Amadori lancia mini-siti interattivi

Commenti

Transcript

Amadori lancia mini-siti interattivi
IBM Software
Prodotti di consumo
Amadori lancia mini-siti
interattivi
Con IBM Web Content Management e Tecla,
Business Partner IBM
Panoramica
Sfida aziendale
L’obiettivo di Amadori era di sfruttare
il potenziale del marketing online e dei
social network per comunicare in maniera
più efficace e creare un’occasione di
ingaggio specialmente con i consumatori
più giovani. L’azienda desiderava, inoltre,
servirsi delle risorse online per acquisire
nuove conoscenze sulla sua base di
consumatori.
Soluzione
Con l’aiuto di Tecla, Business Partner IBM,
Amadori ha utilizzato IBM® Web Content
Management per creare e gestire il
contenuto di quattro minisiti dedicati ai
propri prodotti. I siti sono stati integrati
con Facebook e YouTube e ciò ha
consentito l’accesso diretto al canale
YouTube e alla pagina Facebook di
Amadori.
Amadori è uno dei principali leader nel settore agroalimentare italiano,
azienda innovativa e punto di riferimento per i piatti a base di carne,
con un fatturato 2010 di oltre 1 miliardo di euro. Fondato a San Vittore
di Cesena quarant’anni fa, il Gruppo è presente oggi sul territorio
nazionale con stabilimenti industriali, filiali e agenzie, e conta sulla
collaborazione di oltre 6.500 lavoratori. Amadori unisce tradizione e
innovazione per fornire prodotti dall’eccellente qualità.
Alla ricerca di modi per comunicare in maniera più efficiente con
il crescente numero di giovani consumatori, Amadori ha deciso di
sfruttare il potenziale del marketing online e creare una serie di minisiti per linee di prodotti affini con una comunicazione “digitale”.
“Volevamo creare siti innovativi e divertenti con funzionalità
interattive che potessero creare momenti di ingaggio con i consumatori
attivi in ambito digitale”, afferma Marco Magnaghi, Responsabile
dell’innovazione di Business presso Amadori.
“Eravamo, inoltre, interessati a esplorare il potenziale dei siti di
social network. Volevamo utilizzare realtà sempre più pervasive quali
Facebook e YouTube per incrementare la visibilità, incoraggiare la
fidelizzazione dei consumatori al marchio Amadori e misurare le
reazioni dei consumatori in relazione ai prodotti e alle campagne di
marketing di Amadori.”
L’altra priorità di Amadori era migliorare la qualità dei dati sui
consumatori. “Volevamo valorizzare le molteplici occasioni di contatto
rivolte ai consumatori nel mondo “fisico”, come per esempio i concorsi
a premi, per conoscere il profilo comportamentale anche attraverso la
raccolta dei dati offerta dai mini-siti,” spiega Magnaghi.
In termini di requisiti tecnici, Amadori necessitava di una soluzione
basata sul Web che creasse, gestisse, modificasse e pubblicasse contenuti
Web e che consentisse ai mini-siti di essere accessibili sul maggior
numero possibile di dispositivi in rete. Inoltre, tale soluzione doveva
essere in grado di creare un modello replicabile da poter riutilizzare per
la creazione di mini-siti futuri. “Una volta creato, speravamo di poter
usare tale modello per accelerare il lancio di mini-siti successivi per altri
prodotti”, afferma Gianluca Giovannetti, Direttore Sistemi Informativi
e Organizzazione di Amadori.
IBM Software
Vantaggi per l’azienda
•
Miglioramento notevole del profilo online di Amadori, consentendo
all’azienda di comunicare in maniera più diretta con i consumatori più
giovani e incrementare la fidelizzazione del consumatore.
•
Creazione di una banca dati aggiornata con i dati dei consumatori.
•
I modelli definiti di pagine Web consentono ai nuovi mini-siti di essere
creati fino al 40% più velocemente, risparmiando tempo e denaro.
Collaborazione con Tecla
Amadori necessitava dei servizi di un partner IT che
l’assistesse nella creazione dei suoi mini-siti sui prodotti.
Avendo già collaborato con Tecla, Business Partner di IBM,
alla migrazione da Microsoft Exchange all’ambiente Lotus
Domino, Amadori ha deciso di unirsi nuovamente a Tecla per
la progettazione e implementazione di una soluzione basata
sul Web.
Dopo il successo del Portale IBM WebSphere e di IBM Web
Content Management per l’intranet di Amadori, l’azienda
ha deciso di impiegare le stesse soluzioni IBM a sostegno
del nuovo progetto di digital marketing. Il Portale IBM
WebSphere e IBM Web Content Management sono stati
installati su un centro dati online esterno per garantire elevati
livelli di disponibilità a sostegno delle nuove iniziative su
Internet.
Amadori ha, quindi, potuto far leva sulla precedente
esperienza di IBM Web Content Management per la
creazione dei mini-siti. IBM Web Content Management
fornisce una serie completa di strumenti di modifica e
pubblicazione che consente la rapida creazione e la facile
gestione di contenuti Web. Altri servizi quali newsletter,
registrazione dei consumatori e concorsi erano basati sul
server del Portale WebSphere application server.
“La soluzione di IBM Web Content Management garantisce
la compatibilità dei siti con la più ampia gamma possibile di
browser sulla rete e dispositivi mobili” afferma Umberto Toni,
Responsabile di progetto di Amadori presso Tecla. “Inoltre,
soddisfa i criteri di Amadori sulla creazione di modelli di
pagine Web.”
“Tecla era interamente responsabile del posizionamento
dei contenuti creativi per i siti sulla piattaforma dell’IBM
Web Content Management”, spiega Gianluca Giovannetti.
Prodotti di consumo
“La collaborazione tra Tecla e Amadori in merito a
questo progetto è stata estremamente efficace, a conferma
dell’opinione positiva da noi nutrita nei confronti dei servizi
offerti da Tecla.”
I mini-siti di Amadori
A seguito dell’utilizzo di IBM Web Content
Management, Amadori ha lanciato con
successo il primo mini-sito “I CuorLeggeri”
(http://www.icuorleggeri.com/) a ottobre del 2010. A questo,
ha fatto presto seguito il lancio di “Casa di Marta e Marco”
(http://www.casadimartaemarco.it/) a febbraio del 2011,
“I Fidatissimi” (http://www.fidatissimi.com/) a marzo del
2011 e, più recentemente, “Evviva Il Würstel Italiano!”
(http://www.evvivailwurstel.it/) ad aprile del 2011 e il sito
corporate (http://www.amadori.it) a ottobre del 2011.
Il modello di sito utilizzato per la produzione di “I
CuorLeggeri” è stato riutilizzato per il mini-sito “I
Fidatissimi”. “Abbiamo semplicemente riprogettato la
grafica dello sfondo, clonato il sito su IBM Web Content
Management e aggiornato i contenuti grazie all’editor
online”, spiega Gianluca Giovannetti. “L’intero processo di
produzione per “I Fidatissimi” ha richiesto solamente due
settimane, dieci giorni in meno di quanto avremmo impiegato
se avessimo iniziato tutto nuovamente dall’inizio.”
Amadori ha, inoltre, utilizzato le capacità del flusso di lavoro
di IBM Web Content Management per impostare un processo
di approvazione dei contenuti creati dagli utenti durante
una recente gara di ricette sul mini-sito “I CuorLeggeri”.
A seguito dell’invio di un modulo completato da parte
dell’utente, il personale IT di Amadori riceveva un’e-mail
automatica di notifica che richiedeva l’approvazione o il
rifiuto di quanto inserito dall’utente, in modo da garantire che
sul mini-sito non fossero pubblicati contenuti inappropriati.
Funzionalità interattive
Oltre ai concorsi di cucina e alle guide di ricette online, i
mini-siti contengono una serie di innovative funzionalità
interattive per attirare gli utenti più giovani. Per esempio il
mini-sito “Evviva Il Würstel Italiano” ha supportato le fasi
principali della campagna del nuovo Wurstel di Amadori
chiamato “Evviva”: la produzione della nuova pubblicità
televisa e il Tour di feste in Spiaggia. Nella prima fase, il mini
sito ha raccolto i video divertenti inviati dalle persone da casa:
i vincitori del concorso “Evviva vado in TV” hanno recitato al
fianco dei testimonial Amadori nelle pubblicità televisive.
IBM Software
Componenti della soluzione
Software
IBM® Web Content Management
IBM WebSphere® Portal
• IBM SPSS® Modeler
•
•
IBM Business Partner
•
Tecla
“I mini-siti hanno drasticamente migliorato
il profilo online di Amadori, dato dimostrato
dal crescente interesse degli utenti verso la
pagina “Amadori Peopoll” su Facebook.
Il numero di fan di “Amadori Peopoll” su
Facebook è arrivato quasi a quota 50.000 in
meno di un anno!”
— Marco Magnaghi, Responsabile Business Innovation, Amadori
Il minisito ha anche promosso e gestito gli inviti dell’ “Evviva
Beach Tour 2011”, una serie di aperitivi, grigliate e brunch in
spiaggia accompagnati dai Wurstel Evviva, e ha proposto foto
e video più divertenti raccolti durante le feste.
“Il lancio del nuovo prodotto di Amadori è stato sostenuto
da un piano molto articolato di comunicazione integrata,
che ha previsto concorsi di crowdsourcing, mezzi televisivi
e radio e iniziative di marketing territoriale. Il sito Evviva Il
Wurstel, anche attraverso il collegamento con Facebook e
Youtube, ha contribuito a offrire alle persone un’esperienza
molto coinvolgente che ha garantito all’azienda un lancio
del prodotto durato complessivamente più di quattro mesi”,
sostiene Marco Magnaghi.
La creazione di una banca dati
aggiornata sui consumatori
Chiedendo agli utenti dei mini-siti la condivisione dei loro
dati per ricevere newsletter regolari, partecipare a concorsi
online, scaricare applicazioni e iscriversi ad eventi, Amadori
è stato in grado di compilare una banca dati di informazioni
personali sui consumatori. Una volta registrati i dati di un
nuovo utente, Amadori sarà in grado di analizzare il segmento
di mercato dell’utente e aggiungerlo alle mailing list più
appropriate per tale segmento.
Prodotti di consumo
Utilizzo degli strumenti di social
networking
Amadori ha integrato un link a Facebook e a YouTube
nelle home page di tutti e quattro i mini-siti, consentendo
agli utenti di accedere direttamente al canale YouTube e
alla pagina di Facebook di Amadori, “Amadori Peopoll”,
dove possono diventare fan del marchio e dei suoi prodotti.
Amadori utilizza, inoltre, Facebook Insights per ottenere
dati sull’andamento della pagina Facebook, in termini di fan
acquisiti e dei contenuti maggiormente apprezzati,. Amadori
si serve, infine, di Google Analytics per valutare l’interesse e
il grado di fruizione dei contenuti proposti.
Per sviluppare conoscenze più
approfondite
Amadori utilizza una serie di strumenti Web per tenere
traccia di ciò che viene detto del marchio Amadori sui siti di
social network, sui blog e sui forum. Basato sui dati raccolti,
l’azienda ha recentemente lanciato un progetto pilota, che
sfrutta la tecnologia di elaborazione dei dati SPSS® di IBM
per valutare le opinioni degli utenti in merito ai propri
prodotti e trarre conclusioni sulle eventuali fluttuazioni nella
popolarità del marchio Amadori tra i suoi consumatori.
Il software SPSS di IBM è stato impiegato per valutare i
vantaggi che Amadori potrebbe trarre dall’utilizzo di analisi
delle percezioni. L’analisi delle percezioni è una tecnica che
utilizza sofisticati modelli statistici per valutare se un dato
testo (in questo caso, un commento di un consumatore su un
prodotto di Amadori) esprime un’opinione positiva, negativa
o neutra. In sviluppi più avanzati, può anche essere utilizzata
per valutare lo stato emotivo di chi scrive (contento, triste,
arrabbiato, ecc.).
Sfruttando questo tipo di analisi, Amadori si pone l’obiettivo
di monitorare costantemente la sua Brand Reputation,
anticipare possibili criticità e fornire al marketing
informazioni utili per promuovere iniziative e prodotti più
vicini alle necessità attuali e future dei consumatori.
Un profilo online più ampio
“IBM Web Content Management rappresenta per l’azienda
uno strumento per comunicare in maniera più tempestiva e
diretta”, afferma Gianluca Giovannetti. “I mini-siti hanno
drasticamente migliorato il profilo online di Amadori, dato
dimostrato dal crescente interesse degli utenti verso la
pagina “Amadori Peopoll” su Facebook. Il numero di fan
di “Amadori Peopoll” su Facebook è arrivato quasi a quota
50.000 in meno di un anno!”, sostiene Magnaghi. “Uno dei
vantaggi principali di IBM Web Content Management è stata
la possibilità di replicare il modello di “I CuorLeggeri” e riutilizzarlo
nel mini-sito “I Fidatissimi”, aggiunge Gianluca Giovannetti. “Il
modello ci ha consentito di accelerare lo sviluppo del progetto di dieci
giorni con conseguenti risparmi economici significativi.”
I mini-siti hanno anche migliorato la qualità dei dati sui consumatori di
Amadori. “Dal lancio dei mini-siti, siamo stati in grado di raccogliere
dati sui consumatori in modo più centralizzato e strutturato. In futuro,
speriamo di poter sfruttare ulteriormente questi dati utilizzando
il software di analisi semantica SPSS di IBM”, sostiene Gianluca
Giovannetti.
Pianificazioni future per IBM Web Content
Management
“La collaborazione tra Tecla e Amadori continua”, assicura Umberto
Toni. “Al momento, stiamo lavorando a nuovi progetti di digital
marketing, quali il rinnovo del sito Internet aziendale di Amadori, che
utilizzerà la stessa piattaforma di IBM Web Content Management degli
attuali mini-siti.”
Per maggiori informazioni
Per saperne di più sulle soluzioni e i servizi IBM , contattare
il rappresentante di vendita di IBM o visitare il sito:
ibm.com/software/info/itsolutions/collaboration/
Per saperne di più sui prodotti, servizi e soluzioni offerte da Tecla,
visitare il sito: www.tecla.it
© Copyright IBM Corporation 2012
IBM Italia
Circonvallazione Idroscalo
20090 Segrate - Milano
Prodotto in Italia
Gennaio 2012
IBM, il logo IBM, ibm.com, Domino, Lotus, SPSS e
WebSphere sono marchi di International Business Machines
Corporation registrati in molte giurisdizioni del mondo. Un
elenco dei marchi IBM è disponibile sul Web nella sezione
“Informazioni sul copyright e sui marchi” all’indirizzo http://
www.ibm.com/legal/copytrade.shtml.
I nomi di altre società, prodotti o servizi possono essere marchi
dei rispettivi proprietari.
IBM e Tecla sono società separate, ciascuna delle quali è
responsabile per i propri prodotti e servizi. Né IBM né Tecla
garantiscono in modo espresso o tacito i prodotti dell’altra
società.
Ogni riferimento a prodotti, programmi o servizi IBM non
implica la volontà, da parte di IBM, di rendere tali prodotti,
programmi o servizi disponibili in tutti i paesi in cui IBM opera.
Qualsiasi riferimento a prodotti, programmi o servizi IBM non
implica che essi siano i soli a poter essere utilizzati. In alternativa
può essere utilizzato un prodotto, programma o servizio
funzionalmente equivalente.
Tutti gli esempi di clienti citati illustrano il modo in cui alcuni
clienti hanno utilizzato i prodotti IBM e i risultati da essi
ottenuti. Costi ambientali effettivi e caratteristiche reali delle
prestazioni possono variare in base alle singole configurazioni e
condizioni d’uso.
I prodotti hardware IBM possono essere costituiti di parti nuove
o nuove e ricondizionate. In alcuni casi il prodotto hardware
può non essere nuovo ed essere stato installato in precedenza.
Ciononostante rimane ferma l’applicabilità della garanzia IBM.
Questa pubblicazione è fornita esclusivamente a titolo
informativo.
Le immagini potrebbero fare riferimento a modelli di
progettazione.
Please Recycle
LOC14286-ITIT-02