container insonorizzati "hd"

Transcript

container insonorizzati "hd"
CONTAINER INSONORIZZATI "HD"
CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Il presente documento ha lo scopo di definire le caratteristiche dei container VISA
insonorizzati destinati all'installazione di gruppi elettrogeni completi di eventuali
accessori (es. quadro elettrico,serbatoio, ecc.). Grazie alle caratteristiche
strutturali che li rendono particolarmente robusti i container della serie HD
rappresentano la scelta corretta per impieghi gavosi, dove sia richiesta una
frequente movimentazione delle macchine e/o in ambienti e condizioni climatiche
particolarmente ostili. NB: I container non hanno le specifiche strutturali e le
certificazioni di quelli da trasporto quali: collaudi Rina e Impilabilità ( queste due
caratteristiche vanno concordate prima in fase d’ordine E genereranno un sovra
costo del container stesso).
DESCRIZIONE
IMMAGINE
PUNTI DI FORZA:Tra i numerosi vantaggi offerti da tale soluzione vanno ricordati:
-estrema robustezza;
-semplicità di movimentazione grazie ai blocchi d'angolo twist lock e alle marmitte flangiate smontabili;
-facilità di accesso alla macchina grazie alla presenza di ampie porte laterali e su entrambe le testate;
-ampie possibilità di personalizzazione degli allestimenti tecnici interni quali ad esempio: filtri anti sabbia,
serbatoi carburante di ampia capacità, quadri di comando personalizzati;
-possibilità di installazione di sistemi combinati per l'abbattimento delle emissioni inquinanti allo scarico
grazie agli ampi spazi interni e alla notevole robustezza della struttura;-possibilità di equipaggiamento
con radiatore tavolare installato sul tetto.
TELAIO DI BASE E PAVIMENTO:La base è realizzata con profilati in lamiera d'acciaio stampati a
freddo e si fonda su un perimetro di longheroni più una serie di traverse e correnti. Il pavimento è
costituito da una lamiera olivata, saldata al di sopra della struttura, in continuità al filo dei longheroni
perimetrali ed a tratti sulle traverse. Il pavimento così realizzato è idoneo a consentire il posizionamento
del gruppo elettrogeno completo del proprio basamento più tutti gli accessori previsti. In prossimità degli
spigoli del telaio sono posti n° 4 blocchi d'angolo idonei a consentire l'applicazione del container su
autoccarro provvisto di sistema di aggancio twist-lock standard.
STRUTTURA TETTO E MONTANTI:Il profilo esterno del tetto è costituito da un bordonale realizzato in
lamiera di acciaio stampata a freddo ed avente agli spigoli n°4 blocchi d'angolo. La copertura è
effettuata con lamiera grecata.
PARETI:Le pareti sono costituite dall'assemblaggio di panelli di lamiera di acciaio grecato. I quattro
cantonali (spigoli) sono realizzati con lamiera stampata, saldata sia ai blocchi d'angolo che ai longheroni.
PORTE:Sono previste porte in numero e posizione da definire in rapporto al modello di container o/e a
specifiche esigenze espresse del Cliente. Di norma comunque i containers VISA sono provvisti di:-porte
a due battenti sulle fiancate per gli interventi sul gruppo (salvo diversi accordi con il Cliente, quando lo
spazio utile lo consente, almeno un'anta è provvista di maniglione antipanico; le porte rimanenti sono
dotate di chiusura ad asta);- una porta di servizio posizionata su una testata del container;-una porta a
doppia anta per l'accesso al vano marmitte. Le porte sono applicate alle pareti del container mediante
cerniere imbullonate, in acciaio zincato, che ne consentono l'apertura verso l'esterno. Impermeabilità e
tenuta acustica sono garantite dall'applicazione di idonee guarnizioni.
TESTATA SUL LATO DEL RADIATORE:Nei modelli standard, è qui realizzato uno spazio per la fuori
uscita dell’aria di raffreddamento. In alcune versioni i silenziatori di scarico possono trovare
alloggiamento in questo vano , o in alternativa sopra il tetto del container stesso.’ l'alloggiamento dei
silenziatori del gas di scarico. Nell’ applicazione con silenziatori di scarico nel vano di raffreddamento
l'accesso agli stessi dall’esterno avviene grazie ad una porta a doppia anta. Nei container non standard
la collocazione dei silenziatori del gas di scarico è studiata in funzione degli ingombri da realizzare, in
ogni caso tutte le volte che è possibile viene giudicata preferibile come soluzione mantenere la
collocazione dei silenziatori interna al container e sulla testata del radiatore.
TESTATA LATO ALTERNATORE:Di solito in questa testata, quando è previsto, viene ricavato uno
spazio per l'alloggiamento del quadro elettrico. Se necessario, il quadro può essere segregato dal resto
del container mediante applicazione tra l'alternatore ed il quadro di una parete di separazione
coibentata. Questa soluzione viene definita box per quadro elettrico. Quando invece non è prevista
parete di separazione si parla semplicemente di spazio per quadro elettrico. L'accesso al quadro
dall'esterno del container è garantito mediante porta con oblò.
N.D.=non disponibile; S.R.=su richiesta. Condizioni di riferimento standard ISO8528-1: temperatura 25 °C, altitudine 1-1000 mt. S.L.M., umidità relativa 30%, pressione atmosferica 100 kPa (1 bar),
fattore di potenza 0.8 in ritardo, carico applicato equilibrato non distorcente. I dati indicati possono essere soggetti a variazioni senza preavviso.
Visa S.p.A. via I° Maggio, 55 31043 Fontanelle (TV) Italy Tel: +39 0422 5091 Fax: +39 0422 509350
Mail: [email protected] Web: www.visa.it SAP 109000000043-000-00 19-03-2015
1.2
CONTAINER INSONORIZZATI "HD"
DIMENSIONI
Dimensioni esterne dei contenitori ISO serie 1:
20" standard: largh.2438mm lungh.6058mm alt.2591mm
25" standard: largh.2438mm lungh.7620mm alt.2591mm
30" standard: largh.2438mm lungh.9125mm alt.2591mm
40" standard: largh.2438mm lungh.12192mm alt.2591mm
NB: i container di maggiore utilizzo sono gli HC che presentano un’altezza che
varia dai 2591 Dello Standard ai 2896 (senza marmitte).
DESCRIZIONE
IMMAGINE
COIBENTAZIONE DELLE PARETI E DEL TETTO:la coibentazione delle pareti e del tetto è realizzata
mediante applicazione di: -lana di roccia; -protezioni fibrose e metalliche (lamiera zincata stirata). Gli
spessori sono definiti in base al livello di rumorosità residua richiesto, i materiali usati sono in classe 0 di
resistenza al fuoco.
INSONORIZZAZIONE:l'insonorizzazione è in grado di garantire il raggiungimento della soglia di
rumorosità residua definita dai ns. standard in funzione del tipo e modello di G.e. che viene alloggiato nel
container. I valori di pressione sonora standard a cui VISA fa riferimento vanno dai 65 dBA = a 7 mt fino
a 75 dBA a 7 mt., Le misurazioni sono effettuate a richiesta, in conformità alla normativa ISO 3744 e
utilizzado fonometro di classe 1, le misurazioni sono effettuate in campo aperto - tolleranza 3 dBA . I
risultati dei rilievi compiuti vengono registrati su un apposito modulo indicante anche le condizioni
ambientali al momento delle misurazioni. Su richiesta sono realizzabili versioni con livelli di pressione
sonora definibili con il Cliente.
VERNICIATURA:sulle superfici interne ed esterne a vista: -Accurato sgrassaggio; -Applicazione di
strato di fondo epossidico, sp. 50-60 micron; -Applicazione di smalto poliuretano (RAL da definire), sp.
60 micron.
SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO:il raffreddamento dei gruppi elettrogeni viene assicurato da un
sistema silenziato di ingressi/uscite aria realizzato con modalità che differiscono a seconda del tipo di
motore da installare, del livello di rumorosità residua che si desidera ottenere o di altre variabili. Nei casi
più semplici il raffreddamento dei gruppi è realizzato mediante il seguente sistema di ricambio aria: aspirazione dell'aria fredda mediante aperture realizzate su una o più porta per fiancata, dotate di
appositi silenziatori e protette da griglie ad alette fisse; -espulsione dell'aria verso l'alto attraverso
un'apertura realizzata sul tetto del container. In casi più problematici, quando lo spazio utile interno al
container, non consente l'adozione del sistema di ricambio aria sopra illustrato o l'abbattimento acustico
da ottenere non può essere garantito mediante l'adozione dello stesso, allora, in accordo con il Cliente, si
valutano soluzioni differenti, le quali solitamente prevedono l'impiego di silenziatori a setti posizionati e
dimensionati in base alle diverse esigenze.
ACCESSORI OPZIONALI:impianto di illuminazione interno, impianto antincendio, sistema di
rilevazione gas, impianto di ventilazione, impianto di condizionamento, filtri antisabbia e/o antipolvere,
serrande motorizzate. A seguito di specifica richiesta in fase d'ordine, potrà essere fornita la seguente
documentazione: documentazione dei fornitori di parti accessorie del prodotto, certificazione RINA, UIC,
CSC, altri certificati, prove fonometriche.
N.D.=non disponibile; S.R.=su richiesta. Condizioni di riferimento standard ISO8528-1: temperatura 25 °C, altitudine 1-1000 mt. S.L.M., umidità relativa 30%, pressione atmosferica 100 kPa (1 bar),
fattore di potenza 0.8 in ritardo, carico applicato equilibrato non distorcente. I dati indicati possono essere soggetti a variazioni senza preavviso.
2.2
Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)
Visa S.p.A. via I° Maggio, 55 31043 Fontanelle (TV) Italy Tel: +39 0422 5091 Fax: +39 0422 509350
Mail: [email protected] Web: www.visa.it SAP 109000000043-000-00 19-03-2015

Documenti analoghi