Modelli di Distribuzione secondo DIN 55319

Commenti

Transcript

Modelli di Distribuzione secondo DIN 55319
Modelli di Distribuzione secondo DIN 55319
USL
LSL
C2
LSL
USL
C4
Ti
m
e
USL
D
Ti
m
e
Ti
m
LSL
USL
C3
Ti
m
e
e
e
Ti
m
e
Ti
m
LSL
USL
C1
B
A2
A1
LSL
USL
e
LSL
Ti
m
USL
e
LSL
USL
Ti
m
LSL
ND
x =130,0392
s =0,032599
Cp = 1,79
log. ND
x =0,50
s =0,36074
Cp = ---
Mixed D.
x =-0,0025
s =0,88206
Tp = 1,29
ND
x =0,0885
s =1,55818
Tp = 2,14
Mixed D.
x =0,9842
s =1,65321
Tp = 0,84
Mixed D.
x =19,9973
s =0,063738
Cp = 1,87
Mixed D.
x =30,00668
s =0,039701
Cp = 1,58
Mixed D.
x =20,00453
s =0,012554
Tp = 0,81
Cpk = 1,42
Cpk = 1,93
Tpk = 1,27
Tpk = 2,12
Tpk = 0,61
Cpk = 1,69
Cpk = 1,48
Tpk = 0,71
Errori e deviazioni
sistematiche - Usura
Variazioni casuali
Regolazioni utensile
Processi con disturbo
Caratteristica bilaterale
Diametro
Caratteristica unilaterale
Errore di forma
Variazione
- casuale non normale -
Variazione
- casuale normale -
Variazione
- casuale non normale -

Documenti analoghi

Esercizi - parte I

Esercizi - parte I è pari a 6. Sapendo che la specifica per la variabile di processo controllata è di 20 ± 2, determinare gli indici di capacità di processo Cp e Cpk .

Dettagli

indici capacita

indici capacita dove σ denota la deviazione standard di X. L’indice è dato dal rapporto tra l’intervallo di specificazione e l’intervallo naturale di tolleranza della caratteristica di qualità X. Sono desiderabili...

Dettagli