Sapore di te - Persinsala.it

Commenti

Transcript

Sapore di te - Persinsala.it
Recensioni cinema e film | Persinsala.it
Alessio Neroni
12 gennaio 2014
Dal 9 gennaio al cinema Sapore di te, il nuovo film dei fratelli
Vanzina che dopo 30 anni da Sapore di mare ripropongono una
commedia corale, che fa rimpiangere un cult inimitabile. Nel cast
Maurizio Mattioli, Nancy Brilli, Serena Autieri, Vincenzo Salemme,
Martina Stella e Giorgio Pasotti.
pe
rs
in
sa
la
«Una commedia corale sentimentale in cui i fili si riannodano uno per uno;
la sceneggiatura racconta varie vicende che iniziano tutte in modo
autonomo ma che poi, con piccoli avvicinamenti tra i vari personaggi, alla
fine diventano una storia unica» spiega così Enrico Vanzina, sceneggiatore
di Sapore di te, il nuovo film diretto da suo fratello Carlo distribuito al
cinema dal 9 gennaio in 400 copie.
Come accadeva 30 anni fa con Sapore di mare, in questo loro ultimo
lavoro, i fratelli Vanzina hanno schierato un cast d’attori amatissimi dal
pubblico con l’aggiunta di giovani promesse come Eugenio Franceschini,
Matteo Leoni e Katy Saunders per raccontare, attraverso due estati (quella
del 1983 e del 1984), storie d’amore e d’amicizia di diversi personaggi,
che s’intrecciano lungo il bagnasciuga della famosissima spiaggia di Forte
dei Marmi.
Ci sono Luca e Chicco, due compagni universitari, che s’innamorano della
stessa ragazza, la famiglia Proietti con Alberto (Maurizio Mattioli) tifoso
romanista, sua moglie Elena (Nancy Brilli) e la loro figlia quasi
maggiorenne Rossella, c’è il Ministro De Marco (Vincenzo Salemme), un
simpatico socialista napoletano travolto dalla passione per l’ingenua Susy
Acampora (Serena Autieri), giovane soubrette di Drive In e infine la bella
Anna (Martina Stella) che, ospite di un’amica con l’intenzione di preparare
la tesi, s’innamora di un antiquario dalla vita spericolata, Armando (Giorgio
Pasotti), un personaggio che ha la fama del playboy.
Canzoni dell’epoca come Tropicana e Se m’innamoro fanno da sfondo a
Sapore di te, che sfoggia una fotografia oltremodo satura per rievocare i
mitici anni ’80, sicuramente più patinati e più belli da ricordare di quelli
narrati.
Situazioni già viste e battute riproposte più volte in commedie come
questa non donano alla pellicola originalità, tanto da far risultare Sapore
di te un progetto forzato in grado di far rimpiangere quel cinema genuino
che in pochissimi riescono ancora a fare.
Gli attori, in fondo, sono schiavi dei loro ruoli e non basta la loro bravura
http://www.persinsala.it/web
1/2
Recensioni cinema e film | Persinsala.it
Recensioni cinema e film | Persinsala.it
Alessio Neroni
12 gennaio 2014
per rendere credibile o almeno verosimile l’interpretazione. Attrici come
Nancy Brilli e Serena Autieri sono imbrigliate in un copione che non rende
giustizia al loro talento, schiacciato da gag superate, che cozza con quella
che inizialmente somigliava a una favola moderna ed educata.
la
L’unica certezza è data dal fatto che non ci sarà un sequel; difatti in
Sapore di te i protagonisti si rivedranno ai giorni nostri in quella stessa
spiaggia e in quello stesso mare con i rispettivi figli al seguito, pronti a
ricominciare un filone di storie che è meglio immaginare, piuttosto che rivedere.
pe
rs
in
sa
Titolo: Sapore di te
Regia: Carlo Vanzina
Sceneggiatura: Enrico e Carlo Vanzina
Fotografia: Enrico Lucidi
Scenografia: Serena Alberi
Attori principali: Serena Autieri, Nancy Brilli, Eugenio Franceschini,
Matteo Leoni, Virginie Marsan, Maurizio Mattioli, Giorgio Pasotti, Katy
Saunders, Valentina Sperlì, Martina Stella, Vincenzo Salemme
Musiche originali:
Costumi: Maria Grazia Materia
Montaggio: Luca Montanari
Fotografia: Enrico Lucidi
Produzione: Medusa Film
Suono: Marco Grillo
Genere: Commedia
Paese: Italia
Durata: 101′
Uscita prevista in Italia: 9 gennaio 2014
http://www.persinsala.it/web
2/2
Recensioni cinema e film | Persinsala.it