Programma svolto anno scolastico 2015

Transcript

Programma svolto anno scolastico 2015
Programma svolto anno scolastico 2015-2016
3 L liceo scienze umane
Prof. CARDIN LORELLA
materia : SCIENZE NATURALI
CHIMICA
Il mondo dell'atomo
La complessità dell'atomo ( proprietà elettriche- scoperta dell'elettrone- scoperta del protone –
numero atomico e numero di massa – isotopi – massa individuale degli atomi e unità di massa
atomica – u.m.a. oppure u – massa atomica di un elemento – massa molecolare – la mole - la
costante di Avogadro – la massa molare – relazione tra moli e e numero di particelle - volume
molare di un gas – relazione tra volume molare e le moli corrispondenti ),
i modelli atomici di Thomson e Rutherford ( moello atomico di T. - modello atomico di R. numero atomico – scoperta del neutrone ),
critiche al modello atomico di Rutherford (teoria ondulatoria della luce – limiti del modello di R. la teoria corpuscolare della luce ),
il modello atomico di Bohr,
il dualismo onda - corpuscolo della materia, le onde materiali,
i numeri quantici ( n – l – m – mspin ),
la configurazione elettronica degli elementi (( regole per la configurazione elettronica degli
elementi ).
Il sistema periodico
Classificare gli elementi ( la prima tavola periodica di Mendeleev – dalla tavola di M. all'attuale ),
la moderna tavola periodica ( caratteristiche in base ai periodi – in base ai gruppi, struttura generale
della tavola periodica – la tavola periodica e i sottolivelli),
le proprietà periodiche degli elementi ( carica nucleare effettiva – raggio atomico – energia di
ionizzazione – affinità elettronica – elettronegatività ),
come interpretare la tavola periodica ( i gruppi più rappresentativi ) .
I legami chimici
Perchè si formano i composti,
la regola dell'ottetto,
la classificazione dei legami chimici ( elettronegatività e natura dei legami ),
il legame ionico,
il legame covalente ( puro – polare - dativo ),
il legame metallico.
I legami deboli
Interazioni tra molecole polari , interazioni tra molecole non polari, il legame a idrogeno, il legame
dipolo-dipolo.
Vedasi anche appunti di chimica dettati dall'insegnante e schede e tabelle consegnate nel corso
dell'anno.
BIOLOGIA
Dal DNA alle proteine
la struttura del DNA è stata scoperta grazie al lavoro di molti scienziati
il DNA è un polimero di nucleotidi
la duplicazione del DNA consente la trasmissione dell'informazione genetica
il DNA dirige la produzione di proteine per mezzo dell'RNA
l'informazione genetica passa da DNA all'RNA alle proteine
la trascrizione produce molecole di RNA a partire da sequenze di DNA
la traduzione prevede il coordinamento dell'attività di tre tipi di RNA
la traduzione permette di ottenere una molecola proteica grazie il codice genetico.
La regolazione genica
L'spressione dei geni è soggetta a meccanismi di regolazione
i geni degli eucarioti sono regolati in molti modi
le vie di trasduzione del segnale possono controllare l'espressione genica
il mancato controllo dell'espressione genica può provocare il cancro
il cancro è provocato da una crescita cellulare incontrollata
I modelli dell'evoluzione
le popolazioni sono le unità biologiche in cui avviene l'evoluzione
la microevoluzione dipende da diversi meccanismi
la macroevoluzione coinvolge cambiamenti su larga scala
la storia della Terra e quella della vita sono collegate (cenni)
le barriere riproduttive mantengono separate le specie
la speciazione può avvenire con meccanismi diversi
Vedasi schede consegnate dall'insegnante su duplicazione del DNA
Testi:
Al cuore della biologia, secondo biennio e quinto anno
Simon Eric
Linx
Realtà e modelli della chimica
De Franceschi, Passeri
Realtà e modelli della chimica
Linx
Rivoli, 14 / 06 /2016
Docente
Lorella CARDIN

Documenti analoghi