direttore terminal portuale

Commenti

Transcript

direttore terminal portuale
Figure
professionali
«Mobilità
sostenibile»
DIRETTORE
TERMINAL PORTUALE
GREEN JOBS – Formazione e Orientamento
DIRETTORE TERMINAL PORTUALE
Negli ultimi anni, in seguito alla ristrutturazione delle stazioni
marittime sul modello aeroportuale, si è affermata una nuova
figura professionale: il direttore terminal portuale. Si tratta di una
figura dotata di molte competenze sia relative alla logistica sia
riferite alla gestione di impresa.
Il suo compito, infatti, è quello di gestire e coordinare tutte le
attività in essere all’interno del porto: imbarco, sbarco e
stoccaggio delle merci, facendo in modo che i clienti possano
essere soddisfatti degli standard dei servizio offerti. Per il
movimento delle merci, infatti, servono strumenti adeguati e per il
loro stoccaggio servono luoghi specifici: i prodotti alimentari, per
esempio, devono rimanere al fresco quindi servono ampi spazi
refrigerati con temperature sempre sotto controllo; se i prodotti
sono liquidi (per esempio liquidi alimentari, soda caustica, ecc.)
servono contenitori molti grandi e di materiali resistenti, che non
rovinino i prodotti; poi ci sono prodotti che non si possono
mescolare ad altri (per esempio i fertilizzanti) ed è necessario che il
porto sia dotato di spazi speciali. Un servizio importante che il
porto gestisce è poi il trasporto di queste merci che arrivano e
partono via mare quindi è utile che sia presente un terminal
ferroviario dove caricare e scaricare le merci (in arrivo o in
partenza) e serve uno spazio dove tenere i container che
consentono il carico e lo scarico delle merci.
Il Direttore del terminal gestisce tutto questo ed è quindi una
figura manageriale che deve anche tenere le relazioni con il
Presidente e con il Consiglio di amministrazione del porto.
Il suo è un ruolo rilevante per la valorizzazione delle vie d’acqua
come sistemi alternativi e integrativi al trasporto delle merci su
gomma.
2
Direttore Terminal Portuale
Conoscenze, Competenze e Capacità
Questa figura professionale deve possedere le competenze idonee per valutare e
trovare soluzioni nella gestione delle attività di logistica e nelle attività di impresa
che il porto gestisce.
Ci sono competenze specifiche che deve avere, come la capacità di gestire la
documentazione relativa al movimento e al trasporto merci. Inoltre deve
conoscere le operazioni e i servizi portuali e tutte le disposizioni doganali relative
alle navi e ai carichi trasportati (spesso, infatti, le merci provengono da altri
paesi).
C’è, poi, un sistema di competenze che il Direttore del terminal deve possedere
per coordinare nel migliore dei modi la sua squadra di lavoro e tutte le persone
che operano a contatto con il porto. Sono le competenze tipiche delle figure
manageriali come la capacità di risoluzione dei problemi, la capacità di essere dei
buoni capi e di governare in modo efficace le relazioni con diversi interlocutori,
dai clienti al Presidente. E’ utile, inoltre, che conosca qualche lingua straniera.
Ambiti E Processi Di Lavoro
Questo professionista può lavorare presso porti e interporti che operano su un
territorio sia nazionale sia internazionale.
Il suo compito principale è quello di gestire e amministrare la struttura portuale,
coordinando e sviluppando le attività dell’azienda attraverso la cura dei clienti e
l’offerta di un servizio di qualità.
3
Direttore Terminal Portuale
Percorsi Formativi
Non c'è un percorso obbligatorio, il percorso formativo consigliato è di conseguire una
Laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Ingegneria,
scegliendo un indirizzo di studio dedicato alla gestione di impresa pubblica e privata.
Pertanto, si consiglia di frequentare in generale i corsi di specializzazione o master in
gestione dell’impresa, nello specifico l’offerta formativa dedicata alla gestione
manageriale nel settore dei trasporti e della logistica. .
Segnalazioni di Master, Corsi Universitari,
Scuole, Its, ecc
Ente
Università Ca’ Foscari di
Venezia
4
Direttore Terminal Portuale
Tipologia
Master (II
Livello) Port
Economics and
Management
Link
http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a
_id=141548
Tendenze Rispetto al Mondo del Lavoro
E’ una figura professionale di tipo dirigenziale che ha competenze spendibili in
diversi contesti aziendali.
Aspettative Retributive
Lo stipendio di un direttore terminal portuale é piuttosto variabile, dipende
dall'azienda se pubblica o privata, e dalla tipologia gestionale del terminal
rispetto al territorio. Però è una figura dirigenziale quindi le aspettative
retributive sono alte: a partire dai 60-70.000 Euro l’anno.
Indirizzi Utili
www.assiterminal.it E’ il sito di presentazione dell’Associazione Italiana
Terminalisti Portuali
www.assologistica.it E’ il sito dell’Associazione italiana Imprese di logistica,
magazzini generali e frigoriferi, terminal operators portuali, interportuali ed
aeroportuali.
www.assoporti.it E’ il sito dell’Associazione dei porti italiani.
5
Direttore Terminal Portuale
CREDITI
• Materiale a cura del progetto La.Fem.Me – Lavoro Femminile
Mezzogiorno – Italia Lavoro S.p.A.
• Rielaborazione a cura del progetto Increase
Fonti:
• Cittalia-Fondazione Anci Ricerche
Immagini:
-
Foto copertina: 1. James Monkeyyatlarge; 2. Fil.al; 3. Simada
2009
• Aggiornamento Ottobre 2013
• Per informazioni – [email protected]
[email protected]

Documenti analoghi