18-27 emilia 10 ok

Commenti

Transcript

18-27 emilia 10 ok
Emilia R
Emilia Romagna
AIC mette il turbo!
Il logo AIC sulle auto da rally del Red Lion Team
viamente subito suggerito AIC; la dirigenza di Black Lion ne è stata felice, e da qui è nato l'abbinamento.
La prima occasione in cui un'auto Black Lion ha sfoggiato il nostro marchio è stata la "ronde delle Valli Imperiesi" nello scorso novembre, mentre l' ufficializzazione del rapporto con il team è avvenuta nel corso della cena annuale, il 4 dicembre, al ristorante Carisma di Maranello. Nell'occasione il presidente di Black Lion Team,
Nicola Zandanel, ha illustrato le motivazioni della scelta, originate
dalla volontà di offrire uno spazio di visibilità a chi fa volontariato.
“Dopo aver visto il nostro logo su magliette da calcio, pettorine
di maratoneti, tute da ciclista, e ora anche su un'auto da rally - ha ripreso, concludendo, Dino Alverni - non starebbe male neppure sulla carlinga di un Boeing o di un Airbus!”. Sognare è lecito.
D'altronde, in 30 anni AIC ci ha insegnato a correre per superare i
problemi. Magari anche a volare.
Cesare A. Bellentani
Dino Alverni assieme ai piloti, durante la presentazione
“Ho visto il nostro logo su magliette da calcio, su pettorine di maratoneti, su tute da ciclista, ora su un'auto da rally” ha esordito, con
compiacimento, il Presidente AIC Emilia Romagna Dino Alverni,
vedendo, all'entrata del Carisma di Maranello sabato 4 dicembre,
la Renault Clio R3C in assetto da gara che riportava ben visibile
sulla carrozzeria il logo AIC.
AIC ha trovato infatti un modo in più per promuoversi e far conoscere il mondo della celiachia. Da qualche tempo il marchio fa bella mostra di sé sulle auto del Black Lion Team, una società sportiva che opera nelle corse automobilistiche su strada, specializzato
nelle gare di rally.
Tutto è cominciato quando il team ha deciso di offrire uno spazio
promozionale a un'associazione di volontariato; Paolo Credi (celiaco e associato AIC), che cura la comunicazione del team, ha ov-
18
Il presidente di AIC Dino Alverni durante la premiazione
CN Regioni 1-2011