La qualità dell`acqua del COMUNE DI SIZIANO

Transcript

La qualità dell`acqua del COMUNE DI SIZIANO
COMUNE DI SIZIANO
www.gruppocap.it
La qualità dell’acqua del COMUNE DI SIZIANO
Gentili Cittadini,
il Gruppo CAP come gestore del Servizio di acquedotto nel Comune di Siziano controlla
puntualmente ed accuratamente l'acqua potabile distribuita, tramite analisi effettuate nei
laboratori aziendali e ne certifica la buona qualità attraverso “l’etichetta dell’acqua” pubblicata
sui siti aziendali e inviata periodicamente all’Amministrazione. Oltre ai controlli interni effettuati
nei laboratori aziendali, l'Azienda Sanitaria Locale territorialmente competente, esegue i controlli
esterni, secondo criteri generali dettati dalla Regione Lombardia in ordine all'ispezione degli
impianti, ai punti di prelievo dei campioni da analizzare e alle frequenze dei campionamenti. Il
giudizio di idoneità dell'acqua destinata al consumo spetta all'Azienda Sanitaria Locale (ASL)
territorialmente competente, che svolge le analisi di controllo periodico. Verifiche e procedure
precise garantiscono la qualità dell'acqua del rubinetto del Comune di Siziano può essere
consumata senza alcun problema.
La qualità dell’acqua viene analizzata dal Gruppo CAP , ai punti di prelievo dalla falda dei singoli
acquedotti e di immissione in rete, con oltre 22.000 prelievi all'anno. Sono quasi 640.000 invece, le
determinazioni analitiche che vengono portate a termine annualmente su diversi parametri
chimici e microbiologici come previsto dalla normativa vigente (Decreto Leg. 31/2001).
Oltre a garantire la buona qualità dell’acqua sul territorio del comune di Siziano, il Gruppo CAP sta
portando a termine lavori infrastrutturali importanti finalizzati a dare soluzione a ricorrenti criticità
nella rete cittadina. Costante è infatti il monitoraggio e il controllo del buon funzionamento dell’
impianto potabilizzazione via 1° Maggio, mentre sono stati ultimati le attività per la realizzazione
della interconnessione Siziano/Lacchiarella (pari a euro 400.000,00) per la quale sono già state
avviate le prove idrauliche e le operazioni di apertura della stessa al fine della fermata
dell’impianto di via 1° Maggio per il relativo revampig generale essendo in corso verifiche
distributive in relazione all’accertata carenza della rete idrica per la quale è stato identificato un
primo potenziamento della rete acquedottistica.
A dimostrazione di quanto sopra in allegato trasmettiamo l’etichetta dell’acqua aggiornata a
giorno 4 dicembre 2014.

Documenti analoghi