3D - VMS - Rai - Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica

Commenti

Transcript

3D - VMS - Rai - Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica
Per saperne di più...
Grazie alle nuove tecnologie è possibile effettuare
riprese sonore spaziali e multicanale anche con
un solo microfono, agevolando molto il lavoro dei
tecnici del settore.
Per la ricezione in diretta, 20 “test users” sono stati
dotati di sistemi di ascolto surround su personal
computer collegati in rete internet, sia via LAN sia
ADSL.
Il 3D VMS, un sistema di ripresa e riproduzione
brevettato da Rai e Università di Parma, riesce a
captare la spazialità del suono e a riprodurla in
modo efficace ed efficiente. Questo sistema è oggetto di numerosi articoli comparsi su Elettronica
e Telecomunicazioni.
Le opere trasmesse fanno parte di un palinsesto
specifico e mirato a conseguire e valutare risultati
significativi. Esse sono rese disponibili a cura della
Direzione Strategie Tecnologiche su www.rai.tv per
la ricezione in streaming e possono essere fruite
anche in surround, ovviamente se dotati dell'opportuno sistema di ascolto 5.1.
L’esperienza surround fino ad ora normalmente è
stata limitata alla riproduzione di un sonoro registrato su supporto fisico.
Oggi si è tecnologicamente pronti all’offerta del servizio di distribuzione via internet verso un pubblico
ristretto e, recentemente, si è trasmesso in surround
anche utilizzando la piattaforma televisiva terrestre,
a complemento del video in Alta Definizione su Rai
HD (canale 501).
Elettronica
e
telecomunicazioni
Il Centro Ricerche ospite a GeoScienza:
"3DVMS: 7 microfoni virtuali" (25/03/2013)
Premio ‘Giovanni Giovannini. Nostalgia di futuro’ - un riconoscimento
per l’innovazione alla Rai e all’Università di Parma, Dicembre 2011
L. Scopece: Riprese Olofoniche e Ambisoniche - Il sistema 3D-VMS
LeMiniSerie, settembre 2011
L’utilizzo di “sistemi leggeri” di produzione, ovvero
un semplice PC corredato di un’interfaccia audio
di piccole dimensioni, collegato anche attraverso
un collegamento ADSL non particolarmente veloce e/o UMTS, sarà il prossimo passo per veicolare
l’HDAudio.
E' stata attuata anche la sperimentazione di distribuzione in HDAudio via web delle ultime opere
della Stagione Sinfonica 2011/2012
dall’Auditorium “Arturo Toscanini” della
Rai di Torino, tra cui:
• La Sinfonia n. 7 di Gustav Mahler diretta
da James Conlon.
• Dirette da Semyon Bychkov:
ʏʏl’Ouverture, scherzo e finale in mi
maggiore op. 52 di Robert Schumann;
ʏʏla Sinfonia in do minore op. 68, di
Johannes Brahms;
ʏʏil Canto del destino op. 54 per coro
e orchestra e la Sinfonia n. 4 in mi
minore op. 98 di Johannes Brahms.
03/13
Premio 'Giovanni Giovannini' 2011
assegnato alla Rai e all’Università di Parma.
Da sinistra: Leonardo Scopece Angelo Farina e Andrea Capra.
Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica
www.crit.rai.it