Scarica il ora.

Transcript

Scarica il ora.
I LABORATORI
Per le scuole materne, elementari, medie, superiori e per gli insegnanti
I nostri percorsi di laboratorio possono essere soltanto propedeutici, atti cioè a sperimentare tecniche
teatrali, con dimostrazioni finali di lavoro ma senza una vera e propria messa in scena, oppure prevedere
l’allestimento di uno spettacolo. Nel secondo caso, sarà comunque necessario un percorso propedeutico.
Naturalmente sarà possibile dare al laboratorio una direzione e una tematica precisa, concordata con
ragazzi e insegnanti. Ad esempio, sarà possibile fare un laboratorio soltanto sull'uso del corpo, o soltanto
sulla lettura.
Questi i possibili percorsi.
1. SCUOLE MATERNE
Per i bambini:
Il corpo è divertente: “Esploriamoci” con il movimento. Lasciamo dei “segni” nello spazio che ci
circonda. Il corpo è come una marionetta. Equilibrio e disequilibrio.
Io e le cose: Oggetti quotidiani, pupazzi, burattini: possiamo muovere e dare vita a qualsiasi cosa.
La musica: L’espressione del corpo attraverso la musica. La musica mi fa immaginare, e io divento ...
I quadri animati: Percorsi sull’arte. Guardo un quadro e ci costruisco una favola
Imitazione e creazione: Primi passi per la costruzione di personaggi.
Labirinti e ricordi: Percorso sulle emozioni, con l’aiuto delle favole
Per insegnanti e/o genitori:
Prendo respiro: Training vocale e corporeo: rilassamento e presenza
Racconto: Narrazione orale e lettura ad alta voce
Dal libro al teatro: Scelgo una storia. Cosa mi colpisce? Parola, illustrazione ...Cos’è rappresentabile, e
come? Che sapore e atmosfera le voglio dare?
2. SCUOLE ELEMENTARI
Per i bambini:
La voce: Giochi e improvvisazioni sull'uso della voce e sull'articolazione della parola.
Lo studio del corpo: “Esploriamoci” con il movimento. Lasciamo dei “segni” nello spazio che ci circonda.
Il corpo è come una marionetta. Equilibrio e disequilibrio.
Io e le cose: Oggetti quotidiani, pupazzi, burattini: possiamo muovere e dare vita a qualsiasi cosa.
La musica: L’espressione del corpo attraverso la musica. Gesto e parola in relazione al suono e alla
melodia.
Le parole animate: Percorsi di lettura ad alta voce, singola e corale.
Imitazione e creazione: Primi passi per la costruzione di personaggi.
Dal libro al teatro: Scelgo una storia. Cosa mi colpisce? Cos’è rappresentabile, e come? Che sapore e
atmosfera le voglio dare?
Labirinti e ricordi: Percorso sulle emozioni, con l’aiuto di favole e racconti per ragazzi
Per insegnanti e/o genitori:
Prendo respiro: Training vocale e corporeo: rilassamento e presenza
Racconto: Narrazione orale e lettura ad alta voce
Metto in scena: Costruzione di una storia da rappresentare e regia
3. SCUOLE MEDIE
Per i ragazzi:
Gli altri: Giochi di conoscenza, disinibizione, socializzazione
La voce: Giochi e improvvisazioni sull'uso della voce e sull'articolazione della parola.
Lo studio del corpo: Apprezziamo la nostra fisicità per quella che è. “Esploriamoci” con il movimento.
Lasciamo dei “segni” nello spazio che ci circonda. Il corpo come marionetta. Equilibrio e disequilibrio.
Io e le cose: Oggetti quotidiani, pupazzi, burattini: possiamo muovere e dare vita a qualsiasi cosa.
La musica: L’espressione del corpo attraverso la musica. Gesto e parola in relazione al suono e alla
melodia.
Le parole animate: Percorsi di lettura ad alta voce, singola e corale.
Imitazione e creazione: Primi passi per la costruzione di personaggi.
Dal libro al teatro: Scelgo una storia. Cosa mi colpisce? Cos’è rappresentabile, e come? Che sapore e
atmosfera le voglio dare?
Labirinti e ricordi: Percorso sulle emozioni, con l’aiuto delle storie
Per insegnanti:
Prendo respiro: Training vocale e corporeo: rilassamento e presenza
Racconto: Narrazione orale e lettura ad alta voce
Metto in scena: Costruzione di una storia da rappresentare e regia
4. SCUOLE SUPERIORI
Per i ragazzi:
La recitazione: Training dell’attore. Corpo-voce. La presenza scenica. Il lavoro sul personaggio e sullo
spazio scenico.
Metto in scena: Percorso finalizzato ad uno spettacolo, su argomenti o testi scelti insieme al gruppo.
Scrittura e teatro: Esercizi di scrittura creativa finalizzati alla messa in scena
Per gli insegnanti:
Racconto: Narrazione orale e lettura ad alta voce
Metto in scena: Costruzione di una storia da rappresentare e regia
Laboratorio di cinema
(finalizzato ad un cortometraggio)
E’ un laboratorio di tipo pratico, in collaborazione con il cineasta Luca Nervegna, già sperimentato con
l’I.T.A.S. di Cesena nell'anno scolastico 2003/04 (il cortometraggio “240 punti” ha partecipato in concorso
al festival nazionale “Anteprima Cinema” di Bellaria nel 2004 ed ha vinto il primo premio nel concorso
Corto film festival di Bisceglie nel 2005).
Il gruppo verrà coinvolto in tutte le fasi del progetto:
scelta del soggetto - sceneggiatura - storyboard - ricerca dei luoghi - allestimento del set - ripresa recitazione – montaggio.
LABORATORI PER TUTTI
Organizziamo corsi teatrali anche al di fuori delle scuole, sia per bambini che per adulti (questi ultimi
senza limite di età). Anche questi possono essere solo propedeutici, o portare ad uno spettacolo finale.
Spettacoli realizzati negli ultimi anni con i gruppi laboratorio adulti-universitari di Cesena e Mercato
Saraceno, in collaborazione con i rispettivi Comuni:
2002 -" Sulla strada per Guernica" da "Guernica" di Carlo Lucarelli: regia e drammaturgia di Cristina
Casadei e Giuseppe Viroli
2003 -"Metrò" di libera ispirazione: regia e drammaturgia di Cristina Casadei e Giuseppe Viroli
2004 -"Ha salutato i maiali e poi è partito" da "Don Chisciotte della Mancia" di Miguel Cervantes: regia e
drammaturgia di Giuseppe Viroli
2004 -" La visita" da "La visita della vecchia signora" di F. Durrenmatt: regia e drammaturgia di
Giuseppe Viroli
2005 -"Prospero's Game" tratto da "La Tempesta" di W. Shakespeare: regia e drammaturgia di Giuseppe
Viroli
Associazione Culturale Teatro Distracci
Via Madonna dello Schioppo 1356 47023 Cesena (FC)
tel/fax 0547 / 384542
email: mailto:[email protected]
referenti: Cristina Casadei tel. 338 / 3344664
Giuseppe Viroli tel. 338 / 7647493

Documenti analoghi