Piano delle performance 2014/2016

Commenti

Transcript

Piano delle performance 2014/2016
Bilancio di Previsione 2014 Bilancio Pluriennale 2014 I 2016
Piano delle Performance 2014 -2016 All. 1
***
Documento sulla compatibilità del sistema di programmazione, controllo e
valutazione adeguato ai principi del D. Lgs. 150/2009
Le amministrazioni pubbliche devono adottare, in base a quanto disposto dall'art. 3 del
D. Lgs. 27 ottobre 2009 n. 150, metodi e strumenti idonei a misurare, valutare e premiare
la performance individuale e quella organizzativa, secondo criteri strettamente connessi al
soddisfacimento dell'interesse del destinatario dei servizi e degli interventi.
Il Piano della Performance è il documento programmatico triennale che individua gli
indirizzi e gli obiettivi strategici ed operativi e definisce, con riferimento agli obiettivi
finali ed intermedi ed alle risorse, gli indicatori per la misurazione e la valutazione delle
prestazioni dell'Amministrazione, dei responsabili di servizio e dei dipendenti non
responsabili di servizio.
Gli obiettivi assegnati al personale responsabile di servizio ed i relativi indicatori sono
individuati annualmente e raccordati con gli obiettivi strategici e la pianificazione
strategica pluriennale del Comune e sono collegati ai centri di responsabilità dell'ente.
Ai sensi dell'art. 10 del D.Lgs n. 150/2009 "Al fine di assicurare la qualità,
comprensibilità ed attendibilità dei documenti di rappresentazione della performance, le
amministrazioni pubbliche, secondo quanto stabilito dall'articolo 15, comma 2,
lettera d), redigono annualmente: entro il 31 gennaio, un documento programmatico
triennale, denominato Piano della performance da adottare in coerenza con i
contenuti e il ciclo della programmazione finanziaria e di bilancio, che individua gli
indirizzi e gli obiettivi strategici ed operativi e definisce, con riferimento agli obiettivi
finali ed intermedi ed alle risorse, gli indicatori per la misurazione e la valutazione
della performance dell'amministrazione, nonché gli obiettivi assegnati al personale
dirigenziale ed i relativi indicatori".
Considerato che non si ritiene opportuno formulare un piano performance complesso in
quanto Petrella Tifernina è un "piccolo Comune" che conta 1205 abitanti, che pertanto
ha un limitato numero di dipendenti ed a seguito delle elezioni amministrative del
25/05/2014 e del rinvio dei termini per l’approvazione del bilancio di previsione, il
bilancio di esercizio è stato approvato ad agosto e le linee di mandato della nuova
amministrazione a settembre, giusta deliberazione C.C. n. 23 del 26/09/2014 si ritiene di
concordare con i seguenti obiettivi strategici relativi all'anno 2014 e conformi alle
previsione di bilancio, che andranno ad aggiungersi alle ordinarie attività richieste a
ciascun dipendente.In merito all’organismo di verifica e valutazione, questo ente, alla
luce dei pronunciamenti in merito da parte della Corte dei Conti – Sez. Lombardia parere
n. 325/2011 oltre che della Civit - delibera n. 121/2010, in merito ai contenuti dell’art. 14
del D.Lgs. n. 150/2009 e constatato che non costituisce per gli enti locali né norma
imperativa da rispettare né disposizione a cui si devono adeguare, (per cui la scelta se
istituire o meno gli OIV -Organismi Indipendenti di Valutazione - rientra nella
discrezionalità del singolo ente, il Comune di Petrella Tifernina intende avvalersi del
Nucleo di Valutazione come per il passato, che dovrà essere rinnovato posto che quello
designato
in
precedenza
è
scaduto
L’ORGANIZZAZIONE DELL’ENTE
Il comune di Petrella Tifernina è un piccolo comune di 1205 abitanti.
La struttura organizzativa dell’Ente, non contempla Dirigenti ed è articolata in 3 Aree funzionali,
ciascuna delle quali è affidata ad un Responsabile.
Essa prevede la presenza del Segretario Comunale al 50% (in convenzione con altri comuni)
responsabile anche dell’AREA Amministrativa.
Le altre due Aree sono affidate: una l’“AREA Tecnica “ al geom. di ruolo Petrozzi Angelo Davide di
cat.D - titolare di Posizione Organizzativa e
l’ “AREA Economico finanziaria” per il 2014 è stata assegnata provvisoriamente con decorrenza
dall’insediamento della nuova amministrazione, al segretario Comunale;
AREA
AMMINISTRATIVA
SERVIZI ED UFFICI
affari generali e personale.
segreteria e contratti
anagrafe, leva, stato civile,elettorale e
protocollo.
Polizia Municipale (con dipendenza diretta
dal Sindaco ai sensi della legge 65/86 –legge
quadro sulla polizia Municipale).
commercio e sviluppo economico – statistica.
Responsabile
Segretario Comunale
( in convenzione al 50%)
SERVIZI ED UFFICI
AREA
ECONOMICO FINANZIARIA .
AREA TECNICA
E TECNICO
MANUTENTENT.
Bilancio e contabilità – imposte e tasse
Economato - Patrimonio – Tributi.
Servizi sociali - scolastici e culturali.
SERVIZI ED UFFICI
Urbanistica, edilizia e Ricostruzione –
Protezione civile - Lavori Pubblici – Ecologia
e Ambiente- Manutenzioni
Responsabile
Segretario Comunale
( in convenzione al 50%)
Geom. Angelo Davide
Petrozzi. cat. D -titolare
Vi sono in tutto n. 6 dipendenti di cui uno titolare di P.O. (tutti full time) preposti ai servizi e uffici,
come di seguito indicati,:
N.
AREA
Dipendenti/categoria
1
AMMINISTRATIVA
2
AREA ECONOMICOFINANZIARIA
3
AREA TECNICA E TECN.
MANUTENTIVA
Ruscitto Carmelina, Cat. C- T/P
Istruttore
Amoroso Giorgio Cat.C –T/P
Istruttore Amministrativo
Carissimi Antonio Cat. C – P/T
Vigile urbano
Ruscitto Antonio cat. C
Istruttore contabile. T/P
Valentivo Giorgio - cat. B- T/P
Autista scuolabus al 50%
Angelo Davide Petrozzi cat.D
Istruttore Tecnico –geometra
Valentivo Giorgio - cat. B- T/P
operaio specializzato al 50%
Il dipendente Valentino presta la propria attività lavorativa in parte come operaio addetto ai servizi
tecnico-manutentiva ed in parte con il servizio scolastico come autista scuolabus –
Il servizio polizia Locale è stato associato in convenzione con altri 4 comuni viciniori di cui il
comune di Petrella è capo-convenzione, con il coordinamento del Maresciallo Carissimi Antonio.
Obiettivi e linee Programmatiche di Governo
Il programma di mandato rappresenta il momento iniziale del processo di pianificazione strategica del
Comune.( delibera C.C. n. 23/2014) Esso contiene, infatti, le linee essenziali che guideranno il
Comune nel processo di programmazione e gestione del mandato amministrativo; inoltre individua le
opportunità, i punti di forza, gli obiettivi di miglioramento, i risultati che si vogliono raggiungere nel
corso del mandato, attraverso le azioni e i progetti.
La definizione e l’assegnazione degli obiettivi che si intendono raggiungere si realizza attraverso i
seguenti strumenti di programmazione, che soddisfano nel loro complesso i principi previsti dal D.
Lgs. n. 150/2009:
La Relazione Previsionale e Programmatica (R. P. P.), approvata annualmente con il Bilancio di
previsione, individua con un orizzonte temporale di tre anni, i programmi e i progetti assegnati ai
centri di responsabilità, descrivendo le linee dell’azione dell’Ente nell’organizzazione e nel
funzionamento degli uffici, le risorse finanziarie correnti, gli investimenti e le opere pubbliche da
realizzare.
Il Piano degli Obiettivi e delle Performance (P. O. P.) che rappresenta in modo schematico e integrato
il collegamento tra le linee programmatiche di mandato e gli altri livelli di programmazione,
garantendo una visione unitaria e facilmente comprensibile della performance attesa dal Comune.
Il Ciclo di Gestione della Performance, che contiene la definizione e l’assegnazione degli obiettivi da
raggiungere in collegamento con le risorse, i valori attesi di risultato, la conseguente misurazione e
valutazione della performance organizzativa e individuale, con connesso utilizzo dei sistemi
premianti e di valutazione del merito e rendicontazione finale dei risultati sia all’interno che
all’esterno dell’ente.
PROGRAMMI E OBIETTIVI PER L’ANNO 2014
Il Comune di Petrella Tifernina definisce annualmente gli obiettivi operativi e strategici dei Servizi in
cui è suddivisa la struttura amministrativa del Comune e gli obiettivi strategici dell’Ente, aggiornando
il piano triennale degli obiettivi e delle performance. Dal grado di realizzazione di tali obiettivi
discende la misurazione e la valutazione delle performance organizzative dei singoli Servizi e
dell’Ente nel suo complesso.
PROGRAMMI E OBIETTIVI PER L’ANNO 2015
Il Comune di Petrella Tifernina definisce annualmente gli obiettivi operativi e strategici dei Servizi in
cui è suddivisa la struttura amministrativa del Comune e gli obiettivi strategici dell’Ente, aggiornando
il piano triennale degli obiettivi e delle performance. Dal grado di realizzazione di tali obiettivi
discende la misurazione e la valutazione delle performance organizzative dei singoli Servizi e
dell’Ente nel suo complesso.
PROGRAMMI E OBIETTIVI PER L’ANNO 2016
Il Comune di Petrella Tifernina definisce annualmente gli obiettivi operativi e strategici dei Servizi in
cui è suddivisa la struttura amministrativa del Comune e gli obiettivi strategici dell’Ente, aggiornando
il piano triennale degli obiettivi e delle performance. Dal grado di realizzazione di tali obiettivi
discende la misurazione e la valutazione delle performance organizzative dei singoli Servizi e
dell’Ente nel suo complesso.
AREA AMMINISTRATIVA ed FINANZIARIA
Responsabile SEGRETARIO COMUNALE
AREA AMMINISTRATIVA E
FINANZIARIA
Dipendenti addetti :Amoroso
Giorgio,Ruscitto Carmelina,
Ruscitto Antonio, Carissimi
Descrizione
Indicatori
1. Predisposizione schemi di
convenzione con altri Enti da
approvare in Consiglio per le
funzioni obbligatorie
da associare
Redigere gli schemi di
convenzione ed il progetto per
costituire l’unione dei comuni.
2. Aggiornamento del sito
istituzionale - Trasparenza
amministrativa
Peso
30
Pubblicazione dati richiesti ai
fini della Trasparenza
Amministrativa
40
3. Aggiornamento delle banche Aggiornamento dati contribuenti
dati dei contribuenti del Comune
a fini tributari per il recupero
dell’evasione .
40
Descrizione obiettivo
Predisporre gli schemi di convenzione con altri Enti da approvare in Consiglio Comunale in
ottemperanza alle disposizioni in materia di gestioni associate obbligatorie con popolazione superiore
ai 3.000 abitanti.
Procedere agli aggiornamenti del sito istituzionale dell'Ente con particolare riguardo ai dati relativi
alla Sezione Amministrazione Trasparente, al fine di Procedere agli aggiornamenti del sito
istituzionale dell'Ente con particolare riguardo ai dati relativi alla Sezione Amministrazione
Trasparente, al fine di ottemperare a tutto quanto previsto dal D.Lgs. n. 33 del 2013 e dalle successive
e conseguenti delibere CIVIT contenenti l'indicazione dettagliata dei dati oggetto di pubblicazione
nella predetta Sezione.
L'aggiornamento informatico delle banche dati dei contribuenti deve essere finalizzato alle
verifiche incrociate dei dati dei contribuenti al fine di migliorare e semplificare la riscossione. In
particolare la banca dati deve permettere di conoscere, per ciascun contribuente, la propria posizione
in ordine al versamento dell'Imu, del consumo di acqua e del versamento del nuovo tributo sui rifiuti
(Tares e TARI).
AREA TECNICA
ASSEGNAZIONE OBIETTIVI ANNO 2014
Area Tecnica
Responsabile Geom. Petrozzi
Angelo
Personale coinvolto:
geom. Angelo Petrozzi e
Dipendente Giorgio
Valentino
Descrizione
Indicatori
1. Obblighi di pubblicazione
trasparenza negli appalti
Adempimento obblighi di
pubblicazione previsti dall'articolo
1, comma 32, della legge 190/2012,
ai fini della trasparenza negli appalti
Peso
40
2. Supporto tematico patrimonio Aggiornamento del sito
https://portaletesoro.mef.gov.it sulla
rilevazione delle partecipazioni
detenute al 31 dicembre 2013 e
30
conseguente Aggiornamento
dell’inventario Comunale dei beni
3 . coordinamento attività per le Predisporre programma delle
attività esterne dei borsisti
attività per ogni singolo borsista in
relazione al numero di borse lavoro 30
che saranno assegnate all’ente.
Descrizione obiettivo
Adempiere agli obblighi di pubblicazione previsti dall'articolo 1, comma 32, della legge 190/2012, ai
fini della trasparenza negli appalti in ottemperanza alle delibere dell'Autorità di vigilanza per i
contratti pubblici, attraverso la compilazione della tabella nel formato xlm.
Tale obiettivo si intenderà raggiunto se entro il termine definito dalla normativa sarà stato
concluso l'adempimento richiesto.
Procedere alla rilevazione delle partecipazioni detenute al 31 dicembre 2013 dal Comune,
aggiornando il sito https://portaletesoro.mef.gov.it, (ex art. 2, comma 222, L. 191/2009, periodo
undicesimo e seguenti). Tale obiettivo sarà raggiunto se entro il termine definito dal Ministero del
Tesoro sarà stato concluso l'adempimento richiesto.
Predisporre il programma delle attività per ogni singolo borsista in relazione al numero di borse
lavoro che saranno assegnate.

Documenti analoghi

LE CHIESE ROMANICHE Campobasso – Matrice – Petrella

LE CHIESE ROMANICHE Campobasso – Matrice – Petrella del Carmelo, più volte restaurata in tempi recenti. L'interno è ad una navata con ornati a stucco nel soffitto, in uno stile eclettico non molto accentuato. L'altare chiuso da una balaustra e sormo...

Dettagli