executive master international business development

Commenti

Transcript

executive master international business development
MASTER
Management
Istituto Studi Direzionali
Academy
EXECUTIVE MASTER
INTERNATIONAL BUSINESS
DEVELOPMENT
SEDI E CONTATTI
Management Academy
Sida Group
[email protected]
www.mastersida.com
MILANO
BOLOGNA
PARMA
PADOVA
VERONA
FIRENZE
ANCONA
ROMA
NAPOLI
ASCOLI PICENO
IN EVIDENZA
•Frequenza in formula part-time
•Executive master finanziabile
con i fondi interprofessionali
•Supporto nella ricerca di tirocini
formativi post master
•Possibilita' di frequentare singoli
moduli
• Corpo docente formato
da consulenti manager ed
imprenditori
•Trasferimento di strumenti e
strategie in linea con le attuali
esigenze di mercato
EXECUTIVE MASTER
INTERNATIONAL BUSINESS DEVELOPMENT
CONTESTO
ATTUALE
In una fase storica, come quella attuale, il
restare fermi, non investire nell’innovazione
e nella ricerca di nuovi sbocchi commerciali
porta necessariamente al perdurare dello
stato di crisi economica. Risulta quindi
necessario affrontare i mercati esteri con
serietà e concretezza. L'attuale crisi dei
mercati internazionali ha infatti portato
ad uno spostamento del baricentro dei
centri economici dalle economie avanzate
ai cosiddetti "mercati emergenti" con
conseguente difficoltà di vendita dei prodotti
nei paesi maturi e la creazione in maniera
esponenziale di nuova ricchezza nei paesi in
via di sviluppo. Il riavvio delle singole aziende,
non può quindi che passare attraverso la
ricerca di nuovi sbocchi commerciali.
Tra i famosi paesi emergenti, oltre ai
BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) anche
paesi come la Turchia, Polonia, Vietnam,
Messico, Argentina ecc.. Questa sfida ha
la necessità del supporto di competenze
professionali altamente qualificate in
grado di assistere i soggetti imprenditoriali
nei mercati internazionali, costituito sia
da paesi che hanno registrato il maggior
sviluppo economico negli ultimi anni (come
i BRIC) e sia dai cosiddetti “paesi vicini”,
che rappresentano la forma più semplice
di internazionalizzazione almeno per le
aziende di minori dimensioni. Interpretando
questa necessità Sida Group organizza in
collaborazione con ISD l’ Executive Master
in International Business Development,
interamente dedicato all’acquisizione
delle competenze toriche-tecnico-pratiche
professionalizzanti, necessarie ad assistere le
aziende nei processi di Internazionalizzazione.
OBIETTIVI
L’obiettivo dell’Executive Master in
International Business Development è
quello di fornire ai partecipanti una concreta
autonomia nella gestione di progetti di
Internazionalizzazione, in grado di definire
le politiche di marketing per il lancio di nuovi
prodotti in mercati internazionali. In grado
di acquisire autonomia nell’analisi dei nuovi
mercati di sbocco, individuare i finanziamenti
a supporto delle aziende, conoscere le
modalità di ingresso nei mercati, le barriere
doganali all’ingresso e gli adempimenti fiscali
e amministrativi. La metodologia proposta
da Sida integra gli aspetti più validi della
formazione classica d’aula attraverso gli
strumenti del project work, case study, lavori
di gruppo, learning by doing, permettendo
ai partecipanti di acquisire le capacità
necessarie per essere immediatamente
spendibili nel mondo del lavoro. Le Lezioni
sono tenute da docenti che lavorano da
anni con aziende internazionalizzate e che
porteranno in aula le proprie esperienze;
questo consente di apprendere in maniera
diretta e senza filtri le tecniche ed
imparare ad utilizzare tutti gli strumenti
dell’internazionalizzazione. Ciascuno
studente può fornire il proprio contributo
attraverso la partecipazione attiva ad ogni
fase del percorso formativo, favorendo così
una forte interrelazione con i docenti e con
gli altri partecipanti.
Al termine di ciascun modulo formativo
sono previsti test e prove di valutazione
per il monitoraggio dell’apprendimento in
itinere ed ex post.
CARATTERISTICHE
DESTINATARI
laureati
diplomati
neo-laureati
Aziende
DURATA E FREQUENZA
120 ore d’aula + tirocinio formativo
facoltativo della durata di 3 - 6 mesi.
PLUS
• Corpo docente composto da professionisti
e manager con esperienza pluriennale
• Formazione dedicata
• Formazione focalizzata su case histories
• Materiale multimediale
• Assistenza on line garantita ai discenti
• Aziende partner associate al progetto
formativo
• Programmi didattici costantemente
aggiornati in linea con le richieste del
mercato
• Attività di stage in aziende altamente
motivate e pre-selezionate
• Grande esperienza nella ricerca selezione
• Immagine della Sida come azienda che
offre i migliori laureati selezionati alle
aziende
• Coaching personale per l’individuazione
delle motivazioni e delle potenzialità del
discente per la ricerca qualificata di
opportunità di inserimento.
EXECUTIVE MASTER
INTERNATIONAL BUSINESS DEVELOPMENT
CERTIFICAZIONI
AGEVOLAZIONI
BORSE E FINANZIAMENTI
Verranno messe a disposizione borse di studio
da aziende interessate a futuri inserimenti.
Il corso può essere interamente finanziato
da Istituti di Credito convenzionati, che
consentiranno di rimborsare il prestito in
sette anni con due anni di preammortamento.
La piattaforma Garanzia Giovani, composta da
più di 6.000 aziende e creata appositamente
dal Gruppo Sida, contribuirà ad agevolare in
modo selezionato l'inserimento dell'allievo nel
mondo del lavoro. Il tasso di placement di
inserimento in azienda raggiunto dalla Sida è
pari all’92%, ulteriore testimonianza di qualità
del servizio offerto.
PLACEMENT
Il periodo d’inserimento in Azienda,
organizzato e progettato dalla Management
Academy Sida Group, rappresenta un valido
strumento per agevolare l’ingresso nel mondo
del lavoro: è un’opportunità per imparare,
farsi conoscere e farsi apprezzare attraverso
la pratica aziendale. La cura e l’attenzione
rivolta al periodo d’inserimento è garantita
dall’intervento di consulenti esperti nella
Ricerca e Selezione del Personale, attività
che da vent’anni viene svolta per importanti
Aziende di rilievo nazionale e internazionale
dal Gruppo Sida. Questa attività agevola
notevolmente la creazione di un legame tra
giovani e imprese. La reale attinenza tra
i programmi formativi della Management
Academy Sida Group e il mondo del lavoro
sono assicurati da un’analisi dei fabbisogni
non solo delle aziende partner che richiedono
specifici profili professionali, ma anche dallo
svolgimento periodico di indagini nel settore
reclutamento.
Negli anni abbiamo raggiunto il placement
occupazionale dei nostri allievi pari al 92%. La
Management Academy Sida Group, utilizzando
l’ampia gamma di aziende collegate in rete
nella Piattaforma Granzia Giovani, offrirà
al partecipante, in funzione dei risultati
conseguiti e monitorati durante l’attività
d’aula, l’opportunità di inserimento in tirocinio
formativo attraverso i seguenti Step:
- Organizzazione dell’assessment da parte
della Divisione Risorse Umane Sida;
- Predisposizione dei colloqui individuali per
identificare il profilo del corsista;
- Individuazione delle aziende ospitanti sulla
base di specifici parametri del corsista, quali:
residenza, profilo formativo e/o lavorativo,
aspettative professionali;
- Orientamento al colloquio di selezione in
azienda;
- Affiancamento di un tutor durante il primo
colloquio in azienda;
- strutturazione da parte del tutor e del
responsabile dell’azienda ospitante,
del progetto di tirocinio formativo che il
tirocinante dovrà sviluppare;
- monitoraggio costante sulla qualità del
tirocinio attraverso la compilazione di
questionari rivolti a: tutor dell’azienda
ospitante e corsista.
Al termine dell’ iter formativo, la Management
Academy Sida Group rilascerà, oltre al diploma
che attesta la partecipazione alle lezioni,
una “CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE
ACQUISITE” dal corsista attraverso il tirocinio
formativo e il percoso d’aula.
La Management Academy Sida Group punta
alla qualità e soddisfazione degli iscritti, per
questo ha ottenuto importanti certificazioni
e accreditamenti in materia di formazione
CERTIFICAZIONE UNI ISO 9001:2008 per
la progettazione ed erogazione di servizi di
formazione. Questa certificazione garantisce
all’utenza il rispetto e il controllo dei processi
che hanno un impatto diretto sulla qualità
della formazione. L'Obiettivo è garantire la
soddisfazione del partecipante al master
attraverso:
• monitoraggio costante e analisi della
domanda e dell’offerta
• analisi dei fabbisogni formativi
• eventuali incontri con università e istituti
scolastici
• enti pubblici e privati rappresentativi,
interviste e meeting con le aziende del
tessuto economico territoriale;
• orientamento svolto da psicologi e
professionisti specializzati per analizzare
le caratteristiche dei diplomati/laureati
con attenzione particolare alle loro
predisposizioni e in maniera continua
attraverso incontri periodici.
• percorso formativo, bilancio delle
competenze e certificazione dei crediti
formativi per seguire costantemente gli
allievi con la somministrazione di questionari,
attività specifiche, esami finali, assistenza e
tutoraggio e organizzazione dello stage.
EXECUTIVE MASTER
INTERNATIONAL BUSINESS DEVELOPMENT
PERCORSO
FORMATIVO
Modulo 1.
Fondamenti per l’Internazionalizzazione
d’Impresa
Modulo 2.
Aspetti Fiscali e Contrattualistica
Internazionale
Modulo 3.
Finanziamenti e Strategie di Business verso
i Paesi Esteri
Modulo 4.
Marketing Analitico e Web Marketing
Modulo 5.
Aspetti Tecnici per lo Sviluppo del Business
Internazionale
Modulo 6.
Fare Business nei principali Mercati
Internazionali
IL PROGRAMMA
Modulo 1.
FONDAMENTI PER
L’INTERNAZIONALIZZAZIONE
D’IMPRESA
• Funzione economico/finanziaria/
patrimoniale, le interconnessioni
funzionali e i riflessi sull’internazionalizzazione
• L’organizzazione aziendale: nuovi
strumenti per la presa di decisione
aziendale, per le funzioni di controllo e
per le politiche/ strategie
• Costi, analisi di marginalità e curva ABC
• Pricing: strategia, analisi e determinazione
del prezzo
Modulo 2.
ASPETTI FISCALI E
CONTRATTUALISTICA
INTERNAZIONALE
• La residenza fiscale
• La funzione fiscale internazionale
• Il sistema fiscale, aspetti strutturali e la
gestione della fiscalità internazionale
• La movimentazione intracomunitaria
• La contrattualistica internazionale, i
problemi, le esperienze e le modalità di
gestione
Modulo 3.
FINANZIAMENTI E STRATEGIE DI
BUSINESS VERSO I PAESI ESTERI
Business Plan e Finanziamenti
• Fondamenti di economia internazionale
• L’analisi di attrattività del Sistema Paese
• La pianificazione degli investimenti
produttivi
• Il fabbisogno finanziario derivante dagli
investimenti internazionali
• Le fonti di finanziamento per i progetti di
investimento all’estero (il ruolo di Simest)
• Il Business Plan per l’internazionalizzazione
L’Internazionalizzazione Produttiva
• L’internazionalizzazione produttiva:
delocalizzazione outsourcing
• Strategie di sviluppo orizzontale:
acquisizione, etc.
• Strategie di sviluppo verticale (M&A,
joint ventures, integrazione parziale)
Strategie di internazionalizzazione
• Motivi che spingono le aziende ad
internazionalizzarsi (mercato; evoluzione
della distribuzione; i must tecnico
– produttivi in funzione delle tipologie
aziendali – B2B, B2C )
• Modelli adottabili per competere sui
mercati. Il trade, canali distributivi, la
vendita
• Il problema organizzativo, il progetto, il
metodo
• La scelta strategica dei mercati (cliente,
organizzazione distributiva, prodotto e la
ricerca e valutazione dei canali distributivi)
• Il processo decisionale all’interno
dell’azienda
• Il valore del “Made in Italy” (valori
tangibili e valori intangibili)
• Casi di successo di aziende italiane ed
europee
• Caratteristiche, requisiti,
funzione di nuovi ruoli, nuove figure
dell’internazionalizzazione: l’export
manager e l’addetto commerciale export
EXECUTIVE MASTER
INTERNATIONAL BUSINESS DEVELOPMENT
DOCENTI
• L’organizzazione delle funzioni
dell’export, le interazioni dell’ufficio
export con tutti i reparti aziendali e con
l’esterno
Tutela dei marchi e dei brevetti
• Le fonti normative nazionali e gli accordi
internazionali in ambito del diritto di
proprietà
• I contratti internazionali per la tutela e lo
sfruttamento del marchio
• I Domain Name e la Contraffazione Online
• I brevetti industriali e l’Industrial Design
• La disciplina della concorrenza sleale
• Le azioni a difesa dei diritti di proprietà
intellettuale
Modulo 4.
MARKETING ANALITICO E WEB
MARKETING
Analisi di mercato – Metodologie e
Tecniche di Marketing Analitico
• Marketing Management (marketing
analitico, strategico e operativo)
• Le analisi di natura macro-economica
(politica, economia, società, tecnologia)
• Le analisi di natura micro-economica
(settori industriali, segmenti di mercato,
singoli clienti)
• Criteri di selezione dei mercati (attrattività
e posizione competitiva)
• Metodi di selezione dei mercati (analisi
esterna aziendale e analisi interna aziendale)
• Metodi di analisi (Analisi Pest; Analisi
Swot; Analisi Mc Kinesy – GE; Analisi SPR)
• Metodologie di ricerca (Metodi di
analisi quantitativi; qualitativi; integrati e
sperimentali)
• Le fasi della ricerca (definizione degli
obiettivi di ricerca; progettazione; piano
di campionamento; strumento di indagine;
raccolta e analisi delle informazioni;
presentazione dei risultati)
• Domanda di mercato
L’impatto del web e del digitale sulle
strategie di internazionalizzazione
• L’e-commerce: dati e situazione attuale in
Italia e nel mondo
• Gli aspetti determinanti per fare business
online
• L’e-commerce come leva per la crescita
del business
• Potenzialità e rischi del commercio
elettronico passando attraverso la web
reputation e l’utilizzo dei social network
internazionali
Modulo 5.
ASPETTI TECNICI PER LO SVILUPPO
DEL BUSINESS INTERNAZIONALE
Disciplina doganale e supply chain
management
• Progettazione e gestione strategica della
Supply Chain Internazionale
• Gestione dei trasporti internazionali
• Gestione dei flussi finanziari
• Destinazione e regimi doganali effettivi
• I documenti doganali
• Termini di resa Incoterms: i documenti di
trasporto e spedizione
• Le coperture assicurative per le merci
viaggianti
• Il pagamento mediante lettera di credito e
altri strumenti
• Calcolo dei costi di trasporto
I pagamenti internazionali e la
gestione del rischio del credito
• Il credito estero: individuazione e gestione
dei rischi
• Le variabili critiche: importo, paese, merce,
forza contrattuale, cliente
• Export e Trade Finance
• La gestione dei pagamenti nelle operazioni
con l’estero
• Gli strumenti di pagamento internazionali
• L’assicurazione dei crediti nell’esportazione
Modulo 6.
FARE BUSINESS NEI PRINCIPALI
MERCATI INTERNAZIONALI
• Asia: focus Cina
• Europa dell’Est: focus Russia
• Sud America: focus Brasile
• Medio Oriente : focus Dubai
• Africa : focus Maghreb
EXECUTIVE MASTER
INTERNATIONAL BUSINESS DEVELOPMENT
DOCENTI
MARCO ASCOLI MARCHETTI
Vincitore del premio AILOG 2001 –
Associazione Italiana di Logistica e di
Integrated Supply Chain per il progetto più
innovativo presentato nel corso dell’anno:
“Consignment: una nuova via per gestire
gli approvvigionamenti”; tale soluzione è
tuttora operativa in Pfizer con notevole
successo. Da anni svolge attività di
consulenza nell’area Produzione e Logistica,
avendo maturato prestigiose esperienze
internazionali, quali Gruppo Lepetit, Dow
Chemical, Pfizer.
GIOVANNI PICCIONI
Consulente Senior Area Marketing e
Sviluppo Commerciale del gruppo Sida.
Le sue attività: analisi di mercato,
pianificazione strategica e operativa,
lancio e sviluppo nuovi prodotti, auditing
commerciale. Tra le aziende sue clienti:
Provincia di Ancona, Provincia di Macerata,
Bontempi s.p.a., Biesse s.p.a., Cisel s.p.a.,
Curvet s.p.a., Elica Group, Industrie
Valentini s.p.a., Melania s.p.a., Mepsystem
s.p.a., Nuova Simonelli s.p.a., Sabelli
Commerciale s.r.l.
ALEANDRO CAMPAGNOLI
Consulente Senior Sida Group, ha ricoperto
funzioni manageriali in diverse realtà
aziendali dove si è occupato di marketing,
direzione commerciale,organizzazione e
controllo. Negli ultimi anni ha diretto,come
Amministratore Delegato, una Internet
company, maturando una profonda
conoscenza del mercato informatico
e dell’area internet, in particolare
nell’impatto di queste nuove tecnologie nei
processi interni e nella strategia di mercato
delle aziende clienti. Attualmente svolge
attività di consulenza e formazione.
SILVIA LELLI
Is currently Network Manager - Manager di
rete – being in charge of managing a small
business operating within Gulf Countries
(Qatar and United Arab Emirates); she is
also Market Consultant supporting firms’
internationalisation processes, dealing
with the provision of specialized services
for businesses that want to develop
internationalisation projects within Middle
East (Gulf Countries, India and Malaysia)
and Eastern Europe (Bulgaria, Serbia and
Romania).
MAURIZIO FIORANI
Esperto di strategia d’impresa e processi
di internazionalizzazione, da oltre 15 anni
ricopre il ruolo di Direttore Generale e/o
Amministratore Delegato, sia in aziende
multinazionali ( gruppo Ariston ThermoGroup,
gruppo Villeroy & Boch, quotato in borsa a
Francoforte) ma anche in aziende familiari
(Fiamitalia SpA ed attualmente a Firenze
in Conti Valerio s.r.l.). La maggior parte
della carriera professionale si è sviluppata
all’estero, principalmente in ruoli di direzione
Commerciale e Marketing. Ha svolto attività
di consulenza direzionale in diversi settori
Industriali. Da numerosi anni è docente a
contratto all’Università di Urbino. E’ stato
per ca. 9 anni consigliere di amministrazione
in 2 società (Confidi e Società Regionale di
Garanzia Marche) che erogano garanzie alle
imprese.
SERGIO OMOBONO
Consulente Senior con esperienza
manageriale ed imprenditoriale, si occupa
di marketing internazionale, export e
finanziamenti per l’internazionalizzazione.
Inizia il suo percorso professionale come
manager aziendale, ricoprendo ruoli di
Export Manager, Resident Manager e
Direttore Generale in consorzi di servizi
e per l’export. Conduce, come Project
Manager, progetti di penetrazione
commerciale e assistenza tecnica
all’estero, con l’attivazioni di Programmi
della UE e partner finanziari. Collabora
come consulente e formatore con alcune
imprese nel settore manifatturiero e
dei servizi e con organizzazioni, quali
Camere di Commercio e Associazioni di
Categoria. Svolge attività di formazione
in percorsi didattici di vario livello, sia
in Italia che all’estero (in prevalenza Est
Europa e Centro Asia), collaborando con
Business School, società di formazione e
Università. È fondatore e presidente di un
consorzio per l’internazionalizzazione di
MPMI, oltre che ideatore e sviluppatore di
diversi progetti finalizzati alla creazione ed
affiancamento di reti di piccole imprese che
si propongono, con apposita organizzazione,
sui mercati esteri.
ALESSANDRO STECCONI
Consulente Divisione Finanza e Progetti
Speciali della Sida Srl. Progettista per
finanziamenti comunitari, statali e regionali;
coordinatore di progetti speciali nell’ambito
della programmazione negoziata; tutor
nelle fasi di start-up aziendale. Docente con
EXECUTIVE MASTER
INTERNATIONAL BUSINESS DEVELOPMENT
DOCENTI
esperienza pluriennale in numerosi master,
corsi aziendali ed interaziendali. Esperienze
maturate nel campo della Responsabilità
Sociale e nell’identificazione di indicatori
alternativi di sviluppo. Esperienze
professionali: Bcc Fano, Regione Marche,
CCIAA di Macerata, Bontempi Cucine,
Gruppo Somacis , Gruppo Monaldi, Job&Joy
srl.
ALESSANDRO ADDARI
Imprenditore, Presidente dal 2010 della
rete tra Imprese Partner for Value
(www.partnerforvalue.it) rilevato dal
Sole24Ore tra i primi contratti di rete
in Italia. Fondatore nel gennaio 2003
della Top Solutions International Sales &
Training (www.topsolutions.it) si occupa
di Formazione Manageriale, Marketing,
Internazionalizzazione delle imprese e
Business Collaborativo. E’ Trainer aziendale
e Docente in Master Universitari nell’area
Marketing, Internazionalizzazione e
Comunicazione. E’ membro del Comitato
Tecnico Scientifico della Fondazione
Abruzzo Europa “A. Spinelli”, componente
del Comitato Tecnico dell’Associazione
AD Adriaticum, componente del consiglio
direttivo della Onlus Il Tratturo. Ideatore
del progetto Startimpresa per favorire la
nascita di Start-Up, annoverato tra le buone
prassi di Confindustria Nazionale.
FABRIZIO PASSAMONTI
Consulente senior, dal 1985, esperto di
pianificazione economico-finanziaria,
controllo di gestione, contabilità industriale,
analisi della redditività e strategia aziendale.
Tutor nelle fasi di start-up aziendali e
nei passaggi generazionali. Docente con
esperienza pluriennale in numerosi master,
corsi aziendali, seminari. Esperienze
professionali: Bontempi, Gel, Ragni, Falmar,
Romagnoli, Cooperativa Albanesi, OAM
Carloni, Roccheggiani, Joycare, Euronics
(Gruppo Cerioni), Lucesole, Plast 2000, Banca
Marche, Federazione Marchigiana Banche
Credito Cooperativo ed Enti di Pubblica
Amministrazione.
MANUELA MACERATESI
Iscritta all’Ordine degli Avvocati del Foro di
Ancona è consulente nell’Area legale, con
specializzazione in contrattualistica aziendale,
diritto commerciale, diritto civile, diritto del
lavoro, diritto tributario. Alcune esperienze
professionali: Gruppo SIGE, Gruppo
Bontempi, Calzaturificio Franceschetti, Skalo
srl, Tecnomatic srl, Casali spa.
SAURO RAMAZZOTTI
Consulente aziendale, commercialista, ha
lavorato 15 anni in una società di revisione
internazionale. Docente con esperienza
pluriennale in Bilancio, controllo di gestione,
business plan e audity ai master sida. E’ stato
dg in un gruppo aziendale del settore moda.
Tra i suoi clienti: arena italia, aerdorica, cedis
migliarini, iac, nazareno gabrielli, arch coatings,
gruppo siemens, banca delle marche, banca
popolare di spoleto, impresa pizzarotti, honda
italia, gruppo indesit, banca popolare dell’
adriatico.
FABIO DI GIULIO
Direzione GGF Group, consulente nell’area
della gestione dei servizi di Customer Care,
Help desk, indagini di mercato, Customer
Satisfaction, Contact Management,
CRM, Direct Marketing, data entry e
aggiornamento DB. Aziende clienti: Merloni
Termosanitari, Teuco, Chaffetaux & Maury,
Eden Viaggi, San Marino Tour Service,
Scavolini, Sira Cucine, Gruppo Bontempi,
Elica, Faber, Franke, Bertolotto Porte, Babini
Office, Upper, Joy Care, T-Logic, Cooperlat,
Fileni, Almaverde Bio, Abit, Bofrost,
Angelini, Acraf, Amuchina, SDA Bocconi,
Simone editore, Sistemi editoriali, PM
Autogrù, Ericsson Enterprise, Multiservizi,
Ancona Ambiente, Prometeo.
PIERGIORGIO GIGLI
Responsabile commerciale di Startup operante nel settore del fresco
alimentare (ortaggi). Responsabilità delle
analisi, strategie ed azioni di marketing,
dello scouting, contatto, negoziazione
e contrattualizzazione della clientela.
Precedenti esperienze nell’area marketing
come Marketing Manager, responsabile
sviluppo nuovi prodotti area extra Europea,
e coordinatore marketing area sud America
per una nota azienda dolciaria italiana.
MASTER
Management
Istituto Studi Direzionali
Academy
Le informazioni presenti nel materiale pubblicitario hanno valore
puramente illustrativo al solo scopo di fornire informazioni generali. Sida
Group Srl, che si riserva, comunque, il diritto di apportare modifiche a
sua totale discrezione. Nessuna responsabilità al riguardo potrà essere
attribuita a Sida Group Srl.
Per partecipare ai colloqui di orientamento e
selezione invia la tua candidatura a:
[email protected]
o contattaci al numero verde 800.991.292
/Sida Group
SEDI E CONTATTI
Management Academy
Sida Group
[email protected]
www.mastersida.com
MILANO
BOLOGNA
PARMA
PADOVA
VERONA
FIRENZE
ANCONA
ROMA
NAPOLI
ASCOLI PICENO
Sede Amministrativa
Via I°Maggio, 156
60131 Ancona
Tel.07128521
Fax 0712852245

Documenti analoghi

executive master operation management

executive master operation management SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group [email protected] www.mastersida.com

Dettagli

1 brochure la revisione delgi enti locali

1 brochure la revisione delgi enti locali 5) Le parti stabiliscono che per ogni eventuale controversia derivante dall’interpretazione e/o esecuzione del presente contratto il foro competente è quello di Ancona. PRIVACY: Ai sensi dell’art. ...

Dettagli

Operations Management

Operations Management MARCO ASCOLI MARCHETTI Vincitore del premio AILOG 2001 – Associazione Italiana di Logistica e di Integrated Supply Chain per il progetto più innovativo presentato nel corso dell’anno: “Consignment:...

Dettagli