Inesigibilità del Ruolo

Transcript

Inesigibilità del Ruolo
INESIGIBILITA’ DEL RUOLO
Negli anni, le funzioni affidate al Concessionario della riscossione sono state oggetto di più
modifiche normative.
La principale (relativa ai rapporti con gli Enti locali impositori) è stata quella di eliminare
l’obbligo ,da parte del Concessionario, di anticipare l’ammontare delle somme iscritte nei
ruoli affidati per la riscossione.
Con la Riforma del 2005 tutta la Riscossione mediante ruolo è passata ad Equitalia S.p.a
che, di conseguenza, ne ha anche assunto tutti i rapporti precedenti.
Tra le varie partite in essere vi è quella relativa alla gestione delle Domande di Rimborso e
a quelle di discarico, per le quali sono in corso le varie definizioni, specialmente per quanto
attiene a quelle fattispecie relative al periodo anteriforma.
Esse si sostanziano in pretese risarcitorie, da parte del Concessionario che, a suo tempo,
aveva anticipato il carico del ruolo anche per somme delle quali ha, successivamente,
chiesto il rimborso per inesigibilità (od altro) del Contribuente.
INFOTIRRENA s.r.l., Società iscritta al n. 87 dell’Albo dei Concessionari di cui all’art. 53
del D.Lgs 446/97, e da sempre leader nella gestione delle Banche Dati Tributarie, si
propone per effettuare tutte quelle puntuali verifiche circa la correttezza dell’operato del
Concessionario dal cui esito può discendere la contestazione della pretesa risarcitoria
avanzata.
L’azione esecutiva (art. 19 del D.Lgs. 112/’99) prevede che il Concessionario invii all’Ente
creditore una comunicazione sullo stato delle procedure.
Nel caso in cui le stesse siano risultate infruttuose, il Concessionario presenterà, nel tempo,
la comunicazione di inesigibilità e cioè la domanda di discarico.
Lo stesso rimborso è subordinato alla dimostrazione della inesigibilità della quota, pur
avendo il Concessionario correttamente operato in ogni passaggio finalizzato alla notifica
del debito facente carico al Contribuente ed all’infruttuoso esercizio di tutte le possibili
modalità di aggressione del suo patrimonio al fine di rinvenire i fondi per tacitare la
pretesa dell’Ente impositore.
SERVIZIO DI INFOTIRRENA
Acquisito il materiale (sia cartaceo che, laddove prodotto, informatico) con cui il
Concessionario ha corredato le domande di rimborso, o discarico, INFOTIRRENA esegue le
necessarie verifiche segnalando tutte quelle partite per le quali può imputarsi una
negligenza al Concessionario che può portare alla contestazione della sua pretesa risarcitoria
di somme anticipate o di discarico di somme.
Per ciascuna partita, verrà segnalato quanto rilevato in termini di correttezza o carenza
nell’operato del Concessionario nonché di incompletezza di documentazione prodotta.

Documenti analoghi