Title of the document

Commenti

Transcript

Title of the document
L’ILO e la Fondazione Gates per nuove forme assicurative nei
paesi in via di sviluppo
Fondi e assistenza tecnica aiuteranno a migliorare i servizi assicurativi per i poveri grazie a 34 milioni di
dollari della Fondazione Gates.
GINEVRA (Notizie dall’ILO) – L’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) ha oggi annunciato una
nuova partnership con la Fondazione Bill & Melinda Gates mirata a sviluppare nuovi tipi di assicurazione ed
a migliorare la promozione del lavoro dignitoso per decine di milioni di lavoratori poveri nei paesi in via di
sviluppo.
La donazione di 34 milioni di dollari da parte della Fondazione Bill & Melinda Gates contribuirà ad avviare il
programma “Microinsurance Innovation Facility”, un’iniziativa unica su cinque anni che fornirà supporto e
assistenza tecnica a decine di organizzazioni che sostengono i poveri. Nei prossimi tre anni, il progetto
pubblicherà concorsi semestrali per nuove proposte e finanzierà i prodotti assicurativi più innovativi,
migliorando l’efficienza del settore ed usando nuove tecniche per creare prodotti che corrisponderanno
maggiormente alle esigenze specifiche. Il progetto inoltre si occuperà di formare esperti tecnici per
contribuire a diffondere le strategie di maggior successo.
L’iniziativa fa parte del programma “Servizi Finanziari per la Povertà” della Fondazione Gates, che lavora
assieme a vari partner per sviluppare nuove gamme di servizi finanziari — compresa la micro-assicurazione
— destinati alle persone povere nei paesi in via di sviluppo. La micro-assicurazione è un tipo di prodotto
assicurativo che aiuta i lavoratori poveri a proteggersi dalle difficoltà economiche causate da imprevisti come
siccità, ospedalizzazione o un decesso in famiglia.
La micro-assicurazione permette di estendere la protezione sociale a coloro che non l’hanno ancora, come i
lavoratori del settore informale o delle zone rurali. Grazie agli aiuti della Fondazione, entro il 2012 almeno 25
milioni di persone che vivono in condizioni di povertà avranno accesso ad una copertura assicurativa, che
altrimenti non si sarebbero potuti permettere. Inoltre, il programma condurrà ricerche per misurare gli effetti
della micro-assicurazione, in modo da guidare al meglio gli investimenti futuri nel settore.
Più specificamente, la “Microinsurance Innovation Facility” fornirà concessioni e assistenza tecnica per
stimolare lo sviluppo di nuovi prodotti assicurativi per le famiglie a basso reddito e delle zone rurali; per
incoraggiare la creazione di modelli istituzionali e associazioni che rendano l’assicurazione disponibile a un
maggior numero di persone povere e per aiutare i consumatori a basso reddito a capire i vantaggi di essere
assicurati.
Affrontando questi tre aspetti fondamentali del problema, il programma avrà un effetto importante sui fornitori
di assicurazioni e sugli schemi di protezione sociale che servono il mercato a basso reddito. Le donazioni
inoltre miglioreranno notevolmente la capacità dei loro clienti e membri di controllare meglio i rischi,
permettendo così di rompere il circolo vizioso della povertà.
Secondo il MicroInsurance Centre degli Stati Uniti, nel 2006 c’erano circa 246 fornitori di micro-assicurazione
che coprivano oltre 78 milioni di vite nei 100 paesi più poveri del mondo.
« Anche se queste cifre possono sembrare impressionanti, sono basse rispetto ai miliardi di donne e uomini
poveri per i quali la micro-assicurazione sarebbe di grande aiuto nella gestione dei propri rischi di vita.
Inoltre, pochi dei prodotti di micro-assicurazione disponibili ora forniscono un valore sufficiente per
proteggere efficacemente i poveri », dice Bernd Balkenhol, responsabile del Programma di Finanza Sociale
dell’ILO, che guiderà il programma con la Fondazione Gates.
« La Fondazione Bill & Melinda Gates è fiera di questa partnership con l’ILO per aiutare milioni di persone
che hanno grandi bisogni e poche risorse », ha detto Bob Christen, direttore dell’iniziativa della Fondazione
per i Servizi Finanziari ai Poveri. « Speriamo che la “Microinsurance Innovation Facility” porti alla creazione
di metodi innovativi per offrire servizi di micro-assicurazione. Attraverso l’ILO e i suoi servizi ci impegniamo a
capire meglio l’impatto e l’efficacia delle assicurazioni per le persone dei paesi in via di sviluppo ».
La Fondazione Gates
Guidata dalla convinzione che ogni vita ha uguale valore, la Fondazione Bill & Melinda Gates lavora per
aiutare tutte le persone a condurre vite sane e produttive. Nei paesi in via di sviluppo si impegna a migliorare
la salute delle persone e dar loro la possibilità di uscire da situazioni di fame e povertà estrema. Basata a
Seattle, la Fondazione è diretta da Patty Stonesifer e da William H. Gates Sr., sotto la direzione di Bill e
Melinda Gates e Warren Buffett.
L’ILO
L’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) ha come missione la creazione — per tutte le donne e gli
uomini — di opportunità di lavoro dignitoso e produttivo in condizioni di libertà, uguaglianza, sicurezza e
dignità umana. I suoi obiettivi principali sono di promuovere i diritti del lavoro, favorire condizioni di impiego
dignitose, aumentare la protezione sociale e rinforzare il dialogo nel mondo del lavoro.
Con la promozione della giustizia sociale, di diritti umani e del lavoro riconosciuti a livello internazionale,
l’organizzazione continua a perseguire la propria missione di base, ovvero che la pace lavorativa è
essenziale alla prosperità. Oggi l’ILO aiuta la creazione di lavori dignitosi e la creazione delle condizioni
economiche che danno alle persone pace, progresso e prosperità.
Per ulteriori informazioni dulla microfinanza:
Bernd Balkenhol (ed.), Microfinance and public policy. Outreach, performance and efficiency, xxiii-263 p.,
ILO Ginevra, 2007, ISBN 9789221193470 (80,00 €).
Craig Churchill (ed.), Protecting the poor. A microinsurance compendium, ix-654 p., ILO, Ginevra, 2006,
ISBN 9789221192541 (80,00 €).