Grand Encampment of Knights Templar

Commenti

Transcript

Grand Encampment of Knights Templar
Grand Encampment of Knights Templar
States of America
of the United
Office of
EMILIO ATTINA’
Right Eminent Department Commander – Europe Un Grande Maestro non ha eventi da consegnare alla storia, la sua vita si fonde in altre vite.
Uomini così sono la linfa che alimenta l’energia più intima del nostro lavoro,
essi sono i più alti custodi del Tempio e continueranno ad essere una fiamma che arde,
una forza che darà significato alle nostre vite
Carissimi fratelli, compagni e signori Cavalieri,
la Pasqua è arrivata e con essa si risvegliano in Noi
il sentimento di raccoglimento e di meditazione che deve portarci ad una confessione di ciò che
veramente siamo.
Siamo Maestri, forse, anche Noi, ognuno per la sua piccola parte ma anche dal più piccolo
abbiamo sempre qualcosa da imparare.
I Grandi Maestri sono coloro che ci insegnano a vivere e a comprendere ciò che abbiamo
di più grande, ciò che ci è stato donato, ciò che ci ha permesso di essere uomini liberi.
In realtà uno solo è il vero Maestro, il solo vero iniziato, che attraverso la sofferenza è
morto per poi risuscitare e diventare spirito infinito. A Noi restano i suoi insegnamenti che non
sono solo quelli che ci vengono tramandati attraverso le sue parabole, ma è il suo voler essere
in ognuno di Noi essere un tutt’uno con la nostra vita con la nostra esistenza far si che anche
Noi possiamo giungere alla spiritualità infinita.
Con la Pasqua Noi dobbiamo ricordare tutto questo affinchè il nostro operare in futuro non
sia solo il poter far ricordare le nostre gesta ma far si che ciò che è la nostra esistenza, giusta,
incorrotta e spirituale, sia e diventi l’esistenza degli altri. Dobbiamo essere i Sacerdoti e i
Custodi del Tempio che non è la costruzione materiale ma il nostro tempio interiore che
fondendosi con la spiritualità altrui diventa il tempio dell’umanità.
In verità non so se è proprio questo l’insegnamento che ci è stato dato ma so che è ciò al
quale Noi dobbiamo aspirare perché è con gli altri e insieme agli altri che riusciremo nel nostro
compito di custodi e difensori del Tempio.
Che la Pasqua sia per tutti l’occasione dell’incontro con gli altri
Buona Pasqua
dott. Emilio Attinà via Baraccone 3 89131 Gallina di Reggio Calabria +39 0965/682702+39 330/799501 e-mail: [email protected]