disegno e il piccolo Giacomo Campochiaro (I B) con un disegno a
pennarelli. Ma non è finita qui: le due seconde elementari (II A e II B) hanno vinto
il premio speciale “Città originale” con un
plastico in cui il “cuore” del quartiere
viene riservato ai ragazzi. Gianmaria
posta
Quando il 25 ottobre l’organo della
chiesa di San Bovio ha chiuso la cerimonia funebre per Bruno Lauzi con le
note di una delle sue più belle canzoni,
“Il poeta”, ho pensato che la scelta era
davvero quella giusta. Perché Bruno era
un poeta vero, nel senso più completo
della parola. Lo sanno certo tutti quelli
che gli hanno voluto bene ed è giusto
rendergliene atto facendone memoria. È
anche per questo che “7 giorni a San Felice”, del quale Bruno è stato uno dei
primi e più brillanti collaboratori, lo
vuole ricordare con una poesia, tratta da
“Versi facili”, uscito quest’anno, contemporaneamente a “Esercizi di sguardo”.
Passano gli anni / e il treno vola ancora.
Da sempre sto / col naso al finestrino
come un bambino / che non è per caso
dove dànno in regalo / un palloncino…
e vedere passare le campagne
e le stagioni
di tutta la mia vita
è un curioso piacere
che mi lascia / la bocca aperta
e l’aria divertita.
Ciao Bruno. Ciao poeta.
Luigi Parodi
TV SVIZZERA “OSCURATA”
MA PRESTO SI POTRÀ RIVEDERE
Al ritorno dalle vacanze estive ho avuto la
brutta sorpresa di non vedere più il canale
della Svizzera italiana. Qualcuno può
spiegarmi cosa è successo?
Federica Fedeli
Secondo le notizie in nostro possesso, da
luglio la televisione della Svizzera italiana è passata da analogica a digitale. Si è
reso quindi necessario un potenziamento
dell’antenna condominiale, operazione
che dovrebbe essere completata entro
qualche giorno. Dopodiché chi è dotato
di decoder sul digitale dovrebbe riprendere a vedere il canale.
MENSE SCOLASTICHE
I PIOLTELLESI PAGANO DOPPIO
Approfittando del Consiglio comunale in
cui sono state approvate le nuove licenze
commerciali, ho chiesto al consigliere Cesare Lenisa di intervenire in Comune per
la sistemazione del giardino della scuola
elementare, che da tempo è in condizioni
pericolose che ne impediscono l’utilizzo
da parte degli alunni. Ho inoltre chiesto al
consigliere Alfredo Romeo di intervenire
presso il Comune di Pioltello, visto che
tutti i residenti di San Felice sotto questo
Brambillasca (I B) si è aggiudicato il premio “Città astratta”; infine, premiato Kent
Aguinaldo (IV A) per la sua “Città del futuro” disegnata a pennarelli e pastelli, con
grattacieli e basi spaziali ma anche una
fattoria di cioccolato. Ogni premiato ha
ricevuto una fotocamera digitale e la
scuola un assegno speciale di 3 mila euro.
Soddisfazione per il lusinghiero risultato
è stata espressa dalla preside Sandra Cristallo. “Siamo orgogliosi dei nostri bambini – aggiunge il responsabile di plesso
Domenico Palazzo –. Ma ancora di più ci
ha colpito l’entusiasmo con il quale tutti
gli alunni hanno partecipato al concorso”.
Nella foto, le due seconde e gli altri bambini delle elementari di San Felice che sono stati premiati: oltre a quelli già citati,
anche Federica Lepre (V A), Lorenzo Badalucco (IV B), Marta Raso (V A) e Vittorio Pieroncini (V A), con gli insegnanti
Domenico Palazzo e Dantea Gatti).
Comune pagano la refezione scolastica il
doppio rispetto ai sanfelicini che ricadono
sotto Segrate. I due consiglieri si sono subito attivati e li ringrazio.
Gregorio Procopio
A questo proposito, segnaliamo che il
consigliere Romeo ha presentato questa
settimana una mozione in cui chiede al
Comune di Pioltello di far valere le agevolazioni per il “buono scuola” anche
per i pioltellesi residenti a San Felice. Ne
parleremo diffusamente nel prossimo numero.
“DOVEROSI RINGRAZIAMENTI”
E DOVEROSE PRECISAZIONI
In riferimento alla lettera del signor Potenza, pubblicata sul numero scorso, desidero ricordare che fra le “belle persone”
che ci hanno aiutato a risolvere l’annoso
problema degli scuolabus dentro San Felice c’è anche il Consiglio di circoscrizione, che ha svolto una incessante azione di
contatto delle istituzioni e della stessa direzione scolastica.
Tutto questo in totale sinergia tra consiglieri di opposti pensieri politici come è
prassi consolidata del nostro Consiglio fin
dalla sua costituzione, ogniqualvolta ci
siano da risolvere problemi dei cittadini.
Alessandro Seracini
Presidente Consiglio di circoscrizione
San Felice-Tregarezzo
notizie
IL DECORO DEL QUARTIERE:
NASCE UN “FORUM” DI CITTADINI
Un gruppo di condomini che ama il nostro
quartiere gradirebbe avere un incontro informale con altri cittadini che tengono al
futuro e al decoro di San Felice. Chi fosse
interessato a sentire opinioni e a dare suggerimenti per il miglioramento del comprensorio è invitato a scrivere il proprio
nome su un apposito registro presso l’amministrazione del Condominio centrale. Il
gruppo provvederà poi a indire una riunione contattando le persone iscritte.
PALETTI SUI MARCIAPIEDI
CONTRO LA SOSTA SELVAGGIA
Le macchine in sosta selvaggia sui marciapiedi del Centro commerciale, sul lato
Standa come su quello dell’edicola, danno ogni giorno più fastidio. Il Condominio centrale ha l’intenzione di posare paletti anti sosta ogni 3 metri, a protezione
dei pedoni, lungo i marciapiedi dei negozi.
GRUPPO DI LETTURA,
TOCCA A TOLSTOI
È Tolstoi (con “La sonata a Kreutzer”) il
secondo autore preso in considerazione
dai partecipanti al gruppo di lettura della
biblioteca. Questa nuova iniziativa della
Scighera ha trovato buona accoglienza; il
prossimo appuntamento è per giovedì 30
novembre alle 16,30 al Centro civico: alla
conversazione sulla “Sonata a Kreutzer”
seguirà, come al solito, un aperitivo. Chi
vuole partecipare è invitato a passare in
biblioteca.
LABORATORIO TEATRALE,
CERCASI “SUGGERITORI”
Prosegue con grande successo il laboratorio teatrale proposto il sabato pomeriggio
in oratorio. L’obiettivo è preparare uno
spettacolo per Natale, basato su una fiaba
nordeuropea, che sarà rappresentato il 17
dicembre. Una ventina i bambini che hanno aderito all’iniziativa. Vestiti e scenografie saranno preparate da Raffaella e
Corinna. “Per i bambini è una bella espe-
rienza di catechesi legata all’esperienza
– spiega Raffaella Pravettoni –. Sul lato
pratico, avremmo ancora bisogno di tecnici delle luci e del suono e di suggeritori”. Chi volesse aderire all’invito, chiami
il 333.4538859.
“PESCHIERA AMBIENTE”:
NO AL RADDOPPIO DELLA SP160
Una strada di grande collegamento tra la
Paullese e la Rivoltana, che passi nientemeno che sul tracciato dell’attuale strada
provinciale 160 (quella che da San Felice
porta a San Bovio, per intenderci), opportunamente allargata. È la proposta avanzata, secondo quanto reso noto con un comunicato dall’associazione Peschiera
Ambiente, da due assessori di Peschiera
al Consiglio direttivo del Parco. L’associazione protesta per una proposta giudicata “un insulto all’intelligenza”.
BARRIERE ANTIRUMORE
PER PROTEGGERE LA SCUOLA
Il Consiglio di circoscrizione ha approvato una delibera che chiede al sindaco di
Segrate di far erigere barriere antirumore
sulla strada provinciale 160 a protezione
degli edifici scolastici che sorgono a fianco del Centro civico.
“QUATTRO, NUMERO PERFETTO”
SPETTACOLO DI BENEFICENZA
Nuovo appuntamento al teatro di San Felice con uno spettacolo di beneficenza.
Martedì 21 novembre la Compagnia del
batticuore presenta “Quattro è il numero
perfetto!”, commedia in tre atti di Mariapiera Pieri Quadrio con la regia di Sandra
Taylor. Il ricavato dello spettacolo sarà
devoluto in beneficenza alla parrocchia.
La scorsa settimana, grande successo dello spettacolo “Rumors” presentato dalla
Compagnia degli Arcimbaldi.
IL NATALE DELL'UNICEF:
LETTERINE SPEDITE IN CIELO
Tradizionale manifestazione a favore dell’Unicef, l’1, il 2 e il 3 dicembre al Girasole. Sarà possibile acquistare biglietti e
piccoli regali; domenica alle 16 le letterine per Babbo Natale sarano spedite in cielo con i palloncini.
Iniziative per bambini sotto i 3 anni
Nuovo anno, nuovo asilo nido
E ci saranno anche i baby massaggi
Aprirà subito dopo le vacanze di Natale il
nuovo asilo nido di San Felice “Favole e
Coccole”, riservato ai bimbi dai 9 mesi ai
3 anni. Come sarà? L’abbiamo chiesto alle ideatrici Antonella Angerame e Barbara
Perrucchetti (nella foto), giovani laureate
in materie psicologiche e pedagogia che
hanno già lavorato in altre strutture del
genere e hanno gestito l’asilo nido “La
Coccinella” di San Bovio. “Sarà un luogo
dove ogni bambino verrà seguito nel suo
percorso di crescita con un programma su
misura”. Per garantire la qualità del nido,
la capienza massima è stata fissata a 28
bambini che potranno frequentarlo dalle 8
alle 18 (con possibilità di ingresso e usci-
ta personalizzati). Per quanto riguarda i
pasti, saranno forniti da Milano Ristorazione, già collaudato del Comune di Milano. I progetti di Antonella e Barbara
comprendono anche un servizio di massaggio infantile per bimbi di 1/9 mesi e un
centro di consulenza pedagogica con professionisti che si occupano di bambini da
1 a 3 anni.
Lidia Minak
"Educazione alla mondialità”
UN SANT’AMBROGIO SPECIALE
PER RAGAZZI E GIOVANI
Un ponte di Sant’Ambrogio “alternativo”
viene proposto ai ragazzi a partire dai 18
anni dal decanato di Cernusco. Si tratta di
4 giorni (dal 4 al 7 dicembre) da trascorrere nella casa “La Benedicta” di Santa Caterina Valfurva: la mattina, neve permettendo, si scia o si fanno escursioni, il pomeriggio sarà invece dedicato ad approfondire i temi dalla giustizia e dell’eguaglianza tra popoli. Chi è interessato può
far pervenire la sua adesione entro pochi
giorni a don Giovanni (tel. 02.7531589).
IL GRUPPO
novembre 2006
Mercoledì 22
“Cina e Giappone: differenze e somiglianze di due mondi vicini”.
Conversazione del sinologo prof. Salituro
h. 16.00 al Girasole
Mercoledì 29
“La Pietà di Van Gogh e quella di Delacroix”
Visita al Museo Diocesano condotta dalla dott. Paola Niola
Partenza in pullman dal Girasole alle h.
14.30
ASSOCIAZIONE
Hobby e cultura
Il 28 novembre festa dei compleanni con
ballo (ore 16) e pizzata (ore 19). Appuntamento tutti i martedì dalle 15.30 al Centro
civico.
SANFELICINEMA
Giovedì 23 e sabato 25 novembre – Ore
21,15
Domenica 26 novembre – Ore 16 e 21,15
La sconosciuta
Drammatico, Italia 2006
Di Giuseppe Tornatore, con Kseniya Rappoport, Michele Placido, Margherita Buy,
Durata: 1h e 58’
Giovedì 30 novembre, sabato 2 dicembre
e domenica 3 dicembre – Ore 21,15
Flags of our fathers
Guerra, Usa 2006
Di Clint Eastwood - con Ryan Phillippe,
Jesse Bradford, Adam Beach
Durata: 2h e 12’
Giovedì 7, venerdì 8, sabato 9 e domenica
10 dicembre – Ore 16
La gang del bosco
Di Tim Johnson e Karey Kirkpatrick
Animazione, Usa 2006
Durata: 1h e 23’
NUMERI UTILI
SANTE MESSE
Festive
18,30 alla vigilia;
10,00 - 11,30 - 18,30 alla festa
Feriali
9,00 (al giovedì 7,30) -18,30
Parroco
Don Francesco - tel. 02 7530325
Vice-Parroco
Don Giovanni - tel. 02 7531589
VIGILE DEL QUARTIERE
Ag. Bruno Suzzani 339 7528235
Comando VV.UU. Segrate 02 2693191
GUARDIA SAN FELICE
Portineria Centrale - tel. 02 7530074
GUARDIA MEDICA
prefestiva: ogni sabato dalle 8 alle 20
festiva: dalle 8 alle 20
notturna: tutti giorni dalla sera al mattino
Pioltello - Segrate: tel. 02 92103610
Peschiera Borromeo: tel. 02 5472056
CONSIGLIO DI CIRCOSCRIZIONE
Tel 02.70308248. Ricevimento il mercoledì ore 16-19 nella sede del Centro civico.
Il Gruppo Caritas scrive
IL GUARDAROBA
NON È UNA DISCARICA
Ringraziamo coloro che con generosità
mettono a disposizione del Guardaroba
Caritas gli indumenti che vengono poi distribuiti a famiglie in difficoltà. Alcuni però pensano che il Centro Caritas funzioni
come una discarica, dove portare anche
abiti sporchi o strappati, elettrodomestici
non più funzionanti, scarpe bucate, ecc.
Questo fatto aggrava il lavoro dei volontari, che perdono molto tempo a smistare cose che poi sono costretti a buttare. Non abbiamo volontarie che possano lavare e stirare, per cui vi preghiamo di portare al nostro Centro solo abiti puliti e in ordine. Le
dimensioni del Guardaroba sono limitate,
perciò non possiamo più ritirare libri, giocattoli e peluches ingombranti. Inoltre:
NO sci, scarponi sci, doposci (i poveri non
vanno a sciare). NO completi uomo. Abbiamo invece grande necessità di lenzuola,
coperte, zaini, tute sportive, sacchi a pelo,
asciugamani, abbigliamento neonati, passeggini e scarpe sportive.
MERCATINO DI SOLIDARIETÀ
DALL’1 AL 3 DICEMBRE
Nei giorni 1, 2 e 3 dicembre (venerdì, sabato e domenica) si terrà presso la Sede
Scout nel Centro civico di San Felice un
mercatino natalizio a favore del Gruppo
Caritas. Orario 10-12 e 15-18.
INSERZIONI
I moduli per le inserzioni, che si trovano anche sul sito www.sanfelice.it, si possono
compilare in biblioteca nel Centro civico.
A San Felice privato vende luminosissimo quadrilocale 155 mq, composto da: tre
camere, cucina abitabile, soggiorno/sala
pranzo, due bagni, due ripostigli, terrazzo.
Disponibile garage doppio. Cell.
339.4308749.
Cercasi trilocale in affitto a San Felice.
Fabio. Cell. 335.7529901.
Toyota Corolla D-4D (2000 diesel, 90
cv)) 2003. Garanzia fino 09/08, km 60.000,
versione sol full optional: abs, airbag laterali, lettore cd, climatizzatore, metallizzata.
€ 12.000. Cell. 339.4308749.
Quadrifoglio 4, Peschiera Borromeo,
vendesi nuovissimo 220 mq, salone ampio,
quattro camere, cabina, tre bagni, ampia cucina, box doppio, cinque terrazzi. Imperdibile. No intermediari. Cell. 335.8122999.
Affare, no intermediari, libero subito, 120
mq, vendesi in Peschiera Borromeo (Quadrifoglio 4). Tel. ore serali 02.7532064 oppure 338.9854229.
Bilocale 70 mq con terrazzino, completamente ristrutturato, libero, cucina arredata, predisposto aria condizionata. Eventuale
box. Tel. 02.7532838 oppure 347.8749111.
A San Bovio 3, privato vende appartamento 110 mq completamente ristrutturato,
composto da: soggiorno doppio, cucina abitabile, due camere letto, due bagni, due terrazzi. Possibilità box. Prezzo interessante.
No agenzie. Tel. 339.4122885.
Universitaria studente 1° anno di economia aziendale, cerca ripetizioni di matematica da studente universitario/a possibilmente della Bocconi che frequenta il 4° o 5° anno. Cell. 333.2408627.
Vendo Lexus IS 200, grigio scuro metallizzato, full optional, anno 2002, soli 27.000
km, revisione, sempre in box, € 13.900.
Cell. 348.2293293.
Collaboratrice domestica filippina, abitante presso signora in San Felice, offresi
due ore al giorno per lavori domestici, baby
sitter, ottime referenze. Cell. 335. 6879137.
Honda CR-V, 1999, cambio automatico,
full optional, blu metallizzato, tagliandi
Honda ok, € 8.000. Cell. 335.6594984.
Vendo borsa di coccodrillo mai usata.
Cell. 328.7430260.
Tata cerca lavoro in San Felice dalle 8,30
alle 15,30, dal lunedì al venerdì. Cell.
338.1925416.
Signora con lunga esperienza pratiche
import-export, inglese e francese molto
buoni, pacchetto completo Microsoft Office, offresi per collaborazioni. Cell.
347.5382074.
Affitto taverna in Prima Strada, 70 mq,
circa € 500 mensili, più spese condominiali. Tel. 02.7530488, ore pasti.
Vendo appartamento 130 mq in Ottava
Strada, 6° ultimo piano, con soggiorno doppio, cucina abitabile, due camere, due bagni, aria condizionata, zanzariere. Da vedere! Cell. 339.2039292.
Un gruppo di mamme ha contattato il
maestro Giampaolo Piccolo di Rodano per
tenere lezioni di musica nel quartiere. Chi
fosse interessato può chiamare i seguenti
numeri: cell. 335.5926385 oppure
02.95320102.
Neopensionato automunito è disponibile
ad accompagnare in macchina persone anziane, aiutarle nelle loro incombenze o per
commissioni varie. Tel. 02.26700383 oppure 349.623912.
Vendo causa inutilizzo Citroen C3 Pluriel
1.4 HDi ottobre 2004 ottime condizioni diesel nera km. 11.000 ABS cerchi in lega, 4
airbag, tetto apribile, iperaccessoriata €
11.000. Tel. 335.7492688 Antonio.
Sarta esperta esegue accurate riparazioni
uomo/donna e rimesse a modello. Anche
servizio a domicilio. Tel. mattino
02.70208229 oppure 348.0447621.
Professoressa lettere classiche offre assistenza allo studio e ripetizioni latino e greco
ginnasio-liceo. Cell. 338.7676040.
Signora perfetto inglese e italiano e Pc,
per attività di corrispondenza e contatto telefonico, part time da domicilio, cerca professionista di San Felice. Tel. 348.8733799.
ANNUNCI CARITAS
Cercano lavoro come domestici/assistenza bimbi anziani (per referenze 339.7747447,
email [email protected]).
nome età
telefono
disponibile paese
Gisella 63
02 92 16 23 46 Compagnia
Italia
Anziani/Stiro
Teodora
24
389 964 76 50 Mattino
Perù
Rosa
61
02 92 16 30 08 Giorno
Italia
Maria
57
02 92 10 12 13 Giorno
Italia
Josè
28
349 344 86 07 Giorno/Fissa
Perù
Esperanza
44
333 965 12 68 Giorno
Ecuador
Magaly
35
328 707 32 88 Giorno
Ecuador
Cecilia
30
333 907 49 39 Giorno/Patente Ecuador
Maria
43
333 868 40 73 Giorno
Perù
Sandra
44
334 745 68 12 Giorno
Ecuador
Sandy
26
320 300 57 65 Fissa
Perù
Elena 26
334 938 74 90 Fissa
Ecuador
Patty
51 02 75 32 089
Fissa
Filippine
Alina
49
333 852 73 57 Notte
Ucraina
Zina
50
320 192 83 85 Fissa
Ucraina
Karin
29
338 186 07 43 Giorno
Perù
Silvana
33
338 840 79 40 Giorno
Ecuador
Maria 55
02 26 92 19 90 Sera/Weekend Italia
giorni
A
SAN
FELICE
2 0 0 6 N . 10
Anno XXXV 19 novembre 2006
Editore: Don Francesco Vitari
Responsabile: Antonella Mariani
Stampa: Ancora (Milano)
Autorizzazione del Tribunale
di Milano n.524 del 19/12/1972
Email [email protected]
la lettera di don Francesco
Luminarie e nuove licenze:
in agitazione il commercio sanfelicino
QUEI SEGNI DI SPERANZA
NEL CUORE DEL QUARTIERE
“ADDOBBI DI NATALE, CHE MISERIA”
I NEGOZIANTI: SEGRATE CI DELUDE
C
arissimi amici di San Felice,
“i cristiani siano testimoni credibili della speranza”, vi dicevo nella
lettera dell’ultimo numero.
Ma quale speranza? Credo che la domanda sia
Un giovane ex sanfelicino legittima in tutti noi, soprattutto se decidiamo
di coinvolgerci senza risparmio in un’avventura
ordinato diacono,
così esaltante nel nostro contesto quotidiano.
un gruppo di coppie
Vogliamo guardare ai segni di speranza che ci
sono vicino a noi, per lasciarcene provocare
che intraprende
ed essere a nostra volta artefici di speranza
un percorso di fede:
accanto ad altre persone. Sono segni positivi
accaduti in queste settimane.
ecco i germogli
Il primo segno è stato regalato alla comunità
di un mondo migliore
cristiana radunata per l’Eucaristia domenica 5
novembre alla Messa delle 18.30. Era presente
come diacono e ha spiegato la Parola di Dio don Alessandro Di Medio, un ragazzo
cresciuto nel nostro quartiere fino a qualche anno fa, quando per il lavoro del padre
si è trasferito a Roma con la sua famiglia.
Alessandro ha cercato a lungo la sua strada e ha fatto tentativi in diverse direzioni,
trovando anche difficoltà impreviste e provando delusioni che lo potevano far
desistere dal suo proposito. Ma la sua tenacia e soprattutto la sua docilità alla grazia
del Signore, che lo chiamava a mete non comuni oggi, alla fine hanno trovato uno
sbocco provvidenziale. Dopo aver brillantemente conseguito la laurea in Filosofia
alla Statale di Milano, è entrato nel seminario di San Giovanni in Laterano a Roma
e sabato 28 ottobre è stato consacrato diacono. Tra qualche mese, a Dio piacendo,
verrà ordinato prete per la Chiesa diocesana della sua città e sarà il Papa stesso, in
San Pietro, a imporgli le mani con gesto consacratorio.
Questo mi sembra un segno molto positivo, che infonde fiducia e speranza in tutti noi,
perché una vocazione al sacerdozio o ad altre forme di vita consacrata al Signore
fioriscono là dove c’è una comunità cristiana sana e vivace.
Un altro segno positivo di speranza, più modesto e nascosto se volete, ma che a me
personalmente e credo anche a chi vi partecipa dà molta gioia, è costituito dal fatto
che un gruppo di giovani coppie, spontaneamente, ha deciso di guardarsi in faccia, di
conoscersi e di fare un cammino insieme.
Ci si incontra una volta al mese, secondo uno schema scelto dagli interessati stessi, si
vivono insieme momenti di riflessione e di scambio d’esperienza (è stato scelto come
tema “Le coppie della Bibbia”), si prega insieme, si condivide il pasto in serenità e
amicizia e si torna a casa e al proprio lavoro rinfrancati nella decisione di amare,
come il Signore ci insegna.
Nulla di speciale, si dirà, ed è vero. Ma, tra tante notizie più o meno sussurrate, tra
tanti fatti negativi urlati, dove la nota dominante è la divisione, la cattiveria umana,
il disprezzo per la vita, la mancanza d’ascolto reciproco, il fatto che alcune coppie
decidano di trovarsi, di camminare insieme nella solidarietà e nell’aiuto reciproco, di
crescere nella fede cristiana e nell’amore evangelico, mi sembra un fatto che merita
tutta la nostra attenzione, il nostro appoggio e, perché no?, la nostra disponibilità a
partecipare (a proposito, il prossimo appuntamento è per domenica 17 dicembre in
oratorio).
Nella convinzione che tutti siamo invitati e chiamati a costruire un mondo migliore,
auguro ai lettori di queste righe d’essere tutti, ciascuno nel proprio ambiente di vita,
un segno luminoso di speranza. Con l’affetto di sempre, vostro
don Francesco
Un Natale in tono minore attende il nostro
Centro commerciale: il Comune di Segrate
non aumenterà lo stanziamento per le luminarie. Addobbi, luci e festoni, insomma, saranno tali e quali all’anno scorso. Dunque,
scarsini. “Una miseria… Siamo delusi – dice
Massimiliano Migliorini, rappresentante dei
commercianti di San Felice –. E pensare che
dall’assessorato al Commercio ci erano arrivate assicurazioni sull’aumento dello stanziamento. A questo punto ogni singolo esercente dovrà trovare il modo di addobbare il
proprio punto vendita per conto suo”. E questa non è l’unica questione che amareggia
parte della categoria. Un altro fronte “caldo”
è quello delle licenze. Il Consiglio comunale
il 7 novembre ha rilasciato tre nuove autorizzazioni per la somministrazione di alimenti e
bevande nel nostro quartiere, con il voto
contrario dei consiglieri di minoranza Lenisa
e Michelli e di maggioranza Ronchi e tra le
proteste di una delegazione di esercenti. Il
provvedimento è passato lo stesso e questo è
fonte di preoccupazioni. “Non mi sembrava
davvero che a San Felice mancassero bar o
ristoranti”, commenta Maria Assunta Ronchi. “Nei prossimi giorni studieremo altre
iniziative di protesta – aggiunge Migliorini
–.Vedremo se l’amministrazione intende
mettere a rischio la sopravvivenza del nostro
Centro commerciale o se è disposta a dialogare”.
In vista delle festività
AL VIA LA BENEDIZIONE
DELLE FAMIGLIE
È iniziata da pochi giorni la tradizionale
benedizione delle famiglie; don Francesco
e don Giovanni passano di casa in casa a
dare un saluto a ciascuno e pregare brevemente assieme. Si tratta di un momento di
amicizia e di “faccia a faccia” importante
per tutti. Il calendario delle visite, che si
svolgeranno sempre dalle 17 alle 21, sarà
comunicato a ciascuna palazzina di settimana in settimana con avvisi affissi nei
portoni.

Documenti analoghi

7 Giorni a San Felice numero 2/2008

7 Giorni a San Felice numero 2/2008 fiori color vinaccia; ne rimangono solo tre di cui uno nel piccolo golfo prima del cinema e due sul terrapieno tra le Torri 7 e 8.

Dettagli

7 Giorni a San Felice numero 3/2012

7 Giorni a San Felice numero 3/2012 AAA CERCASI… La Caritas di San Felice per i propri assistiti cerca un lavello da cucina (Piera tel. 333.88224391), una bicicletta da donna (Antonella tel. 02.92661841) e un seggiolino per dare da m...

Dettagli