Consulenza Integrazione-Specifica tecnica

Transcript

Consulenza Integrazione-Specifica tecnica
Direzione Sistemi
ABSTRACT
Fornitura di un sistema per la Business Continuity delle società del Gruppo
GSE comprensivo della progettazione, realizzazione e gestione, nonché dei
servizi associati.
1 di 5
1.
DESCRIZIONE DELL’AMBIENTE
1.1
SEDI E DISTRIBUZIONE DEL PERSONALE
Il gruppo GSE, costituito dalle Società GSE, AU e GME, ha circa 550 dipendenti di cui circa il
75% residenti presso la sede principale di Roma in Viale Pilsudski 92, il 20% distaccati
presso le sedi in Roma del Ministero dello Sviluppo Economico in via Molise 2 e della Cassa
Conguaglio in via Cesare Beccaria 94/97 e il restante 5% presso la sede di Terna in Roma
via Palmiano 101.
E’ previsto a breve il trasferimento di parte del personale dalla sede di Viale Pilsudski 92 alla
sede limitrofa di via Guidubaldo del Monte 45 ed a quella di viale Tiziano n. 25 in Roma.
1.2
CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE
1. Le postazioni di lavoro (pdl) sono circa 800, di cui circa 540 sono di tipo desktop e 260
sono portatili. L'ambiente software adottato sulle postazioni di lavoro comprende MS
Windows 2000 e MS Windows XP professional, Suite MS Office 2003. E’ in corso la
sperimentazione della suite Office 2007 e Windows Vista .
2. I sistemi di stampa (circa 400) sono in rete e sono ubicati presso gli uffici e presso i locali
ad uso comune
3. I sistemi d’elaborazione del GSE sono principalmente ubicati presso la Sede di Roma
(Sito Primario), Via Pilsudski 92,
e sono costituiti da (l’elenco è indicativo e non
esaustivo) :
•
Sistema di Posta Elettronica basato su piattaforma Microsoft Exchange;
•
Sistema di File Server;
•
Serventi di rete locale;
•
Ambiente applicativo virtualizzato ;
•
Serventi dedicati alla gestione dei Data Base;
•
Sistema di Storage Area NetWork con capacità di 26Tbyte;
•
Sistema di backup centralizzato ;
•
Sistema di archiviazione dei dati;
•
Sistema robotizzato di archiviazione (TAPE);
•
Rete locale fornita di switch CISCO e cablaggio ETHERNET a 100Mbit/s e backbone
con switch Gigabit;
•
Rete locale di interconnessione dei serventi realizzata tramite switch CISCO e
collegamenti misti 100/1000 Mbit/s.
2 di 5
4. I sistemi di Disaster Recovery del GSE sono ubicati in housing presso la Sede di Milano
(Sito di Disaster Recovery), Via Caldera, e sono costituiti da (l’elenco è indicativo e non
esaustivo) :
•
Sistema di Posta Elettronica basato su piattaforma Microsoft Exchange;
•
Sistema di File Server;
•
Serventi di rete locale;
•
Ambiente applicativo virtualizzato ;
•
Serventi dedicati alla gestione dei Data Base;
•
Sistema di Storage Area NetWork con capacità di 16Tbyte;
•
Rete locale fornita di switch CISCO e cablaggio ETHERNET a 100Mbit/s e
Interconessione con il sito primario di Viale Pilsudski a 50Mbps
•
Rete locale di interconnessione dei serventi realizzata tramite switch CISCO e
collegamenti misti 100/1000 Mbit/s.
5. Il Sito Secondario sarà realizzato presso la sede di via Guidubaldo del Monte 45.
6. Gli archivi ed i servizi in rete locale operano su server in ambiente Windows/INTEL in
organizzazione singola e in cluster collegati all’unità di storage HITACHI e all’unità di
archiviazione robotizzata tramite rete SAN.
7. I data base ORACLE sono residenti su server IBM con piattaforma AIX.
8. Il sistema informatico interno (rete Intranet) è separato con opportune apparecchiature di
sicurezza (firewall) dal sistema informatico accessibile dall’esterno attraverso Internet
(Portale Internet).
9. L’ambiente software di sistema adottato sui server aziendali opera prevalentemente su
sistemi HW HP con tecnologia di virtualizzazione VMWare ed ha le seguenti
caratteristiche:
-
Sistema operativo: MS Windows 2000 Server e Advanced server, MS Windows
2003 server standard enterprise edition, Linux;
-
RDBMS: Oracle e SQL Server.
E’ in corso la migrazione a MS Windows 2008 e MS Exchange 2007.
Le informazioni di cui ai punti dal 3. al 9. illustrano l’ambiente operativo in cui le postazioni di
lavoro operano.
3 di 5
2.
SINTESI DEI SERVIZI
Il GSE, nell’ambito delle attività relative all’immissione in rete di energia elettrica da fonti
rinnovabili ed assimilate acquisita dai produttori, intende dotarsi dell’HW, del SW e dei servizi
necessari alla realizzazione e gestione del sistema di Business Continuity del GSE e delle
Società controllate AU e GME.
Il GSE vuole realizzare un sistema di Business Continuity basato su tre siti: Primario,
Secondario e di Disaster Recovery. Il Primario ed il Secondario sono costantemente allineati
ed operano in modalità sincrona. Il sito Primario si allinea con il sito di Disaster Recovery in
modalità asincrona.
Il sistema nel suo complesso deve garantire la replica e la consistenza dei dati e delle
applicazioni in accordo con i parametri di RTO e RPO che il GSE indicherà.
GSE ha già acquisito da diversi anni il sistema di Storage Hitachi ed ha maturato esperienze
ed elevato gli skill del personale tecnico sulla suddetta piattaforma.
Costituiscono oggetto della fornitura:
•
Definizione della Business Continuity Strategy;
•
Definizione del Business Continuity Plan e delle relative procedure;
•
Definizione del Business Continuity Test e delle relative procedure;
•
Predisposizione dei relativi documenti di progetto e di gestione operativa;
•
Progettazione e realizzazione della soluzione tecnologica prevista per i tre siti
(Primario, Secondario e di Disaster Recovery) facendo riferimento a:
o
la tecnologia Hitachi per la replica sincrona ed asincrona e la consistenza dei
dati e la virtualizzazione dello storage;
o
la tecnologia del clustering locale e geografico e gli strumenti e procedure per
lo switching dei sistemi e applicazioni sia in ambiente fisico che virtuale,
garantendo la consistenza dei dati, delle applicazioni e dei DataBase;
o
le soluzioni di compressioni dei dati che devono essere trasferiti fra le varie
sedi;
o
le soluzioni di virtualizzazione per garantire il disaster recovery delle
postazioni di lavoro.
4 di 5
•
Estensione della capacità di storage dell’attuale sistema Hitachi e della funzione di
replica dei dati;
•
Sistema di storage Hitachi USPV , da attivare presso il sito secondario del GSE con
le stesse funzionalità di quello già acquisito.
•
Sistema di storage Hitachi USPV diskless, da attivare presso il sito di Disaster
Recovery del GSE utilizzando gli storage già in possesso tramite i meccanismi della
virtualizzazione.
•
Realizzazione del sito secondario presso la sede di via Guidubaldo del Monte 45,
ottimizzando l’utilizzo dei sistemi già presenti in GSE e prevedendo eventuali nuovi
sistemi in accordo con i requisiti che saranno indicati dal GSE.
•
Controllo e monitoraggio della soluzione tecnologica di Business Continuity,
garantendo:
o
la predisposizione delle procedure e dei relativi sistemi di controllo
dell’allinamento e della consistenza dei dati e delle applicazioni;
o
la predisposizione delle procedure per il monitoraggio e la relativa
integrazione con l’attuale sistema Tivoli NSM presente nel GSE.
•
Servizio di gestione operativa della soluzione di Business Continuity per una durata di
almeno 3 anni, con inclusa l’esecuzione dei test di Business Continuity periodici;
•
Servizio per l’adeguamento della piattaforma di Business Continuity alle nuove
applicazioni sviluppate dal GSE nel periodo contrattuale.
•
Servizio di housing presso una sede di Roma dotata di opportune postazioni di lavoro
che permettano l’accesso ai sistemi di Business Continuity del GSE tramite Internet.
5 di 5

Documenti analoghi