Il Formicario

Commenti

Transcript

Il Formicario
Numero 180
Il
Formicario
Il Formicario
MAGGIO 2012
Pagina 1
- NUMERO 180
Notiziario del Cral a diffusione interna
E come sempre accade da un po’ di anni a questa parte, dall’inverno si è passati direttamente all’estate.
Forse anche in questo c’entra Monti, il quale oramai è
entrato di fatto in ogni aspetto del nostro vivere quotidiano.
Deve aver pensato che passare dall’inverno all’estate
direttamente, e cioè abolendo la primavera, e poi vedrete che lo stesso accadrà anche per l’autunno, avrebbe fatto risparmiare agli italiani i costi dell’abbigliamento di mezza stagione. Tutti questi soldi risparmiati avrebbero potuto rappresentare un ulteriore gettito per le asfittiche finanze dello Stato.
Peccato però che anche questo contribuirà a far diminuire il PIL, in quanto minori vendite di abbigliamento incideranno sicuramente sulla redditività del settore tessile, già in difficoltà, con ulteriori licenziamenti,
e via dicendo.
Povero Monti. Accolto come il salvatore della Patria
qualche mese fa, probabilmente sta già preparandosi
a una fuga precipitosa quando gli italiani, sempre più
imbufaliti vorranno la sua testa, o forse i suoi stipendi
e quelli dei suoi ministri, dato che dalla vendita della
testa di Monti non credo si ricaverebbe moltissimo.
I tanto attesi tagli della spesa pubblica devono ancora
arrivare, e non so perché credo che si faranno attendere ancora molto. E’ vero che questi non risolverebbero i problemi del nostro Bilancio, ma alle volte anche il buon esempio può servire, e così vedere che
tutti siamo veramente nella stessa barca (sempre più
simile ai barconi che raggiungono Lampedusa) potrebbe aiutare a pagare le tasse più volentieri, sia per
chi come noi le deve pagare per forza, sia per chi fino
ad ora si è sempre dimenticato che le doveva pagare.
Sì perché, in realtà gli evasori fiscali, quelli totali intendo, non lo fanno di proposito di evadere il fisco, è
che fino ad ora nessuno gli aveva mai detto che i redditi andavano dichiarati.
Certo che i telegiornali, se invece di parlare del Grande Fratello, ci avessero detto che anche in Italia le
tasse andavano pagate, e la dichiarazione dei redditi
fatta, forse non avremmo una simile evasione…o no?
Glaviano
I prossimi
appuntamenti
del Cral !
L’agenda del mese:
La ditta Christian al Cral
7-8 maggio
Pomeriggio a Ferrara
12 maggio
Giornata all’Agriturismo
20 maggio
Ravenna e i simboli perduti
21 maggio
Visita al MAR
25 maggio
I prossimi mesi:
Week-end all’Elba
Capitale baltiche
Barcellona e la Camargue
Mercatini di Natale
1-3 giugno
30/06 - 07/07
8-15 settembre
7-9 dicembre
Pagina 2
Il Formicario
Numero 180
SOMMARIO
A TAVOLA CON … ELIDE
E’ stata fatta la richiesta, da vari colleghi, di raccogliere le ricette
pubblicate in questi anni, in un unico volume.
pag
A tavola con Elide
3
Chi desidera avere il cartaceo, è pregato di comunicarmelo con
l’apposita scheda attività, indicando il nome, il cognome e l’ufficio,
e gli verrà spedito.
I consigli di lettura
4
Accadeva a Ravenna
5
L’opuscolo è gratuito.
Come è andata a finire…
6
La pagina degli sCRALcagnè
7
La situazione delle gite
8
La ditta Christian
9
La situazione degli appartamenti
9
LE PAGINE DI SILVANO
Chi vuole entrare in possesso della raccolta di “ Le pagine di Silvano “ può farne richiesta sull’apposita scheda attività. Anche questo libretto è gratuito e consultabile sul nostro sito. Potrete rileggere le avventure di cinque anni del nostro scrittore.
E’ possibile richiedere anche “Le storie di Carletto”
Pomeriggio a Ferrara
10
Giornata all’agriturismo
11
Ravenna e i simboli perduti
12
Visita al MAR
12
Week-end all’isola d’Elba
13
La Provenza, Barcellona e…
14
I mercatini di Natale a Napoli
16
Le nuove convenzioni
17
Compro … vendo… affitto
18
Schede per comunicazioni al Cral
19
Referente : Silvano cell. 349 3736899
Cral Cassa di Risparmio di Ravenna
Largo Firenze Ravenna
tel. 0544 218925 fax 0544 214028
E-mail: [email protected]
Sito: www.cralcarira.it
COMUNICATO IMPORTANTE PER
I COLLEGHI IN APPRENDISTATO
Si informano i colleghi con contratto di apprendistato che da quest’anno vi è la possibilità di iscriversi al Cral alle medesime condizioni dei colleghi a tempo indeterminato.
Per comunicazioni
Elide
Silvano
Massimo
Susanna
338 5388590
349 3736899
339 4726821
339 4965695
Nel ringraziare la Direzione e la Presidenza della Banca per questa
opportunità, invitiamo tutti i colleghi che hanno in ufficio o in filiale altri colleghi con contratto di apprendistato di portarli a conoscenza di questa opportunità.
Ausilia
333 3775447
Fuori orario ufficio
Bruno
Glaviano
349 5265100
335 6748008
Per iscriversi basta compilare il modulo in penultima pagina e farcelo pervenire il prima possibile.
Luca
Oriana
338 5456584
338 4800136
Numero 180
Il Formicario
Pagina 3
A tavola con ... Elide
TORTA DI RISO
Ingredienti:
150 gr riso arboreo – 150 gr di ricotta di pecora – 0,80 dl di latte – 50 gr di pecorino stagionato grattugiato – 40 gr di
burro – 2 uova – 2 cucchiai di pangrattato – sale e pepe
Preparazione:
Lessare il riso per circa 15 minuti, deve essere al dente. Scolarlo e trasferirlo in una terrina, amalgamarci la ricotta, il
latte, il pecorino grattugiato, 30 gr di burro fuso e regolare di sale e pepe.
Con il restante burro ungere il fondo e le pareti di una tortiera di 22 c. di diametro, poi cospargere con pangrattato.
Versarvi il composto di riso e ricotta, mettere in forno caldo a 180 C° per 20 minuti
FRITTATA AGRODOLCE DI SCALOGNI
Ingredienti:
6 uova – 8 scalogni – 2 cucchiai d’olio – 1 cucchiaio di zucchero – 3 cucchiai di aceto di vino ianco – 20 gr di burro
– sale e pepe
Preparazione:
Sbucciare e affettare sottilmente gli scalogni e farli appassire in un tegame con l’olio sale e pepe. Quando tendono a
colorirsi cospargerli con lo zucchero e aggiungere l’aceto e stufare per 10 minuti al minino, finchè gli scalogni saranno ben teneri.
Sbattere le uova con sale e pepe e aggiungere gli scalogni intiepiditi. Nello stesso tegame usato in precedenza, sciogliere il burro, versarvi il composto di uova e scalogni e cuocere a fuoco basso, staccando i bordi dal tegame e spezzettando la frittata qua e là. Quando la frittata sarà dorata voltarla e cuocere per altri 2-3 minuti.
SEMIFREDDO AL NOCINO
Ingredienti:
1 uovo e 4 tuorli – 100 gr di zucchero – 6-7 cucchiai di liquore nocino – 2 dl di panna fresca – gr 50 di gherigli di
noci – gr 50 di cioccolato fondente –sale
Preparazione:
Montare l’uovo con i tuorli, un pizzico di sale e lo zucchero con l’aiuto di una frusta fino ad ottenere un composto
chiaro e spumoso. Trasferite il recipiente su una casseruola con acqua a leggera ebollizione e, continuando a montare aggiungere il nocino.
Cuocere la crema per 15 minuti montandola in continuazione, poi trasferire il recipiente in una bacinella con acqua e
ghiaccio e lasciare raffreddare. Montare la panna e amalgamarla alla crema già fredda insieme ai gherigli di noce
tritati grossolanamente.
Suddividere il composto in 4 stampini della capacità di 2 dl con il fondo rivestito con un dischetto di carta da forno e
farli gelare in freezer per almeno due ore. sformare i semifreddi sui piattini da dessert e lasciarli ammorbidire a temperatura ambiente per 5 minuti.
Sciogliere il cioccolato spezzettato a bagnomaria, lasciarlo intiepidire e versarlo sui semifreddi. Decorare con gherigli di noce e servire.
Pagina 4
Il Formicario
Numero 180
Consigli di lettura…. di Glaviano
TOGLIETEMI TUTTO MA NON IL SORRISO
di Anna Lisa Russo
edizioni Mondadori
Ecco un libro che a poche settimane dalla sua uscita è già un “caso editoriale”.
Qualcuno sicuramente conosce questa autrice, che, badate bene, non ha scritto un
libro convenzionale, bensì è l’autrice di un blog di grande successo, e che sicuramente voi tutti ricorderete per il suo matrimonio del Ferragosto dello scorso anno, con il suo “Qualcuno” passato su tutti i principali TG.
Vi chiederete che cosa mai ha questa ragazza e questo blog di così particolare da
averla resa tanto famosa: è difficile dare una risposta precisa, perché ognuno di
voi avrà la sua, e perché sicuramente ognuno delle migliaia di persone che ogni
giorno hanno frequentato il suo blog avrà avuto la sua.
Anna Lisa è una ragazza che all’età di 30 anni vive la vita di tanti ragazzi di oggi: laureata all’Università con 107,
tanti lavori precari, finalmente ha incontrato un ragazzo che le ha fatto battere forte il cuore, ma un giorno si accorge che nel suo corpo c’è un intruso: la “bestiaccia”, come la chiamerà lei, e da quel giorno con quella bestiaccia ci
conviverà, ci litigherà, ma non ci si rassegnerà mai.
Nella prefazione Mario Calabresi scrive: ”Per me Anna Lisa sarà per sempre la ragazza delle fragole: prima di lei
non avevo mai incontrato qualcuno così capace di scoprire un momento di felicità o di amore in mezzo alla giornata
più nera.”
Ecco in questo libro è proprio questo che troverete: il modo dissacrante, ironico e passionale con cui Anna Lisa, da
autentica toscana, racconterà il suo percorso e le sue giornate.
Quando io ho iniziato a leggere questo blog, erano pochi giorni che Alessandra non era più fisicamente accanto alle
persone che le hanno voluto e le vogliono ancora un bene infinito, e temevo che avrei pianto a fontana, e invece ho
trovato una grandissima serenità e spesso anche il sorriso, nel vedere scritte le stesse cose, le stesse sensazioni, le
stesse emozioni che avevo vissuto con lei, e anche spesso con la stessa ironia e la stessa voglia di non arrendersi
mai.
Vi invito con il cuore a leggere questo libro, non abbiatene timore, non vi deluderà, e vedrete che ve lo divorerete in
pochissimi giorni, come ho fatto io, anche se avevo già letto tutto il suo blog, e alla fine non vi interesserà sapere
come va a finire, ma vi sentirete addosso quel senso di malinconia che ci prende ogni volta che finisce un bel film, o
ogni volta che finisce un bel libro, per il dispiacere di non vivere più accanto a quel personaggio di pura fantasia…
la differenza che Anna Lisa è reale e quello che racconta con tanta ironia è accaduto veramente.
Quando, letta l’ultima pagina, chiuderete il libro, vi accorgerete che le tante piccole stupide cose di tutti i giorni che
vi fanno arrabbiare avranno contorni diversi, mentre le piccole cose positive che avete sempre giudicato insignificanti prenderanno un valore enorme. Vi guarderete attorno guardando un pochino meno a voi stessi e un po’ di più a
chi vi sta accanto. Quando incontrerete una persona ammalata vi ricorderete di quanto gli farà bene un vostro sorriso
e le vostre chiacchiere…
Tutto questo è semplicemente condividere. Tutto questo è semplicemente la blogterapia…. Buona lettura!!
Numero 180
Il Formicario
Pagina 5
ACCADEVA A RAVENNA…
LA BATTAGLIA DI RAVENNA DEL 1512
Capitolo 1°
Siamo negli anni di transizione tra la fine del Medioevo e l’inizio dell’Età moderna.
E’ l’epoca in cui viene scoperta l’America ed in cui vengono perfezionate due grandi invenzioni: la stampa e la
polvere da sparo. Mentre la prima consentirà una più ampia diffusione della cultura, la seconda provocherà una
vera rivoluzione nell’arte della guerra. Da quel momento infatti, al combattimento ravvicinato, caratteristica dell’arma bianca, andrà sostituendosi il combattimento a distanza con le bombarde, le colubrine e gli archibugi.
E’ comunque il periodo in cui l’Italia è divisa in tanti piccoli stati e signorie e Ravenna, con tutta la Romagna, è
inclusa nei territori controllati dallo Stato Pontificio.
La Francia e la Spagna intanto, approfittando della nostra debolezza politica e militare, non nascondono mire espansionistiche sul nostro Paese. Entrambe sono ansiose di impadronirsi di nuovi territori, facendo così diventare il nostro Paese il loro campo di battaglia, come ci rappresenta un’acquaforte dell’epoca.
E’ anche il periodo in cui Venezia, consolidatasi come potenza marinara, cerca di estendere la sua autorità sulle terre
della riviera romagnola, Queste infatti sono considerate come fonti primarie per la fornitura sia del sale, che dei prodotti alimentari.
Ma per aprirsi questa via e poter penetrare con successo nella vita produttiva della regione occorre passare per Ravenna che, come abbiamo detto, è inclusa nei territori controllati dal Governo Pontificio.
Dopo alterne vicende nei rapporti fra Venezia e la Chiesa di Roma, si arrivò a metà del 1400 allorché si cominciano
ad avvertire i segni di un probabile passaggio dalla semplice penetrazione economica ad una vera e propria dominazione politica dei Veneziani.
Ed infatti il 24 febbraio 1441 la città venne solennemente occupata dalla “Serenissima”.
Da allora, e per quasi 70 anni, Ravenna fu retta dai Veneziani con i quali ebbe anche periodi di floridezza.
Vennero intrapresi imponenti lavori pubblici; fu infatti costruito il Monastero di Porto, col magnifico chiostro, ed
oggi sede della Pinacoteca Comunale; venne fondato il Monte di Pietà contro l’usura degli Ebrei; si allargarono e si
selciarono le tetre viuzze cittadine; si provvide al tombamento di
alcuni canali esistenti entro le mura; si costruirono pozzi per l’acqua potabile; venne sistemata la piazza principale della città ed il
palazzo comunale.
Tuttavia, l’opera più significativa della presenza veneziana a Ravenna fu senz’altro la costruzione di un imponente fortilizio chiamato poi Rocca Brancaleone. Era infatti nella mentalità dei Veneziani consolidare il loro dominio nei territori occupati con la
costruzione di grandi opere difensive.
Ed è appunto nella Rocca che si possono individuare tracce significative della dominazione veneziana a Ravenna e fra queste spicca il famoso bassorilievo col Leone di San Marco posto all’interno della fortezza.
Tuttavia i Veneziani non si accontentarono di Ravenna, cosicché ben presto si impadronirono anche di Cervia, Bertinoro, Rimini, Russi e Faenza.
Pagina 6
Il Formicario
Numero 180
Come è andata a finire...
LA GITA A ISTANBUL
La città che non ti aspetti…. Istanbul.
Nel mio immaginario la Turchia doveva essere un posto più simile al Medio Oriente
che non all’Europa, e invece abbiamo trovato una città con oltre 12.000.000 di abitanti,
pulita, ordinata e tranquilla.
Direi quasi più che in qualsiasi città europea, eccezion fatta per quelle del Nord estremo.
Comunque nella primissima mattinata di
mercoledì 18 aprile, o forse è quasi meglio
dire nella tarda serata di giovedì 17, ci si
ritrova in oltre 70 persone (un successone) a
partire alla volta di Milano dove la Turkish Airlines (altra nota lieta della giornata) ci condurrà fino a Istanbul. L’orario di partenza è stato un po’ troppo anticipato, tanto che ci ritroviamo a Milano con ben quattro ore di anticipo,
ma va beh … pazienza… forse l’agenzia aveva confuso il fuso orario italiano con quello turco.
Il volo nella fase finale, con i vuoti d’aria, ricorda un po’ le montagne russe, ma alla fine con un bel sospiro di sollievo e un applauso spontaneo, il pilota riesce a toccare terra senza problema.
Istanbul ci accoglie con una leggera pioggerella, e così, dopo aver sistemato i bagagli, ognuno si approccia alla città.
Un gruppetto di noi decide di provare subito l’hammam, e sarà un ’esperienza imperdibile, sia per la struttura secolare, davvero particolare, sia per il robusto massaggio dei ragazzi che hanno il compito di rimetterci in sesto da una
nottata in bianco.
La cena ci delude un po’ perché è a buffet, e soprattutto senza quell’impronta locale che ci saremmo aspettati. Nelle
sere successive non cambierà, ma pazienza, la città è talmente bella che il cibo passa in secondo piano.
Dopo cena qualcuno decide di andare a fare una passeggiata… e prova subito il narghilè alla mela (?). L’esperienza
verrà ripetuta anche nelle sere successive.
Il secondo giorno è quello dedicato ai monumenti più tradizionali di Istanbul: la Moschea Blu, Santa Sofia, il Topkapi (dove oltre al famoso diamante si trova un altrettanto famoso pugnale), e concluderemo in bellezza con il Gran
Bazar… e qui ognuno per la sua strada… anzi, per la sua contrattazione. Chi veramente avrà fatto affari d’oro non
sarà dato sapere.
Il terzo giorno è quello della gita sul Bosforo che qualcuno affronta con un po’ di apprensione, e invece la navigazione sarà davvero piacevole. Altra splendida chicca della giornata è il Palazzo di Beylerbeyi, che non ha nulla da
invidiare ai più importanti palazzi reali europei.
Il quarto giorno è libero, ma tutti andremo a visitare almeno San Salvatore in Chora, e la sera cena con spettacolo di
danze varie, ma soprattutto diverse ballerine di danza del ventre. A proposito qualcuno si ricorda cosa c’era per cena? Mi è sembrato che tutti fossimo molto distratti…
Il quinto giorno, ahimè, è quello del ritorno.
Numero 180
Il Formicario
Pagina 7
La pagina degli “sCRALcagnè”
Rubrica a cura di Glaviano Giunchedi
Era un po’ che non scrivevo degli “sCRALcagnè”, un po’ perché il giornalino era già così ricco che non mi consentiva di aggiungere ulteriori pagine, e un po’ perché anch’io non sapevo che piega stava prendendo quest’anno la compagnia.
Come vi avevo già detto qualche mese fa, di comune accordo, per rispetto di Alessandra, abbiamo deciso di non replicare più la commedia “Tarsent mela franch”. Vi è stata un’unica uscita nel maggio dello scorso anno, nel teatrino
della parrocchia di San Biagio, ed è stata un’uscita emozionante per mille motivi, e che ci ha riempito di orgoglio nel
momento in cui, aprendo il sipario ci siamo accorti che la sala era strapiena.
Il pubblico, gli amici che hanno voglia di ascoltarci, sono la nostra carica, la nostra linfa vitale.
E’ stato difficile quest’anno ricominciare, perché non c’era tanta voglia di rincontrarci… mancava qualcuno, mancava qualcosa a tutti noi.
Dopo aver vagliato diversi testi ne abbiamo scelto uno “La vecia cun e’ baston” che non è stata rappresentata da
molte compagnie, ma la sfida è stata davvero importante perché si tratta di un testo difficile, e non avevamo forse
fatto i conti con quell’entusiasmo che era un po’ venuto meno, con il fatto che non c’era più la nostra regista e supportarci e a incoraggiarci anche quando c’erano momenti difficili.
Io, lo ammetto, non ho avuto l’energia per prendere il suo posto. Ho voluto mettermi in un angolino e scegliermi una
parte un po’ di secondo piano per darmi il tempo di metabolizzare il dolore e di riprendere in mano la mia vita.
Poi mettiamoci la neve e la rottura della caldaia che ci hanno impedito di utilizzare i locali del Cral per circa un mese, e ci siamo ritrovati con il fiato corto.
Avevamo già detto a diverse persone che da tempo ci chiedevano quando avremmo fatto una nuova uscita che ci
avrebbero visto il 31 maggio a Ponte Nuovo, ma ora sono qui a chiedere scusa a tutti per la vana promessa fatta, perché poche sere fa ci siamo guardati negli occhi e ci siamo resi conto che non ce l’avremmo mai potuta fare.
Quindi so che molti di voi saranno delusi, ma gli sCRALcagnè quest’anno devono alzare bandiera bianca.
Sia ben chiaro che l’appuntamento è
solo rimandato, e contiamo di fare il
debutto ufficiale all’inizio di ottobre.
Non fate scommesse contro di noi… le
perdereste.
Gli sCRALcagnè sono come l’araba
fenice… risorgono sempre dalle proprie
ceneri.
Mi assumo la responsabilità di questo
“contrattempo”. So che avrei dovuto
“buttar fuori” tutta l’energia che Alessandra mi aveva lasciato in eredità, ma
non ce l’ho fatta. Un dolore così grande
ci vuole tempo per metabolizzarlo.
Ma ricordatevi bene che l’appuntamento è solo rimandato, e vi prometto che continuerò d’ora in avanti a tenervi informati. Buona estate!!!!!!
Pagina 8
Il Formicario
Numero 180
La situazione delle gite
ISOLA D’ELBA - 1/3 GIUGNO:
E’ stato raggiunto il numero per poter fare la gita, quindi vi
aspettiamo all’appuntamento del 1 giugno per fare un po’ di
mare, ammirare la natura e visitare le ville napoleoniche.
Info: Elide De Franciscis tel. 338 5388590 e Massimo
Casadio tel. 339 4726821
CAPITALI BALTICHE - 30 GIUGNO/7 LUGLIO:
E’ stato raggiunto il numero massimo di partecipanti, chi fosse
però interessato potrà usufruire della lista d’attesa.
Info: Elide De Franciscis tel. 338 5388590 e Massimo
Casadio tel. 339 4726821
PROVENZA, BARCELLONA E LA CAMARGUE - 8/15 SETTEMBRE:
Coraggio, aspettiamo ancora qualche iscrizione e potremo così raggiungere il numero ideale per effettuare
il viaggio!! Voglio sperare che abbiate letto bene il programma per rendervi conto della validità dell’iniziativa. Nel prezzo assai concorrenziale, abbiamo incluso la pensione completa con le bevande comprese,
alberghi di ottima categoria, i pranzi nei ristoranti durante le principali escursioni, l’assistenza di guide
specializzate per le visite di BARCELLONA, MONT-SERRAT, NIMES e la CAMARGUE, la serata del
flamenco e la cena tipica catalana a Barcellona. Vi abbiamo poi ricompreso l’assicurazione per eventuale
ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO. Più di così non potevamo fare. Infine voglio aggiungere che per ciò
che riguarda il viaggio in pullman, se leggete bene il programma, esclusi i viaggi di andata e ritorno che
sono stati comunque frazionati e tutti in autostrada, le altre giornate prevedono chilometraggi molto contenuti. Posso garantire che abbiamo fatto gite che prevedevano distanze assai maggiori di queste. Pertanto vi
invito a rileggere il programma che troverete anche in questo numero ed a riconsiderare il tutto. In poche
parole, aspetto le vostra iscrizioni!!!!!!
Info: Silvano Sanviti tel. 349 3736899
MERCATINI DI NATALE A NAPOLI 7/9 DICEMBRE:
Questa iniziativa difficilmente si smentisce e così, per l’ennesima volta, abbiamo fatto il pieno tanto da
permetterci di potere ridurre le quote che verranno confermate sul prossimo numero. Per gli ultimi
ritardatari restano disponibili pochissimi posti e, dopo, si dovrà ricorrere alla lista di attesa. Fatevi sotto,
Natale è più vicino di quanto pensiate!!
Info: Silvano Sanviti tel. 349 3736899
Numero 180
Il Formicario
Pagina 9
La ditta CHRISTIAN srl
di Maldini Christian
Lunedì 7 e martedì 8 Maggio 2012
presso i locali del Cral di Largo Firenze
dalle ore 9,30 alle ore 18,30 con orario continuato
ci propone i propri prodotti che metterà in esposizione e in vendita presso i nostri locali.
Il campionario consiste in:
Spugne - Tovaglie - Trapuntine - Piumini - Teli da mare
Pigiameria-camiceria da notte - Cravatte
Vi invitiamo ad intervenire e a partecipare a questa nuova vendita che vi proponiamo per la prima volta, potete portare anche i vostri amici e conoscenti.
La situazione degli appartamenti Estate 2012
Vi ricordiamo che, essendo già stata effettuata l’assegnazione, d’ora in avanti gli appartamenti saranno disponibili
per gli iscritti che ne faranno direttamente richiesta a Bruno Babini. Se al momento in cui richiedete l’appartamento risulta ancora libero vi verrà immediatamente assegnato.
periodo
POZZA DI FASSA
SILVI MARINA
6 posti letto
6 posti letto
26.05 - 02.06
270,00
02.06 - 09.06
320,00
09.06 - 16.06
320,00
16.06 - 23.06
370,00
23.06 - 30.06
420,00
30.06 - 07.07
420,00
14.07 - 21.07
360,00
21.07 - 28.07
360,00
28.07 - 04.08
360,00
25.08 - 01.09
310,00
08.09 - 15.09
260,00
15.09 - 22.09
220,00
210,00
22.09 - 29.09
220,00
210,00
Pagina 10
Il Formicario
Numero 180
POMERIGGIO A FERRARA
Alla Mostra “SOROLLA - Giardini di luce”
Sabato 12 Maggio 2012
Joaquin Sorolla è una delle personalità artistiche
più affascinanti del panorama spagnolo in quel
periodo cruciale segnato dalla diffusione dell’impressionismo e del simbolismo. Protagonista della Belle Epoque, celebrato ritrattista accanto a
Sargent e Boldini, fu un maestro nel restituire
sulla tela l’incanto della luce, con una pittura
immediata e allo stesso tempo sapiente, che guarda alla lezione di Velazquez oltre che al paesaggio nordico e francese dell’Ottocento.
Il ritrovo davanti al Palazzo dei Diamanti, sarà
alle ore 13,15 con ingresso alla visita guidata alle
ore 13,30 (per un primo gruppo) e alle ore 13,45
(per un eventuale secondo gruppo).
Al termine della visita ci dirigeremo verso il centro per visitare, sempre accompagnati dalla guida, il Museo della
Cattedrale.
Il Museo, recentemente allestito nella sede della Chiesa di San Romano, espone i tesori appartenuti alla Cattedrale e alle chiese della
Diocesi. Le opere conservate sono di grandissimo pregio, prima di tutto le formelle della Porta dei Mesi del Duomo, di scuola antelamica,
alcune sculture di Jacopo della Quercia e otto
grandi arazzi di manifattura fiamminga, che
rappresentano le Storie di San Giorgio e di San
Maurelio, eseguiti su cartoni di Garofalo e Camillo Filippi. Il vero gioiello del Museo sono le
ante d'organo raffiguranti l'Annunciazione e
San Giorgio che uccide il drago, opera di Cosmè Tura (1469), maestro della Scuola ferrarese.
QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE
ISCRITTI CRAL € 14,50 - FAMILIARI CON DIRITTO € 16,00 - INVITATI € 18,00
Le iscrizioni dovranno pervenire nel più breve tempo possibile inviando l’apposita scheda di partecipazione in calce
al giornalino. La gita si effettuerà con un minimo di 25 partecipanti.
Il coordinatore di questa iniziativa è: Susanna Gordini telefono 339 4965695
Numero 180
Il Formicario
Pagina 11
GIORNATA ALL’AGRITURISMO
Fattoria “Ca’ di Gianni” a Bagno di Romagna
Domenica 20 Maggio - ore 12,45
Quest’anno si cambia! Abbiamo pensato ad una nuova meta, sia per cambiare menu che per provare un posto che, a
noi, è sembrato più che valido. La località è facilmente raggiungibile, situata in zona pre-montana, immersa fra boschi
secolari e ricca di attrattive naturali e non. La fattoria possiede un’attrezzata scuderia ove poter prendere lezioni e,
per gli esperti, essere accompagnati a passeggio per i boschi. Inoltre è dotata di giochi per ragazzi come il parco di
Tarzan, dove i più ardimentosi potranno cimentarsi, assistiti
e forniti di idoneo equipaggiamento, in percorsi avventurosi con ponti sospesi ricavati fra gli alberi del boschetto adiacente la fattoria. Inoltre si potranno ammirare diverse
specie di animali che vivono custoditi attorno alla fattoria come daini, asinelli, piccioni, conigli, oche ed altri. Per
tutti poi la possibilità di agevoli camminate nel bosco che vi faranno scoprire alcuni verdi laghetti che si trovano
non lontani dalla fattoria. Per i più pigri, infine, la possibilità di restarsene in panciolle a godersi la siesta, nel parchetto della fattoria, o vicini alla piccola piscina a prendere il sole o, semplicemente, ad ammirare il panorama che
le montagne circostanti offrono. Tutto ciò, chiaramente, dopo aver gustato il ricco menu che ci sarà servito:
CROSTINI MISTI
LASAGNE AI PORCINI - STROZZAPRETI AL RAGU’
TACCHINO RIPIENO - CAPRIOLO IN SALMI’
POMODORI GRATINATI - PATATE ARROSTO
BIS DI DOLCI DELLA CASA - ACQUA, VINO E CAFFE’
QUOTE
ISCRITTI E FAMILIARI AVENTI DIRITTO € 10 - INVITATI € 22
BIMBI FINO A 5 ANNI COMPIUTI, DA SEGNALARE IN RICHIESTA, GRATUITO
Le richieste dovranno pervenire TASSATIVAMENTE entro VENERDI’ 11 MAGGIO o fino ad esaurimento dei
circa 100 posti a nostra disposizione, redatte sull’apposito modulo, corredato dell’autorizzazione di addebito in conto (NON SI PAGA IN LOCO). Entro tale data la precedenza sarà concessa ad Iscritti e Familiari.
Come si arriva alla Fattoria Cà di Gianni?
Si prende la E 45 direzione ROMA (occhio ai limiti di velocità). Arrivati a BAGNO DI ROMAGNA, si esce, alla
rotonda si gira a destra in direzione S. PIERO IN BAGNO e, dopo circa 1 chilometro, si svolta a destra in direzione
ALFERO/ACQUAPARTITA. Dopo circa 3 chilometri di strada agevole ed asfaltata, troverete sulla destra l’indicazione: “FATTORIA CA’ DI GIANNI”. Siete arrivati! (Km. 90 circa, da Ravenna).
Coordinatori di questa iniziativa sono: Silvano tel. 349 3736899 - Elide tel. 338 5388590
Pagina 12
Il Formicario
Numero 180
Lunedì 21 maggio 2012 alle ore 18
presso i locali del Cral di Largo Firenze
Aperitivo con il tema
“RAVENNA E I SIMBOLI PERDUTI”
L’esoterismo oggi viene interpretato con un’accezione negativa o quantomeno legandolo a qualcosa di magico e
quindi poco attendibile. In realtà i significati reconditi celano la volontà di non volersi rivolgere a tutti, ma solo a
coloro che ne possiedono le chiavi di lettura.
Nelle pieghe di Ravenna, cioè nelle sue chiese, nei bassorilievi, nelle costruzioni private come negli edifici pubblici,
pullulano enormi quantità di messaggi riservati solo agli iniziati.
Ravenna dove è stato arcivescovo Silvestro II (il Papa Mago), la prima corporazione al mondo (la Casa Matha) è
tutt’oggi una città intrisa dai mille simboli.
Ci parlerà in maniera approfondita di questo argomento misterioso e affascinante Mauro Marino, conoscitore dei
gioielli storici della nostra città e dei misteri che vi si celano.
Al termine della chiacchierata condivideremo insieme un aperitivo.
Ai cultori della storia di Ravenna e non, un invito a partecipare.
VISITA AL MAR
Miseria e splendore della carne… Caravaggio, Courbet, Giacometti, Bacon…
Testori e la grande pittura europe
Venerdì 25 Maggio 2012
Proponiamo anche quest’anno una visita guidata al Museo d’Arte Moderna della nostra città che prosegue la sua
indagine su figure di primo piano nella storia della critica d'arte, rendendo omaggio ad un altro protagonista della
storia dell'arte e della critica militante: Giovanni Testori (1923-1993).
Pittore, drammaturgo, giornalista ma soprattutto storico e critico d’arte, Giovanni Testori si è distinto per la sua
lontananza da facili compromessi, per il coraggio di scegliere strade anche impervie quelle “maestre” dell’ufficialità.
Il ritrovo al MAR a Ravenna, sarà alle ore 18,30 per aperitivo in terrazza con ingresso alla visita guidata alle ore
18,45 (per un primo gruppo) e alle ore 18,50 (per un eventuale secondo gruppo).
QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE
ISCRITTI CRAL € 11,00 - FAMILIARI CON DIRITTO € 13,00 - INVITATI € 14,00
Le iscrizioni dovranno pervenire entro l’11 maggio 2012 con l’apposita scheda di partecipazione in calce al giornalino. La gita si effettuerà con un minimo di 25 partecipanti.
Il coordinatore di questa iniziativa è: Susanna Gordini telefono 339 4965695
Numero 180
Il Formicario
Pagina 13
WEEK-END ALL’ISOLA D’ELBA
dall’1 al 3 giugno 2012
In questi tre giorni potremo visitare quest’isola che è ancora a
misura d’uomo, con la sua splendida natura incontaminata, non
essendo stata compromessa. Potremo ammirare il mare cristallino, le ripide scogliere e gli antichissimi borghi.
Fanno da contorno le splendide Ville Napoleoniche .
Visiteremo Porto Azzurro dove ci potremo sbizzarrire e scegliere fra mare, shopping o relax.
PROGRAMMA
1° GIORNO: partenza da Ravenna alle ore 07,00 da P.e Natalina Vacchi con pullman g.t. per Piombino; passaggio
in traghetto per Portoferraio e arrivo in hotel per il check-in; pranzo libero e tempo a disposizione per visite individuali, shopping o relax in spiaggia. Cena e pernottamento in hotel 3* sup.
2° GIORNO: Dopo colazione incontro con la guida alla scoperta delle famose ville napoleoniche; pranzo libero e
tempo a disposizione; cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: Dopo colazione tempo a disposizione per gli ultimi acquisti o per il bagno al mare poi dopo il pranzo
libero partenza per Portoferraio in tempo per il traghetto per Piombino e arrivo a Ravenna in serata.
Quote di partecipazione
Iscritti
€ 165
Famigliari aventi diritto
Supplemento singola
€ 193
Invitati
€ 220
€ 30
La quota comprende: viaggio in pullman g.t. , 2 mezze pensioni in hotel 3* sup., mezza giornata di visita guidata
delle ville napoleoniche, assicurazione medico bagaglio.
La quota non comprende: i pranzi, le bevande ai pasti, gli ingressi, le mance, l’assicurazione annullamento.
Le iscrizioni dovranno pervenire sull’apposito modulo nel più breve tempo possibile.
I coordinatori di questa iniziativa sono:
Elide De Franciscis tel. 338 5388590 e Massimo Casadio tel. 339 4726821
Pagina 14
Il Formicario
Numero 180
LA PROVENZA, BARCELLONA E LA CAMARGUE
dall’8 al 15 settembre 2012
1° giorno: RAVENNA - AIX EN PROVENCE
Alle 07,00 ritrovo e partenza in pullman G.T. da Ravenna per AIX-EN-PROVENCE. Pranzo libero durante il percorso. Arrivo nel pomeriggio e sistemazione in hotel. Tempo disponibile per una visita individuale di questa elegante cittadina e per una passeggiata sul Cours Mirabeau, il viale più importante, costeggiato da platani secolari, luogo
di ritrovo e di animazione della vita cittadina, fiancheggiato da caffè, negozi e librerie. Cena e pernottamento.
2° giorno: AIX EN PROVENCE - BARCELLONA
Prima colazione in hotel. Ore 08,30 partenza per Barcellona. Pranzo durante il percorso. Arrivo nel pomeriggio e
sistemazione in hotel. Tempo libero per un primo approccio con la capitale catalana. Cena e pernottamento.
3° giorno: BARCELLONA
Prima colazione in hotel. Ore 09,00 visita guidata di Barcellona, vivace capitale della Catalunya: il Parc Guell, circondato da un muro decorato con mosaici colorati dove all’interno si trovano due case in forma curiosa, con il tetto
di vari colori, e un mercato coperto, chiamato Sala de les Cent Columnes. Panoramica della città dalle mille facce,
ricca, modernista, proiettata nel futuro, dal quartiere elegante del Passeig de Gracia con i palazzi di Gaudì, le boutiques e gli edifici signorili e l’esterno della Sagrada Familia. Pranzo in ristorante a Barcellona. Nel pomeriggio visita
guidata: un itinerario alla scoperta del volto moderno della città con il Port Olimpic, la collina di Montjiuc, lo stadio
e l’Anello olimpico, il Mirador del Alcalde da cui si gode una splendida vista. Si prosegue verso la Placa Catalunya,
per arrivare alla Casa Battlò (esterni), straordinaria e originale creazione di Antoni Gaudì. Cena e pernottamento.
4° giorno: BARCELLONA (11 SETTEMBRE - FIESTA DE CATALOGNA)
Prima colazione. Intera giornata libera dedicata al relax e/o shopping nella capitale della Catalunya. Pranzo libero.
Cena con menù tipico della cucina catalana in ristorante. Pernottamento.
5° giorno: BARCELLONA — MONTSERRAT
Prima colazione. Alle 08,30 partenza per la visita guidata di Montserrat, attraverso i pittoreschi paesini della provincia catalana fino al celebre monastero situato a 1235 metri di altitudine. Incontro con la guida.
La montagna e il noto monastero sono posti emblematici della Catalogna, non solo per la bellezza del paesaggio, ma anche per il suo significato storico, politico e religioso. All’interno del monastero si ammirerà
la statua de la “Vergen Morenita”, la Madonna Nera del XII secolo.
Rientro a Barcellona e pranzo, pomeriggio a disposizione. Cena in hotel.
Spettacolo di flamenco. Pernottamento.
6° giorno: BARCELLONA — NIMES
Prima colazione in hotel. Alle 08,00 partenza per Nimes. Arrivo in hotel
e disbrigo delle formalità. Pranzo in ristorante a Nimes. Pomeriggio incontro con la guida locale e visita della città, conosciuta come la Roma francese grazie ai suoi monumenti di epoca
romana, fra cui Les Arenes, uno degli anfiteatri romani meglio conservati e la Maison Carrè, tempio romano forse
costruito da Agrippa tra il 20 e il 12 sec. a.C. e giunto a noi in perfetto stato di conservazione. Cena e pernottamento
Numero 180
Il Formicario
Pagina 15
7° giorno: CAMARGUE - LE SAINT MARIES DE LA MER
Prima colazione. Alle 08,30 ritrovo con la guida per la giornata
dedicata alla scoperta della Camargue, selvaggia regione a sud
della Francia dove i cavalli vivono allo stato brado. Escursione
nel parco regionale compreso tra le due braccia del fiume Rodano ed il mare. Visita di Saint Maries de la Mer, pittoresco villaggio sul mare, meta di pellegrinaggi dei Gitani che ogni anno,
verso la fine di maggio e di ottobre, compiono per venerare
Santa Sara, loro protettrice. Si visiterà inoltre Aigues Mortes,
borgo fortificato medievale che sorge tra stagni salmastri e saline. Pranzo in ristorante a Les Santes Maries de la Mer. Minicrociera con battello privato nella Camargue per navigarelungo il
Piccolo Rodano ed ammirare tori, cavalli e uccelli in completa
libertà. Nel tardo pomeriggio rientro a Nimes. Cena e pernottamento.
8° giorno: NIMES - RAVENNA
Prima colazione in hotel. Alle 08,00 partenza per il rientro. Durante il percorso, sosta per pranzo libero. Proseguimento per il rientro a Ravenna con soste e cena libera. Rientro previsto in tarda serata.
QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE
ISCRITTI € 730
-
FAMILIARI CON DIRITTO € 850
SUPPLEMENTO SINGOLA ( se disponibile):
-
INVITATI € 975
€ 260
La quota comprende:
Passaggio pullman GT da Ravenna - assicurazione annullamento viaggio (per motivi certificati) - assicurazione medico/bagaglio - sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati - trattamento di pensione completa con bevande incluse (esclusi i viaggi di A|R ed il giorno libero a Barcellona) - spettacolo di flamenco - cena tipica catalana a Barcellona - visite guidate di Barcellona, Montserrat, Nimes e la Camargue - minicrociera con battello privato in Camargue - mance.
La quota non comprende:
Ingressi a musei o monumenti - extra e tutto quanto non menzionato in “la quota comprende”.
Dette quote sono calcolate in base ad un numero utile di partecipanti, tale da poter effettuare il viaggio: qualora il
gruppo diventasse più numeroso, le quote subiranno un ribasso che verrà tempestivamente comunicato.
Le iscrizioni dovranno pervenire redatte sull’apposito modulo, completo di numero di cellulare, accompagnate dall’autorizzazione al prelievo in c/c della somma di € 100 a persona, a titolo di caparra, entro il 30 Maggio. Attenzione:
le iscrizioni verranno accettate in stretto ordine di arrivo. La gita verrà effettuata con un minimo di 25 ed un massimo di 50 persone.
Il coordinatore di questa iniziativa è: Silvano Sanviti tel. 349 3736899
Pagina 16
Il Formicario
Numero 180
NAPOLI, MERCATINI E PRESEPI DI NATALE
7-8-9 Dicembre 2012
Dopo tanti anni di mercatini in ogni parte d’ Italia ed all’estero, quest’anno andremo a NAPOLI dove la tradizione
dei Presepi natalizi ha raggiunto vertici altissimi. Ne approfitteremo anche per una vista accurata della città, accompagnati da guide esperte.
1° giorno: In mattinata, ritrovo dei partecipanti a RAVENNA, P.le N.Vacchi e partenza in pullman GT per Napoli
con pranzo libero durante il percorso. Arrivo nel primo pomeriggio, tempo libero per ammirare " o' Paese dò sole",
in uno degli scenari naturali più belli d’Europa, celebrato in ogni tempo per la varietà dei panorami, la mitezza del
clima e la luminosità del mare. Cena e pernottamento in hotel.
2° giorno: Prima colazione in hotel. Alle ore 9.00, incontro con la guida e visita di Spaccanapoli, la strada così volgarmente chiamata in quanto divide, con la sua perfetta linearità , nettamente la città fra il nord e il sud, seguendo
l’antico tracciato del decumano inferiore (il più vicino al mare). Proseguiremo con la Cappella di San Severo e San
Gregorio Armeno, la via dei pastori, la celebre strada degli artigiani del presepe, famosa in tutto il mondo per le innumerevoli botteghe dedicate all’arte dei presepi di ogni forma. Pranzo in centro città. Pomeriggio libero per visita
dei mercatini. Cena e pernottamento in hotel.
3° giorno: Prima colazione in hotel. Alle ore 9,00 mattinata dedicata alla visita guidata del centro storico di Napoli.
Gli esterni di Palazzo Reale, il Castel Nuovo, noto come Maschio Angioino, Galleria Umberto I, Piazza del Plebiscito, il Teatro San Carlo ed il lungomare, dal quale si ammirerà un panorama emozionante con il famoso Castel dell’Ovo. Alle ore 13 circa, rientro per il pranzo in Hotel. Al termine, partenza per il rientro a Ravenna. Soste durante il
viaggio, cena facoltativa ed arrivo in tarda serata.
QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE:
ISCRITTI CRAL € 225 - FAMILIARI CON DIRITTO € 260 - INVITATI € 300
SUPPLEMENTO SINGOLA ( se disponibile) € 135
La quota comprende:
Viaggio in pullman GT da Ravenna - 2 pernottamenti in mezza pensione, bevande incluse in hotel 3 stelle centrale
- 2 pranzi in ristorante, bevande incluse - 2 visite guidate di Napoli - assicurazione medica Mondial Assistance
- mance
La quota non comprende: quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”.
Dette quote sono calcolate in base ad un numero utile di partecipanti, tale da poter effettuare il viaggio: qualora il
gruppo diventasse più numeroso, le quote subiranno un ribasso che verrà tempestivamente comunicato.
Le iscrizioni dovranno pervenire redatte sull’apposito modulo, completo di numero di cellulare, accompagnate dall’autorizzazione al prelievo in c/c della somma di € 50 a persona, a titolo di caparra, nel più breve tempo possibile.
Attenzione: le richieste verranno accettate in stretto ordine di arrivo. La gita verrà effettuata con un minimo di 25 ed
un massimo di 50 persone.
Anche se Natale è ancora lontano, aspettiamo le vostre adesioni per poter fissare la data e l’albergo a Napoli. Affrettatevi!
Il coordinatore di questa iniziativa è: Silvano Sanviti tel. 349 3736899
Numero 180
Il Formicario
Le nuove convenzioni
BAGNO TAORMINA
V.le delle Nazioni 278
Marina di Ravenna
Tel 0544 530194
Abbonamento stagione: ombrellone con due lettini € 220
Gli ombrelloni sono disponibili nelle file centrali
Possibilità di organizzare vostre iniziative (sportive, feste di compleanno o ricorrenze particolari).
ESSERE BENESSERE RUSSI
Centro estetico - solarium
Via Garibaldi, 22 - 48026 Ravenna RA
tel. 0544/580729 Email: [email protected] - Sito: www.esserebenessererussi.it
I servizi di questo centro sono:
Abbronzatura lettino e doccia Megasun, manicure-pedicure, ceretta, trattamenti viso e corpo, hammam (bagno di vapore), trattamento radiofrequenza Q-italy, trattamento luce pulsata, pressoterapia,
ricostruzione unghie, applicazione smalto semipermanente, massaggi-riflessologia.
Ai nostri associati vengono praticati i seguenti sconti:
•
20% su spese superiori ai 20 Euro
•
10% su prodotti
PARAFARMACIA/ERBORISTERIA
“Obiettivo Salute”
Via Pavirani, 32/34/36 - 48121 Ravenna RA
Telefono/fax: 0544 502216
Ai nostri iscritti viene concesso uno sconto del 10% sui prodotti venduti.
Pagina 17
Pagina 18
Il Formicario
Numero 180
COMPRO… VENDO… AFFITTO…
Ricordiamo a tutti che le inserzioni sono riservate solo agli iscritti o ai propri familiari, pertanto sono esclusi
amici o conoscenti. I vostri annunci verranno pubblicati per cinque mesi e, dopo tale data, rimossi per dare
spazio ad altre inserzioni. Chi volesse continuare ad usufruire dell’annuncio dovrà ricomunicarlo con l’apposita scheda che trovate alla pagina “Scheda per comunicazioni al CraL”. Grazie per la collaborazione.
AFFITTO:
Appartamento di circa 116 mq. Ampia zona verde alberata condominiale. Prima periferia al 3° ed ultimo piano.
Ascensore. Riscaldamento autonomo. Una camera matrimoniale e due singole. Garage + posto auto. Doppi servizi.
Ampio terrazzo coperto. Rif. Gaspare tel. 0544 218868.
Appartamento 3° ed ultimo piano con ascensore, zona piscina, arredato. Ampia sala con zona pranzo separata, cucina abitabile, due bagni, due letto, terrazzo, garage e posto auto. Parquet ovunque, finiture di pregio. Per informazioni: Carlotta tel. 339 3088048
Bilocale a Ravenna, via Morelli (immediate vicinanze del centro). Contattare Laura tel. 349 2836552 ore 19-21.
Cercasi affitto in zona mare Ravenna o limitrofi per la settimana dal 7 al 13 luglio. Rif. Luigi fil. Modena 3.
Greve in Chianti, in centro, a fianco p.zza Matteotti: delizioso e accogliente appartamento appena ristrutturato, 85
mq., 4 posti letto, soggiorno con angolo cottura, bagno, camera matrimoniale padronale con bagno privato e guardaroba, camera matrimoniale secondaria e terrazzo. Affitto settimanale per 2-4 persone. Rif. Daniele 335 8338612
email: [email protected]
In Borgo San Biagio appartamento in condominio al primo piano: tre camere da letto, cucina, sala da pranzo, bagno, garage e 2 balconi di circa mq. 100. Rif. Elide tel. 338 5388590.
VENDO:
A Ravenna, zona via Vicoli, appartamento in villetta al 1° ed ultimo piano, in contesto silenzioso e vicino ai servizi,
di recente costruzione costituito da: soggiorno, cucina separata, camera matrimoniale, studio, bagno, mansarda, garage in seminterrato e porzione di giardino. Impianti a norma, vetri termici, zanzariere, aria condizionata, 3 balconi
(di cui 1 con pergolato) e 1 loggia. Eur 230.000 trattabili. Rif. Antonio 338 4287646
Copriletto ‘800 uncinetto d’Irlanda con rose a rilievo per letto matrimoniale ottimamente conservato utilizzabile
anche come tenda. Rif. Angelo tel. 0544 401763
Letto a castello in alluminio utilizzabile anche singolarmente acquistato da Biagetti, come nuovo, € 200. Rif. Roberto tel. 335 6784801Moto Suzuki GSR 600, anno 2006/6, colore nero, condizioni ottime, gomme nuove km. 25.000 c.ol prezzo € 3.400
trattabili. Rif. Antonio tel. 346 4219380.
VARIE:
Insegnante qualificata si offre per recupero materie o aiuto compiti a bambini di scuola elementari, aiuto anche
bambini con difficoltà. Per informazioni contattare Michela tel. 339 7307991.
Laureata in giurisprudenza (diploma con maturità classica) si offre per aiuto in stesura tesi, tesine, riassunti e per
preparazione dei compiti e ricerche in storia e letteratura italiana. Precedenti esperienze. Eleonora tel. 333 3759078
Liceale diciassettenne con discreta esperienza si offre come baby-sitter e/o aiuto svolgimento compiti nei mesi giugno-luglio-agosto. Rif. Silvia 392 1990579 email: [email protected]
Numero 180
Il Formicario
Pagina 19
SCHEDE PER COMUNICAZIONI AL CRAL
1) SCHEDA ISCRIZIONE AL CRAL
Io sottoscritto___________________________nato a
_____________________ il __________________ residente a
________________________________________________________________________________
codice fiscale ___________________________barrare se pensionato
tel. Casa/ Cell______________________
assegnato all’Ufficio/Filiale ___________________________________
assunto a tempo determinato/indeterminato.
Richiedo di poter essere iscritto al Cral della Cassa di Risparmio di Ravenna, previo versamento della quota di iscrizione così
come specificato negli art. 1 e 7 dello Statuto approvato con modifiche referendarie del 5 giugno 2006.
L’adesione si intende valida per un anno, e tacitamente confermata, salvo mia rinuncia che dovrà pervenire al Cral prima dell’inizio dell’anno di riferimento.
Autorizzo pertanto il Cral a trattenere la quota di adesione dal c/c (IBAN):__________________________________
2)
SCHEDA COMUNICAZIONE VARIAZIONI
Comunico che sono variati i seguenti dati:
Filiale/ufficio di assegnazione______________________________ indirizzo___________________________
Num. tel._______________________c/c add. Quota iscriz Cral______________________________________
3) SCHEDA DI RICHIESTA TESSERA CRAL
Richiedo l’emissione/duplicato della mia tessera Cral.
4) VOLETE RICEVERE “IL FORMICARIO” SULLA VOSTRA E-MAIL?
Avrete il vantaggio di vedere il nostro giornalino a colori e lo riceverete in anticipo rispetto al cartaceo.
Chi lo volesse via e-mail dovrà comunicarcelo. Il nostro giornalino è disponibile anche sul sito Internet: www.cralcarira.it.
Richiedo l’invio del Formicario alla seguente e-mail______________________________________________
Vi autorizzo inoltre all’invio di newletters per informarmi su eventi in corso di programmazione.
5) SCHEDA PER PROPOSTE DI ATTIVITA’ E/O ANNUNCI COMPRO-VENDO-AFFITTO
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________________________________________________________
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Nome del Referente_________________________
(firma)_________________________
Pagina 20
Il Formicario
Da inviare a:
Numero 180
CRAL ATTIVITA’ entro i termini previsti
Cognome/Nome _______________________________________________
Cellulare _________________________ Telef. _________________
Email ___________________________________________________________
ISCRIZIONE ATTIVITA’: ________________________________________
Elenco partecipanti:
Iscr / fam / inv
Importo
1.
_____________________________________________________
__________________
____________________
2.
_____________________________________________________
__________________
____________________
3.
_____________________________________________________
__________________
____________________
4.
_____________________________________________________
__________________
____________________
5.
_____________________________________________________
__________________
____________________
Vi autorizzo ad addebitare la somma dovuta sul rapporto sotto indicato:
TOTALE
Cod.Iban_______________________________________________(Obbligatorio) _____________________
Data_________________
Firma___________________________________
Direttivo 2011/2013
Redazione: Glaviano Giunchedi
Elide De Franciscis (Pres.)
Si ringrazia per gli articoli scritti: Elide
Massimo Casadio (Vice Pres.)
Si ringrazia Pierino Gambi per la collaborazione
Oriana Serrandrei (Segret.)
Glaviano Giunchedi (Tesor.)
Silvano Sanviti
Bruno Babini
Susanna Gordini
Gianluca Vittori
Ausilia Spartà
Mario Foschini (Consigl. Onor.)

Documenti analoghi