Scheda-Memoria presentazione 2015_16

Transcript

Scheda-Memoria presentazione 2015_16
Anpi Sezione “Alba Maldini”
MNEMOSYNE 2016
I fili della Memoria
Un progetto di CANTHARIDE/ ANPI / ANED
a cura di Cantharide
Filippo Plancher e Ilaria Debbi
30 e 31 Gennaio ore 18.30
Presso Spazio Binario - Zola Predosa
Interpreti
Arianna Giuliante
Martina Pendoli
Maria Vittoria Frasnelli
Giacomo Gaiba
Elena Mazzoli
Alberto Moro
Alessandro Pizzirani
Davide Rabbi
Alice Zini
Elena Massari
Tommaso Ricci
Nicole Baiocchi
Mattia Turrini
Giada Boschi
Sofia Lanzarini
Aurora Savino
Federico Ardenti
Giorgia Bara
Aned Bologna
Studenti della Scuola Secondaria Francesco Francia – Zola Predosa.
Alcuni ragazzi di oggi trovano in una soffitta un libro che parla di loro: è "La crociata dei
bambini” di B. Brecht. In questo racconto, scritto durante la II guerra Mondiale, si narra la storia
di un gruppo di giovani in cammino verso una terra promessa, una terra di pace: essi non sanno
bene dove sia, ma continuano tenacemente a cercarla. Via via, le vicende di quei ragazzi
aprono quadri sui tanti altri come loro che nella breve storia di un secolo si misero in cammino,
in tempi diversi e con diverse mete, alla ricerca della stessa terra, fino ai giorni nostri.
La Storia si ripete.
Anche la Resistenza - memoria dei nostri nonni partigiani che settant'anni fa regalarono la pace
a questa parte di mondo - oggi ha ancora un senso forte per noi e per i giovani, perché ci
trasmette il senso della tenacia, ci incita a resistere alla paura latente, alla paura subìta e a
quella propagandata. Oggi, nel nostro Occidente ancora opulento, "resistere" ha un significato
di impegno sociale, che alimenta la solidarietà e l’accoglienza verso tutti quei ragazzi che
arrivano quotidianamente dal mare nella speranza di trovare qui, finalmente, quella terra di
pace che li ha spinti a mettersi in cammino dal 1942 e chissà da quanto prima ancora.
Guardare il presente e rivedere il passato. Conoscere il passato per capire il presente e
costruire un futuro migliore, se possibile. Il teatro riesce a condensare in un unico spazio questi
tempi distanti, di più, li rivive attraverso l’azione degli attori e le emozioni che suscita nelle
persone che condividono questa esperienza. La speranza è che queste radici nutrano piante
forti e fiori profumati.
Ringraziamo con gratitudine e affetto gli amici di ANPI e ANED, la preziosa collaborazione della
scuola secondaria Francesco Francia, nonché la fiducia e la generosità dei professori che da
anni ci seguono nel nostro lavoro. Ringraziamo inoltre l’Amministrazione Comunale per l’utilizzo
degli spazi.
ASSOCIAZIONE CULTURALE CANTHARIDE via Tintoretto, 23 40069 Zola Predosa (Loc.Ponte Ronca) Bologna
e-mail [email protected] [email protected]de.it http://www.cantharide.it
P.IVA 01958831206

Documenti analoghi