Sri Lanka ti lascia a bocca aperta

Transcript

Sri Lanka ti lascia a bocca aperta
Tgcom 24
17/11/2015
(http://www.mediaset.it/)
Tutte le fotonotizie
Seleziona la sezione
Tgcom24 (/) > Viaggi (/viaggi/) > Mondo (/viaggi/mondo/) > Viaggi al top? Sri Lanka ti lascia a bocca aperta
17 novembre 2015
Viaggi al top? Sri Lanka ti lascia a bocca
aperta
Un viaggio nell’antica Ceylon, “lacrima dell’India”: spiagge meravigliose, templi
buddhisti, paesaggi mozzafiato
06:00 - Già Marco Polo la descrisse come l’isola più bella del mondo: l’antica Ceylon, oggi
Sri Lanka è una meta diversi da qualsiasi altro itinerario perché unisce alla bellezza delle
spiagge e al tepore del clima la possibilità di osservare e ammirare la storia e la cultura di
una civiltà affascinante. Anche viaggiando su di un treno panoramico.
Mare caldo, spiagge assolate e un territorio ricchissimo di storia, natura e tradizioni, tutte
da scoprire. Sono questi gli elementi che fanno dello Sri Lanka, l’isola a sud dell’India una
delle migliori destinazioni per le vacanze invernali al caldo secondo CartOrange
(http://www.cartorange.com ). La stagione secca in Sri Lanka va da dicembre a marzo e
questo ne fa una destinazione davvero interessante per l’inverno, ideale sia per chi
desidera rilassarsi tra mare e natura, sia a chi è interessato alla storia e alla cultura di una
popolazione gentile e ricca di tradizioni. Di sicuro un viaggio in Sri Lanka è anche un
viaggio che arricchisce lo spirito.
L’ottava meraviglia del mondo - La proposta di CartOrange è particolarmente orientata
alla scoperta degli aspetti meno noti dell’antica Serendib ( Ceylon per gli arabi) e al
contatto con la cultura, la religione e le usanze locali. L’itinerario comincia con una visita
all’antica capitale Polonnaruwa con le sue enormi dagoba (reliquiari buddhisti) e le
statue del Buddha, patrimonio dell’umanità. Interessante anche l’antico sito archeologico
di Sigiriya,che molti considerano lìottava meraviglia del mondo: è una roccia scoscesa
alta 370 metri ed è a picco su tutti i lati, visibile da ogni parte della pianura. Da qui si può
partire per i templi di Dambulla, che sono considerati in assoluto tra i più straordinari
esempi di arte buddhista, per raggiungere quindi Kandy, città regale dove si può
assistere a uno spettacolo di danze tradizionali.
In treno è un’altra cosa - L’altopiano centrale è tutto da scoprire con un viaggio in treno
panoramico: si visiteranno le piantagioni di tè e le cascate di Devon Santa Clara,
Ramboda e Diyaluma. Dopo aver visitato il parco nazionale di Yala con i suoi felini, si
arriva infine a Katagarama, con il suo santuario dove è possibile assistere al rito serale
della Puja, una serie complessa di suggestive cerimonie che servono a placare le divinità.
Natura spettacolare - Ma lo Sri Lanka riserva altre meraviglie, soprattutto naturali, come
l’osservazione delle balene e dei delfini a Mirissa, l’escursione notturna per vedere le
tartarughe a Rekawa e la visita all’Orfanotrofio degli elefanti a Pinnawela. E le attività
sportive vanno dal rafting, anche notturno nelle notti che precedono la luna piena, alla
navigazione in canoa e kayak per raggiungere templi sperduti, fino ai trekking diurni e
notturni che toccano parchi nazionali e siti archeologici, da sorvolare anche in
mongolfiera.
Informazioni metereologiche in tempo reale:www.meteo.it (http://www.meteo.it

Documenti analoghi