Il Cus Perugia di pallavolo femminile debutta nei Cnu 2017 a

Commenti

Transcript

Il Cus Perugia di pallavolo femminile debutta nei Cnu 2017 a
Il Cus Perugia di pallavolo femminile debutta nei Cnu 2017 a Camerino
Dopo un’attesa durata un anno, tornano protagonisti i Campionati Nazionali Universitari,
l’edizione 2017 si avvicina ed al Cus Perugia cresce l’attesa per vedere in azione i propri
atleti nel prestigioso appuntamento.
I primi a debuttare sono gli sport di squadra che, al contrario degli sport individuali, si devono
conquistare il diritto a partecipare alle finali passando attraverso la fase delle qualificazione
a concentramenti.
Tra le selezioni biancorossoblu l’onore e l’onere di tenere alta la bandiera all’esordio è nelle
mani del collettivo di pallavolo femminile che martedì 21 febbraio scenderà in campo nella
prima giornata del torneo.
Si disputa in trasferta la partita delle studentesse che vanno a visitare le colleghe del Cus
Camerino, una formazione che ovviamente non si conosce e che dovrà essere scoperta
durante il confronto in campo, cercando di trovare la strategia migliore per batterla.
Rispetto allo scorso anno la formula della ompetizione non è cambiata, sono due le partite
da affrontare nella fase ad eliminazione diretta, ma nel caso della compagine umbra non ci
sarà un concentramento a tre, bensì partite di andata e ritorno contro il team marchigiano.
Per approdare alle finali bisogna vincere almeno uno dei due confronti con punteggio
migliore delle rivali, per stabilire la classifica il primo criterio sono le vittorie, poi viene
consderato il quoziente set ed infine il quoziente punti.
Comincia dunque l’avventura della rappresentativa di volley, la sezione che fa capo al
responsabile Ettore Iorio ha incaricato i suoi collaboratori che hanno visionato gli elementi
migliori.
L’obiettivo è quello di superare questo turno per approdare all’epilogo della manifestazione
con le migliori otto della penisola per contendersi il particolare ed ambito scudetto tricolore.
Nella kermesse riservata agli studenti iscritti nei vari Atenei italiani con limite ai partecipanti
d’età superiore a 18 anni ed inferiore ai 28 anni, il club di via Tuderte vanta una tradizione
ricca di successi.
Confermato sulla panchina il tecnico Gian Paolo Sperandio protagonista di molte delle
conquiste perugine nel recente passato, è in lui che viene riposta la speranza di ottenere il
pass per vivere fino in fondo le emozioni dell’appuntamento.
Le convocate sono le seguenti: Francesca Chiucchiù, Arianna Cicogna, Letizia Cipolletti,
Giulia Gierek, Anna Lucia Iacobbi, Martina Piccari, Giulia Pistocchi, Martina Servettini, Eva
Spacci, Flavia Volpi.
Il manager Alberto Aglietti ha voluto ringraziare pubblicamene le società sportive Volley
Acquasqparta, Media Umbria Marsciano, School Volley Perugia, Volley Ponte Felcino,
Polisportiva Ponte Valleceppi e Trevi Volley che hanno concesso l’autorizzazione alle
proprie tesserate per prendere parte a questo entusiasmante progetto.
Cus Perugia (tempo)

Documenti analoghi