Ennio Flaiano per un telegramma

Commenti

Transcript

Ennio Flaiano per un telegramma
1
Terzo Millennio – periodico on line per l’organizzazione dei moderati
ANNO XVII n.21 – Lunedì 30 maggio 2011
Città di Pescara
Medaglia d’oro al Merito Civile
______________________________
cÜxá|wxÇàx wxÄ VÉÇá|zÄ|É
“Se vuoi essere universale,
parla del tuo villaggio”
(L. Tolsoj)
“Ennio Flaiano per un telegramma”
Ennio Flaiano è stato un protagonista della vita culturale del paese
dell’immediato dopo guerra e fino all’inizio degli anni ’70 quando, appena
sessantenne, morì.
La sua ironia e il suo sottile pessimismo erano soprattutto un invito alle coscienze
a scuotersi.
La presidenza del Consiglio del Comune di Pescara, unitamente agli assessorati
alla Cultura del Comune e della Provincia di Pescara, organizza la 2 edizione del
“Premio Nazionale” “Ennio Flaiano per un telegramma”, un concorso,
“particolare e diverso” nel suo genere, aperto a tutti, in particolare, agli studenti,
che ha lo scopo di contribuire a ricordare Ennio Flaiano, personaggio di spicco
nella storia della Città di Pescara, nella sua vena ironica e dissacrante.
Il concorso dedicato al “telegramma” è in perfetta sintonia con lo spirito
espressivo di Flaiano, che si è caratterizzato per gli “aforismi”
Un modo diverso di esprimersi. Un modo forse superato dagli sms e dalle mail, ma
noi vogliamo provocare un ritorno al “telegramma”, così facciamo contento
Flaiano quando scriveva: “A sette anni sapevo fare un telegramma”.
Licio Di Biase
2
Città di Pescara
Medaglia d’Oro al Merito Civile
LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEL
COMUNE DI PESCARA
in collaborazione
con gli assessorati alla cultura
del Comune e della Provincia di Pescara
indice
la II edizione del Premio Nazionale
“Ennio Flaiano per un telegramma”
“A sette anni sapevo fare un telegramma” (Flaiano)
Il concorso, “particolare e diverso” nel suo genere, è aperto a tutti e ha lo scopo di
contribuire a ricordare Ennio Flaiano, personaggio di spicco nella storia della di Pescara,
nella sua vena ironica e dissacrante.
Si partecipa al concorso scrivendo un telegramma.
Il concorso si articola in due sezioni:
a- telegramma di auguri-congratulazioni;
b- telegramma di condoglianze.
- Ogni autore può concorrere con un telegramma per ogni sezione.
- Il testo non può superare le trenta parole, esclusi i segni d’interpunzione.
- I testi dovranno essere inediti.
- Si concorre indirizzando il testo alla Presidenza del Consiglio del Comune di Pescara, P.za Italia, 65121
Pescara, entro il 30 settembre 2011.
- Il testo, , firmato con un logo-fantasia scelto dal candidato, va spedito in una busta che contiene anche
una busta chiusa con le generalità dell’autore e recapito telefonico sulla quale viene apposto lo stesso logofantasia identificativo.
- I testi saranno valutati da una giuria tecnica presieduta da Enrico Vaime e costituita da Raffaele Nigro,
Igino Creati, Licio Di Biase (Presidente del Consiglio Comunale di Pescara), Fausto Di Nisio (Vice Presidente del Consiglio Comunale di Pescara), Gianni Santilli (Vice-Presidente del Consiglio Comunale
di Pescara), Fabrizio Rapposelli (Assessore alla Cultura della Provincia di Pescara), Elena Seller
(Assessore alla Cultura del Comune di Pescara) Silvano Console, Giovanni Di Iacovo, Franca Minnucci
(Segretaria del premio).
- I 3 finalisti per ognuna delle due sezioni, scelti dalla Giuria Tecnica, verranno sottoposti al giudizio di
una Giuria Popolare che decreterà i 2 vincitori assoluti. La Giuria Popolare sarà composta da 200 clienti
delle locande-taverne e ristoranti del Centro Storico della “Pescara” di Flaiano (via Delle Caserme, corso
Manthonè, via dei Bastioni e traverse).
- Al primo classificato, per ogni sezione, verrà assegnato un premio di 1.500 €.
Sono previsti altri riconoscimenti a giudizio della Giuria tecnica, per telegrammi ritenuti interessanti per
stile e contenuto. I premi devono essere ritirati dall’autore.
- La Presidenza del Consiglio si propone di raccogliere e pubblicare i telegrammi pervenuti al Concorso
per farne un utile prontuario di consultazione, senza nulla dovere agli autori.
- La cerimonia ufficiale di premiazione si terrà alla presenza di personaggi del mondo della cultura nel
mese di dicembre 2011.
Pescara, maggio 2011
UFFICIO DI PRESIDENZA
3
“Via dei Bastioni e via delle Caserme
erano tutte arti e mestieri:
chi faceva le botti
chi faceva i tini,
chi faceva lu stagnare;
ogni porta un mestiere”
(Ennio Flaiano)
GIURIA TECNICA
ENRICO VAIME
PRESIDENTE DELlA GIURIA
LICIO DI BIASE
Presidente del Consiglio Comunale di Pescara
GIANNI SANTILLI
Vice- Presidente del Consiglio Comunale di Pescara
FAUSTO DI NISIO
Vice-Presidente del Consiglio Comunale di Pescara
FABRIZIO RAPPOSELLI
Assessore alla Cultura – Provincia di Pescara
ELENA SELLER
Assessore alla Cultura – Comune di Pescara
RAFFAELE NIGRO
IGINO CREATI
SILVANO CONSOLE
GIOVANNI DI IACOVO
FRANCA MINNUCCI
Segretaria del Premio
Per informazioni: Presidenza del Consiglio del Comune di Pescara
Silvana Fratini 0854283557
4
5
SCULTURA REALIZZATA DA LUIGI BALDACCI E DEDICATA ALLA FIGURA DI
ENNIO FLAIANO. E' COLLOCATA DAVANTI ALL'AUDITORIUM FLAIANO
6
Flaiano
Una riflessione di Licio Di Biase
Ricordo che qualche decennio fa ho letto, in qualche angolo della nostra città, il nome Ennio
Flaiano scritto con la “j”, cioè Flajano.
Sono sicuro che questo fatto, in sé poco importante, avrebbe scatenato l’umorismo e tutta la
satira viva che caratterizzava il personaggio.
Era nato nel cuore della Pescara antica, nella palazzina dove c’era “il forno Flaiano” che
inondava Corso Manthonè del profumo di pane appena sfornato e che indusse Gabriele
d’Annunzio a ricordare quei profumi che appartenevano alla comune storia dei due personaggi.
Era nato in quella via di cui scrisse: “Io ricordo una Pescara diversa, con cinquemila abitanti:
al mare ci si andava con un tram a cavalli e le sere si passeggiava, incredibile! per quella
strada dove sono nato, il Corso Manthonè, ora diventato un vicolo e allora persino elegante…”.
Era nato in quel borgo che permane ancora oggi, anche con la dispersione provocata dalla “città
veloce”, nel cuore di ogni pescarese.
Flaiano avrebbe ironizzato su quell’errore di un burocrate comunale, bravo toponomasta, ma
scarso conoscitore della propria città.
Così come ironizzò molte volte sulla pubblica amministrazione, tanto che nel 2003 Diego De
Carolis ha pubblicato un libro dal titolo “Flaiano e la pubblica amministrazione”- “vivere è
diventato un esercizio burocratico”, in cui emerge la sua verve ironica e dissacratoria.
Come tutti i grandi pescaresi, anche Flaiano ebbe fortuna fuori dalla nostra città. Così
d’Annunzio, così i Cascella, così tutti quegli abruzzesi che hanno lasciato un segno nella cultura
del Paese.
La tristezza è vedere che la loro “fuga per la vittoria” li ha generalmente condotti a restare
lontani dalla città…viva solo nei ricordi.
Su ciò, questa città “veloce”, questa città “cosmopolita”, questa città “smemorata”, questa città
“meticcia” dovrebbe riflettere sempre di più. Prima che sia troppo tardi.
7
8
Politica
A cura di Giampiero Di Biase
“La situazione politica in Italia
è grave ma non è seria”
(Ennio Flaiano)
9
UDC NEWS
venerdì 27 maggio 2011
Governo: Casini, galleggiare e' da irresponsabili
"Affidare alla compravendita di parlamentari il futuro della legislatura, è da irresponsabili". Così il presidente
dell'Udc Pier Ferdinando Casini da Civita Nova Marche a chiusura della campagna elettorale per i ballottaggi
nella provincia di Macerata. "L'unica cosa - ha aggiunto Casini - che non serve al Paese sono i parlamentari a
pendolo. Di tutto il resto si può discutere compreso un governo di transizione o di solidarietà nazionale. Ma
galleggiare a questo modo è da irresponsabili".
Casini ha anche indicato tre punti come altrettante chiavi di volta per un primo assetto di riforme istituzionali:
senato delle regioni, riduzione del numero dei parlamentari, nuova legge elettorale. Su quest'ultima, Casini
ipotizza un sistema proporzionale alla tedesca oppure, in alternativa, di doppio turno alla francese. "Ma non
possono essere - ha aggiunto - 5 persone a eleggere mille parlamentari. Occorre che i cittadini riprendano la loro
possibilità di scelta, e su questo le opposizioni tutte non possono che concordare".
venerdì 27 maggio 2011
Berlusconi: Casini, non è normale parlare di giudici a G8
"Non parliamo di anomalia, ma di particolarità si". Così il presidente dell'Udc Pier Ferdinando Casini da Civita
Nova Marche a chiusura della campagna elettorale per la provincia di Macerata.
"Non è normale - ha continuato Casini - che Berlusconi possa andare a parlare di giudici anche al G8. Bisogna
avere fiducia nelle istituzioni, del resto lui vanta le sue assoluzioni, questo dovrebbe dimostrargli l'imparzialità
della magistratura. Una cosa va tenuta presente: chi vince le elezioni non e' il padrone del Paese.
venerdì 27 maggio 2011
Ballottaggi: Casini, da lunedì si volti pagina
Spero governo venga bocciato e si parli di problemi reali
C'è la necessità di voltare pagina. Mi auguro che se il governo sarà bocciato domenica e lunedì, finalmente si
torni a parlare dei problemi degli italiani'. Lo ha detto in conferenza stampa a Nardo', in provincia di Lecce, il
leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini, intervenuto a sostenere Marcello Risi, candidato sindaco di una
coalizione composta da Udc, Io Sud e altre liste locali.
'Abbiamo - ha spiegato Casini - il 30/40% di giovani disoccupati. Nel Mezzogiorno il mondo femminile
profondamente colpito dalla crisi è un'esplosione della questione sociale. La questione sociale e' enorme. Pensate
a ciò che è successo per Fincantieri nei giorni scorsi. Una fascia di ceto medio sta scivolando nell'area della
povertà; un paese che non si sviluppa è un paese che produce piu' disoccupati'.
'Se il risultato rafforzerà quella che è una bocciatura della politica del governo - ha concluso Casini - chiediamo
che Berlusconi finalmente si concentri sui problemi degli italiani. Perché queste sono le emergenze, le
emergenze non sono i suoi processi'.
venerdì 27 maggio 2011
Giustizia, Mantini: Riforma Alfano non è più epocale
"L'Udc è pronta a discutere tutto ma già le prime audizioni hanno sottolineato che la riforma epocale della
magistratura, voluta da Alfano, non è più la priorità dell'epoca". Così Pierluigi Mantini, responsabile Riforme
istituzionali dell'Udc, che aggiunge: "Alcune riforme possono farsi con legge ordinaria, altre non servono a
risolvere i temi dell'efficienza della giustizia e del corretto equilibrio dei poteri. Se poi l'ispirazione è quella
illustrata da Berlusconi a Obama allora proprio non ci siamo. Occorre un cambio dell'agenda delle priorità del
Paese".
10
venerdì 27 maggio 2011
Libano: Cesa, preoccupazione per attacco a caschi blu
"Apprendiamo con grande dolore e preoccupazione la notizia dell'attentato in Libano ai nostri caschi blu. Molti
pensano che nel mondo esistano missioni meno pericolose di altre e annoverano quella in Libano tra queste: non
è cosi, e se finora si è avuta questa impressione lo dobbiamo anche allo straordinario lavoro dei nostri soldati
impegnati sotto egida Onu nel complesso scenario mediorientale. A loro, come a tutti i militari italiani nelle
missioni internazionali, deve andare la profonda gratitudine di tutti noi, perché rappresentano davvero
l'immagine migliore del nostro Paese nel mondo". Lo dichiara il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa.
venerdì 27 maggio 2011
Cattolici. Buttiglione: riuniti in un unico partito? E perché no?
"Fallito sia il progetto del Pd sia quello berlusconiano"
I cattolici in politica che si ritrovano in un unico partito? "E chi lo sa, non è obbligatorio ma non è neppure un
peccato". A dirlo e' Rocco Buttiglione in vista del convegno 'Cattolici e cattolici a confronto' che lunedì 30
maggio, nella Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto, vedrà discutere esponenti dei diversi schieramenti di
maggioranza e opposizione.
Dell'ipotesi di un possibile nuovo soggetto politico, spiega il presidente Udc, "è probabile che già se ne cominci
a parlare. E se qualcuno pensa che dicendo 'voi volete fare un partito di cattolici' agita uno 'spauracchio', non
attacca. E' una proposta laica e le condizioni ci sarebbero: il progetto del Pd, che voleva essere una miracolosa
sintesi facendo sentire a proprio agio i cattolici nella sinistra, è fallito; e si è esaurito anche il partito
berlusconiano". Il risultato, conclude Buttiglione, "è duplice: i cattolici contano poco da un lato e dall'altro e il
Paese va a fondo ed e' disorientato".
venerdì 27 maggio 2011
Ballottaggi: Napoli; Cesa, scontro candidati degrado sistema
'Il ballottaggio tra De Magistris e Lettieri ha mostrato tutto il degrado di questo sistema: tra insulti e scontri
frontali non si è mai parlato dei problemi dei cittadini napoletani'. Lo ha detto il segretario dell'Udc, Lorenzo
Cesa, intervenuto a Casoria (Napoli) per la chiusura della campagna elettorale.
'L'Udc può essere orgogliosa della sua campagna elettorale - ha aggiunto Cesa - condotta all'insegna della
sobrietà, del suo risultato in città e dello straordinario consenso registrato in provincia, dove arriviamo al 12%,
che significa 18% con le forze che compongono il Terzo Polo, ed eleggeremo diversi sindaci e consiglieri in
realtà importanti dell'hinterland napoletano'.
venerdì 27 maggio 2011
Federalismo: De Poli; beffa, più tasse e soldi a Roma
'Più tasse per i contribuenti onesti e per le imprese e le entrate non resteranno sul territorio ma continueranno ad
essere inviate a Roma'.
Lo afferma il portavoce nazionale dell'Udc Antonio De Poli parlando di federalismo fiscale.
'Altro che Ministeri al Nord, il federalismo targato Lega si può riassumere in poche cifre - sottolinea De Poli 120 milioni di euro l'anno in meno per i Comuni del Veneto, 500 milioni l'anno al Comune di Roma, a partire
dal 2008 e per i successivi quattro anni; infine, 385 milioni di euro per finanziare le amministrazioni amiche ma
sprecone, ovvero Catania e Palermo'.
'I tagli dei trasferimenti statali - aggiunge - ci sono già, da una parte; dall'altra, i Comuni in cerca di risorse
dovranno concentrare le proprie attenzioni su Irpef e Imu e aumenteranno le tasse a carico i contribuenti'.
11
Piazza Italia
A cura di Alessio Di Bono
Accadimenti del Comune e della Provincia di Pescara
“Via dei Bastioni e via delle Caserme
erano tutte arti e mestieri:
chi faceva le botti
chi faceva i tini,
chi faceva lu stagnare;
ogni porta un mestiere”
(Ennio Flaiano)
12
PROVINCIA
Pescara 23 Maggio 2011
MONTESILVANO, 150° DELL’ UNITA’ D’ITALIA: I NOSTRI FIGLI
RACCONTANO: LA BANDIERA, LA PATRIA E GLI EROI
MONTESILVANO (Pe) - Si è svolto mercoledì 24 maggio presso il Palacongressi: “I nostri figli raccontano: la
bandiera , la patria e gli eroi”, manifestazione organizzata dall’assessorato alla Pubblica istruzione, che ha
coinvolto circa quattrocento studenti delle scuole secondarie di primo grado e gli istituti superiori di
Montesilvano per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Il primo evento della giornata verrà curato del Liceo
Scientifico Corradino D’Ascanio con il recital Arie e canzoni del Risorgimento a cura del coro Musicantando.
Poi toccherà agli alunni delle scuole medie Delfico, Silone e Villa Verrocchio che daranno il via al balletto “Un
prato di aghi sotto il cielo e ad un musical dal tema “…e così inventarono l’Italia”. All’interno del Palacongressi
si potrà, inoltre visitare la mostra: “Il Risorgimento attraverso le caricature di Forattini e De Filippis Delfico”,
curata dall’ITC Alessandrini e allestita dalla Silone. Infine verrà allestito uno stand di Pigotte Risorgimentali, a
cura dell’Unicef e della scuola di Villa Verrocchio. Sempre all’interno della giornata dedicata all’Unità d’Italia
verrà proiettato un video: “La Primavera dei Popoli, immagini, parole e musica”, a cura del Liceo Scientifico
D’Ascanio. Nel pomeriggio ad aprire i lavori sono intervenuti: il sindaco Pasquale Cordoma, Damiana
Guarascio dell’AICCRE, con la relazione “Dall’Unità d’Italia all’Unità Europea” e Raimondo Cagiano de
Azevedo, docente Università La Sapienza di Roma. Seguirà la conferenza dibattito “Intervista sul
Risorgimento”, con Enzo Fimiani, direttore della Biblioteca Provinciale G. D’Annunzio” di Pescara, lo storico
Raffaele Colapietra. Moderatore: Prof. M. Pompei, docente Istituto Tecnico “E. Alessandrini”. A concludere la
giornata le esibizioni del Liceo scientifico D’Ascanio. “Un evento al quale abbiamo lavorato da diversi mesi –
spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione Pietro Gabriele – nel corso di vari incontri con i dirigenti scolastici e i
professori di tutte le scuole coinvolte. Grazie al loro prezioso contributo siamo riusciti ad organizzare una
manifestazione che coinvolgerà un numero altissimo di studenti, quattrocento, di medie e superiori. Saranno
loro i veri protagonisti della giornata sulla celebrazioni dei 150 dell’Unità d’Italia. L’Amministrazione
comunale si è spesa per comunicare il valore di questo evento, che esalta la nostra bandiera, la patria e coloro
che fecero l’Italia, alle nuove generazioni attraverso spettacoli, mostre, stand e dibattiti, nei quali saranno
coinvolti direttamente i ragazzi”.
Pescara 24 Maggio 2011
BIENNALE DI VENEZIA, IL MAESTRO MARIANI RAPPRESENTA L’ABRUZZO
PESCARA (Pe) - L’Abruzzo alla 54esima “Biennale di Venezia” con l’arte del maestro aquilano Marcello
Mariani. Il pittore abruzzese mostrerà al pubblico italiano e internazionale un lavoro inedito e imponente. Si
tratta di “Forma Archetipa n. 91”, tela di 2 metri per 2 dipinta con olio magro e tecnica mista su cotone grezzo.
Mariani è reduce dalla partecipazione, pochi mesi fa, all’esposizione di Roma “Regioni e Testimonianza
d’Italia”, nel complesso del Vittoriano. A Venezia è stato invitato da Vittorio Sgarbi, curatore del “Padiglione
Italia” e dal professor Emmanuele Emanuele, presidente del “Comitato degli intellettuali” che si occupa della
nomina degli artisti che meglio rappresenteranno il paese alla Biennale.
«Il Comitato scientifico incaricato della selezione, o più precisamente della segnalazione, degli oltre 200 artisti
di fama internazionale – si legge in una nota – quest’anno, per la prima volta nella storia della Biennale, è
costituito eccezionalmente da personalità importanti della cultura italiana: intellettuali, scrittori e filosofi. Tra i
“segnalatori” citiamo, solo a titolo esemplificativo, Italo Zannier, Giorgio Albertazzi, Corrado Augias, Tonino
Guerra, Sergio Zavoli, Ennio Morricone, Louis Godart, Miriam Mafai, Ermanno Olmi, mentre tra i “segnalati”
ritroviamo Gillo Dorfles, Carla Accardi, Piero Guccione, Mimmo Jodice, Jannis Kounellis, Luigi Ontani e,
ovviamente, Marcello Mariani».
13
Pescara 25 Maggio 2011
ANCHE LE TAVOLE DEL QATAR SI IMBANDISCONO
PESCARA (Pe) - Che la cucina abruzzese fosse conosciuta su tutto il territorio nazionale ed europeo per la sua
bontà e genuinità lo si sapeva già da tempo, la novità, che non deve di certo stupire, è che presto anche negli
Emirati Arabi si mangerà abruzzese. Gli abitanti del Qatar, così come i danesi, i tedeschi e gli inglesi fanno già
da tempo, avranno la possibilità di apprezzare il nostro olio extravergine di oliva, la nostra pasta e la nostra
dolcissima frutta. Questo è quanto annunciato con orgoglio da Daniele Becci, Presidente della Camera di
Commercio di Pescara e del Centro Estero delle Camere di Commercio d’Abruzzo, in occasione
dell’inaugurazione del Workshop agroalimentare d’Abruzzo che si è tenuta ieri presso il centro Ekk – hotel di
Città S. Angelo. Nell’occasione circa quaranta aziende abruzzesi produttrici di vino, olio, dolci e pasta hanno
incontrato degli esperti enogastronomici provenienti da Danimarca, Regno Unito ed Emirati Arabi, e hanno
avuto l’opportunità di promuovere le specialità della nostra Regione e, in serata, di farle loro assaggiare in una
cena tipica organizzata nel suggestivo scenario della Costa dei Trabocchi.
L’idea delle Camere di Commercio, dell’Assessorato all’Agricoltura e dell’Arssa di promuovere oltre i confini
nazionali i nostri prodotti tipici allo scopo di assicurare nuovi sviluppi al commercio internazionale abruzzese,
nasce dalla consapevolezza del forte successo riscosso dalle specialità abruzzesi, zafferano, formaggi e tartufi
solo per citarne alcune, nei paesi d’Oltralpe. Si può dire che i nostri prodotti hanno letteralmente preso per la
gola milioni di europei e a confermare ciò ci sono le cifre che parlano chiaro. Dal 2003 al 2010, in soli 7 anni, le
esportazioni di settore sono aumentate del 64%, con degli incrementi particolarmente consistenti negli ultimi
anni e in particolare nel 2010. Volendo entrare nello specifico, l’esportazione del nostro vino è aumentata del
96%, quella dell’ olio addirittura del 149,6%. Insomma, i nostri prodotti, forti anche dei comprovati benefici
derivanti da un’alimentazione sana basata sui prodotti della dieta mediterranea, hanno già invaso i mercati
europei , ci sono tutte le ragioni per sperare, quindi, che la nostra cucina riuscirà a prendere per la gola anche i
cittadini extraeuropei.
COMUNE
Pescara 23 Maggio 2011
A PESCARA CONVEGNO NAZIONALE DELLE IMPRESE DELLA
COMUNICAZIONE
Esperti di comunicazione e marketing territoriale a Pescara il 27 maggio per il convegno nazionale di Unicom,
l’Unione nazionale imprese di comunicazione. L’evento si terrà presso la sede di Confindustria. Oltre
all’assemblea generale, riservata ai soci, è in programma un importante convegno dal titolo “Costruire e
comunicare l’immagine di un territorio”. Alla giornata pescarese parteciperanno anche imprenditori e pubblici
amministratori che si confronteranno su un tema di grande rilevanza per il paese e per l’Abruzzo. Lorenzo
Strona, presidente di Unicom,ha spiegato le ragioni che hanno portato a scegliere Pescara come sede del
convegno: «Eravamo stati a Pescara per la nostra Assemblea del 2008 ed avevamo avuto un’ottima accoglienza.
Ma non è questa la sola ragione che ci ha indotti a ritornare in Abruzzo. Alla base della nostra decisione vi è
stata la volontà di dare continuità alle iniziative che mettemmo in campo allorchè la città dell’Aquila fu colpita
dal terremoto, lanciando un segnale al mondo delle Associazioni, alle imprese che organizzano eventi e, più in
generale a coloro che hanno la possibilità di orientare i flussi turistici, che l’Abruzzo è il luogo ideale per
lavorare e per trascorrere vacanze di sogno al cospetto di un ambiente meraviglioso ed a stretto contatto con
gente dal carattere forte, ma naturalmente vocata all’ospitalità ed all’accoglienza».
14
Pescara 23 Maggio 2011
CONCORSO NAZIONALE “FEDERICO CAFFE’: I NOMI DEGLI STUDENTI
PREMIATI
PESCARA(Pe) – Sabato mattina, all’Istituto Tecnico Statale “Tito Acerbo” di Pescara, sono stati premiati gli
studenti vincitori del concorso nazionale “Federico Caffè”, dal titolo “Tra Localismo e globalizzazione.
L’iniziativa, riservata a tutti gli studenti delle istituzioni scolastiche di II grado di tutta Italia, è stata realizzata
dall’istituto “Tito Acerbo, in collaborazione con l’Associazione “Amici dell’Acerbo” e, in particolare, del
Ministero dell’Istruzione e della Ricerca che lo ha inserito nell’ambito del Programma Nazionale per la
Valorizzazione delle Eccellenze Anno Scolastico 2010-11, per ricordare la figura e ribadire l’attualità del
pensiero di Federico Caffè, economista pescarese, scomparso da oltre vent’anni, già docente di Economia
Politica e Finanziaria presso la l’Università “La Sapienza” di Roma e consulente della Banca d’Italia per molti
anni. Il concorso è stato diviso in due sezioni: saggio breve e prodotto multimediale. La commissione
giudicatrice, composta da esperti di Economia, docenti del mondo accademico e dell’Istituto Acerbo, ha
proclamato vincitori i seguenti concorrenti:
SEZIONE SAGGIO BREVE
1° classificato: Bollani Caterina – Liceo della Comunicazione “E. Fermi” di Pavia – a cui va il premio di euro
300
2° classificato, a pari merito: Palumbi Davide – Istituto “T. Acerbo” di Pescara, Piombo Achille – Liceo
Scientifico “Don Peppino Diana” di Morcone (Benevento), ai quali va il premio di euro 150 ciascuno.
3° classificato: ex aequo Quaglini Andrea - Liceo della Comunicazione “E. Fermi” di Pavia - , Lotti Patrizio,
Lapetina Matteo, Ruggeri Edoardo dell’IIS “Federico Caffè” di Roma, ai quali va il premio di euro 100.
SEZIONE PRODOTTO MULTIMEDIALE:
1° classificato: Dolci Daniele, Liceo Scientifico "Pietro Canonica" di Vetralla (Viterbo), a cui va il premio di
euro 300.
Prima della consegna dei riconoscimenti il dott. Enzo Agresti, presidente dell’associazione “Amici
dell’Acerbo”, e il dott. Silvio Profico, ex alunno della scuola pescarese, hanno ricordato Federico Caffè, mentre
il prof. Giuseppe Amari ha presentato il libro dal titolo “Federico Caffè: un economista per gli uomini”.
I premi sono stati consegnati dal Dirigente Scolastico dell’”Acerbo” Annateresa Rocchi e da Piergiorgio
Landini, direttore del Dipartimento di Economia dell’Università “G. D’Annunzio” di Pescara, che ha ricordato
alcune frasi celebri di Federico Caffè, come questa: “Il miglior onore che si possa fare ad un docente è di
riproporre i suoi scritti”. Landini ha esortato gli studenti a riflettere sulla figura del grande economista pescarese
e sulle sue dissertazioni sulle economia etica, sullo sviluppo sostenibile, sulla speculazione (aspetto incredibile,
inaccettabile, ma tuttora presente nelle economie avanzate) che non è ancora vista come una distorsione da
reprimere o contenere ad ogni costo.
Pescara 27 Maggio 2011
PESCARA, PIAZZA SALOTTO: INAUGURATO L'UFFICIO INFORMAZIONE
TURISTICA
PESCARA(Pe) – naugurato ieri dall'amministrazione comunale il nuovo Ufficio Informazione Turisticadella
città, realizzato all'interno dell'Urban Box di Piazza Salotto.
Saranno presenti all'interno dell'Ufficio due operatori, tutti i giorni compresi i festivi, che daranno informazioni
ai turisti sugli eventi mettendo a disposizione materiale utile per conoscere il territorio.
Il sindaco ha ricordato come l'amministrazione comunale, in particolare il vicesindaco Fiorilli, si sia impegnata
firmando un protocollo d'intesa per riaprire immediatamente tre sportelli d'Informazione sul territorio, uno in
centro, uno presso la Stazione Marittima ed uno all'Aeroporto.
"Già individuati i servizi che verranno svolti dai vari uffici: l’informazione diretta, via telefonica o telematica,
sulle opportunità turistiche offerte dalla città, dai comuni limitrofi e dalla Regione e ancora sull’organizzazione
dei servizi; la distribuzione del materiale teso alla promozione della località e dell’intero territorio provinciale;
informazione sulla disponibilità ricettiva provinciale e regionale, nonché di altri servizi turistici presenti sul
territorio" ha detto il sindaco, aggiungendo che verranno predisposti itinerari e ci sarà la possibilità di acquistare
direttamente i biglietti nell'Urban Center per gli eventi previsti in città.
15
Università “G. D’annunzio”
Tentativo di penalizzazione
ORDINE DEL GIORNO APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE
DI PESCARA IL 23 MAGGIO 2011
Avendo la CCRUA (Comitato regionale delle Università abruzzesi) proposto
un’attribuzione di Corso di Laurea Magistrale per l’insegnamento di estremo nocumento
per l’Università “G. D’Annunzio” in considerazione della tradizionale assegnazione alla
sede di Chieti - nell’ambito i pregressi accordi regionali- della SSIS relativamente alla
classe di concorso A043 (corrispondente all’insegnamento delle materie letterarie nelle
scuole medie inferiori), nonchè in considerazione della maturata esperienza nel campo
e della presenza di strutture didattiche dedicate in Ateneo,
Rilevando che
1) Non ci si trova di fronte ad alcun assetto normativo, in quanto trattasi di D.M. e non di
legge dello Stato;
2) Trattasi di un’intesa regionale di tipo convenzionale, di cui manca ogni riferimento e
previsione nella legge Gelmini.
Premesso quanto sopra, ritenendo di non poter condividere l’interpretazione dei criteri
adottati nella deliberazione della CCRUA in merito al Corso di Laurea Magistrale in
Filologia moderna per l’insegnamento (cl LM14), in quanto l’articolo 2, comma 1 del
D.M. n. 139/2011 prescrive la valutazione numerica delle risorse delle strutture
didattiche , intese come “competenti” per i Corsi di Studio, e non in capo alle risorse
delle Facoltà.
Il Consiglio Comunale impegna
il Sindaco e la Giunta ad attivarsi per sollecitare una revisione della deliberazione in
merito al Corso di Laurea Magistrale in Filologia moderna per l’insegnamento (cl.
LM14), sulla base di un’adeguata interpretazione dei criteri da adottare nella
corrispondente deliberazione.
Licio Di Biase
Maurizio Acerbo
Federica Chiavaroli
Roberto De Camillis
Armando Foschi
16
17
Costume
“Tratta bene la Terra: non ci è stata data dai nostri padri,
ci è stata prestata dai nostri figli”.
(Antico detto dei Masai, Kenya).
18
Pescara 26 Aprile 2011
PESCARA,VIABILITA':SETTE NUOVE ROTONDE LUNGO LE STRADE
CITTADINE
PESCARA(Pe)
Entro l'estate,
al massimo
all'inizio
dell'autunno,
verranno
realizzate
Bcc- Castiglione
Messer
Raimondo
e Pianella:
approvato
il bilancio
2010sette nuove
rotatorie in città, in diverse
strade
sparse sualtutto
il territorio
Pescara. regionale
La banca
si conferma
primo
posto neldipanorama
Lo ha fatto sapere l'assessore e vicesindaco Fiorilli, annunciando il progetto approvato dalla giunta
È stata una realtà economica e finanziaria in buona salute quella presentata ai soci della Bcc di Castiglione
comunale,
inseritoe nel
Pianoche
Triennale
delle Opere
Pubbliche.
Messer
Raimondo
Pianella,
si sono riuniti
in assemblea
sabato 21 maggio nella sede di contrada Piano San
Le
rotatorie
puntano
ad
aumentare
la
sicurezza
e
la
fluidità
del traffico in alcuni punti particolarmente
Donato.
delicati.
Le
rotatorie
verranno
realizzate
fra
via
Di
Sotto
e
Colli Innamorati,
via Muzii
e via
Nel panorama delle Bcc regionali, quella di Castiglione Messervia
Raimondo
e Pianella sifraconferma
al primo
R.Margherita,
fra Cresce
via Monte
Faitoilecredito
via Monte
Pagano,
fra viadelCroce
e via
Mazzarino
viadel
Marconi
e
posto,
per il 2010.
del 15%
contro
una media
sistema
nazionale
dellefra
Bcc
5,8%. La
via T. Da
Celano,dell’8%
fra viarispetto
Rio Sparto
e Strada
Comunale
Piana eL’utile
fra Strada
Madonna
via
raccolta
aumenta
alla media
nazionale
dell’1,70%.
è di Vecchia
1.775.000della
con un
ROE dele 5%,
con
conseguente
Monte
di Campli.aumento del Patrimonio del 7% rispetto alla media nazionale del 3,6%. Le sofferenze lorde si
sono attestate al 2,45% e quelle nette all’1,22%. Una crescita gestita mantenendo sempre fede ai principi
ispiratori dei 92 coraggiosi soci che 55 anni fa iniziarono questa avventura da un paesino come Castiglione
Messer Raimondo, e a quelli di tutte le comunità che negli anni l’hanno sostenuta.
L’assemblea dei soci ha approvato il bilancio 2010, ha adeguato le norme statutarie e provveduto ad eleggere le
cariche sociali, riconfermando l’intero consiglio di amministrazione del collegio sindacale e probiviri e, alla
guida del Consiglio di amministrazione, il presidente Alfredo Savini.
«Questi dati mi inorgogliscono – ha commentato il presidente Alfredo Savini in sede di assemblea – la nostra
Bcc anche in questo esercizio ha raggiunto e superato i risultati prefissati nel budget, e in un momento così
difficile ha continuato a dare credito alle famiglie, agli artigiani, alle piccole e medie imprese e agli agricoltori
per importi veramente interessanti. Di strada, la Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella ne ha fatta
tanta, iniziando ad avere una certa visibilità anche nel panorama bancario generale: oggi siamo al 25esimo posto
nella classifica della rivista “Banca Finanza”, pubblicata nel 2010. Negli ultimi 10 anni in cui questo consiglio
ha avuto l’onere e l’onore di gestire la nostra Bcc, i risultati ottenuti sono stati allettanti: da poco più di mille
soci siamo infatti passati a quasi tremila, con una crescita del 108%, e abbiamo assistito ad un aumento di
clienti di quasi il 50%. Oltre il 400% in più di impieghi, che oggi sono arrivati ad un totale di circa 350 milioni
euro, il 261% in più di raccolta (per un totale di quasi 400 milioni) e il 120% in più di patrimonio completano il
quadro. Se consideriamo che gli unici dati in decremento sono le sofferenze (le lorde sono passate dal 12,06%
del 2000 al 2,45% del 2010, e le nette dal 6,28% all’1,22%), non possiamo che essere estremamente
soddisfatti».
La Banca di Credito Cooperativo di Castiglione Messer Raimondo e Pianella in questi anni si è trasformata,
diventando una banca diversa da quella del 2000 non solo nei numeri, ma anche in riferimento all’avvenuta
espansione territoriale, determinata dall’apertura di 5 nuove filiali, 4 delle quali sulla costa (Città Sant’Angelo,
Silvi, Pineto e Montesilvano), portando ad un totale di 12 punti nelle province di Teramo, Pescara e Chieti.
In sede di assemblea, il presidente Savini ha ringraziato pubblicamente il direttore generale Paolo Mingione, il
gruppo dirigente e tutto il personale come squadra che ha dimostrato tutto il suo valore; il collegio sindacale, per
la sua professionalità, e il Consiglio di amministrazione, che si è dimostrato leale, coeso ed in tutte le decisioni
ha sempre messo al di sopra di ogni cosa gli interessi della Banca.
BCC assemblea 21/5/2011
19
Si terrà venerdì 3 Giugno 2011, presso il centro commerciale “Universo” di Silvi
(Te) il convegno: “Il Quarto Conto Energia”.
La giornata di lavori, patrocinata dalla Regione Abruzzo, avrà inizio alle 9:00 e
prevederà numerosi interventi di lustro.
Saranno ospiti, tra gli altri, Monsignor Michele Seccia (Vescovo della diocesi di Teramo) ed il
Senatore Paolo Tancredi
Si terrà venerdì 3 Giugno 2011, presso il centro commerciale “Universo” di Silvi (Te) il Convegno: “Il Quarto
Conto Energia”. L’evento nasce dalla sinergia fra Astra Energia Impianti Fotovoltaici ed il C.R.E.A. (Centro
Ricerche Energetiche Alternative) che presenterà il proprio progetto PAES (piano strategico per l’energia) atto a
sostenere concretamente il Patto dei Sindaci (iniziativa europea sottoscritta dalle città che si impegnano a
migliorare l’efficienza energetica).
Questo primo incontro inizierà con il saluto ai partecipanti delle autorità politiche locali e del Senatore Paolo
Tancredi . Intorno alle 10 sarà poi inaugurato e benedetto da Monsignor Michele Seccia, l’impianto da 1MW
realizzato proprio nel centro commerciale “Universo”. Il complesso, benché realizzato in tempi record (circa 5
mesi), è il più grande impianto fotovoltaico su copertura commerciale a destinazione parcheggio in Abruzzo e
risulta unico in Italia per tipologia di realizzazione.
Particolare rilievo avrà l’intervento dell’Arch. Antonio Sorgi che, in qualità di direttore regionale dell’ARAEN
(Agenzia Regionale per l’Energia Abruzzo), parlerà più ampiamente della adesione al Patto dei Sindaci. Ci sarà
inoltre l’intervento del Dott. Piero Ferrara (direttore generale di Astra Energia) che illustrerà il progetto di
fondare un’ accademia professionale in cui il tema delle fonti rinnovabili venga affrontato come un’ entità
completa e complessa, articolata in vari settori quale: eolico, fotovoltaico, biomasse, idroelettrico o geotermico.
Il C.R.E.A, infatti, mira a realizzare una scuola di eccellenza in Abruzzo (sarebbe la prima in tutta Italia),
finalizzata all’acquisizione di titoli accademici post laurea o specifiche professionalità previste dal Decreto
Romani e confermate nel quarto conto energia. L’ambizioso progetto darà lustro al territorio locale, ma avrà un
respiro mondiale. Si sono già poste le basi per una collaborazione con il PHD MIT di Boston (Stati Uniti) che
sarà presente, in collegamento, nella persona dell’Ing. Marco Ferrara.
Si succederanno, oltre alle personalità sopracitate: Gaetano Vallescura (Sindaco di Silvi), l’Ing. Alessandro
D’Eugenio (direttore del centro commerciale Universo), Luciano Barra (in rappresentanza del Ministero allo
Sviluppo Economico), Gianluca D’Angelo (per la Euro Consulting), la Dott.ssa Iris Flacco (dirigente del
servizio ARAEN Abruzzo), l’Ing. Daniele Bacchiocchi (della G.S.E. Gestione Servizi Elettrici), l’Ing. Mario
Crivelli (Delegato Energia ANCI Regione Abruzzo), il Dott. Fabrizio Catucci ed Umberto Di Prospero (della
Fondiaria SAI).
20
21
22
ABRUZZO
ONLUS
L’operazione “Spiagge e fondali puliti” è in corso in tutto l’Abruzzo.
Il 29 maggio a Vasto “La presa della battigia”!
Come ogni anno Legambiente organizza lungo le coste italiane un grande raduno di volontari per liberare le
spiagge e i fondali dai rifiuti, come promozione del rispetto e la tutela dei territori e come reazione alla
maleducazione e all’indifferenza.
Dopo gli appuntamenti che sono stati già organizzati a Silvi (22 maggio), Alba Adriatica (27 maggio) e
Giulianova (28 maggio), domenica 29 maggio gli appuntamenti ci sono stati a Francavilla (ore 10.00 presso la
spiaggia libera di fronte Palazzo Sirena) e a Vasto, con l’iniziativa di punta “La presa della battigia!”.
A Vasto domani domenica 29 maggio l’appuntamento è stato presso il tratto di spiaggia libera di fronte alla
“Sirenetta” con i volontari di Legambiente e l’associazione civica Porta Nuova. I bagnanti si sono tuffati dopo la
pulizia straordinaria del tratto di spiaggia libera “Sirenetta”, dove si è potuto ammirare anche un reportage
fotografico delle opere di cementificazione sulla costa che negli ultimi anni ha subito un vero e proprio assalto.
«L’evento – precisa Giuseppe Di Marco, segreteria regionale Legambiente Abruzzo - è stato inserito all’interno
dell’iniziativa nazionale come “La presa della battigia”, per protestare contro l’attuazione del Decreto Sviluppo
che all’art. 3 prevede la concessione dell’area demaniale ai privati per 20 anni: di fatto una svendita delle
spiagge che non gioverà allo sviluppo del territorio e al turismo. Mare e paesaggio sono beni comuni e come
tali vanno tutelati. Vasto ha fatto registrare per anni una forte espansione edilizia. Troppo, anche secondo
l’arcivescovo Bruno Forte che ha più volte rimarcato la presenza di una cementificazione selvaggia anche su
Vasto Marina».
«A Vasto la nuova frontiera della cementificazione – dichiara Michele Celenza dell’Associazione civica “Porta
Nuova” – è oggi il progetto di raddoppio del porto di Punta Penna: un progetto speculativo e privo di una reale
giustificazione economica, che accentuerebbe gravemente il processo di erosione già presente sulla costa vastese
a Sud. Il tutto a ridosso di un sito di interesse comunitario, di una Riserva Regionale, di due zone a vincolo
archeologico, di una zona residenziale (le case ATER); e mentre la Provincia di Chieti, nel Piano Territoriale
delle Attività Produttive (PTAP), ipotizza la delocalizzazione di alcune attività industriali. Intanto, poco dopo
che siamo riusciti a sventare il progetto di speculazione edilizia che si celava dietro la costruzione del porto
turistico alla Lebba, è rispuntata l’idea di un nuovo porto turistico (per un totale di 362 posti barca), questa volta
in località Trave, che si aggiungerebbe allo stuolo di porti turistici - tutti in passivo - già presenti sulla costa da
San Salvo a Pescara. L’idea che sottende questi progetti è sempre la stessa: lo sfruttamento intensivo della costa,
che quand’anche garantisse (come si sostiene) un ritorno economico a breve, ne comprometterebbe per sempre
l’integrità e la bellezza; e di conseguenza una valorizzazione turistico-ambientale alternativa e più lungimirante.
La questione non è di accettare o meno lo sviluppo; ma di quale sviluppo si parla, e a che prezzo».
«Ci si chiede infine come queste iniziative, aggravate dalle speculazioni edilizie in corso - concludono gli
esponenti di Legambiente e di Porta Nuova – si concilino con le nuove sfide di programmazione di questo
territorio che ricade nel perimetro dell’istituendo Parco Nazionale della Costa Teatina».
Legambiente Abruzzo ONLUS Via del Santuario, 160 65125 PESCARA tel/fax 085/4152645 e.mail: [email protected]
23
AZIENDA UNITA’ SANITARIA LOCALE
DI PESCARA
COMUNICAZIONE
PROGETTO “QUADRIFOGLIO”
MANIFESTAZIONE CONCLUSIVA
PALARIGOPIANO -VIA RIGOPIANO - PESCARA
30 Maggio 2011 ore 8.30 - 12.30
Il progetto “QUADRIFOGLIO” è un’iniziativa di educazione sanitaria, riconosciuta come buona
pratica dal Ministero della Salute, proposto a tutte le regioni italiane nell'ambito del
programma"GUADAGNARE SALUTE IN ADOLESCENZA".
Il progetto è coordinato dalla regione Piemonte, che ha firmato un protocollo d'intesa con l'Assessorato
alle Politiche culturali, Sanità veterinaria e Sicurezza alimentare, Prevenzione Collettiva della Regione
Abruzzo.
L'Assessorato, previo tavolo d'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale (USR) e con gli ambiti
territoriali provinciali scolastici dell'Abruzzo, ha dato l'avvio al progetto con il reclutamento (su base volontaria)
di classi della scuola elementare.
L'AUSL di Pescara, coinvolta con i Servizi Igiene Alimenti e Nutrizione e Tutela della Salute
nell'Attività Sportiva del Dipartimento di Prevenzione, è capofila regionale dell'iniziativa.
Il progetto ha previsto la formazione di 47 insegnanti e conseguente coinvolgimento di 1339 alunni
delle seconde, terze, quarte e quinte elementari di Pescara centro ( 2°, 3°, 4°, 6°, 7°, 9° e 10° Circolo), di
Moscufo, di Pianella, di Cepagatti, di Loreto e di Spoltore.
Lunedì 30 Maggio, dalle ore 8.30 alle ore 12.30, presso il "PALARIGOPIANO" di Pescara, è prevista
la manifestazione conclusiva con la partecipazione delle Autorità.
(Sindaco, Assessore allo sport, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune, Dirigente USP,
Direttore Generale e Sanitario AUSL Pescara ) e delle scuole coinvolte che presenteranno i lavori svolti in classe
(cartelloni, animazioni, ecc.) .
L'evento si concluderà con la premiazione dei bambini delle classi partecipanti.
Il progetto, al valore educativo intrinseco, racchiude la valenza di esempio di buona collaborazione tra
enti, amministrazioni, sponsor, cui vanno i doverosi ringraziamenti.
Il servizio di bus navetta per i bambini è stato finanziato dalla CIR Food - Cooperativa Italiana di
Ristorazione.
Cestini con prodotti della linea alimentare Conad Kids, espressamente studiati per la corretta
alimentazione dell’infanzia, sono offerti da “CONAD ADRIATICO”, Cooperativa con sede a Monsampolo del
Tronto, presente diffusamente nella nostra regione.
Infine, ogni partecipante riceverà una t-shirt, come ricordo dell'evento, fornita da "EKK - Abruzzo in
sintesi" (www.ekkabruzzo.it), la struttura di promozione territoriale con servizi ricettivi, ricreativi,
enogastronomici e di valorizzazione del prodotto tipico di Città Sant'Angelo.
Informazioni per la stampa:
Dott. Antonio Ciglia
Tel.: 328/0970547
E-mail: [email protected]
Dott. Evanio Marchesani
Tel: 347/3630069
e-mail: [email protected]
24
Cultura
«Ci sono molti modi per arrivare,
il migliore è non partire»
“Ennio Flaiano”
25
26
27
28
“Sport è cultura”
Lunedì 30 maggio, alle ore 18.30, si terrà un nuovo incontro culturale organizzato nell'ambito
della rassegna "Sport è cultura”, presso il Circolo Tennis Pescara, sotto la direzione artistica di
Cinzia Zuccarini. L'incontro partirà con una riflessione sull'impegno civile e religioso della
poesia, nella testimonianza di tre poeti abruzzesi, Luciano De Angelis, Nicoletta Di Gregorio e
Giancarlo Giuliani, che leggeranno alcune delle loro opere. A seguire, il Coro della Compagnia
Virtuosa, diretto dal M° Enrico Ruggieri, si esibirà con un particolarissimo programma di
musica risorgimentale e ...pop. L’insolito ma accattivante programma, che spazierà dal “Va
Pensiero” di G. Verdi a brani di autori di musica pop come Elisa, Battiato, E. Clapton, ed altri, è
dedicato alla ricorrenza dei 150 anni dell’unità d’Italia. Il Coro della “Compagnia Virtuosa” è
composto da appassionati di musica vocale, professionisti ed amatori, tutti dotati di buone basi
musicali e vocali. Nel settembre 2010 l’ensemble Compagnia Virtuosa ha vinto il primo
premio del “Primo Concorso Regionale” organizzato dall’ARCA (Associazione Regionale Cori
Abruzzo). L’ingresso alla manifestazione è libero ed aperto a tutta la cittadinanza.
Vi aspetto!
Il Presidente delle Edizioni Tracce
Nicoletta Di Gregorio
Tel. 085-76073 Tel./Fax 085-76658
29
30
31
L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA PANARDA”
in collaborazione con
PARROCCHIA DELL’ASSUNZIONE B.V. MARIA
FONDAZIONE PESCARABRUZZO
ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI - ROSCIANO
è lieta di invitare alla presentazione del
RESTAURO DI TRE DIPINTI INEDITI DI NICOLA
RANIERI DA GUARDIAGRELE NELLA CHIESA
DELL’ASSUNZIONE B.V. MARIA A ROSCIANO
ROSCIANO (PE), SABATO 4 GIUGNO 2011
Ore 17.30 SALA CONSILIARE COMUNALE
Presentazione del lavoro di restauro e del libro curato
dalla Dott.ssa CORNELIA DITTMAR
Presentazione del lavoro di ricerca a cura della classe terza della
Scuola secondaria di I grado “G. FINAMORE” di Rosciano
Ore 19.00
CHIESA ASSUNZIONE B.V. MARIA
Visita guidata ai tre dipinti
CONCERTO DI MUSICA SACRA a cura di
“ACCADEMIA MUSICALMENTE” di Francavilla al Mare
Coro polifonico diretto dal maestro PICCOLI
Violino GAIA LUZZI - Soprano ROBERTA PALUZZI
…RISCOPRIAMO E VALORIZZIAMO I BENI CULTURALI DEL NOSTRO TERRITORIO…
32
Un libro è per
sempre!
“Un libro sogna.
Il libro è l’unico oggetto inanimato che possa avere sogni”
(Ennio Flaiano)
33
TRABOCCHI LIBRI & ROSE
il Festival del libro e della cultura del territorio
Sabato 28 maggio - ROCCA SAN GIOVANNI (Polo Culturale)
Ore 17.30 Presentazione delle Edizioni Tabula fati
Giorgia Bellitti con il romanzo AMORI POLARI
e
Arturo Bernava con i racconti ELEVATEMENTI
Partecipa l’editore Marco Solfanelli
Trabocchi libri e rose è il festival del libro e della cultura del territorio, che si propone di avvicinare le persone al
mondo della cultura, dell'editoria e dell'arte contemporanea, utilizzando come scenario speciale la Costa dei
Trabocchi. Una rassegna culturale moderna che affonda le sue radici nella tradizione e nelle peculiarità del
territorio e che mira a rafforzarne la visibilità, come vetrina naturale per il lavoro di tanti autori, editori ed artisti.
La formula rinnovata di quest’anno prevede che i Comuni della Costa dei Trabocchi diventino, a turno, il
palcoscenico di presentazioni editoriali, laboratori di scrittura creativa, laboratori teatrali, mostre d'arte
contemporanea, mostre mercato, degustazioni e visite guidate.
Per la sua rilevanza culturale la manifestazione quest’anno è stata inserita nel Maggio dei libri, l’iniziativa del
Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali che ha il compito di promuovere e
divulgare il libro e la lettura a livello nazionale.
Il programma 2011 prevede l’inaugurazione del festival il 28 e 29 maggio con i Comuni di San Vito Chietino e
Rocca San Giovanni. A San Vito andranno in scena due spettacoli teatrali curati da Gabriele Tinari e interpretati
dagli alunni della scuola secondaria. A seguire la sfilata degli sbandieratori dell'associazione Borgo Medievale.
Inoltre sarà possibile acquistare libri di abruzzesistica e di altro genere nella Bibiliolibreria allestita nel centro
storico. Rocca San Giovanni propone la presentazione di libri di autori del territorio e un laboratorio di scrittura
creativa per ragazzi. Il week-end del 4 e 5 giugno è riservato a Fossacesia che, in collaborazione con
l’Associazione Itaca, presenta libri e letture sceniche. Ortona è protagonista del fine settimana successivo
quando nella sede dell’Istituto Tostiano verrà presentato un CD musicale con brani abruzzesi che verranno
riproposti in concerto. Il 18 e 19 giugno sono dedicati all’ultimo tratto della costa abruzzese: Va
sto propone una mostra d’arte contemporanea e San Salvo presenta dei volumi di autori locali. Chiudono la
rassegna il 25 e 26 giungo Torino di Sangro con la presentazione della novità editoriale sull’artista Pasquale
Verrusio e Casalbordino con presentazioni editoriali.
Programma dettagliato e aggiornato su www.trabocchilibrierose.it
Per maggiori informazioni:
META Comunicazione & Pubblicità
Tel. 0872 714587 – 0872 716633
www.trabocchilibrierose.it - [email protected]
Domenica 5 giugno alle ore 10 - a Fossacesia
sul trabocco “il cavalluccio”, in collaborazione con l’Associazione Itaca,
presentazione del libro “Oh che bel sito…” di Licio Di Biase.
Interviene l’autore.
34
35
Francesco Mancini
GIÀ VINTI NEL CUORE
Un carteggio famigliare (1936-1944)
Presentazione di Lorenzo Ornaghi
Edizioni Solfanelli
«Le vicende di una famiglia e di uomini della terra d’Abruzzo, nella loro chiara filigrana, ci permettono di
scorgere, comprendere meglio e amare di più – perché la percepiamo reale e precisa, proprio nei dettagli unici e
irreplicabili della vita di ogni persona – quella che è stata la storia dell’intero Paese durante gli anni finali del
fascismo e in quelli della costruzione della democrazia italiana.» (dalla Presentazione di Lorenzo Ornaghi)
La famiglia di cui si parla è quella dei fratelli Mancini, partiti dalla campagna abruzzese allo scoppio della
Seconda Guerra Mondiale. Gli autori principali del carteggio sono Giovanni Armando e Antonio; del fratello
Luigi rimangono purtroppo poche lettere, insufficienti per una biografia giovanile.
Giovanni Armando, il minore, volontario nei battaglioni della Gioventù Universitaria fascista, nelle quasi
trecento lettere che scrive a casa è convinto della Vittoria, anche dopo la caduta di Mussolini. Eppure l’8
settembre 1943 combatte i nazisti a fianco degli inglesi. Si è cercato di capire il perché.
Antonio, il fratello maggiore, autore di un lungo diario, odiava la guerra e riteneva sbagliata quella al fianco
dei tedeschi. Dopo l’8 settembre non parla di antifascismo, né di democrazia, ma di «enorme sventura per la
Patria» e di «inizio del calvario». Perché, lui che non era fascista e che i tedeschi li aveva battuti, dice di sentirsi
«già vinto nel cuore»?
Antonio sopravvive al conflitto mentre nell’Italia liberata tutto cambia; soffrendo diventa una persona del
tempo nuovo e tuttavia conserva intatti i valori dell’Italia di sempre. Il suo diario, pieno delle convinzioni che
hanno ispirato la sua opera e la sua vita, è il viaggio interiore d’un Orfeo cattolico.
Antonio Mancini (1915-1982). Un self-made man temprato e volitivo, contrario al fascismo e alla guerra,
chiede però nel 1943 la “zona di operazione” . Combatte i tedeschi in Corsica e poi nella guerra di Liberazione.
Si iscrive alla Democrazia Cristiana a Forlì nel 1945 e poi già nel 1946 ne sarà segretario provinciale a Pescara.
Raggiunge i vertici della carriera statale e già negli anni Quaranta ha compiti politici di rilievo. Negli anni
Cinquanta sarà il primo sindaco DC di Pescara, la “città miracolo del dopoguerra… la prima città americana in
Italia” (Piovene).
Armando Mancini (1919-1943). Studente promettente, atleta filosofo. Giovanissimo professore, vincitore dei
Littoriali, volontario nei battaglioni universitari del Duce nel 1941, scompare nell’ottobre 1943. Ucciso in
combattimento, fucilato, mitragliato, fatto affogare, non si è mai saputo.
L'Autore
Francesco Mancini è nato a Pescara nel 1953. È sposato, e ha una figlia di ventisette anni. Si è laureato in
Scienze Politiche a Bologna, e in Economia e Commercio a Pescara. Ha frequentato la Scuola
d’Amministrazione Aziendale di Torino. Ha svolto vari corsi di perfezionamento a Roma e lavorato per dodici
anni nel settore pubblico. Ha svolto la professione di Dottore Commercialista, ed è stato componente di
Commissioni Tributarie. Da oltre vent’anni è dirigente d’azienda industriale in un gruppo di primaria
importanza.
Francesco Mancini
GIÀ VINTI NEL CUORE
Un carteggio famigliare (1936-1944)
Presentazione di Lorenzo Ornaghi
Edizioni Solfanelli
[ISBN-978-88-7497-732-1]
Pagg. 288 + 24 ill. - € 20,00
http://www.edizionisolfanelli.it/giavintinelcuore.htm
36
Un paese alla volta
di Fabio Piovillico e Claudio Fasoli
Per conoscere di più e meglio la provincia di Pescara.
“Se vuoi essere universale,
parla del tuo villaggio”
(L. Tolstoj)
37
38
39
40
UDC News a cura dell’Ufficio Stampa UDC
www.udc-italia.it
24/05/2011 - Fisco: Casini, su Equitalia dal governo solo spot, noi chiediamo fatti
Roma, 24 mag. (Adnkronos) - "Al governo che fa solo spot e si occupa di baggianate, come il trasferimento dei
ministri, noi chiediamo di occuparsi dei problemi [...]
24/05/2011 - Ballottaggi: Casini, non scegliamo tra parti in disfacimento
(ANSA) - ROMA, 24 MAG - L'Udc conferma che a Milano e Napoli non appoggera' nessuno dei candidati di
centrodestra e centrosinistra in corsa per i ballottaggi. 'E' una scelta di coerenza', spiega il leader [...]
24/05/2011 - Imprese: Compagnon, proposta di legge per tutelare creditori
(DIRE) Roma, 24 mag. - Il deputato Udc Angelo Compagnon ha presentato una proposta di legge per consentire
ai creditori di poter rivalersi sulle societa' di capitali debitrici anche se cancellate dal registro [...]
24/05/2011 - Fisco, Equitalia: Udc, anno moratoria famiglie in difficoltà
(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Una moratoria di un anno per la riscossione dei crediti da parte di Equitalia nei
confronti della imprese e delle famiglie in difficolta'. E' [...]
24/05/2011 - Cortei: Onorato, ha ragione sindaco, protocollo è priorità
(DIRE) Roma, 24 mag. - "Non possiamo permettere che Roma continui a essere ostaggio di cortei e
manifestazioni: basta una piccola protesta che la citta' si ritrova paralizzata dal traffico in tilt. [...]
24/05/2011 - Puglia: Longo, soddisfazione per istituzione auorita' idrica
(ASCA) - Bari, 24 mag - 'L'istituzione dell'Autorita' Idrica Pugliese non puo' essere accolta che con
soddisfazione da quanti agognano lo snellimento del nostro apparato burocratico-amministrativo, nonche' [...]
24/05/2011 - Lufthansa: Pezzotta, timori per prospettive Malpensa
Roma, 24 mag. - (Adnkronos) - "La notizia che Lufthansa cambia la sua strategia in Italia e che a fine ottobre il
marchio 'Lufthansa Italia' sara' cancellato, con il conseguente riposizionamento della [...]
24/05/2011 - Fincantieri: Pezzotta, da azienda piano inaccettabile
Roma, 24 MAG (Il Velino) - "Il piano presentato da Fincantieri e' inaccettabile, va rivisto in profondita'. Un
ridimensionamento della cantieristica italiana e' in contrasto con ogni ipotesi di sviluppo [...]
24/05/2011 - Istat: Buttiglione, premier perde, non sa affrontare crisi
(ANSA) - ROMA, 24 MAG - 'Purtroppo anche l'ISTAT, la Corte dei Conti, Standard&Poor e tutti gli indicatori
concordano nel mostrare la grave crisi dell'Italia, una crisi strutturale e non congiunturale. [...]
24/05/2011 - Fincantieri: Cesa, Romani informi il Parlamento
(AGI) - Roma, 24 mag. - "Siamo molto preoccupati per la situazione che si e' venuta a creare attorno alla notizia
dell'imminente chiusura degli storici stabilimenti Fincantieri di Castellammare e [...]
24/05/2011 - Immigrati: De Poli, Veneto non e' solo Lega
Padova, 24 mag. (Adnkronos) - 'Ci piacerebbe dire a Zaia una cosa molto semplice: 'Governatore, rispettiamo la
Sua posizione ma Lei e' il presidente di tutti i veneti, non solo del suo elettorato leghista [...]
24/05/2011 - Par condicio: Ronconi, maggioranza incapace di senso critico
Roma, 24 MAG (Il Velino) - "I commissari dell'Agcom sono dei pericolosi comunisti che attentano alla liberta'
di informazione. Questo e' il 'pensiero obbligato' di una maggioranza incapace di senso [...]
41
24/05/2011 - Governo: Rao, coperta corta nonostante nuovi sottosegretari
(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Il voto di fiducia al dl omnibus dimostra 'che la coperta e' corta e che il governo
non arriva a quota 316 nonostante si affanni a nominare nuovi sottosegretari o a prometterne [...]
24/05/2011 - L. elettorale: Mantini, modifica dopo i ballottaggi
Roma, 24 mag. (TMNews) - "Dopo il voto si dovrà por mano alle riforme istituzionali già mature e con la
riforma del Senato c`è la nuova legge elettorale. Su questo punto la Lega [...]
23/05/2011 - Strage Capaci: D'Alia, intrecci non ancora recisi
(ANSA) - PALERMO, 23 MAG - 'L'intelligenza e il coraggio di Falcone mancano all'Italia e alla Sicilia in una
stagione in cui l'intreccio tra la politica e la mafia non e' ancora reciso'. Lo afferma il [...]
23/05/2011 - Mafia: D'Alia, errore non calendarizzare Ddl anticorruzione
Roma, 23 mag. (TMNews) - "Le parole di Maroni e di Alfano sulla incandidabilita dei collusi con la mafia e dei
corrotti sono apprezzabili e condivisibili: peccato che fino ad oggi la maggioranza e [...]
23/05/2011 - Gay: Udc, famiglia non omosessualità è bene da tutelare
Roma, 23 mag. (TMNews) - Il presidente dell'Udc, Rocco Buttiglione, è contrario a una legge sull'omofobia.
Intervenendo in Aula alla Camera nel corso della discussione generale sul testo Soro, il [...]
23/05/2011 - Istat: Cesa, dati drammatici e governo pensa a ministeri
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - 'I dati dell'Istat scattano una fotografia drammatica della situazione che vive oggi
il nostro Paese. Invece di perdere tempo con proposte patetiche come il decentramento dei ministeri [...]
23/05/2011 - Istat: Buttiglione, grande coalizione per affrontare crisi
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - La risposta alle difficolta' economiche segnalate dal rapporto Istat deve essere una
'grande coalizione', l'unica in grado di affrontare 'i problemi strutturali del Paese'. Lo afferma [...]
23/05/2011 - Istat: Santolini, politiche familiari inesistenti, invertire rotta
(9Colonne) Roma, 23 mag - "I dati Istat confermano quanto da noi sostenuto da sempre: la cosa pubblica nei
confronti delle famiglie è assente, tanto è vero che sono tre miliardi le ore [...]
23/05/2011 - Puglia: Longo, welfare non si risolva in grossolani sprechi
(ASCA) - Bari, 23 mag - 'E' certamente condivisibile l'idea che il Welfare possa tramutarsi in un investimento
produttivo, a patto naturalmente che gli aiuti in tal senso non si risolvano in grossolani [...]
23/05/2011 - Ministeri: Ciocchetti, necessario chiarimento tra istituzioni
(ASCA) - Roma, 23 mag - 'La decisione di trasferire due ministeri a Milano ufficializzata in questi giorni da
Bossi e company e' stata definita dalla maggior parte delle istituzioni assurda e non realizzabile. [...]
23/05/2011 - Dl Omnibus: Galletti, governo nasconde problemi sotto tappeto
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - 'Un governo serio non nasconde i problemi del Paese sotto il tappeto. E' normale
un Parlamento che dedica ben tre settimane al dibattito sul processo breve per il presidente del [...]
23/05/2011 - Bagnasco: Buttiglione, da lui lucide parole su realtà italiana
(AGI) - Roma, 23 mag. - Il presidente dell'UDC, Rocco Buttiglione, in una nota afferma: "Siamo grati al
cardinal Bagnasco per le sue lucide parole che mostrano un'attenta lettura della realta' italiana, [...]
23/05/2011 - Amministrative: Casini, Berlusconi irresponsabile grancassa
(ANSA) - MENTANA, 23 MAG - 'Da parte di Berlusconi e' una scelta irresponsabile guidare il Paese usando la
grancassa e soffiando sulle tensioni sociali'. E' questa l'opinione di Pier Ferdinando Casini [...]
23/05/2011 - Amministrative: Casini, da Berlusconi promesse di Pulcinella
(ANSA) - MENTANA (ROMA), 23 MAG - 'Le promesse di Pulcinella fatte da Silvio Berlusconi degradano la
politica'. Lo ha detto Pier Ferdinando Casini, leader Udc, in un incontro per il ballottaggio delle [...]
42
23/05/2011 - Amministrative: Rao, da Agcom segnale a chi ignora regole
Roma, 23 mag. (Adnkronos) - 'Come volevasi dimostrare, l'Agcom ha sanzionato tutti i telegiornali che lo
scorso venerdi' hanno trasmesso l'intervista di Berlusconi in totale assenza di contraddittorio. [...]
23/05/2011 - Elezioni: Casini, Montezemolo più utile con indicazioni precise
Roma, 23 mag. (TMNews) - "Se Montezemolo mi avesse dato un'indicazione più precisa, di appoggiare la
Moratti o Pisapia, Lettieri o De Magistris, forse sarebbe stato più utile. Rispetto [...]
23/05/2011 - Governo: Casini, obiettivo terzo polo è uno di larga coalizione
Roma, 23 mag. (TMNews) - L'obiettivo del terzo polo è "costringere a un governo di larga coalizione per
risolvere i problemi del paese che se resta diviso tra guelfi e ghibellini va a rotoli [...]
23/05/2011 - Elezioni: Casini, siamo soddisfatti, Terzo polo già determinante
Roma, 23 mag. (TMNews) -"Siamo soddisfatti" dei risultati del terzo polo alle amministrative. Assicura Pier
Ferdinando Casini a Otto e mezzo ammettendo poi che "certo bisogna crescere [...]
23/05/2011 - Politica: Casini, tutti chiamati in causa da Bagnasco ma no strumentalizzazioni
Roma, 23 mag. - (Adnkronos) - 'Tutti ci dobbiamo sentire chiamati in causa e nessuno deve strumentalizzare
quello che dice la chiesa'. Cosi' Pier Ferdinando Casini a Otto e mezzo commenta le parole [...]
23/05/2011 - Terzo polo: Casini, rapporto con Pdl-Lega? Oggi impossibile
Roma, 23 mag. (TMNews) - "I rapporti politici si costruiscono sui fatti non sulle chiacchiere, e sui
comportamenti. Per ora tutto quello che fanno è contrario ad un dialogo con noi". [...]
23/05/2011 - L. Elettorale: Casini, se Lega propone tedesco siamo interessati
Roma, 23 mag. (TMNews) - Se la Lega proponesse una riforma elettorale proporzionale "secondo me sarebbe
un fatto molto significativo perchè la legge alla tedesca è il nostro obiettivo, [...]
23/05/2011 - Elezioni: Casini, Agcom?Multe servono a poco, Tg5 non squilibrato
Roma, 23 mag. (TMNews) - "Le multe servono a poco. Non credo che una grande società per 200 mila euro
cambi impostazione politica. Certo c'è una grande disparità però [...]
23/05/2011 - Elezioni: Casini, disponibile a duello tv con premier ma lui no
Roma, 23 mag. (TMNews) - Un duello tv con Silvio Berlusconi? "Sarei disponibile ma lui no, perciò parliamo
del nulla. Speriamo solo che se lo fanno Berlusconi e Bersani si diano la mano". [...]
Il tuo indirizzo e-mail è stato rilevato da elenchi di pubblico dominio, da siti internet o da
e-mail ricevute. In ottemperanza della Legge 675 del 31/12/96 così come modificata dal decreto
legislativo 196 del 30/06/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al
trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati,
rispondendo CANCELLAMI all'indirizzo: [email protected] ricordando di usare lo stesso
nome e la stessa e-mail, da cui risulta di aver ricevuto le nostre informazioni e non riceverai più
alcun messaggio. Grazie della collaborazione. Se invece vuoi continuare a ricevere la nostra
newsletter, ma hai cambiato indirizzo, puoi comunicarcelo e noi aggiorneremo la nostra
mailing list. Puoi, inoltre, comunicarci e-mail di persone interessate a ricevere “Terzo
Millennio News – on line”.
43
Il nostro giornale on line viene inviato ora a 6.071 indirizzi di posta elettronica
soprattutto di Pescara e della nostra Regione.
E’ un grande risultato.
Invia alla nostra redazione indirizzi di amici che vogliono ricevere
il giornale: [email protected]
Siamo coscienti che e-mail indesiderate sono oggetto di disturbo, quindi la preghiamo
di accettare le nostre più sincere scuse se la presente Mail non è di Suo interesse.
Gli indirizzi di posta elettronica presenti nel nostro archivio provengono da contatti
personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati o attraverso e-mail o
adesioni da noi ricevute.
In ottemperanza della Legge 675 del 31/12/96 così come modificata dal decreto
legislativo 196 del 30/06/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al
trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati,
rispondendo CANCELLAMI all'indirizzo: [email protected] ricordando di usare lo
stesso nome e la stessa e-mail, con cui risulta aver ricevuto il nostro giornale on-line e
non riceverà più alcun messaggio.
Grazie della collaborazione.
Direttore responsabile: Andrea Giampietro
Capo redattore: Alessandro Di Biase
Redazione: Rita Pagliara, Giampiero Di Biase, Donato Antonicelli, Carla Scorcia, Alessandra Scorcia,
Alessio Di Bono, Claudio Fasoli, Fabio Piovillico
Terzo Millennio News–on line
Edizione scep services sas – via di sotto, 41 – 65100 – Pescara – Tel./ fax 085411658
Registrato presso il Tribunale di Pescara n.1/93 del 6 febbraio 1993
Iscrizione registro nazionale della stampa n. 4220 del 14 maggio 1993

Documenti analoghi