VOCE e Interplay Intuitivo - Anna Bacchia ÌNIN Holographic Evolving

Commenti

Transcript

VOCE e Interplay Intuitivo - Anna Bacchia ÌNIN Holographic Evolving
Scuola di Musica Moderna SMUM
& Laboratorio di Ricerca ‘Vocal Sound’ – ‘Voce e ÌNtelligenza INtuitiva ÌNIN’ di Anna Bacchia
Anno accademico 2015 - 2016
Corsi ‘Vocal Sound’
VOCE e Interplay Intuitivo
Docente: Anna Bacchia
Laboratorio Giovani: mercoledì ore 19 - 21
Laboratorio Adulti: giovedì ore 19 - 21
TEMI e PERCORSI dei LABORATORI
L' INTUIRE ÌNIN
"La mente intuitiva è un dono sacro, e la mente razionale è il suo fedele servitore. Abbiamo
creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono." – Albert Einstein
L'INTUIRE ÌNIN, sviluppato dai programmi di ricerca di Anna Bacchia, mentre richiama
l'osservazione di Albert Einstein, differisce del tutto da ciò che generalmente viene definto
Intuizione.
● Quando Filippo Brunelleschi intuisce e disegna la Cupola della Basilica di Santa Maria del
Fiore a Firenze: "Scòrdatela Filippo, nn esistono più neppure le centine (le strutture portanti)
adatte per erigerla, nè le maestranze capaci di costruirtele.."
● Si sta ancora perfezionando l'ultimo modello di lampada a petrolio, quando l'intuizione
dell'esistenza della corrente elettrica rivoluziona il mondo.
● Dall' esperienza di scienziati ed artisti di tutti i tempi, da Galileo a Gellman, ed in linea con i
più avanzati paradigmi scientifici, emerge che "la certezza intuitiva costituisce la forma più
fondamentale di conoscenza sul cui flusso si sviluppano i processi di creazione, di scoperta di
evoluzione, come un unico processo vitale".
● Ma è nel tessuto quotidiano, nell'input a scoprire trasformare evolvere, nell'imprevedibilità
e nei costanti adattamenti che ci sono continuamente richiesti, nelle sfide e nelle possibilità di
inventare risolvere rinnovare che l'intuizione può essere integrata, sviluppata e coltivata, a
partire dalla formazione, nella stessa misura in cui i programmi accademici e scolastici
affidano l'efficienza delle relazioni sociali nell'abilità di mantenere in memoria, di sviluppare
calcoli, di rispondere migliorare e risolvere attenendosi a protocolli stabiliti.
● In musica, il termine 'improvvisare' implica la capacità immediata del musicista di intuire il
contesto musicale, e di rispondere nell'immediato, creando strutture e forme musicali coerenti,
proprie, ricche di invenzioni, sorprendenti, eloquenti, originali, inattese. imprevedibili, non
pensate prima.
L'improvvisazione musicale è interplay intuitivo e richiede qualità di immediatezza, di
chiarezza, di senso estetico, di essenzialità, di eloquenza che vanno oltre il memorizzare o
l'applicare diligentemente le regole musicali.
Sulla esplorazione e sull'esperienza di tali qualità di Interplay Intuitivo, si propone
l'esplorazione della Voce: strumento di scambio, di improvvisazione, di un nuovo comunicare,
musicale narrativo dialogico improvvisativo, dove co-creare è rispondere essendo in onda,
risuonare.
IL SUONO DELLA VOCE
La voce umana traspare una eloquenza vastissima e precisa: le parole nel parlato o le note
nel canto sono solo la linea logica di una melodia, rispetto alla verticalità e alla totalità
ana-logica delle armonie della sinfonia di informazioni espresse dalla nostra voce.
Esplorare e leggere la voce umana favorisce la connessione con la più essenziale
sensibilità umana ~ selfinsight ~ fiducia, e con le naturali facoltà espressive nell'interplay verbale e musicale, mentre espande la attitudine empatica ed intuitiva. La luminosa
connessione con sè che ne emerge sviluppa creatività, comprensione e cooperazione, e
crea contesti di integrità e coerenza nelle interrelazioni personali e professionali.
Programma
- Scopriamo la nostra voce, quella che usiamo normalmente e quella che ancora non
conosciamo. Esploriamo i suoi colori e le sue forme, la sua eloquenza inesplorata.
Scopriamo il nostro respiro. Come nasce la voce? Come la voce trasforma e crea mentre
canta, racconta, esprime.
- Suono vocale, frequenze, informazione, e campo morfogenetico: "Le qualità inesplorate
della mia voce"
- Un punto di svolta: da comunicazione a interconnessione vocale: da melodia a sinfonia,
dalla linea alla sfera
- Voce e Interplay Intuitivo, risonanze e ritmi. Chiarezza e essenzialità. Pitture vocali.
- Armonici vocali. 'Voce che traspare e in-forma', 'trasforma ed è trasformata' mentre
Canta Racconta Esprime.
- Voce: cosa 'dice' e cosa 'vuole dire': significati e significanti - Frequenze pure della
voce e scambio di archetipi.
- Oltre i ruoli: molte lingue e dialetti nativi ed un unico linguaggio umano → la voce
umana di sempre come territorio di confluenza e integrazione, come fonte di
essenzialità, chiarezza, apertura, nuove sinergie
- Trasferire informazione 'oltre le opinioni personali' permettendo all'interlocutore di
esser orientato direttamente dall'eloquenza delle informazioni scambiate
Obiettivi , Outcome
I laboratori ÌNIN su VOCE e INtelligenza INtuitiva, sono percorsi lungo modalità di
esplorazione dell'interplay vocale e della sua eloquenza fenomenologica. Come tali, essi
si svolgono su dinamche sistemiche e su modalità intuitivo-creative non intonate a
protocolli e a obiettivi fissati a priori. Protocolli e obiettivi predefiniti costituiscono solo
una limitatissima parte degli ampi esiti a tutto tondo che emergono dall'esplorazione
intuitiva. I percorsi ÌNIN, che connettono il nostro rispondere, esprimere, creare conscio e
inconscio, portano a integrare la voce (strumento dell'ordinario comunicare) col sè. Ne
traspare una rinnovata consapevolezza, da cui emerge chiarezza, essenzialità,
comprensione e insight interattivo e creativo.
Anna Bacchia

Documenti analoghi