te`earl grey imperiale

Transcript

te`earl grey imperiale
TE’EARL GREY IMPERIALE
Il tè earl grey imperiale è
un
tè
nero
Darjeeling
aromatizzato
con
olio
essenziale di bergamotto, un
agrume
dal
sapore
molto
intenso:
all’aspetto
è
simile a un lime, solo più
grosso e di gusto è un misto
fra lime e limone.
Questo
è
un
tè
profumatissimo,
inebriante
freschi,
di
odori
primaverili, agrumati.
Il sapore è forte sì, ma
assolutamente non eccessivo.
Lascia in bocca una freschezza e un aroma unici.
E’ probabilmente uno dei tè per eccellenza per la prima colazione
e per il tè delle cinque. Se vorrete abbinarlo alla ricetta che vi
consiglio di seguito avrete sicuro successo.
Buon viaggio in cucina!
Dosi per 4 persone
Pronto in 15 minuti
Difficoltà: facile
Categoria: tè – tipi
Portate 1,5 litri di acqua minerale naturale a 90° e versatela
nella teiera dove avrete messo un infusore con 5 cucchiaini rasi
di tè Earl Grey Imperiale. Lasciate in infusione per 3 minuti,
eliminate l’infusore e servite.
Sconsiglio come sempre il limone, anche perché il gusto in questo
caso
è
sufficientemente
agrumato.
Se
volete
potete
però
zuccherare.
Gustatelo anche freddo, ponendolo in frigorifero dopo che avrà
raggiunto la temperatura ambiente e magari aggiungendo durante il
riposo qualche fogliolina di menta fresca.
Gustatelo in abbinamento alla ricetta che vi propongo di seguito.
In collaborazione con www.storiediteecaffe.com
Vendita di tè pregiati, puri e aromatizzati,
caffè, sali gourmet, zuccheri aromatizzati,
spezie e molto altro. Tutti i prodotti sono
venduti sfusi o confezionati potete acquistare
anche on-line.
Da gustare in abbinamento con
SCONES ALLE MANDORLE E MARMELLATA DI
POMPELMO AL TE’
Gli
scones
alle
mandorle
sono una variante di gusto
delicato dei classici scones
(ricetta nella sezione “pane
– tipi”).
Il gusto pieno e morbido
conferito
dalla
presenza
della
farina
di
mandorle
nell’impasto
li
rende
particolarmente
adatti
a
questo tipo di tè, agrumato
e
di
gusto
robusto.
Accompagnate il tutto con
una marmellata di pompelmo
al tè, poco dolce e di gusto
ovviamente agrumato. Il risultato è semplicemente divino!
Buon viaggio in cucina…
Dosi per 8 scones (con diametro 7 cm)
Preparazione in 15 minuti + tempo di raffreddamento
Cottura 15 minuti
Difficoltà: facile
Categoria: tè - tipi
Ingredienti









210 gr farina “0” setacciata
3 cucchiai di farina di mandorle
10 gr lievito per torte salate
1 cucchiaio di aceto di vino bianco (non abbiate timore,
l’aceto aiuta moltissimo la lievitazione e non ne sentirete
né l’odore né l’aroma dopo la cottura)
40 gr burro a temperatura ambiente
100 ml latte
1 ½ cucchiaini di sale (io uso sempre quello di Cervia)
1 cucchiaino scarso di zucchero di canna
Marmellata di pompelmo al tè (ricetta nella sezione conserve…
ovviamente in commercio non esiste, ma vale assolutamente la
pena di provarla)
Mescolate il latte all’aceto.
Mettete la farina setacciata in una ciotola con la farina di
mandorle e il sale e mescolate. Aggiungete il lievito e iniziate a
impastare con il burro morbido fatto a pezzetti, incorporando pian
piano il latte scaldato a 40°. Dovrete ottenere un impasto liscio,
omogeneo e compatto.
Stendetelo ad uno spessore di 1,5 cm e ricavate dei dischi del
diametro di 7 cm circa (foto 1 delle note). Impastate nuovamente i
ritagli, stendete l’impasto sempre a 1,5 cm di spessore e fate
degli altri dischi. Procedete in questo modo sino ad esaurimento
dell’impasto.
Mettete gli scones su una teglia foderata e cuocete in forno caldo
a 220° per 15 minuti, posizionando la teglia nel secondo piano
dall’alto.
Sfornate e fate raffreddare su una gratella.
Potrete anche congelarli in sacchetti da freezer: al momento
dell’utilizzo potrete farli scongelare a temperatura ambiente per
alcuni minuti e scaldateli in forno a 230° oppure metteteli
direttamente in forno a 200°, servirà un poco più di tempo.
E siamo pronti in tavola!
Note
1.

PROCEDIMENTO
CON
KENWOOD:
mettete la farina setacciata e la
farina di mandorle nella ciotola col
sale, date una prima mescolata e
incorporate il lievito e il burro
morbido
a
pezzetti.
Iniziate
a
impastare col gancio impastatore a
velocità minima, incorporando pian
piano il latte con l’aceto. Fate
assorbire
il
latte
completamente
prima di aggiungere la quantità
seguente.
WWW.VIAGGIANDOINCUCINA.COM
www.facebook.com/viaggiandoincucina
[email protected]

Documenti analoghi