Valutazione dell`Endurance Specifica nel Basket

Transcript

Valutazione dell`Endurance Specifica nel Basket
Scuola Regionale dello
Sport delle Marche
 Area Ricerca ed Aggiornamento 
COMITATO REGIONALE MARCHE Palasport "L. Rossini" Strada Prov.
Cameranense - 60029 Varano di Ancona - Tel. 071.286808- 071.2900405
Valutazione dell’Endurance Specifica nel
Basket Mediante il TREIF Test
Carlo Castagna1,2 , José Carlos Barbero Alvares3, Vincenzo Manzi2, Maurizio Marini4
1Scuola
Regionale dello Sport delle Marche, Area Ricerca e Aggiornamento, Ancona;
di Laurea in Scienze Motorie di Roma Tor Vergata, Roma;
de Educación y Humanidades de Melilla. Università di Granada, Spagna;
4Stamura Basket, Settore Giovanile, Ancona.
2Corso
3Facultad
Email: [email protected]
Parole Chiave: Valutazione Funzionale, Massima Potenza Aerobica,
Pallacanestro, Esercizio Intermittente, Abilità di Ripetere Sprint.
Introduzione
Lo scopo di questa ricerca è stato quello di verificare nella pallacanestro la validità sia di criterio (significato fisiologico) che
diretta (prestazione di gioco) di un test intermittente a navetta (base 3x15m) da campo, recentemente proposto per la
valutazione dell’endurance specifica negli sport di squadra indoor (Barbero e coll. 2005).
Risultati
La distanza percorsa nel TREIF (1457±207m, n=16) è
risultata correlata al VO2max (r=0.65 p<0.001, Figura 2). La
prestazione nel TREIF è risultata significativamente correlata
con quelle post gara nel Suicide-Drill (r=-0.64, p=0.01,
n=14) e a navetta sui 15m (r=-0.70 p<0.01, n=14).
Figura 1. Protocollo
del TREIF
TREIF
R u n n in g s p e e d in ru n n in g b o u ts a n d a c ti v e y
p a s i v e re s t (K m h -1 )
Struttura della Ricerca
Sedici giocatori di basket (età 16.6±2.3 anni, altezza 181±7 cm,
m.c. 70.0±10.3, VO2max 60.8±5.8 ml kg-1 min-1) appartenenti al
settore giovanile della Stamura Basket di Ancona sono stati
sottoposti al TREF test (figura 1). Di questi 14 sono stati anche
osservati nel corso di incontri amichevoli (2 quarti di 10 min
effettivi) con rinforzo. Prima dell’inizio e immediatamente al
termine delle partite ciascuno dei 14 giocatori è stato valutato
per l’elevazione (CMJ, Muscle Lab, Bosco Sistem), per la velocità
specifica (15m Navetta, Microgate Polifemo, Bolzano) e per
l’abilità di ripetere sprint (Line Drill-Suicide Drill, Hoffman e coll.
2000). Nel corso della partita sono state rilevate in ciascun
giocatore la concentrazione di lattato ematico (Lactate Pro,
Arkray, Tokyo, Giappone) e la frequenza cardiaca (FC, Polar
Team System, Polar Oy Finland). Nel corso di precedenti
sessioni di valutazione sono stati valutati nei giocatori (n=16)
mediante test incrementale al nastro-trasportatore (Tecnogym
Run Race, Gambettola, Italia) il Massimo Consumo di Ossigeno
(VO2max) e la Frequenza Cardiaca Massima con il sistema a
tecnologia respiro per respiro K4b2 (COSMED, Roma).
22
405 m
30 s rest
20
VO2max
18
16
765 m
30 s rest
1125 m
30 s rest
1485 m
30 s rest
2205 m
1845 m
30 s rest
10 s rest
14
12
10
8
TREIF (m)
6
4
2
0
1
3
2
4
5
6
Figura 2. TREIF vs VO2max
75
70
VO2max (ml kg-1 min-1)
Discussione
La prestazione nel TREIF si è dimostrata essere
moderatamente associata al livello individuale di VO2max. Il
fatto che i rusultati nel TREIF siano correlati ai valori post
partita di due test basket specifici come il Suicide-Drill e lo
sprint a navetta sui 15m, indica che il TREIF può essere
considerato quale indicatore della prestazione fisica di gioco
nel basket. I risultati di questa ricerca pertanto indicano il
TREIF quale test di buon interesse per la valutazione
dell’endurance specifica del giovane giocatore di basket.
65
60
Citazioni
55
Hoffman, J. R., e coll. (2000). Journal of Strength
and Conditioning Research 14(3): 261–264.
50
Barbero Alvarez, J.C. e coll. (2005). Journal of Sport
Sciences 23(11-12): 1279-1281 .
1000
1100
1200
1300
1400
1500
1600
1700
1800
TREIF (m)
1

Documenti analoghi