GUIDA RAPIDA ALL`UTILIZZO DELLA VERSIONE AGGIORNATA DI

Transcript

GUIDA RAPIDA ALL`UTILIZZO DELLA VERSIONE AGGIORNATA DI
GUIDA RAPIDA ALL’UTILIZZO DELLA VERSIONE AGGIORNATA
DI SEMPLICE (stand alone)
L’applicativo SARE (versione 1.4.1 – stand alone) è un software che permette al Sistema Semplice di gestire le aziende,
i lavoratori e i relativi adempimenti di imprese e consulenti aziendali.
Il suo semplice funzionamento è pensato per rendere più agevole e veloce l’inserimento e la gestione di nuove aziende e
di nuovi lavoratori, tenendo sempre aggiornati le loro rispettive anagrafiche e i loro movimenti.
Il sistema prevede due fasi di lavoro:
• Gestione aziende – lavoratori
• Invio Comunicazioni
All’apertura la schermata si presenta vuota e pronta a ricevere input da parte dell’operatore:
Come appare dalla figura sono disponibili due Menù:
1.
Il Menù Testuale contiene 6 voci
a. File
–
consente la gestione delle opzioni di stampa e di uscita dal software
b. Visualizza
–
consente la gestione dei menù, l’aggiornamento delle pagine e la
visualizzazione del riepilogo delle operazioni effettuate.
c. Archivi
–
permette di accedere agli archivi AZIENDE, LAVORATORI, EVENTI
d. Utilità
–
Contiene funzioni di gestione come Compattazione del DataBase locale,
Opzioni (directory del programma…), Decodifiche Personali,
Aggiornamento delle Tabelle Ministeriali e Importazioni di lavoratori,
aziende ed eventi di competenza del convenzionato (se esistono).
e. Finestra
–
Gestisce le finestre di imputazione
f. ? [help]
–
Guida attualmente non disponibile
2.
Il Menù ad Icone contiene le stesse voci che ai punti ARCHIVI e UTILITA’ precedenti
OPERAZIONI SUGLI ARCHIVI – AZIENDE
Cliccando sull’icona corrispondente alle Aziende o attraverso la voce “Aziende” del Menù “Archivi” si accede alla
finestra di gestione delle aziende presenti nel proprio database:
in questo momento è visibile un filtro che consente la ricerca o l’immissione di aziende:
1. Cliccando su Ricerca si applica il filtro in base alla RAGIONE SOCIALE e CODICE FISCALE indicati nei
campi in alto a sinistra (non indicando nulla appaiono tutte le aziende)
2.
Cliccando su invece su NUOVA si accede alla maschera di inserimento di una nuova azienda.
Una volta inseriti i dati, al momento del salvataggio viene fatto un controllo formale sui dati e in particolare sulla loro
completezza. Ogni nuova azienda DEVE essere comunicata alla Provincia di Genova in modo che si possa attuare il
riallineamento delle Banche dati.
La spunta controllato che si vede in figura riguarda il procedimento di importazione e serve per attestare la validità
dell’azienda inserita.
Una volta compilati tutti i campi è possibile vedere la nuova azienda nella lista di quelle già inserite.
OPERAZIONI SUGLI ARCHIVI – LAVORATORI
Lo stesso avviene per i lavoratori, esiste anche qui una finestra di filtro:
Questa volta il filtro mette a disposizione il NOME, il COGNOME e il CODICE FISCALE del lavoratore e anche
questa volta se non si indicano valori si può vedere la lista di tutti i lavoratori presenti.
Cliccando su NUOVA appare la finestra di inserimento di un nuovo lavoratore: in questo caso i controlli fatti sul codice
fiscale sono incrociati con quelli dei dati anagrafici.
ATTENZIONE il codice fiscale NON controlla i dati anagrafici per cui cambiando in corsa i valori si potrebbero
generare incongruenze che il sistema non riesce a riconoscere.
Una volta inserito un nuovo lavoratore lo si potrà vedere nella lista insieme a quelli già in carico.
OPERAZIONI SUGLI ARCHIVI – COME COSTRUIRE UN EVENTO
Per evento si intende un movimento (assunzione, cessazione, trasformazione e proroga) che abbina un’azienda ad un
lavoratore. La schermata che viene visualizzata cliccando sull’icona EVENTI è la seguente:
Questo evento può essere di due tipi:
1.
NUOVO – ossia viene generata per la prima volta una relazione fra AZIENDA e LAVORATORE
2.
VECCHIO – ossia l’evento è strettamente dipendente da un evento già presente nella banca dati.
Nel primo caso bisogna cliccare su NUOVO EVENTO e apparirà la finestra di filtro delle aziende.
Anche qui, come prima, per visualizzare tutte le aziende non bisogna indicare alcun parametro e cliccare su RICERCA.
Una volta visualizzata l’azienda interessata al movimento occorre cliccare su SCELTA AZIENDA. In questo modo
verrà selezionata l’azienda e si aprirà automaticamente la finestra di filtro dei lavoratori.
Per visualizzarli tutti cliccare su RICERCA e poi su SCELTA ISCRITTO per selezionare il soggetto interessato.
A questo punto compare la finestra di compilazione dell’EVENTO. Scegliendo il tipo di avviamento verranno attivate
le pagine corrispondenti. Una volta compilato l’intero evento bisogna salvarlo (verrà fatto un controllo minimo di
completezza).
Se l’evento è compilato correttamente si aprirà di nuovo la finestra di filtro anche questa volta vuota.
Cliccando su ricerca verrà visualizzato l’evento che abbiamo appena compilato: utilizzando le due spunte in alto a
sinistra è possibile visualizzare:
1. TUTTI GLI EVENTI: spuntare entrambe le caselle “INCLUDI RECORD ESPORTATI” e “INCLUDI
CESSAZIONI”.
2. TUTTI GLI ESPORTATI: spuntare solo la casella “INCLUDI RECORD ESPORTATI”
3. TUTTE LE CESSAZIONI: spuntare solo la casella “INCLUDI CESSAZIONI”
A questo punto si può decidere se esportare il movimento o se procedere alla creazione di uno nuovo.
In ogni caso una volta preparato un pacchetto completo (di uno o più movimenti) scegliendo ESPORTA si crea il file di
testo (txt) che potrà essere inviato (dopo applicazione di firma digitale) alla Provincia di GENOVA mediante la
connessione al sito predisposto per il SARE client.
Se invece il movimento è VECCHIO (ossia l’evento in questione è dipendente da un movimento già presente nella lista)
bisognerà completarlo in base alle nuove esigenze.
Per cui si seleziona il movimento da completare nella lista e si clicca su NUOVO EVENTO, apparirà questo messaggio:
Scegliendo Sì si potrà completare il vecchio adempimento altrimenti se ne creerà uno nuovo.
Alla fine si potrà inviare il movimento completo attraverso il Client Internet.
UTILITY
Le utility sono strumenti di settaggio che vanno utilizzati dal personale della Provincia di Genova che verrà a settare il
sistema per cui si prega di non utilizzarle.

Documenti analoghi