Il Cus Perugia del Calcio a 5 debutta martedì contro il Cus Camerino.

Commenti

Transcript

Il Cus Perugia del Calcio a 5 debutta martedì contro il Cus Camerino.
Per il Cus Perugia debutto negativo nei campionati universitari
di calcio A5
CUS PERUGIA – CUS CAMERINO 4-6 (p.t. 3-4)
PERUGIA: Caloni, Ciafardini (Cap.), Cimini, D’Oronzio, Fisauli (P), Gemelli,
Margiotta, Martino, Menconi, Scarabattoli, Umberto Vaglioni. All. Massimiliano
Del Citerna.
CAMERINO: Borrelli, Bottolini (Cap.), Calia, Cao, Carbonari, Carbone, Firmani,
Lapponi, Palma (P), Piccioni. All. Simone Bisbocci.
Marcatori: 5’ Caloni (1-0), 8’ Vaglioni (2-0), 13’ Calia (2-1), 14’ Carbone (2-2),
23’ Bottolini (2-3), 24’ Bottolini (2-4), 29’ Gemelli (3-4); 35’ Menconi (4-4), 37’
Cao (4-5), 56’ Formani (4-6).
Ammoniti: Ciafardini, Vaglioni.
Tiri liberi: 0/1 e 0/0.
Arbitro: Marco Pompili.
Comincia con un passo falso la selezione di calcio a 5 del Cus Perugia che
tra le mura del palasport di Magione combatte ma deve cedere il passo
nell’esordio dei Campionati Nazionali Universitari. Una vittoria pesante quella
colta dal Cus Camerino nel martedì di competizione che si è imposta con due
gol di scarto, ma che non preclude le possibilità di qualificazione del collettivo
biancorossoblu. Non è stata di certo fortunata la squadra del manager Rolando
Traversini che dopo essere partita bene è incappata in un passaggio a vuoto
che ha complicato i suoi piani e reso impossibile cogliere il risultato. Al fischio
d’inizio il tabellone elettronico non funziona ed il direttore di gara decidono di
giocare due tempi da trenta minuti (anziché tempi da venti minuti effettivi). I
padroni di casa partono bene e riescono a scoprire il fianco agli avversari
gonfiando per due volte la rete alle spalle del portiere avversario. Sembra
procedere tutto bene ma gli universitari perugini incappano in due minuti di
follia, il primo tra al tredicesimo minuto ed il secondo al ventitreesimo, i
marchigiani con un doppio uno-due prima pareggiano e poi rovesciano
andando in vantaggio. Prima della sosta di metà gara c’è la rete di Gemelli che
riaccende le speranze e poco dopo il rientro in campo Menconi pareggia. Dura
poco però perché Cao riesce a liberarsi e sorprendere Palma. A questo punto
comincia un lungo periodo di lotta serrata nel quale i ragazzi di mister
Massimiliano Del Citerna creano tante occasioni da gol e colpiscono due pali,
ma la palla non ne vuole sapere di entrare nella porta degli ospiti. Il colpo di
grazia lo assesta Formani che a quattro minuti dal termine taglia le gambe ai
perugini. Ora ci saranno tre settimane per preparare al meglio il match di ritorno
in programma il 5 aprile a campi inversi. Nel frattempo il club del
presidente Pier Luigi Cavicchi coglie l’occasione per ringraziare le società
Gatch 2000, Orma San Sisto, Libero, Sant’Erminio, Fortis Balanzano, Perugia
Calcio a 5 e San Nicolò di Celle che hanno concesso ai loro atleti il nulla osta
per la partecipazione.
Cus Perugia (squadra) calcio a 5 maschile