Ridurre il Debito e Salvare le Banche

Transcript

Ridurre il Debito e Salvare le Banche
PRINCIPALI METODI PER RIDURRE IL DEBITO PUBBLICO (in ordine di gravità della scelta,
secondo la mia personale opinione):
1) Viene pagato attraverso le risorse finanziarie generate dalla crescita dell'economia e dalla
riduzioni degli sprechi (esempio recente: Belgio),
2) Viene pagato attraverso la vendita di beni di proprietà dello stato,
3) Svalutazione nel tempo del debito che avviene pagando tassi di interessi più bassi
dell'inflazione (quello che in parte sta già accadendo, ma non è sufficiente),
4) Imposta patrimoniale straordinaria,
5) Stampa di nuova moneta,
6) Ristrutturazione del debito, ovvero non vengono rimborsati in tutto o in parte i titoli di stato
(esempio recente: Grecia).
Principali metodi per salvare le banche (che in Italia detengono oltre il 20% dei Titoli di Stato in
circolazione):
1) Fusione con altre banche,
2) Ricapitalizzazione (aumenti di capitale con emissione di nuove azioni e/o obbligazioni
convertibili),
3) Trasferimento degli asset a rischio in una Bad Bank,
4) Riduzione dei dipendenti (sta già avvenendo per moltissime banche),
5) Nazionalizzazione,
6) Non vengono pagate le obbligazioni (esempio recente : la quarta banca olandese Sns),
7) Vengono “tassati” i depositi (esempio recente: Cipro).

Documenti analoghi