PROGETTO EUROPEO PLC-PROG. UN NUOVO AMBIENTE DI

Commenti

Transcript

PROGETTO EUROPEO PLC-PROG. UN NUOVO AMBIENTE DI
PROGETTO EUROPEO PLC-PROG. UN NUOVO AMBIENTE DI SVILUPPO PER LA
PROGRAMMAZIONE DI PLC BASATO SU UN APPROCCIO VISUALE, ORIENTATO AGLI
OGGETTI E INDIPENDENTE DAI PRODUTTORI.
Lo scopo del progetto PLC-PROG è quello di sviluppare uno strumento software per sviluppare
programmi per PLC con le seguenti caratteristiche (maggiori informazioni disponibili al sito internet
www.plc-prog.eu):
‐
‐
‐
‐
‐
Approccio “Object oriented”;
Espandibile;
Programmazione visuale;
Conforme alla norma IEC-61131-3;
Indipendente dai produttori.
Allo scopo di avere informazioni di base sulla Sua azienda e sulle esigenze connesse ai PLC, Le
saremmo grati se potesse rispondere alle seguenti brevi domande:
1. Nome dell’Azienda: _________________
2. Stato: _________________
3. Settore di attività dell’azienda: _________________
4. Numero di addetti: _________________
5. Per quale tipo di applicazioni la Sua azienda utilizza un PLC? (si può scegliere più di una
risposta)
· † macchinari industriali;
· † processi di produzione continua;
· † produzione per lotti o linee di prodotti;
· † costruzione di singole parti;
· † assemblaggio;
· † Altro; specificare: _________________
6. La Sua azienda ha un dipartimento specifico per la programmazione dei PLC o esternalizza il
servizio?
† ha un proprio dipartimento; † esternalizza; † entrambi
7. I prodotti finali dello sviluppo per PLC sono da ritenersi di uso esclusivo della Sua azienda o
vengono utilizzati anche dai Vostri clienti?
† uso proprio; † per clienti; † entrambi
8. Quanti PLC di marca diversa utilizza la Sua azienda?
† 1; † 2-3; † più di 3
9. Quali marche di PLC utilizza la Sua azienda?
______________________________________________________________
CNIM
Via Barberini 68 - 00187 Roma
Tel. 06 4745340 / 42010534; Fax 06 4745512
[email protected]; www.cnim.it
10. Di quanti strumenti di sviluppo diversi necessita la Sua azienda per la programmazione di un
PLC?
† 1; † 2-3; † più di 3
11. Quali sono gli strumenti di sviluppo che la Sua azienda utilizza per la programmazione di un
PLC?
______________________________________________________________
12. La Sua azienda utilizza software di tipo SCADA?
† sì (specificare quale) __________________________________________
† No;
13. Se la risposta è sì, fate uso di server OPC?
† sì (specificare) __________________________________________
† No;
14. Avete riscontrato problemi nella programmazione dei PLC (in termini di sviluppo, tempo di
implementazione e manutenzione) ?
† sì (specificare) __________________________________________
† No;
15. Conoscete la norma IEC 61131-3 sulla programmazione dei PLC?
† sì, la utilizziamo; † un pò; † no
16. Siete interessati a un nuovo strumento di programmazione PLC, indipendente dai singoli
produttori e basato sulla norma IEC 61131-3?
† sì; † no; † non lo so/ ho necessità di avere maggiori informazioni
17. Siete interessati a ricevere informazioni su corsi di formazione su nuovi strumenti per
programmare i PLC?
† sì; † no; † non lo so/ desidero maggiori informazioni
18. Siete interessati a partecipare in qualità di azienda pilota al progetto europeo PLC-PROG?
† sì; † no; † non lo so/ desidero maggiori informazioni
Se siete interessati a ricevere ulteriori informazioni o chiarimenti sul progetto, Le chiediamo di
inserire a seguire i contatti di un tecnico o di una persona di riferimento che nella Sua azienda si
occupa di programmazione o manutenzione.
· Nome e Cognome: ______________________________
· Titolo: ______________________________
· Dipartimento: ______________________________
· Telefono: ______________________________
· E-mail: ______________________________
Grazie per la preziosa collaborazione
CNIM
Via Barberini 68 - 00187 Roma
Tel. 06 4745340 / 42010534; Fax 06 4745512
[email protected]; www.cnim.it

Documenti analoghi