Campionato Provinciale a - COPPIE - 2017

Commenti

Transcript

Campionato Provinciale a - COPPIE - 2017
ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA’ SUBACQUEE
Sezione Provinciale di PADOVA
CAMPIONATO PROVINCIALE A COPPIE
TROTA TORRENTE 2017
REGOLAMENTO PARTICOLARE
TORRENTE
CORDEVOLE CAPRILE (BL)
1^ prova 10 SETTEMBRE 2017 Organizza: COMMISSIONE SPORTIVA
Raduno ore 7.00
ART. 1 ORGANIZZAZIONE; la Sezione A.P.S.E.A.S. di Padova, con la collaborazione della
Commissione Sportiva, indice ed organizza il CAMPIONATO PROVINCIALE TROTA
TORRENTE A “COPPIE 2017” .
L’organizzazione sarà affidata alla Società indicata in frontespizio, regolarmente affiliata
nel rispetto delle norme
federali
vigenti.
Le
manifestazioni
si
svolgeranno
indipendentemente dalle condizioni atmosferiche e sono rette dal presente regolamento
particolare e dalla Circolare Normativa in corso, che tutti i partecipanti, per effetto delle
loro iscrizioni, dichiarano di conoscere ed accettare.
ART. 2 PARTECIPAZIONE; la prova è aperte a tutti gli i associati delle Società
affiliate, per l'anno 2017 alla F.I.P.S.A.S. e
Associate
alla
Sezione
Provinciale
A.P.S.E.A.S. di Padova, in regola con la licenza governativa, Tessera FIPSAS e ATLETA 2017.
ART. 3 ISCRIZIONI; dovranno pervenire per iscritto su carta intestata della Società,
firmate dal Presidente e complete dei dati richiesti, alla Società organizzatrice entro e
non oltre le ore 12.00 di lunedì accompagnate dalla quota di iscrizione di €. 50,00
(cinquanta) per ogni coppia iscritta composta di 2 (due) concorrenti, con relativi cognome,
nome, numero della Licenza Governativa o del vaglia postale e della tessera Federale e di
ATLETA. Queste dovranno pervenire a mezzo lettera o consegnate a mano.
Ogni Società potrà partecipare con un numero illimitato di COPPIE;
NON VENGANO ACCETTATE ISCRIZIONI PER TELEFONO.
ART. 4 OPERAZIONI PRELIMINARI; la verifica dei concorrenti iscritti e la composizione
dei settori di pesca, avverrà alle ore 21.00 del giovedì antecedente la gara.
Dette operazioni saranno eseguite dal Direttore di gara alla presenza del Giudice di gara;
potranno assistere i rappresentanti delle Società iscritte alla gara.
ART. 5 SOSTITUZIONI; è consentita la sostituzione di un concorrente per coppia,
previo pagamento di €. 1,50 per ogni concorrente sostituito.
1
ART. 6 CAMPO DI GARA; sarà diviso in settori, da 10 (DIECI) coppie, essi potranno variare
in numero superiore o inferiore e avranno una lunghezza minima da mt. 120 a 200 pescabili;
la fine di ogni settore sarà segnalata con apposito nastro.
La Società organizzatrice si avvarrà della collaborazione del responsabile della specialità
Torrente Sig.ri Tonin Mauro e Bianco Damiano.
ART. 7 SEMINE; verranno immesse trote Fario adulte in ragione di €. 40.00 (quaranta) per
coppia. La pezzatura della trote deve rispettare la misura minima prevista dal Regolamento
Provinciale dove si effettuata la gara.
ART. 8 RADUNO; i concorrenti dovranno trovarsi a disposizione del Giudice e Direttore
di gara nell’orario indicato in frontespizio.
ART. 9 TEMPO E INIZIO DELLE PROVE; la prova avrà la durata di ore 3.00 (tre) con
inizio alle ore 8.00 e termineranno alle ore 11.00 circa ART. 10 ESCHE;
le esche consentite saranno quelle indicate nella Circolare Normativa
2017.
In deroga, sono ammesse, larve colorate
(da produttore)
solo rosse e verde.
Saranno fatti controlli a tutti i concorrenti, anche in orari diversi.
Le esche non consentite non possono essere portate sul campo di gara, pena la
retrocessione;
ART. 11 CONDOTTA DI GARA; valgono
Normativa per l'anno in corso vedi allegato.
le
disposizioni
riportate
nella
Circolare
Il concorrente è l’unico responsabile del pescato.
CONDIZIONI INDEROGABILI DI CAUTELA SONO;
• di rimettere immediatamente in acqua con la massima cautela pena la retrocessione
e le conseguenti penalità di legge, le trote di lunghezza
inferiore alla misura
vigente nel luogo di gara, la trota va afferrata a mani bagnate e la lenza va
tagliata nel caso che l’amo sporga dalla bocca e non sia facilmente estraibile.
DIVIETO;
• di provare gli attrezzi prima dell'inizio della gara;
• è vietato preparare l'attrezzatura di gara, in particolare le canne, fuori dal
settore assegnato;
• È fatto assoluto divieto di lavare il pesce catturato.
• È assolutamente vietata la pesca a strappo;
•
•
ART. 12 PESATURA; L’operazione di pesatura del pescato avranno inizio al termine della
gara, al centro di ogni settore. alla presenza di tutti concorrenti.
LA PRESENTAZIONE ALLE OPERAZIONI DI PESATURA DI CATTURE NON VALIDE
COMPORTERÀ LA AUTOMATICA RETROCESSIONE DEL CONCORRENTE.
•
GLI ISPETTORI DI SPONDA,AL MOMENTO DELLA PESATURA, DOVRANNO
OBBLIGATORIAMENRE VERIFICARE LA VALIDITÀ (misura) E IL NUMERO
2
DELLE CATTURE
INFRAZIONI.
•
E
NOTIFICARE
AL
GIUDICE
DI
GARA
EVENTUALI
Il pescato di ogni settore deve essere pesato con la stessa bilancia.
ART. 13 CLASSIFICA DI GIORNATA; prevarrà il migliore piazzamento effettivo;
a) a parità di punteggio verrà attribuito il piazzamento proporzionale come da C.N.
ART. 14 PREMIAZIONE DI SETTORE;
Premi in natura in proporzione alle coppie iscritte
Per ogni settore il Giudice di gara designerà n. 2
(due) coppie che saranno i responsabili del settore stesso..
ART. 15 ISPETTORI DI SPONDA;
ART. 16 RECLAMI; vedi allegati.
Non saranno accettati reclami relativi al peso e al numero del pescato essendo
questo pubblico.
ART. 17 RESPONSABILITA’; la F.I.P.S.A.S., la A.P.S.E.A.S. i suoi rappresentanti e
collaboratori , le Società organizzatrici, il Direttore, di gara gli Ispettori ed il Giudice di gara
sono esonerati da ogni e qualsiasi responsabilità per danni o incidenti di qualsiasi genere che per
effetto della gara possono derivare alle persone, cose o terzi.
Le canne e attrezzi dovranno essere aperti esclusivamente nel proprio Settore
Per quanto non contemplato nel presente regolamento vige quello del
Campionato Superiore, la Circolare Normativa Nazionale 2017, le Leggi
Regionali e Provinciali vigenti in materia.
N.B. LE ISCRIZIONI CHE PERVERANNO SENZA LA TASSA D’ISCRIZIONE O VERSATA
PRIMA DELLE OPERAZIONI PRELIMINARI DEL VENERDI SERA NON SARANNO
SORTEGGIATE.
Responsabili della specialità trota TORRENTE 2017 sono i Sig.ri
TONIN MAURO e BIANCO DAMIANO
Sezione Provinciale A.P.S.E.A.S. Padova.
Padova, 04 gennaio 2017
Approvato dal Responsabile Regionale Sig. Bettella Paolo
Padova, 04 feb. 2017
3

Documenti analoghi