Nuovo premio aziendale all`International Design Award:

Transcript

Nuovo premio aziendale all`International Design Award:
Nuovo premio aziendale
all’International Design Award:
Katarzyna Sroka ha convinto con il suo
progetto “WALL-OFFICE”
Alla 10a edizione dell’International Design Award si è registrata un’ampia
partecipazione da parte dell’Academy of Fine Arts di Cracovia. Da lì è
arrivato il maggior numero di progetti (dettaglio che ha fatto vincere
all’Istituto il premio università), spesso caratterizzati anche da un’ottima
qualità. Ne è un esempio il progetto di Katarzyna Sroka. Con “WALLOFFICE” si è aggiudicata il nuovo premio aziendale assegnato dai
collaboratori di Hettich e REHAU. Anche il Public Voting, introdotto per la
prima volta sul sito Internet dell’International Design Award, ha eletto il
proprio vincitore: un team composto da tre studenti colombiani è riuscito
a stupire con “click and sit. Dlight”.
Nuovo riconoscimento all’International Design Award: Il premio aziendale
L’International Design Award viene indetto a cadenza biennale dalle
aziende Hettich e REHAU. L’obiettivo è quello di dare risalto a giovani
talenti, presentando al tempo stesso le tendenze e le idee di domani in
chiave fresca e moderna. Il motto di questa edizione è stato: “Take
Furniture to the next Level”. Per la prima volta è stato consegnato un
premio aziendale. Il vincitore non è stato scelto dalla giuria di qualità, ma
dai collaboratori di entrambe le aziende. Criteri importanti per la selezione
sono stati il rispetto delle caratteristiche principali dei prodotti Hettich e
REHAU, la realizzabilità rapida del progetto e la sua attuazione tecnica. Il
premio aziendale è stato assegnato a Katarzyna Sroka, studentessa
dell’Academy of Fine Arts di Cracovia, Polonia. Il progetto “WALL-OFFICE”
mira a personalizzare le postazioni di lavoro a parete sia negli ambienti
pubblici che in quelli privati. All’International Design Award 2015 l’Academy
of Fine Arts è stato l’istituto più partecipe, aggiudicandosi il premio
università per il maggior numero di progetti inviati e riuscendo a
conquistare uno dei tre premi della giuria.
Un
progetto
flessibile,
innovativo
e
futuristico
«La soluzione “WALL-OFFICE” ci ha convinti in quanto risponde alle esigenze
delle postazioni di lavoro di domani», Marc Reichling, responsabile
Corporate marketing di Hettich, spiega così la scelta dei collaboratori. «La
proposta di utilizzare soluzioni di ferramenta prende in considerazione i
problemi di spazio da un lato e il fattore ergonomico dall’altro. Il design
della postazione di lavoro può essere personalizzato secondo le esigenze
individuali di ciascuno. Per farlo Katarzyna Sroka si è servita delle attuali
tecnologie informatiche, integrandole in superfici innovative e flessibili. Non
da ultimo, il progetto unisce la tecnica della ferramenta necessaria con
tecnologie a parete del tutto nuove, riuscendo a creare una postazione di
lavoro orientata al futuro». Anche i collaboratori di REHAU si sono
dimostrati entusiasti. Spiega Andreas Albig, direttore Development &
Processes furniture solutions: «Katarzyna Sroka ha sviluppato una soluzione
flessibile e salvaspazio, adatta specialmente all’ambito domestico. Risponde
in tal senso alla tendenza, attualmente dominante, di progettare
appartamenti sempre più piccoli, nei quali gli spazi devono essere sfruttati
al meglio. Al tempo stesso ha saputo ben interpretare la moda delle
superfici funzionali e dell’integrazione delle funzionalità in generale. La
costruzione modulare e personalizzabile di “WALL-OFFICE” offre inoltre la
possibilità di comporre soluzioni di design e di qualità, oltre che di lavorare
su aspetti del tutto individuali». Per Katarzyna Sroka e i vincitori dei tre
premi assegnati dalla giuria dell’International Design Award l’autunno 2015
sarà tempo di viaggi: il primo premio è infatti un viaggio in Germania,
comprensivo di visita alle sedi centrali di Hettich a Kirchlengern e di REHAU
a Rehau. Quest’anno, inoltre, a Berlino è in programma un workshop di
design sotto la guida di Michel Dallaire, membro della giuria
dell’International Design Award nel 2013.
Novità:
il
Nell’ambito
“Public
del
Voting”
“Public
per
Voting”,
tutti
i
i
progetti
visitatori
inviati
del
sito
www.internationaldesignaward.com hanno potuto scegliere il proprio
progetto preferito tra tutti quelli inviati. Anche questo premio è stato
assegnato per la prima volta in occasione della 10a edizione
dell’International Design Award. Ad aggiudicarselo è stato il team composto
da Andrea Lamprea, Daniela Vanegas e Felipe Cortes, studenti
dell’Universidad de los Andes in Colombia, grazie alla soluzione “click and
sit. Dlight”. Per il loro progetto hanno ricevuto un assegno di 500 euro.
L’International Design Award
Le aziende Hettich e REHAU hanno indetto per la 10a volta l’International
Design Award, concorso rinomato a livello mondiale. Quest’anno i
partecipanti sono stati spinti ad accedere con i mobili a una dimensione
superiore. Il motto del concorso è infatti: “Take Furniture to the next
Level”. Gli studenti di design industriale, architettura, architettura
d’interni, arte, tecnologie e lavorazione del legno hanno potuto inoltrare i
loro progetti fino al 1o marzo 2015.
Materiale fotografico:
Il premio aziendale, conferito per
la prima volta, viene assegnato a
Katarzyna Sroka, studentessa
dell’Academy of Fine Arts di
Cracovia, Polonia. Il progetto
“WALL-OFFICE”
mira
a
personalizzare le postazioni di
lavoro a parete sia negli
ambienti pubblici che in quelli
privati.
Foto: Hettich / REHAU
Nell’ambito del “Public Voting”,
anch’esso istituito per la prima
volta, è stato selezionato il team
composto da Andrea Lamprea,
Daniela Vanegas e Felipe Cortes,
studenti dell’Universidad de los
Andes in Colombia, grazie alla
soluzione “click and sit. Dlight”.
Foto: Hettich / REHAU

Documenti analoghi