Diapositiva 1 - DEBRA Congress 2013

Commenti

Transcript

Diapositiva 1 - DEBRA Congress 2013
UNITO
UNITO
Terapie sperimentali
nell'approccio odontostomatologico
del paziente con epidermolisi bollosa.
Ezio Sindici*, Paola Mlekuz, Stefano Carossa, Paolo G. Arduino
CIR - Lingotto Dental School
Dipartimento di Scienze Chirurgiche
Reparto di Chirurgia Orale –HCP
Responsabile: Prof. Stefano Carossa
UNITO
SALUTE ORALE NEL PAZIENTE CON EB
UNITO
SALUTE ORALE NEL PAZIENTE CON EB
L’ Epidermolisi Bollosa (EB) è una patologia genetica causata da
una mutazione nella cheratina sul gene implicato nella sintesi del
collagene, la cui manifestazione clinica comprende la comparsa
di bolle ricorrenti sulla pelle e sulle membrane mucose.
Associate alla patologia sono le alterazioni nella cavità orale
come le cicatrici causate dalla rottura delle bolle o numerosi
disturbi più o meno gravi, come una limitata apertura della
bocca, anchiloglossia, atrofia delle papille linguali, microstomia
e aumentata predisposizione al carcinoma orale.
UNITO
SALUTE ORALE NEL PAZIENTE CON EB
L’ Epidermolisi Bollosa (EB) è una patologia genetica causata da
una mutazione nella cheratina sul gene implicato nella sintesi del
collagene, la cui manifestazione clinica comprende la comparsa
di bolle ricorrenti sulla pelle e sulle membrane mucose.
Associate alla patologia sono le alterazioni nella cavità orale
come le cicatrici causate dalla rottura delle bolle o numerosi
disturbi più o meno gravi, come una limitata apertura della
bocca, anchiloglossia, atrofia delle papille linguali, microstomia
e aumentata predisposizione al carcinoma orale.
UNITO
SALUTE ORALE NEL PAZIENTE CON EB
CARIE DESTRUENTI
PATOLOGIE PERIAPICALI
GENGIVITI-PARODONTITI
EROSIONI-ULCERAZIONI
UNITO
UNITO
UNITO
UNITO
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
1976 Crawford and colleagues:
 extractions treatment of choice…
2013: PROTOCOLLO DI PREVENZIONE:
 DIETA, FLUORO, VISITE PREVENTIVE, IGIENE
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
Una minima azione meccanica (masticazione, igiene orale) sui
tessuti causa la formazione di bolle che esitano in ulcere dolenti,
il cui trattamento è principalmente sintomatico, e ad oggi non
esistono trattamenti specifici curativi, ma solo lenitivi.
 Le procedure odontoiatriche devono, di conseguenza, essere
minimamente traumatiche poichè sono una delle principali cause
della formazione di bolle iatrogene.e all’esterno della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
Una minima azione meccanica (masticazione, igiene orale) sui
tessuti causa la formazione di bolle che esitano in ulcere dolenti,
il cui trattamento è principalmente sintomatico, e ad oggi non
esistono trattamenti specifici curativi, ma solo lenitivi.
 Le procedure odontoiatriche devono, di conseguenza, essere
minimamente traumatiche poichè sono una delle principali
cause della formazione di bolle iatrogene.e all’esterno della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
PROTOCOLLI OPERATIVI
a) Visita odontoiatrica precoce
b) Valutare i diversi quadri clinici per ogni singolo paziente
c) PREVENZIONE CARIE
d) SEDUTE DI IGIENE ORALE FREQUENTI
e) FLUORO TOPICO
f) CONSIGLI PER UNA DIETA IDONEA
g) INDAGINI RADIOGRAFICHE FREQUENTI (OPT)
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
OZONOall’esterno della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
OZONO
CASISTICA DENTAL SCHOOL-TORINO
10 pazienti seguiti e trattati nel 2012 e nel 2013
 ottimi risultati clinici
 VELOCE e PRIVO DI EFFETTI COLLATERALI
 ATRAUMATICO
 NON NECESSITA DI ANESTESIA
della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
OZONO
CASISTICA DENTAL SCHOOL-TORINO
della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
LAW LEVEL LASER THERAPYall’esterno della bocca
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
LOW-LEVEL LASER THERAPY
Già utilizzato nella terapia di altre patologie bollose ad interessamento orale: lichen
planus orale, pemfigoide delle membrane mucose
Attivo contro il dolore
Attivo nel favorire la guarigione delle lesioni ulceratea
ll’esterno della bocca
* Cafaro A, Arduino PG, et al. Lasers Med Sci. 2013 Apr 3. [Epub ahead of print]
* Cafaro A, et al. Lasers Med Sci. 2012 Nov;27(6):1247-50.
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO NEL PAZIENTE EB
LOW-LEVEL LASER THERAPY
CASISTICA DENTAL SCHOOL-TORINO
5 pazienti seguiti e trattati nel 2012 e nel 2013
- laser a diodi super pulsato GaAs*
(*Lumix 2 Dental, Fisioline, Verduno, Cuneo, Italy)
3 applicazioni in un lasso di tempo di 7 giorni, a giorni
alterni; applicazioni della durata di 5 minuti, scansionando
con tecnica punto a punto la superficie lesionata,
somministrando un’energia di 13.8 J in 5 minuti a 6 kHz
Usando due lunghezze d‘onda una nel invisibile 650 nm e
l’altra nell’infrarosso a 910 nm
all’esterno della bocca
UNITO
UNITO
UNITO
UNITO
TRATTAMENTO ODONTOIATRICO
NEL PAZIENTE EB
IMPLANTOLOGIA:
“The use of endosseous implants in the prosthetic
rehabilitation of edentulous patients with RDEB
might provide a considerably better outcome than
traditional
prosthetic
methods,
because
conventional removable prostheses cause friction
and irritation of the mucosa with bullae
formation”*all’esterno della bocca
* Penarrocha-Oltra D, et al. J Oral Maxillofac Surg. 2012 Jan;70(1):e51-7.
UNITO
Grazie a tutti per
l’attenzione!

Documenti analoghi