preparazione ed esecuzione scintigrafia cardiaca

Commenti

Transcript

preparazione ed esecuzione scintigrafia cardiaca
PREPARAZIONE ED ESECUZIONE SCINTIGRAFIA CARDIACA
La scintigrafia miocardica è un esame di imaging cardiaco che generalmente si basa su un test
provocativo di ischemia miocardica.
In questo ospedale si svolge in due mattine. Nella prima, di norma il martedì, si acquisiscono le
immagini della perfusione miocardica (flusso di sangue nelle pareti del cuore) “A RIPOSO”. Nella
seconda, in genere il mercoledì, le immagini dello stress che può essere fisico (test da sforzo) o
farmacologico (mediante infusione di farmaci adatti allo scopo).
In entrambe le mattine il paziente dovrà presentarsi all’ora indicata a digiuno da almeno 6 ore, il
martedì in Medicina Nucleare e il mercoledì in Cardiologia.
Ogni volta sarà iniettato un radiofarmaco che non è iodato e che quindi non comporta rischi di una
ipersensibilità (allergia) crociata con i mezzi di contrasto radiologici. Dopo la somministrazione, per
una corretta esecuzione dell’esame, è indispensabile che il paziente assuma circa 1 litro d’acqua e
che faccia, all’ora indicata, una colazione “grassa” (es. due uova sode o, in alternativa, un
cappuccino + 1 pasta alla crema o due formaggini) per poi ritornare in Medicina Nucleare dove
acquisire le immagini scintigrafiche.
Il paziente sarà impegnato, entrambe le mattine, per un tempo complessivo di almeno 3-4 ore.
Trattandosi di un test provocativo di ischemia miocardica, quindi con una certa percentuale di
rischio, l’esame sarà preceduto da una valutazione cardiologica delle indicazioni al test, delle
condizioni cliniche del paziente e dell’assenza di eventuali controindicazioni.
Verranno inoltre indicati i farmaci, tra quelli assunti dal paziente, che dovranno essere sospesi e
nel caso con quali modalità.
L’impegnativa per poter svolgere l’esame dovrà riportare le seguenti quattro voci, in un’unica
richiesta:
•
•
•
•
Visita cardiologica
Test da sforzo con radiofarmaco
Scintigrafia miocardica a riposo
Scintigrafia miocardica allo stress
89.7
89.44
92.09.2
92.09.2
IMPORTANTE: Dopo ogni sommistrazione del radio farmaco (sia il martedì che il mercoledì), in
via del tutto precauzionale, sarà opportuno che il paziente eviti il contatto prolungato con bambini
e/o donne in gravidanza per circa 24 ore.
www.aslcagliari.it

Documenti analoghi

Modulo di preparazione per Tomoscintigrafia

Modulo di preparazione per Tomoscintigrafia Digiuno da 8 ore (non assumere né caffè né thé nell’eventualità di test al Dipiridamolo).

Dettagli

SCINTIGRAFIA OSSEA TOTALE CORPOREA La

SCINTIGRAFIA OSSEA TOTALE CORPOREA La ·     dimostrazione di sede e numero di metastasi ossee nello screening pre­operatorio e soprattutto nel follow­up di neoplasie ·     sospetta mobilizzazione di protesi ortopediche ·     lesioni os...

Dettagli

TOMOSCINTIGRAFIA MIOCARDICA DI PERFUSIONE Preparazione

TOMOSCINTIGRAFIA MIOCARDICA DI PERFUSIONE Preparazione  Digiuno da alimenti da almeno 6 ore (è possibile bere acqua).   I  pazienti  già  degenti  in  reparti  ospedalieri  e  che  effettuano  quindi  l’indagine  in  regime  di  ricovero  ordinario d...

Dettagli

Modulo richiesta scintigrafia miocardica

Modulo richiesta scintigrafia miocardica - 2 giorni prima calcio-antagonisti (nifepidina,amlopidina,barnipidina etc.); - 1 giorno prima nitroderivati (trinitrina etc.) Tutti gli altri farmaci devono essere assunti regolarmente Il giorno d...

Dettagli

scintigrafia ossea

scintigrafia ossea Riservato al Medico Curante La scintigrafia non può essere eseguita in gravidanza, tranne che in casi particolari. Pertanto è opportuno che le donne in età fertile eseguano l’indagine nei primi 10 ...

Dettagli