Sueddeutsche Zeitung

Commenti

Transcript

Sueddeutsche Zeitung
Direzione Centrale Media
il Direttore Centrale
Sueddeutsche Zeitung
Roma, 27 gennaio 2013
Gentile Direttore,
desideriamo rispondere ad alcune imprecisioni di un vostro lettore a proposito dei
trasporti ferroviari europei (14 gennaio).
Non è vero che l’Italia non vuole permettere la circolazione di locomotive straniere sul
suo territorio: ad oggi la nostra rete ferroviaria è una delle più liberalizzate al mondo e
siamo il primo Paese in cui sull’Alta Velocità opera un competitor di cui, tra l’altro, le
ferrovie francesi detengono il 20%.
È stata l’Agenzia Nazionale della Sicurezza Ferroviaria (ANSF) e non Trenitalia (società
del Gruppo FS Italiane), a disporre che dall’1 gennaio 2013 non potessero viaggiare sulla
rete italiana convogli senza la lateralizzazione delle porte.
Questa misura, di cui le Imprese ferroviarie sono a conoscenza da tempo, influisce
positivamente sulla sicurezza dei viaggiatori, evitando che le porte dei treni si aprano dal
lato sbagliato.
Federico Fabretti
Direttore Centrale Media
Gruppo FS Italiane
Piazza della Croce Rossa, 1 - 00161 Roma
www.fsitaliane.it
Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A.
Sede legale: Piazza della Croce Rossa, 1 - 00161 Roma
Capitale Sociale: Euro 38.790.425.485,00
Iscritta al Registro delle Imprese di Roma
Cod. Fisc. e P. Iva 06359501001 - R.E.A. 962805

Documenti analoghi

Dott. Ferruccio De Bortoli Direttore Corriere della Sera via Solferino

Dott. Ferruccio De Bortoli Direttore Corriere della Sera via Solferino I clienti degli Intercity che rinunciano al viaggio saranno rimborsati integralmente, chi è arrivato a destinazione con ritardi superiori ai 60 minuti riceverà un indennizzo pari al 25% del prezzo ...

Dettagli