carburante con pos o carta di credito, si puo`? - Sed

Commenti

Transcript

carburante con pos o carta di credito, si puo`? - Sed
Saluzzo, lì 06 giugno 2014
Egr.
CLIENTE
Prot. n. 28/14/FISC
CARBURANTE CON POS O CARTA DI CREDITO, SI PUO’?
Come da nostra precedente comunicazione, per documentare gli acquisti di carburante, in
alternativa all’utilizzo della scheda carburante, è possibile utilizzare al momento del
pagamento il bancomat o la carta di credito.
L’alternatività tra i due sistemi è riferita all’impresa nella sua globalità, non è pertanto
possibile utilizzare per un veicolo la scheda carburante e per un altro i pagamenti elettronici.
E’ necessario, inoltre, che il sistema scelto sia adottato per tutti i rifornimenti nel periodo di
imposta, non essendo possibile alternare i due sistemi.
E’ possibile variare la scelta del sistema adottato da un anno all’altro.
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA
L’estratto conto relativo alla carta elettronica deve contenere tutti gli elementi necessari per
l’individuazione dell’acquisto: data del rifornimento, il distributore di carburante, l’importo.
Considerato che è comunque necessario scorporare l’IVA relativa ai rifornimenti al fine della
sua detrazione, si ritiene opportuno registrare, per mese o trimestre, i rifornimenti risultanti
dall’estratto conto del c/c o della carta di credito, utilizzando un documento riepilogativo (in
allegato), utile anche per inserire gli elementi aggiuntivi, quali la targa di ciascun veicolo ed i
km percorsi alla fine del mese/trimestre di riferimento (anche se il riporto dei km non è
obbligatorio, se ne consiglia l’indicazione).
L’estratto conto costituisce il supporto documentale da conservare, unitamente alle singole
ricevute POS/C.C., qualora dall’estratto conto non sia chiaramente identificato il distributore.
Pagina 1 di 1
$ '( !
! !" #
#!
)
*
! #! $
%%&