Eventi culturali

Commenti

Transcript

Eventi culturali
Eventi culturali
dal 28 marzo al 6 aprile
a cura di:
INFORMAGIOVANI di BRESCIA
via San Faustino 33/b
[email protected]
ESPOSIZIONI - MOSTRE
MATEFITNESS
GIOCA CON L'ACQUA
Parco
dell'Acqua
"ASM
Gianni
Panella" - largo Torrelunga
Hai mai pensato di allenare la mente in
modo divertente come si fa con i
muscoli quando si va in palestra? Con
MateFitness si può! MateFitness è un
progetto del CNR-PSC di Genova, che
ha
l’obiettivo
di
promuovere
la
matematica attraverso il gioco e
l’approccio
interdisciplinare.
Nella
palestra
della
matematica
di
AmbienteParco: uno speciale “personal
trainer” ti suggerirà giochi e problemi e
ti aiuterà a capire come risolverli da
solo. Il protagonista sarai tu! E potrai
decidere cosa fare scegliendo tra
esperimenti, indovinelli, giochi di magia,
enigmistica, logica e tanto altro...
Perchè è l'azione nello spazio e nel
tempo che valorizza la matematica che
c'è in noi
mostra permanente
sabato e domenica: 15.00-18.00;
gruppi e scuole durante la settimana su
prenotazione. Il Parco è aperto: lunedì
dalle 8.30 alle 20.30; da martedì a
domenica dalle 8.30 alle 24.00
Ingresso:
€
7,00
per
tutte
le
esposizioni; varie riduzioni
Info: tel. 030361347
www.ambienteparco.it
Parco
dell'Acqua
"ASM
Gianni
Panella" - largo Torrelunga
Bolle di sapone, vortici d'acqua, fai
funzionare una centrale idroelettrica,
gioca con l'acqua. Trova l'acquario
passando per il ponticello, immergiti
sotto il laghetto per vedere, attraverso
le 11 grandi vetrate poste sott'acqua, i
pesci ed il mondo sommerso...
mostra permanente
sabato e domenica: 15.00-18.00;
gruppi e scuole durante la settimana su
prenotazione. Il Parco è aperto: lunedì
dalle 8.30 alle 20.30; da martedì a
domenica dalle 8.30 alle 24.00
Ingresso: € 2,00; € 7,00 per tutte le
esposizioni; varie riduzioni
Info: tel. 030361347
www.ambienteparco.it
1
Ingresso: € 7,00 (per
esposizioni); varie riduzioni
Info: tel. 030361347
www.ambienteparco.it
CASA.ECOLOGICA
Parco
dell'Acqua
"ASM
Gianni
Panella" - largo Torrelunga
Abitare Smart/la casa Eco.logica è un
progetto
educativo
che
vuole
sensibilizzare i cittadini sul tema
dell’abitare sostenibile, in edifici a
misura d’uomo e d’ambiente, intelligenti
nella struttura, negli impianti e nei
comportamenti d’uso, progettati e
realizzati per ridurre il nostro impatto
sull’ambiente e aumentare il comfort di
chi li abita. Il percorso si apre con il
Villaggio degli Eco.cubi, un luogo dove
scoprire come la corretta costruzione
dell’involucro di un edificio possa
contribuire sensibilmente non solo al
risparmio energetico, ma anche ad
aumentare
il
benessere
abitativo.
Cinque casette colorate, prototipi di
abitazioni poste in sequenza tra la meno
e la più attenta ai consumi e tra la
meno e la più confortevole per l’uomo
mostra permanente
sabato e domenica: 15.15-16.15;
gruppi e scuole durante la settimana su
prenotazione
Ingresso: € 2,00; € 7,00 per tutte le
esposizioni; varie riduzioni
Info: tel. 030361347
www.ambienteparco.it
tutte
le
"D'IMPORTANZA
GRANDE
E
D'ECCEZIONALE RARITA'..." COLLEZIONI D'ARTE APPLICATA
DEI CIVICI MUSEI DI BRESCIA
Museo Santa Giulia - via Musei 81/b
Mostra a cura di Elena Lucchesi Ragni e
Antonio Benedetto, una selezione di
oggetti di grande valore artistico e
storico. Avori medievali, oreficerie sacre
del
Quattrocento,
bronzetti
rinascimentali,
cammei
di
età
neoclassica, il prezioso medagliere sono
espressione di creatività artistica e di
sapienza
tecnica,
oltre
che
testimonianze di storia del gusto. Per
rarità,
qualità
e
quantità
degli
esemplari,
meritano
particolare
attenzione la serie delle maioliche
“istoriate”, in grado di documentare
l’attività dei maggiori centri ceramici
italiani del Cinquecento, e il gruppo dei
vetri
di
produzione
muranese,
straordinaria
esemplificazione
delle
tecniche e delle tipologie dal XV al XVIII
secolo. Gli “oggetti d’arte” selezionati
per questa occasione, insieme ai molti
altri conservati da alcuni anni nei
depositi, costituiscono un patrimonio di
straordinaria importanza che trova
pochi confronti nei musei italiani. Il
percorso si apre con il notevole gruppo
in avorio ed ebano dello scultore tirolese
Simon Troger, attivo nel Settecento per
le principali case regnanti europee con
opere altrettanto impressionanti per
dimensioni, preziosità dei materiali e
virtuosismo esecutivo
mostra permanente
da martedì a sabato: 9.30-17.30;
domenica 9.30-19.30
Ingresso: € 10,00, riduzioni varie,
gratuito fino a 13 anni. Il biglietto
consente di visitare il museo, i diversi
percorsi
espositivi
e
(previa
prenotazione) l'area archeologica del
Capitolium - Info: tel. 0302977833-834
www.bresciamusei.com
NATUR.ACQUA
Parco
dell'Acqua
"ASM
Gianni
Panella" - largo Torrelunga
Mostra interattiva per sensibilizzare i
visitatori sull’importanza del rispetto e
del risparmio dell’acqua nei consumi
quotidiani in quanto risorsa tanto
preziosa quanto limitata. Acqua come
risorsa naturale, in rubinetto o in
bottiglia, acqua virtuale, acqua nel
mondo,
inquinamento,
giochi
ed
esperimenti d’acqua dolce. Una vera
immersione per stimolare, incuriosire e
avvicinare, in un mix di dimostrazione,
intrattenimento e gioco
mostra permanente
sabato e domenica: 16.30-17.30;
gruppi e scuole durante la settimana su
prenotazione
2
LA
VOCE
DEL
SILENZIO:
KRAKÓW
E
OŚWIĘCIM
(CRACOVIA E AUSCHWITZ)
L'OSPITE ECCELLENTE, LE OPERE
DELLA
PINACOTECA
TOSIO
MARTINENGO IN SANTA GIULIA
Museo Santa Giulia - via Musei 81/b
L'esposizione
presenta
una
ricca
selezione di dipinti appartenenti alle
raccolte
della
Pinacoteca,
temporaneamente ospitati presso il
Museo della Città. Con un criterio
espositivo che valorizza le opere,
ponendo
in luce
gli
autori
più
significativi, tra i quali Raffaello,
Moretto, Romanino, Savoldo e Giacomo
Ceruti detto il Pitocchetto, e importanti
artisti di interconnessione sulla via
maestra dell’intenso realismo che ha
caratterizzato
la
pittura
ed
il
collezionionismo bresciani. La mostra
consente di compiere un percorso
virtuale attraverso la storia della pittura
bresciana, o eseguita a Brescia e per
Brescia da importanti artisti italiani, a
cominciare dal Tardogotico e fino al
pieno Settecento. Le cento opere
esposte a Santa Giulia trovano posto
accanto
ad
alcuni
ambienti
del
complesso monastico che, sempre in
connessione ai lavori di palazzo
Martinengo, sono stati destinati a
deposito
mostra permanente
da martedì a sabato: 9.30-17.30;
domenica 9.30-19.30
Ingresso: € 10,00, riduzioni varie,
gratuito fino a 13 anni. Il biglietto
consente di visitare il museo, i diversi
percorsi
espositivi
e
(previa
prenotazione) l'area archeologica del
Capitolium
Info: tel. 0302977833-834
www.bresciamusei.com
Sala
della
Fontana,
Biblioteca
Queriniana - via Mazzini
27 gennaio 2014 - Giorno della Memoria
a Brescia: mostra fotografica di
Valentina Renna. A cura di Assessorato
Cultura, Turismo e Biblioteche del
Comune
di
Brescia
e
Sistema
Bibliotecario Urbano. Non un lavoro
documentaristico; un lavoro sul ricordo,
sulla memoria e sul silenzio, elementi
che tristemente legano Cracovia a
Auschwitz
fino al 29 marzo 2014
da martedì a venerdì: 8.45-18.00;
sabato: 8.30-12.30
Info: tel. 0302978200/201
Casa della Memoria - via Crispi 2
tel. 0302978253
www.28maggio74.brescia.it
FRANCO BALDUZZI:
PROFETI E SIBILLE
Museo Diocesano - via Gasparo da
Salò 13
Mostra personale dell'artista bresciano,
nato a Rudiano nel 1955
fino al 30 marzo 2014
tutti i giorni, escluso il mercoledì:
10.00-12.00 e 15.00-18.00
Ingresso: € 5,00; ridotto € 2,50;
gratuito per scolaresche
Informazioni: tel: 03040233
www.diocesi.brescia.it/museodiocesano
DIREZIONI MULTIPLE
Spazio "La Scuola in mostra" piazzale Repubblica 1
Espongono gli studenti del Liceo
Artistico Olivieri
fino al 31 marzo 2014
lunedi', martedì e giovedì: 9.00-12.30 e
14.00-15.45; mercoledì: 9.00-15.45;
venerdì: 9.00-12.30 e 14.00-15.30
Info: tel. 0302978923/913
3
GLI ARTISTI BRESCIANI E IL
DISEGNO - Parte III
ALESSANDRO
SKETCHBOOKS
MATITA, TACCUINI
Aab - vicolo delle Stelle 4
L’AAB
ha
avviato
nel
2012
un’esplorazione sugli artisti bresciani e il
disegno che interroga la concezione, il
manifestarsi e la visione dell’opera
d’arte nella natura metamorfica del
segno grafico, esile appiglio d’uno stato
nascente e transeunte, o viceversa
lucida, analitica e razionale griglia
progettuale. Un gesto espressivo, che
però può fissarsi nel tempo e attestarsi
nel campo delle idee e delle teorie. Di
certo, per qualsiasi serio artista il
disegno è campo di sperimentazione e
verifica del proprio operare. Nel 2012
Ilaria Bignotti aveva selezionato una
decina di artisti delle ultime generazioni,
giovanissimi e giovani (comunque sotto
la soglia dei 40 anni). Nel 2013 Fausto
Lorenzi, curatore anche della selezione
attuale, propose una campionatura di
esperienze di artisti delle generazioni di
mezzo, dai quaranta ai sessant’anni e
oltre. All’AAB si propone ora la terza
tappa annuale di questa rassegna Gli
artisti bresciani e il disegno, che già
nelle tappe precedenti si è mossa a
ritroso ed approda ora alla rivisitazione
di una generazione di decani, che hanno
saggiato e configurato la propria cifra
espressiva già tra gli anni ’50, ’60 e ’70,
anche se i più sono stati poi molto
attivi, con sempre nuovi esiti, anche nei
decenni successivi e taluni ancora oggi.
Saranno esposte opere di Vittorio
Botticini, Luciano Cottini, Attilio Forgioli,
Giuseppe Gallizioli, Franca Ghitti, Iros
Marpicati,
Leonardo
Martinazzi,
Giovanni Repossi, Antonio Stagnoli,
Enrico Schinetti. Il catalogo contiene le
schede di presentazione e una breve
nota biografica di ciascuno degli artisti,
un interessante e approfondito saggio
del curatore, dal titolo "Tutto ciò che è
disegnato è bello", e la riproduzione
delle opere esposte
fino al 9 aprile 2014
da martedì a domenica: 16.00-19.30
Info: tel. 03045222
www.aab.bs.it
ALGHISI:
CARTA,
Scalone monumentale, Biblioteca
Queriniana - via Mazzini
I fogli di schizzi, i disegni e i carnet di
viaggio
di
Alessandro
Alghisi.
Il
materiale raccoglie la produzione della
fase di esercitazione e di studio per
realizzazione delle opere, in un diario
del percorso creativo. La mostra illustra
come lavora un disegnatore che, matita
alla mano, è pronto a fermare sulla
carta ogni suggestione immaginata e
ogni panorama osservato. I soggetti
esposti riproducono i luoghi visitati
durante i viaggi e i modelli ritratti dal
vivo nelle sedute in studio, oltre alle
pubblicazioni tratte da questi lavori.
Alessandro Alghisi ritrae il nudo dal
vero. Coltiva anche la tradizione del
taccuino di viaggio e i suoi lavori sono
apparsi
su
diverse
pubblicazioni.
Attualmente è in libreria con il volume
'Brescia
Capricciosa
–
La
città
raccontata con una matita', una raccolta
di disegni con cui ha reso omaggio alla
sua città
fino al 10 aprile 2014
da martedì a venerdì: 8.45-18.00;
sabato: 8.30-12.30
Info: tel. 0302978200/201
4
SCHIALVINO E VERNA: BESTIAE
Museo Civico di Scienze Naturali via Ozanam 4
L’idea di questa mostra nasce dalla
lettura dei testi 'De partibus animalium'
di Aristotele, 'De natura animalium' di
Eliano, 'Fabulae' di Esopo e 'Naturalis
historia' di Plinio. Da queste pagine e da
quelle dei loro commentatori moderni,
che rapportano le notizie scientifiche
dell’antichità classica alla religione, alla
letteratura ed al mito, Gianni Verna e
Gianfranco Schialvino hanno tratto i
riferimenti per l’ideazione delle opere in
mostra, che rappresentano in chiave
attuale la raffigurazione degli animali:
non
soltanto
nella
loro
precisa
imitazione, bensì e soprattutto nel
rapporto con la filosofia, il mito, la
scienza e, appunto, la letteratura. Le
tematiche
della
rassegna
sono
principalmente tre: una parte è dedicata
alla favolistica ed alle classiche vicende
plasmatesi sulle orme di Esopo, una
seconda alla mitologia e ai personaggi,
uomini e dei, che con gli animali hanno
intrecciato particolari relazioni, una
terza all’osservazione del territorio in
cui vivono, il Canavese ed il parco del
Gran Paradiso. Le opere si sono nel
tempo sviluppate nelle più svariate
possibilità tecniche della pittura e della
stampa su carta (xilografia, calcografia,
disegno, gouache, collage) e alternano il
colore al bianco e nero, in formati
grandi e ridotti, per dare una forma
all’ippogrifo,
l’ippopotamo
e
l’ippocampo, al drago e al basilisco, al
varano e al coccodrillo, inventando
licantropi e ircocervi accanto a gufi e
gipeti, corvi e lepri, gatti e porcospini,
rospi e farfalle. E senza dimenticare la
vecchia fattoria. Nello sforzo di capire
l’importanza degli influssi esercitati
sull’uomo dagli animali, e dall’uomo
testimoniati e nobilitati, rendendoli ora
filosofi ora elevandoli a de
fino al 17 aprile 2014
da lunedì a venerdì: 9.00-19.00;
domenica: 14.30-17.30
Info: tel. 0302978664 - 0302978672
www.comune.brescia.it
5
l’irripetibile opportunità di entrare a
contatto con il mondo segreto delle
collezioni private, scrigni di capolavori di
inestimabile valore. L’attenzione è
focalizzata sui maestri che hanno
rappresentato la gloria della scuola
pittorica bresciana dal ‘400 al ‘700:
Foppa, Moretto, Savoldo, Romanino,
Bocchi, Bellotti, Celesti, Cifrondi e
naturalmente Ceruti, di cui sono esposte
opere già note alla critica quali alcune
celeberrime tele appartenenti al “Ciclo
di Padernello”, affiancate ad altre
scoperte di recente dal curatore Davide
Dotti. Il percorso espositivo, suddiviso
in sette sezioni tematiche (Il ‘400 a
Brescia; Il ‘500 a Brescia; La pittura
barocca e rococò; Il trionfo della natura
morta; Nani e pigmei: Bocchi e Albrici;
La Pittura di genere: paesaggi, vedute e
interni; I pittori della realtà), è
arricchito anche da pezzi museali dei più
importanti pittori italiani del '600 e '700
quali
Crespi,
Giordano,
Pittoni,
Cantarini, Carpioni, Guardi e Bellotto. La
ricchezza e la varietà delle opere
selezione permettono così al visitatore
di compiere un appassionante viaggio
attraverso secoli di storia dell’arte
esplorando
le
differenti
correnti
pittoriche
dal
rinascimento
al
manierismo, dal barocco al rococò, e di
apprezzare al contempo le varie
iconografie affrontate con estro e
originalità dagli artisti, veri ed indiscussi
artefici del “bello senza tempo”
fino al 1 giugno 2014
da mercoledì a venerdì: 9.00-17.00;
sabato, domenica e festivi: 10.00-18.00
Ingresso: € 7,00; ridotto € 5,00; scuole
€ 3,00
Informazioni: tel: 0302906403
www.mostra100capolavori.it
MORETTO, SAVOLDO,
ROMANINO, CERUTI:
100
CAPOLAVORI
DALLE
COLLEZIONI BRESCIANE
Palazzo Martinengo Cesaresco - via
Musei 30
La gloriosa stagione dell’arte italiana tra
XV e XVIII secolo ha avuto come
protagonisti tre distinti soggetti legati
tra di loro dal comune denominatore del
“gusto per il bello”. Gli artisti che con
estro creativo e perizia tecnica diedero
alla luce straordinarie opere d’arte che
ancor oggi sono in grado di far vibrare
le corde del cuore; i committenti,
appartenenti
alle
gerarchie
ecclesiastiche, alla nobiltà o alle classi
medie
arricchitesi
col
fiorire
dei
commerci, che investirono parte dei loro
capitali nell’arte commissionando ai
maestri dipinti, sculture e arredi
destinati ad abbellire chiese e palazzi,
ville e castelli; i collezionisti, fini esteti
dotati di
grande
sensibilità, che
costituirono dei veri e propri “musei
privati”, talvolta donati alle proprie città
sulla spinta di un forte senso civico.
Brescia è stata ed è tutt’oggi patria di
un colto e raffinato collezionismo d’arte,
silenzioso e riservato, che può essere
suddiviso in due categorie: quello di
estrazione nobiliare (basti citare, ad
esempio,
le
famiglie
Martinengo,
Avogadro e Lechi) e quello frutto
dell’intuito e della passione per l’arte di
grandi
industriali,
professionisti
e
notabili che, opera dopo opera, hanno
formato raccolte in alcuni casi uniche
nel loro genere per varietà e qualità. Sia
che si tratti di “antico” o di “nuovo”
collezionismo, questi tesori nascosti
sono sostanzialmente inaccessibili al
pubblico perché custoditi gelosamente
nelle dimore private. La mostra, unica
nel suo genere, riunisce per la prima
volta nella splendida sede espositiva di
Palazzo Martinengo una prestigiosa
selezione di 100 dipinti antichi di
altissima qualità - di cui ben trenta
inediti - provenienti dalle più importanti
raccolte private della città e della
provincia di Brescia, ed offre ai visitatori
6
HIROSHIGE,
HOKUSAI
E
I
GRANDI MAESTRI dell'UKIYO_E
NELLE STAMPE GIAPPONESI
ALTRE LATITUDINI
Museo Ken Damy, Spazio Visual Art
- corsetto Sant'Agata 22
Fotografie di Fausto Capitanio e
Giancarlo Zaninelli. Il viaggio, il luogo
lontano, l'ambiente esotico sono stati,
fin dalle origini, un genere e dei soggetti
molto frequentati dalla fotografia. Oggi,
dopo quasi duecento anni, e soprattutto
dopo che miliardi di scatti hanno
inquadrato ogni latitudine e longitudine,
considerata la nostra facilità di accesso
alle immagini, e i milioni di telecamere
che scandagliano impassibili ogni angolo
del pianeta, ha ancora senso parlare di
fotografia di viaggio? Crediamo che
possa avere un senso, a patto che il
viaggio diventi momento di apertura
verso l'altro. Occasione di confronto con
chi ci sta di fronte, probabilmente non
troppo diverso da noi anche per le
conseguenze della globalizzazione, ma
comunque a noi esterno, con il quale è
possibile intessere una relazione che ci
renda capaci di mettere in gioco il
nostro carico di sentimenti e di idee.
Questo genere di fotografia può
continuare ad
avere un senso se
disponendo nell' ambiente nuovo il
nostro corredo fotografico, e ci riferiamo
con
questo
non
tanto
alla
strumentazione, ma al nostro bagaglio
culturale e concettuale, riusciamo a
farlo con l'intento di avviare una seria
riflessione sia di contenuto che di valori
formali in merito al mezzo fotografico e
sulla fotografia. Per sottolineare questo
aspetto, la mostra propone, uno
accanto all'altro, non solo due paesi
molto lontani tra loro, ma anche due
modi diversi di affrontare la fotografia:
il piccolo formato,
che immerso
nell'azione e nel compiersi degli
avvenimenti cerca di coglierne un
istante significante, e il medio formato
che favorisce un approccio più meditato
e lento al soggetto
fino al 29 marzo 2014
giovedì e venerdì: 15.30-19.30; sabato:
15.30-21.00 (o su appuntamento)
Info: tel. 0303758370
www.museokendamy.com
Museo Diocesano - via Gasparo da
Salò 13
Per la prima volta saranno esposti al
pubblico tutte le stampe giapponesi
collezione della Fondazione Mazzocchi in
collaborazione con il Comune di
Coccaglio. I maestri dell'Ukiyo-e sono
gli artisti che maggiormente hanno
influenzati
i
pittori
impressionisti
francesi. Le splendide stampe di
Hiroshige, gli allievi della scuola
Utagawa, i famosi quaderni di Hokusai
vengono esposte in una mostra inedita.
Spesso artisti dell'Ukiyo-e amavano
produrre stampe facenti parte di una
raccolta (serie dei 12 mesi, 36 vedute
del monte Fuji, beltà femminili e i 7 fiori
splendenti, 36 bellezze benigne e
maligne ecc). Nella collezione Mazzocchi
ritroviamo alcune stampe di queste
raccolte che si credevano perdute per
sempre
dal 29 marzo al 31 luglio 2014
tutti i giorni, escluso il mercoledì:
10.00-12.00 e 15.00-18.00
Ingresso: € 5,00; ridotto € 2,50;
gratuito per scolaresche
Informazioni: tel: 03040233
www.diocesi.brescia.it/museodiocesano
7
BEING HUMAN.
HAITSMA'S WAY
SANDRO ZUBANI:
SGUARDI... DI VITA
Museo
Ken
Damy,
Spazio
Contemporanea
corsetto
Sant'Agata 22
Da un’idea degli artisti, Giuliano Guatta,
Silvio Motta e Valentino Ungaro nasce il
progetto 'Being Human. Haitsma’s way':
un intreccio di differenti approcci al fare
artistico che entreranno in dialogo per
indagare il tema del “divenire umani”
partendo dalla pittura e sconfinando nei
territori del teatro e della performance.
Il cuore della mostra è l’incontro di tre
artisti (Guatta, Motta, Ungaro) e dei
rispettivi
linguaggi,
profondamente
diversi, ma accomunati da un sentire
comune rispetto all’indagine dell’uomo e
del suo corpo spirituale nell’esercizio del
“diventare umani” quale prova della
trasformazione e del cambiamento.
Parte integrante della mostra è la serie
di quattro collaborazioni e interazioni
con altrettanti artisti performativi –
“equilibri avanzati” (Daniela Visani,
Stefano Mazzanti) la cui linea poetica
portante è l’indagine sulle relazioni fra i
linguaggi artistici fisico-vocale; Arianna
Ferrari, che lavora nell’ambito della Live
Art, le sue performance esplorano le
relazioni tra uomo e macchine, le
tecnologie obsolete e il liminale; Fabio
Gandossi, attore già presente sulle
scene del teatro bresciano e nazionale,
con un’ azione teatrale basata sulla vita
di Isidoro e i racconti di infanzia di
Florenskij;
Valentina Salerno,
che
presenta un’improvvisazione teatrale
coinvolgendo attori professionisti e gli
studenti di una scuola media di Ome
nell’ambito di un laboratorio teatrale
fino al 29 marzo 2014
giovedì e venerdì: 15.30-19.30; sabato:
15.30-21.00 (o su appuntamento)
Info: tel. 0303758370
www.museokendamy.com
Museo Nazionale della Fotografia c.da del Carmine 2/f
"Difficile è scorgere Sandro in azione;
prima di scattare le sue preziose
immagini si aggira mescolandosi quasi
timidamente in affollati luoghi comuni,
con apparente calma ed abile maestria,
studia con pazienza, luce, spazi e
angolature ideali, di seguito con
l'eccitazione di un bambino... attende il
sublime istante e cristallizza palpitanti
evocazioni. Quasi allo stesso modo,
preferibilmente da solo, si avventura
alla ricerca di luoghi remoti, cogliendone
sempre l'aspetto più profondo e vitale.
Come pochi, lui racchiude e racconta in
un solo fotogramma vivide e seducenti
storie. Poi, con certosina pazienza,
ripassa i suoi scatti al computer,
aggiungendo policromie sfumature e
misurate sfocature, che non ne mutano
l'essenza, ma conducono tra sfavillanti
dettagli nel vortice irresistibile che
abbraccia
il
gioco
enfatico
degli
sguardi... di vita" (Armando Ferrari).
Sandro Zubani ha iniziato a fotografare
nel 1981 stimolato dagli amici del
gruppo fotografico FIAT-OM, dove negli
anni ha ricoperto poi la carica di vice
presidente. Ha partecipato a numerosi
concorso nazionali e internazionali
ricevendo significativi riconoscimenti,
numerose sono state le sue mostre
personali e collettive. Ha iniziato con
passione ed entusiasmo con lo sviluppo
e la stampa del bianco e nero, passando
nel 2000 al digitale, impegnandosi
nell'elaborazione e nei contenuti
fino al 3 aprile 2014
da martedì a giovedì: 9.00-12.00;
sabato, domenica, festivi: 16.00-18.00
Info: tel. 03049137
www.museobrescia.net
8
presentazione nelle mostre collettive
della
Galleria
o
produzioni
in
collaborazione con istituzioni esterne,
come nel 2009 quando il Centre Culturel
Saint-Louis-de-France al Vaticano invitò
Villeglé
a
realizzare
un
affresco
sociopolitico per la sua inaugurazione.
Nel 2012 il Museo San Gaetano di
Padova
gli
dedica
un'importante
retrospettiva, 'Jacques Villeglé, Lettere
e frammenti', in cui la carriera
dell'artista è ripercorsa attraverso un
centinaio di opere, décollages, segni
sociopolitici, sculture, due opere in
bronzo, Star e Art, disegnate da Villeglé
nel 2010 e prodotte nel 2011 negli
atelier di Walter Vaghi a Garbagnate
Milanese. Altrettante occasioni e ricordi
arrivano da Saint-Malo, città che vide
nascere le prime opere spaziali di
Villeglé, primi segni di un'identità
artistica rivoluzionaria che ispireranno in
seguito i décollages, a Parigi, dove nel
dicembre del 1949 Villeglé decide di
trasferirsi definitivamente, limitando
"intenzionalmente" la propria pratica
appropriativa ai soli affiches lacerati ed
effettuando da allora un lavoro di
archeologia urbana, di classificazione
delle
immagini
prelevate
secondo
tematiche che gli permettono di
elaborare una vera e propria opera
creativa selettiva
fino al 5 aprile 2014
da martedì a sabato: 10.00-12.30 e
15.30-19.30
Info: tel. 0302944181
www.agnelliniartemoderna.it
SCINTILLE DI GRAZIA
Caffè Letterario Primo Piano - via
Beccaria 10
Dalla sinergia artistica di un gruppo di
giovani donne nasce un'esposizione
eclettica e multiforme, che tocca le più
svariate forme di arte. In mostra opere
di: Kristina Demirova, Ale Chapman,
Elena Smirnova, Martina Cemin, Ruby
Rossini, Jasmine Alice Carter, Margot
Puliafito,
Eleonora
Costalonga,
Rosamaria
Montalbano,
Marta
Santospirito, Francesca Navoli, Elena
Bertelli. In collaborazione con Cherchez
La Femme
fino al 31 marzo 2014
Ingresso libero con tessera ARCI
Info: tel. 0305031091
www.caffeprimopiano.it
FAUSTO SCHENA
Museo Nazionale della Fotografia c.da del Carmine 2/f
La mostra nel cassetto - Personale di
fotografia
fino al 3 aprile 2014
da martedì a giovedì: 9.00-12.00;
sabato, domenica, festivi: 16.00-18.00
Info: tel. 03049137
www.museobrescia.net
CINQUE: JACQUES VILLEGLÉ /
AGNELLINI ARTE MODERNA 5 ANNI
Agnellini Arte Moderna - via Soldini
6/a
Mostra a cura di Dominique Stella.
Retrospettiva del lavoro dell'artista dal
periodo dei primi décollages dell'inizio
degli anni '60 fino alle ultime opere
sociopolitiche. Ripercorre, attraverso 40
opere, cinque anni di collaborazione tra
la galleria e Villeglé. Il legame nasce,
infatti, cinque anni fa: nel 2008 la
galleria inaugura gli spazi con una
grande retrospettiva dedicata all’artista
francese. Da allora la complicità si è
rafforzata attraverso una serie di
eventi: produzioni interne (2008),
partecipazioni a fiere (MiArt, 2010),
EROS FIAMETTI: EROS
DONNE DEL XX SECOLO
E
LE
Colori Sapori (Casa del Popolo) - via
Risorgimento 18
Personale di fotografia
fino al 5 aprile 2014
da lunedì a sabato: 9.00-22.30;
domenica: 9.30-12.30
Ingresso libero con tessera ARCI
Info: tel. 3383019223
9
veniamo! "Tengo y lo que tengo lo
mantengo a base de amor y fe. ...El
secreto no esta en la tumba sino en el
vivir!". In questa esposizione le stampe
fotografiche sono create da un carosello
di pittura, fotografia, performance. Gli
scatti sono stati improvvisati in giorni e
luoghi non stabiliti ...in vari momenti
quotidiani di vita. Il rapporto tra la
donna e lo spazio infinito che la circonda
e' il focus di questo momento
fino al 11 aprile 2014
da domenica a giovedì: 18.00-01.00; da
venerdì e sabato: 18.00-01.30
Informazioni: tel. 3339580549
FB: Galleria dell’Ombra
EUGENIO BRESCIANI:
IL PITTORE FOTOGRAFO
Museo Nazionale della Fotografia c.da del Carmine 2/f
Questa mostra vuole essere un omaggio
ad un fotografo che con la sua
unanimità, semplicità e schiettezza ha
arricchito
il
panorama
fotografico
bresciano. Eugenio Bresciani, membro
del Cinefotoclub di Brescia dal 1972, ci
ha lasciato un’ampissima produzione,
che spazia dal paesaggio al ritratto, alla
figura ambientata. E’ stato oltre che
fotografo anche pittore, e questo gli è
servito a scegliere la propria tela
davanti alla realtà, riuscendo a conferire
una visione assolutamente personale
del mondo. Cantore del bianco e nero,
ha sperimentato il colore, sfruttandone
le sue infinite possibilità. Attraverso
questa esposizione vogliamo ricordare
un personaggio importante per l'arte
bresciana, venuto purtroppo a mancare,
che ci ha raccontato con il proprio estro
e la propria creatività il suo mondo e la
nostra storia
fino al 5 aprile 2014
da martedì a giovedì: 9.00-12.00;
sabato, domenica, festivi: 16.00-18.00
Info: tel. 03049137
www.museobrescia.net
GIOVANNI STEDUTO:
DALL'ASTRAZIONE ALLA MATERIA
AB/Arte - vicolo San Nicola 6
"...Forza e impegno, insieme, il senso
profondo di una pittura che al favore
antepone la possibilità di interagire per
giungere dentro di sé, nell'opportunità
di trovare una funzione mnemonica là
dove non si crede possa esserci, per
riconoscerne l'intensità, per dare valore
all'esistenza, oltre quei "luoghi da
sospirar riposti e fidi", come scriveva
Petrarca. La forma, dunque, per Steduto
non è solo un elemento che costituisce
una caratteristica, ma accentuazione
cromatica nell'atto del gesto, in macchie
di colore, nella scelta di condivisione tra
materie diverse in cui svelare l'energia
creativa. Con la pittura, infatti, provoca
momenti di nostalgia, la speranza
segreta per avere un riscontro, o
almeno per cercarlo, e manifesta
l'umiltà dell'irraggiungibile
fino al 19 aprile 2014
da giovedì a sabato: 9.30-12.30 e
15.30-19.30
Info: tel. 0303759779
www.abarte.it
GIULIA PASINI: W.WOMAN
Galleria dell'Ombra - via Bixio 14/a
Le donne sono l'essenza della natura,
portano in grembo la vita sono la
combinazione di quanto c'e' di peggio e
quanto c'e' di meglio al mondo. Creano
la
vita,
l'amore,
la
gelosia,
la
compassione, la sopportazione. Ogni
loro stato d'animo rappresenta una
"perla" che completa la "collana della
vita". La storia ha tentato di snaturarle;
ma la donna, quando entra in simbiosi
con la natura, ritorna all'origine. Noi
donne, non dimentichiamo mai da dove
10
SILVIA
HELL,
VRS
(PIANO
FOCALE A SOGGETTO MOBILE)
DAVIDE BALOSSI e DAVIDE
MAGGIONI: UNO DI VOI
AplusB - Palazzo Guaineri delle
Cossere - contrada delle Cossere 22
La seconda mostra personale di Silvia
Hell (Bolzano, 1983) da AplusB ha come
titolo l'acronimo di veglia, ricordo e
sogno (VRS). Si tratta infatti di una
indagine all'interno di tre stati di
coscienza che si traducono in un
paesaggio fatto di tempo e spazio che si
esprime attraverso vari mezzi espressivi
quali disegni digitali, sculture, ed una
macchina per la visione a “piano focale
a soggetto mobile”. Lavorando sull'idea
di coinvolgere il fruitore all'interno del
processo Silvia Hell allestisce una
rigorosa
esperienza
performativa.
Sguardo, gesto e memoria ne sono gli
elementi fondanti. La frammentarietà
della memoria di ognuno diviene
racconto personale del paesaggio VRS
(veglia, ricordo, sogno) all'interno del
quale l'artista fisicamente ci colloca. Il
progetto espositivo si svelerà in modo
ambivalente: nella sua prima parte in
maniera del tutto individuale ed intima,
nella sua seconda in modo del tutto
condiviso con il pubblico
fino al 24 aprile 2014
da giovedì a sabato: 15.00-19.00 e su
appuntamento
Info: tel. 0305031203 - 3381324177
aplusbcontemporaryart.wordpress.com
Chiesa San Giovanni Evangelista contrada San Giovanni 12
Proposta di arte contemporanea come
stimolo alla riflessione sui temi della
passione di Cristo. Sul tema del
tradimento di Giuda e del rinnegamento
di
Pietro,
due
storie
che
drammaticamente prendono opposte
direzioni e soluzioni, si sviluppa la
proposta di pittura e scultura che due
giovani artisti lombardi, già presenti a
Brescia in San Zenone in occasione di
precedenti collettive, sviluppano nella
suggestiva cappella di Santa Maria nella
chiesa di San Giovanni Evangelista a
Brescia. Nei corpi scolpiti in legno di
Davide Balossi, coinvolgenti e sfuggenti
allo stesso tempo, si ritrova il pensiero
dolente e vitale sull’umanità. La lacrima,
baricentro delle sue ieratiche figure,
diventa simbolo di fragilità, ma anche
punto di ripartenza consapevole per
vivere, in quanto solo con le sue ferite
l’uomo è uomo. “… Un uomo o una
donna senza fragilità non sarebbero
altro che delle macchine capaci di
svolgere
diligentemente
ed
impeccabilmente il proprio compito,
probabilmente quello che la società
richiede loro. Con suggestivi giochi di
ombre cariche di dolore, di silhouette
ritrovate per sottrazione da superfici
catramate, Davide Maggioni ritrova la
figura del Cristo, il tradito, che va a
contrapporsi con il suo silenzio a chi non
vuole comprenderlo: “ la sua immagine
nella storia è simbolo di concordia per
alcuni, ma al tempo stesso di discordia;
così come il bianco è opposto al nero, il
positivo al negativo
fino al 27 aprile 2014
da lunedì a sabato: 9.30-11.30 e 15.3018.30; domenica e festivi: 11.00-12.00
e 15.30-17.00
Info: tel. 3351370696
www.artelestelle.it
11
Qui, le danze successive al Preludio,
sono
sempre
Bipartite
e
Monotematiche: tensioni e distensioni
sono da ricercarsi nel percorso armonico
al quale l’unico tema viene adattato.
Analogamente nelle opere in mostra,
alcune forme si ripropongono collegate
o inquadrate, non di rado, da dei sottili
tratti di grafite. La divisione/interruzione
tra i due pannelli non crea alcun
problema, come del resto non ne
creano, all’ascolto, le brevi pause tra un
tempo e l’altro durante l’esecuzione. La
maggior parte dei lavori sono su carta e
lavorati, principalmente, a spatola.
Generalmente si tratta di manifesti sui
quali vengono stesi numerosi strati di
colore sintetico che poi, una volta
asciutto, vengono asportati con acqua.
Nonostante
questo
procedimento,
tuttavia, tracce di pigmento, nonché
della stampa originaria, rimangono
comunque visibili e, indipendentemente
dai passaggi successivi, tali tracce
traspaiono sulla superficie ultima dei
lavori come memoria di esperienze
passate.
Assolutamente
impossibile
però
è
il
prevederne
tanto
la
disposizione quanto la frequenza. La
“distribuzione” accidentale di queste
tracce,
talvolta
suggerisce
l’organizzazione
di
aree
e
spazi
all’interno della composizione. La carta
sottoposta a questo trattamento, non di
rado, si logora, “cede”, si lacera. In una
parola “lavora”, reagisce, partecipando
essa stessa al processo creativo.
Rappezzature fatte sul retro con carta,
cartoncino, garza o altri materiali, però,
non solamente non scompaiono con il
procedere della lavorazione, ma, al
contrario, rivelano la loro presenza sul
“positivo”, la parte per così dire fruibile
del quadro, che si correda pertanto di
ondulazioni e di rilievi se non addirittura
di veri e propri strappi e ferite:
“cicatrici” appunto
dal 29 marzo al 27 aprile 2014
da giovedì a domenica: 16.00-19.30;
inaugurazione: sab 29/03 - h 18.00
Info: tel. 0303752369
www.aref-brescia.it
DOLORES PREVITALI:
IL CAMMINO DELLA CROCE
Centro Mater Divinae Gratiae - via
Sant'Emiliano 30
Nello spazio antistante la cappella del
Centro ritorna a Brescia la suggestiva
installazione della Via Crucis di Dolores
Previtali, l’artista di Robbiate che con
'Polvere
di
speranza'
aveva
accompagnato la Settimana Montiniana
a Concesio e Brescia nel 2012. Il
Cammino della Croce di Gesù, nelle sue
quattordici
tappe
raccontate
da
altrettanti
gruppi
in
terracotta,
introdotto
dalla
Barca,
prezioso
riferimento alla Chiesa, trova nel Centro
di Spiritualità Mater Divinae Gratiae una
congeniale collocazione. Il percorso si
snoda sommesso, protetto da velature
che contemporaneamente celano e
rinsaldano l’unità narrativa, già serrata
da un linguaggio figurativo mosso e
morbido. Nella verticalità, cifra stilistica
dell’artista, resta libero il movimento
delle figure che danno vita alle diverse
scene,
giocando
sulla
intuitiva
riconoscibilità con brevi accenni, per
evidenziare anche qui il senso più
profondo del viaggio, di un partire verso
una meta di salvezza in Dio, ma nel
doloroso e necessario incontro con la
morte. La croce sovrasta e domina,
ricorrente, il percorso in cui le cadute,
con il groviglio degli arti ripiegati, danno
sostanza ad un infinito sfinimento che
cadenza il susseguirsi delle stazioni
fino al 27 aprile 2014
tutti i giorni: 9.00-12.00 e 14.00-18.00
www.artelestelle.it
ANDREA SCIOLA-KÖNIG:
NARBEN (CICATRICI)
Spazio Aref - piazza Loggia 11/f
La maggior parte dei lavori sono a
pannelli doppi disposti, generalmente,
in senso verticale e su carta. La scelta
di lavorare con questa struttura a
Dyptichon è da collegarsi direttamente
all’analisi e all’ascolto della musica
barocca (Bach, Händel, Scarlatti..)
nonché alla personale pratica esecutiva
di Suites strumentali di questo periodo.
12
scenografia dello spettacolo teatrale
dell’Edipo del 1948, e ancora uno studio
del 1950, metaforico ritratto della
madre, in cui la figura umana è
inglobata nelle fattezze di una poltrona.
Particolarmente
suggestivo
infine
l’arazzo che chiude la mostra; si tratta
della trasposizione di un’opera saviniana
realizzata dalla moglie Maria Morino
fino al 4 maggio 2014
da martedì a domenica: 17.00-20.00
Info: tel. 030304690
www.incisione.com
ALBERTO SAVINIO:
IL SOGNO DI UN POETA
Galleria
dell’Incisione
–
via
Bezzecca 4
Artista
poliedrico
e
sorprendente,
Savinio ha spinto la sua ricerca oltre i
confini della musica, suo approdo
iniziale, a coinvolgere la scrittura e
ancora, più avanti, la pittura, in un
lungo
percorso
che
lo
vedrà
fondamentale protagonista del fermento
avanguardista di primo novecento. In
mostra saranno esposte opere grafiche,
disegni a matita ma anche alcune
litografie, rare nell’esperienza saviniana,
e dipinti compresi nell’arco temporale
tra la fine degli anni venti e la metà del
secolo. Una panoramica articolata
all’interno della quale sono accostate
una quindicina di opere diverse per
tecnica esecutiva e destinazione; una
selezione che ben riflette lo spirito
dinamico dell’artista, e in cui dominano
concetti
emblematici
e
tematiche
ricorrenti nella sua riflessione. Savinio
dà forma ad un mondo magico, dove
classicismo e ironia si fondono in una
dimensione spaesante, misteriosa
e
fantastica. Uomini-animali, come nel
foglio 'Promenade' del 1947, i cui
personaggi sono una coppia di centauri,
ma anche in 'Penelope', una tempera su
carta inedita, del 1940 circa, che ritrae
la donna-uccello protagonista di molti
lavori. Dell’anno seguente i due ritratti
di Andrea Emo, filosofo di spicco e
amico dell’artista, e della moglie
Giuseppina alle cui spalle si apre la
residenza di proprietà, la magnifica villa
cinquecentesca di Battaglia Terme. La
piccola e preziosa tela 'Les graces
insulaires' presente in mostra si riferisce
al periodo parigino dell’artista che
insieme al fratello Giorgio De Chirico
sarà parte del gruppo de Les Italiens a
Paris. A completare la rassegna una
decina di disegni su carta tra i quali la
china da cui sarà ricavata una delle due
litografie che accompagnano il racconto
'La nostra anima', dello stesso Savinio,
ma anche l’interessante bozzetto per la
13
PHIL BORGES:
TIBET - CULTURE ON THE EDGE
ARCHIVIO IN MOSTRA
Foyer Teatro Sociale - via Cavallotti
20
Le regie di Massimo Castri a Brescia e
Torino.
Mostra
dedicata
alle
messinscene degli spettacoli realizzati
dal grande regista teatrale nelle due
città: "Gli anni di Brescia 1972-1993";
"Gli
anni
di
Torino
2000-2006".
Curatrice della mostra: Sabina Oriani
fino al 30 giugno 2014
Ingresso libero; apertura in orario di
biglietteria e spettacolo
Info: CTB - tel. 0302928611-617
Biglietteria - tel. 0302808600
www.ctbteatrostabile.it
Paci Contemporary – via Trieste 48
Phil Borges fa parte dei “maestri artisti”
della fotografia americana e non, che da
oltre 25 anni, documenta con passione
la vita delle popolazioni tribali di tutto il
mondo, utilizzando il veicolo del “ritratto
ambientale”
per
sollevare
le
problematiche delle popolazioni indigene
e per diffonderne la loro conoscenza.
Phil
Borges,
pluripremiato
report
umanitario, è mosso da una missione e
un cammino spirituale e di vita, che lo
portano a spingersi negli angoli più
remoti del mondo per dar voce
attraverso la sua fotografia a realtà
straordinarie e uniche, che altrimenti
non avrebbero modo di essere svelate.
La sua poetica capacità di cogliere
l’attimo sospeso e la denuncia della
realtà nella sua sfumatura più veritiera
uniscono testimonianza e arte per dar
vita a una vera vocazione. La sua è una
fotografia tesa a dar voce a chi non ce
l’ha, che ha come missione la
rivalutazione delle culture che stanno
via
via
scomparendo,
mettendo
l’accento
sul
loro
valore
e
rappresentando
le
sfide
che
le
attendono. Il suo lavoro cerca di
rendere più comprensibili le tematiche
riguardanti le popolazioni in via di
sviluppo: “Voglio che lo spettatore veda
queste persone come individui, che
conosca i loro nomi e un po’ della loro
storia, non che le veda solamente come
degli
estranei
che
abitano
terre
lontane.” Pluripremiato per il suo
impegno umanitario nel 2008 ha
collaborato con Amnesty International
pubblicando Enduring Spirit. Le sue
raccolte fotografiche sono tradotte in 4
lingue e le sue opere sono esposte nei
musei di tutto il mondo
fino al 13 maggio 2014
da martedì a sabato: 10.00-13.00 e
15.30-19.30
Info: tel. 0302906352
www.pacicontemporary.com
LOLLIPOP-UP, DESIGN & ART
EDITIONS STORE
Corso Palestro 44/a
A cura di Paolo Gonzato. Nel centro di
Brescia la galleria A Palazzo occupa un
negozio capovolgendone le regole e
reinventandone
la
grammatica.
Mantenendo invariato il nome e
l'arredamento
pomposamente
postmoderno Paolo Gonzato interviene
modificando cromaticamente le superfici
dello spazio sulla base di griglie e forme
preesistenti, incastonando immagini
casuali e scandendone le strutture. Le
nuove
geometrie
rimescolano
le
coordinate architettoniche dello spazio
per dar vita ad un display temporaneo
che ospita e propone in vendita design,
edizioni d’arte e oggetti in tiratura
limitata. Lollipop-Up subirà nei prossimi
mesi l’incursione di designer e artisti
internazionali e si trasformerà di volta in
volta dando vita a progetti, allestimenti
e installazioni sempre diversi
dal 15 marzo 2014
da martedì a sabato: 11.00-19.00
Info: tel. 0303758554
www.apalazzo.net
[email protected]
14
HARIS EPAMINONDA: VOL. XIV
Galleria Massimo Minini – via
Apollonio 68
Un'artista giovane, già nota ma non
ancora famosa, il cui lavoro è delicato,
poetico, in via di formazione, qualcuno
che ha una sua poesia che nasce di
giorno in giorno, attorno ad idee sicure
e profonde, ma ancora aperte in attesa
di definizione. Una mostra composta da
lavori che verranno in gran parte ideati
in situ, fatti sul posto. Le opere di
Epaminonda sono concettuali, proprio
per quell'alea di indefinito che lasciano,
per quell'aura di bellezza minima che
porgono, per quella fragilità di corpi fatti
di niente eppure così presenti nello
spazio
dato.
Corpi
semplici,
parallelepipedi di minimo spessore, con
foglia oro, cera, colori tenui, con un
tributo ai modi di Carlo Scarpa per la
bellezza dei dettagli, la geometria della
costruzione, la poetica del risultato. Un
omaggio mediterraneo, di un'artista
nata a Cipro, come Venere, vissuta a
Berlino come tanti artisti d'oggi.
Nell'occasione sarà presentato il nuovo
libro 'Chapters I-XXX', pubblicato da
Humboldt Books, Milano
dal 25 marzo 2014
da lunedì a venerdì: 10.00-19.30;
sabato: 15.30-19.30; inaugurazione:
mar 25/03 - h 18.00
Info: tel. 030383034
www.galleriaminini.it
15
CINEMA
Piccolo Cinema Paradiso
HANNAH ARENDT
via F.Lana 15
Programmazione:
venerdì 28 marzo
h 20.15 - L'HOMME CINEMA di Silvano
Agosti
h 21.00 - NEL PIU' ALTO DEI CIELI di
Silvano Agosti
sabato 29 marzo
h 17.00 - A tutto Chaplin: I CORTI - 1 di
Charlie Chaplin
h 18.40 - IL VENTO CHE ACCAREZZA
L'ERBA, Palma d'Oro 2006, di Ken Loach
h 21.00 - SACRO GRA, Leone d'Oro
2013, di Gianfranco Rosi
domenica 30 marzo
h 17.00 - RASHOMON, Leone d'Oro
1951, di Akira Kurosawa
h 19.00 - UN UOMO DA MARCIAPIEDE,
3 Premi Oscar 1970, di John Schlesinger
h 21.00 - CARNAGE (2011) di Roman
Polanski
da ven 28 a dom 30 marzo
Ingresso a pagamento
Info: tel. 030280010
www.silvanoagosti.it
Cinema Nuovo Eden - via Bixio 9
Film di Margarethe von Trotta; con
Barbara Sukowa. Nel 1940, la filosofa
ebreo-tedesca Hannah Arendt fugge con
il marito e la madre dagli orrori della
Germania nazista e si trasferisce negli
Stati Uniti. Divenuta tutor universitario
e attivista della comunità ebraica di New
York, inizia a collaborare con alcune
testate giornalistiche, tra cui il New
Yorker che la invia in Israele per seguire
da
vicino
il
processo
contro
il
funzionario nazista Adolf Eichmann. Da
qui Hannah prenderà spunto per
scrivere il libro 'La banalità del male', un
testo che susciterà molte controversie.
La critica lo ha messo tra i migliori film
dell'anno, e sul New York Times lo
hanno definito: "un film ardente, che si
avrebbe voglia fosse una miniserie per
prolungare il piacere della visione". Ha
una giusta punta d'orgoglio nella voce
quando lo dice, e gli occhi che brillano,
Margarethe Von Trotta. Eppure questo
suo film in Italia non ce l'avrebbe mai
fatta a uscire in sala senza l'energia di
una piccola distribuzione indipendente,
la Ripley's che lo distribuisce in versione
originale - fondamentale per capire il
lavoro
sull'accento
fatto
dalla
protagonista, Barbara Sukowa, icona
della cineasta, nel dare vita alla filosofa
tedesca. Una storia di donne possiamo
anche dire, in affinità a quei personaggi
femminili di intelligenza rivoluzionaria e
disturbante - in un mondo maschile che abitano il cinema di Von Trotta: tra
le altre Rosa Luxemburg, Hildegard von
Bingen, o le sorelle di 'Anni di piombo'
ven 28 marzo - h 17.00, 20.40,
22.30
sab 29 e lun 31 marzo - h 21.00
dom 30 marzo e mer 2 aprile - h
18.00 e 21.00
Ingresso: € 5,00; ridotto € 4,00
Info: tel. 0308379404/3; prenotazioni:
199208002 (prenotazione consigliata)
www.nuovoeden.it
BANFF
MOUNTAIN
FESTIVAL
FILM
Teatro Santa Giulia - villaggio
Prealpino, via Quinta 5
Cinema di avventura, alpinismo e action
sport. Una serata ricca di emozioni, 2
ore di spettacolari immagini e imprese
in scenari fuori dall’ordinario, tra grandi
spazi,
natura
e
montagne.
In
programma, tra gli altri film, 'High
Tension', una ricostruzione di quanto è
accaduto al campo 2 dell’Everest a
Simone Moro e Ueli Steck, attaccati da
un gruppo di sherpa; e 'The Last Great
Climb', un insieme irresistibile di
avventura, arrampicata su big wall,
Antartide e adrenalina per l’alpinista
inglese Leo Houlding
ven 28 marzo - h 20.30
Ingresso: € 13,50 (in prevendita), €
15,00 al botteghino
Info: www.teatrosantagiulia.bs.it
www.banff.it
16
12 ANNI SCHIAVO
Teatro Santa Giulia - villaggio
Prealpino, via Quinta 5
Film di Steve McQueen. Con Chiwetel
Ejiofor, Michael Fassbender. Oscar 2014
come miglior film. Stati Uniti, 1841.
Solomon Northup è un musicista nero e
un uomo libero nello stato di New York.
Ingannato da chi credeva amico, viene
drogato e venduto come schiavo a un
ricco proprietario del Sud agrario e
schiavista. Strappato alla sua vita, alla
moglie e ai suoi bambini, Solomon infila
un incubo lungo dodici anni provando
sulla propria pelle la crudeltà degli
uomini e la tragedia della sua gente. A
colpi
di
frusta
e
di
padroni
vigliaccamente deboli o dannatamente
degeneri, Solomon avanzerà nel cuore
oscuro della storia americana provando
a restare vivo e a riprendersi il suo
nome. In suo soccorso arriva Bass,
abolizionista canadese, che metterà fine
al suo incubo. Per il suo popolo ci
vorranno ancora quattro anni, una
guerra
civile
e
il
proclama
di
emancipazione
di
un
presidente
illuminato
dom 30 marzo - h 20.45
Ingresso: € 6,00; ridotto € 4,00/5,00
Info: www.teatrosantagiulia.bs.it
STORIA D'INVERNO
Auditorium G. Gaber – via Onzato
56 – Castel Mella (Bs)
Film di A. Goldsman con C. Farrell, J.
Brown Findlay, R. Crowe
ven 28 marzo - h 21.00
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
BELLE & SEBASTIEN
Teatro CTM - via IV Novembre 91 Rezzato (Bs)
Film di N. Vanier con F. Bossouet, T.
Karyo, M. Chatelier, D. Storoge
sab 29 marzo - h 21.00
dom 30 marzo - h 15.00 e 17.30
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
SOTTO UNA BUONA STELLA
Auditorium G. Gaber – via Onzato
56 – Castel Mella (Bs)
Film di C. Verdone con C. Verdone, P.
Cortellesi, T. Falco
sab 29 e lun 31 marzo - h 21.00
dom 30 marzo - h 15.30 e 21.00
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
SUPERCONDRIACO
Cinema Teatro Sereno - villaggio
Sereno, trav. XII 154
Film di e con Dany Boon; con Alice Pol
dom 30, lun 31 marzo e mar 1 aprile
- h 20.45
Ingresso: € 5,00; Videoamici € 4,00;
ridotto € 3,00 Info: tel. 0303533126
www.cinemasereno.it
THE LEGO MOVIE
Auditorium Comunale - Cellatica
(Bs)
Film d’animazione. Regia di Phil Lord,
Christopher Miller
sab 29 marzo - h 21.00
dom 30 marzo - h 16.30
Ingresso: € 5,00; ridotto (U 14) € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
DALLAS BUYERS CLUB
Teatro CTM - via IV Novembre 91 Rezzato (Bs)
Film di J.M. Vallée con M. McConaughey,
J. Garner, J. Leto
dom 30 e lun 31 marzo - h 21.00
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
17
GIOVANE E BELLA
12 NNI SCHIAVO
Cinema Sociale - via Cavallotti
I Martedì del Circolo del Cinema: film di
François Ozon. Con Marine Vacth,
Géraldine Pailhas, Frédéric Pierrot.
Isabelle è un'attraente studentessa
diciassettenne che vive con il fratello
minore, la madre e il patrigno. Dopo
un'estate al mare durante la quale ha
avuto il suo primo (e insoddisfacente)
rapporto sessuale torna in città e inizia
a prostituirsi fissando appuntamenti via
internet. Guadagna molto ma non
spende. Un giorno però, durante un
rapporto con uno dei clienti più assidui,
succede
un
fatto
che
muta
profondamente il corso della sua vita.
Ozon torna a suddividere una propria
opera in capitoli. Sono le stagioni, con il
loro
procedere
dall'estate
alla
primavera, che segnano qui il passaggio
all'età adulta di Isabelle (Lea per i
clienti). Per questa indagine, in cui
mostra di possedere un'acuta capacità
di indagine socio-psicologica, utilizza un
elemento della cultura che molti
ritengono (spesso a torto) 'bassa': la
canzone
della
cosiddetta
musica
leggera. Così Françoise Hardy torna per
la terza volta in un suo film e ne
sottolinea l'evolversi con 4 brani del suo
repertorio. Ozon mostra e dimostra in
questo modo quanto la cosiddetta
cultura popolare possa cogliere il
difficile tempo dell'adolescenza con la
stessa dignità del poema di Arthur
Rimbaud "Nessuno è serio a 17 anni"
che viene analizzato nel corso delle
lezioni che Isabelle frequenta. Il regista
la segue attraverso lo sguardo di
quattro personaggi: il fratello, un
cliente, la madre, il patrigno. Il loro,
però è solo uno sguardo temporaneo e
dettato da motivazioni diverse. Subito
dopo si torna a lei con la sua profonda
solitudine, a cui cerca una soluzione,
che è umiliante ma che Ozon non
giudica
mar 1 aprile - h 18.00 e 21.00
Ingresso: € 5,00
www.nuovomascherino.org
MultisalaWiz - viale Italia 31 (c/o
Freccia Rossa)
Rivediamoli - una rassegna dei grandi
successi della stagione a prezzo ridotto:
film di Steve McQueen; con Chiwetel
Ejiofor, Michael Fassbender, Benedict
Cumberbatch. Oscar miglior film 2014
lun 31marzo
Ingresso: € 4,00
Info: tel. 0302889211
www.multisalawiz.it
DALLAS BUYERS CLUB
MultisalaWiz - viale Italia 31 (c/o
Freccia Rossa)
Rassegna Original Language Movies - i
film in lingua originale: film Jean-Marc
Vallee; con Jared Leto, Matthew
McConaughey,
Jennifer
Garner.
Proiezione in lingua inglese. La casa
distributrice non ha fornito indicazioni in
merito alla presenza o meno di
sottotitoli italiani. Se interessati alla
presenza
o
meno
di
sottotitoli,
telefonare allo 0302889211 (digitando
poi 2) dalle ore 14.00 del giorno di
programmazione
mar 1 aprile - h 15.30, 18.30, 21.30
Ingresso: € 5,00
Info: tel. 0302889211
www.multisalawiz.it
18
critica non è certo favorevole. Ci
vorranno il Gran Premio al primo
festival di Cannes e la nomination
all'Oscar per la sceneggiatura firmata da
Rossellini, Amidei e Fellini per indurre i
critici nostrani a ripensare al giudizio
dato a caldo
mar 1 aprile - h 18.00 e 21.00
Ingresso: € 5,00; ridotto € 4,00
Info: tel. 0308379404/403 (da lunedì a
venerdì 9.00-13.00 e 14.30-18.30)
www.nuovoeden.it
ROMA CITTA' APERTA
Cinema Nuovo Eden - via Bixio 9
Cinema Ritrovato: film di Roberto
Rossellini del 1945. Con Anna Magnani,
Aldo Fabrizi, Maria Michi, Marcello
Pagliero, Nando Bruno. Roma, inverno
1944. L'ingegner Manfredi, comunista e
impegnato nel Comitato di Liberazione
Nazionale, chiede aiuto a Pina, una
popolana vedova con un figlio e in
procinto di risposarsi, per portare a
termine un'azione. La donna lo mette in
contatto con don Pietro, un sacerdote
disposto ad aiutare i partigiani. Manfredi
è però comunque in pericolo perché la
sua amante, Marina, dipende da una
collaboratrice della Gestapo che le
fornisce la droga. Questo film, punto di
riferimento assoluto del cosiddetto
movimento neorealista (termine coniato
dopo il 1946 per definire quel cinema
italiano che intendeva portare sullo
schermo il Paese appena uscito dalla
guerra) è stato oggetto nel corso del
tempo
di
innumerevoli
studi
di
approfondimento. La vicenda ha tra i
protagonisti
il
sacerdote
(splendidamente interpretato da un Aldo
Fabrizi temporaneamente sottratto alla
comicità) che richiama i personaggi
(realmente attivi in favore della lotta
antifascista) di don Morosini e don
Pappagallo. Roma città aperta nasce
muto per necessità. Il costo della
pellicola fa sì che la si debba razionare e
non ci si possano permettere prese
dirette che aumenterebbero il numero di
ciak da battere. Finirà invece per
rimanere impresso nella memoria di
tutti proprio per un suono: l'urlo
disperato di Pina (Anna Magnani) che
corre dietro al camion sui cui i tedeschi
stanno portando via il suo uomo. Quel
"Francesco!" urlato prima di venire
falciata da una raffica, sarà il grido che
sveglierà il cinema italiano da un
torpore forzato durato troppo a lungo.
Nonostante questo, come spesso accade
ai capolavori, la prima accoglienza
ANOTHER EARTH
Piccolo Cinema Paradiso - via
F.Lana 15
Rassegna "Ricomincio da capo": film di
Mike Cahill. Con William Mapother, Brit
Marling, Jordan Baker. Rhoda Williams è
una studentessa dalle ottime capacità
tanto che è stata ammessa al MIT
(Massachusetts
Institute
of
Technology). Il suo interesse per
l'astrofisica è intenso tanto che una sera
provoca
un
drammatico
incidente
stradale. La causa immediata è data dal
fatto che è stato scoperto un pianeta
che è speculare alla Terra e che lo
stesso sta iniziando a fare la sua
comparsa nel cielo. Rhoda, alla guida
della sua auto si distrae guardando in
alto e uccide il figlio e la moglie incinta
di
John
Burroughs,
un
noto
compositore. La ragazza viene arrestata
e quando uscirà dal carcere il suo scopo
principale sarà quello di espiare
ulteriormente la sua colpa aiutando
Burroughs. Intanto l'altra Terra si fa
sempre più grande e visibile. Vincitore
del premio speciale della giuria e del
premio Sloan al Sundance Film Festival
del 2011
mar 1 aprile - h 21.00
Ingresso a pagamento
Info: tel. 030280010
19
DAL PROFONDO
ENDER'S GAME
Cinema Teatro Sereno - villaggio
Sereno, trav. XII 154
Rassegna
"Comunque
donna":
documentario di Valentina Pedicini. Dal
Profondo
ribalta
le
prospettive
mostrando come 500 metri sotto il
livello del mare si nasconda la vita. Una
lunga notte senza fine, senza stagioni,
senza tempo. Un lavoro secolare che è
orgoglio, maledizione. Chilometri di
gallerie. Buio. Uomini neri. Una donna.
Patrizia, unica minatrice in Italia dialoga
con un padre morto, un ricordo mai
sepolto. 150 minatori, gli ultimi, pronti a
dare guerra al mondo "di sopra" per
scongiurare
una
chiusura
ormai
imminente. Un'esperienza unica per chi
ha filmato, per chi guarderà, per chi
quel mondo "capovolto" l'ha costruito. Il
tutto al ritmo di una preghiera che ai
morti è dedicata, ai vivi chiede ascolto:
"De profundis, clamavi ad te, O
Domine..."
mer 2 aprile - h 20.45
Ingresso: € 3,00
Informazioni: tel. 0303533126
www.cinemasereno.it
C.S. Magazzino 47 - via Industriale
10
Cinemag 47 - cinema popolare oltre la
crisi. Film di Gavin Hood. Con Harrison
Ford, Asa Butterfield, Hailee Steinfeld,
Viola Davis. Ender Wiggins è un
promettente dodicenne, selezionato per
essere addestrato alla Battle School,
l'accademia situata in una stazione
orbitante attorno alla Terra dove i
ragazzini si sfidano in sofisticati giochi
di simulazione per prepararsi alla guerra
vera, che potrebbe avere inizio da un
momento all'altro. Dopo aver ucciso
milioni di terrestri in un primo attacco,
infatti, gli Scorpioni sono destinati a
tornare e gli umani non possono farsi
trovare impreparati. Così la pensa il
Colonnello Graff, il quale è altresì sicuro
che, sotto la sua apparente fragilità,
Ender possegga i requisiti di un vero
leader e per questo lo mette a
durissima prova, separandolo dalla
famiglia e lasciando che l'invidia dei
compagni lo isoli ulteriormente
gio 3 aprile - h 21.30
Ingresso libero
www.magazzino47.org
300 L'ALBA DI UN IMPERO
MultisalaOz - via Sorbanella 12
I Grandi Saldi di Oz - film a prezzo
ridotto
nell'ultima
settimana
di
programmazione: film di Noam Murro;
con Eva Green, Rodrigo Santoro,
Sullivan Stapleton
gio 3 aprile
Ingresso: € 4,00
Info. tel. 0303507911
www.multisalaoz.it
20
LA GABBIA DORATA
Teatro CTM - via IV Novembre 91 Rezzato (Bs)
Film di Diego Quemada-Diez. Con
Brandon López, Rodolfo Dominguez,
Karen
Martínez.
Tre
adolescenti
guatemaltechi, Juan, Sara e Samuel,
cercano di raggiungere gli USA per
inseguire il sogno di un'altra vita,
lontano dalla povertà in cui sono
cresciuti. Alla frontiera, dopo il primo
scontro con gli agenti, Samuel tornerà a
casa, mentre Juan e Sara, cui si è
aggiunto Chauk, un indio del Chiapas
che non parla lo spagnolo, andranno
avanti. Il loro sarà un percorso pieno di
insidie, un cammino nella disperazione,
contro tutto e tutti. Al centro dell'opera
prima di Quemada-Díez c'è il concetto di
frontiera.
Intesa
come
limite
e
separazione, linea immaginaria che
separa i ricchi dai poveri, terre
economicamente sviluppate da altre
ferme sotto il giogo di una grande
arretratezza. Un confine da aggirare,
navigando su corsi d'acqua, strisciando
in angusti cunicoli, camminando sulle
rotaie di una ferrovia che dovrebbe
portare al progresso, ad una realtà
migliore, almeno sulla carta. Il viaggio
di Juan, Sara e Chauk è quello di tutti i
migranti, di uomini alla ricerca di un
luogo solo concettualmente distante in
cui giocarsi la possibilità di essere
diversi da quello che la geografia ha
scelto per loro alla nascita. Nonostante
la chiarezza delle riflessioni su cui si
sviluppa, La gabbia dorata non è
un'opera
a
tesi,
realizzata
esclusivamente per evidenziare uno
scottante problema geopolitico, ma un
film in cui le tematiche affrontate
aderiscono alla linea narrativa, al
respiro del racconto, allo sviluppo dei
personaggi
gio 3 e ven 4 aprile - h 21.00
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
SNOWPIERCER
Auditorium G. Gaber – via Onzato
56 – Castel Mella (Bs)
Film di Bong Joon-ho. Con Chris Evans,
Kang-ho Song, Ed Harris, John Hurt,
Tilda Swinton. In un futuro non lontano,
la Terra conosce una nuova Era
Glaciale. Gli ultimi sopravvissuti del
genere umano vivono confinati in un
treno rompighiaccio in grado di correre
perpetuamente attraverso il globo.
L'inventore di questa macchina perfetta,
il
misterioso
Wilford,
ha
anche
determinato un sistema sociale su cui si
regge l'equilibrio della comunità che
abita i vagoni del treno. In coda stanno
i miserabili sfruttati che salirono a bordo
gratis, verso la testa del treno vivono
invece nei privilegi i passeggeri di prima
classe. Ma la rivolta degli oppressi dalla
coda del treno è oramai imminente e il
suo leader, Curtis, attende solo il
momento
giusto
per
tentare
l'ardimentosa presa della testa del
convoglio. Uno dei film più attesi degli
ultimi anni dagli amanti del cinema di
genere e dai curiosi o appassionati di
cinema dell'Asia, Snowpiercer, il più
costoso film mai prodotto in Corea, è il
raro caso di un'opera d'autore di grandi
ambizioni commerciali che non immola
la visione del suo regista sull'altare del
successo di botteghino. In tal senso, per
Bong
Joon-ho,
regista
d'immenso
talento, funambolo capace di tenersi in
equilibrio tra cinema popolare e rilettura
critica, caustica o giocosa del genere, si
tratta di una riuscita epocale
gio 3 e ven 4 aprile - h 21.00
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
21
Piccolo Cinema Paradiso
BELLE & SEBASTIEN
via F.Lana 15
Programmazione:
venerdì 4 alprile
h 20.15 - IL SENSO DEL MISTERO di
Silvano Agosti
h 21.00 - LA MONTAGNA SACRA (1973)
di Alejandro Jodorowski
sabato 5 aprile
h 17.00 - A tutto Chaplin: I CORTI - 2 di
Charlie Chaplin
h 19.00 - LA STRADA, Oscar 1957, di
Federico Fellini
h 21.00 - MIELE di Valeria Golino
domenica 6 aprile
h 17.00 - AMANTI PERDUTI (Les Enfants
du Paradis - 1945) di Marcel Carnè
h 20.00 - FREAKS (1932) di Tod
Browning
h 21.00 - IL DISCORSO DEL RE, 4
Premi Oscar 2011, di Tom Hooper
da ven 4 a dom 6 aprile
Ingresso a pagamento - Info: tel.
030280010 -www.silvanoagosti.it
Auditorium G. Gaber – via Onzato
56 – Castel Mella (Bs)
Film di N. Vanier con F. Bossouet, T.
Karyo, M. Chatelier, D. Storoge
sab 5 aprile - h 21.00
dom 6 aprile - h 15.30 e 21.00
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
SNOWPIERCER
Auditorium Comunale - Cellatica
(Bs)
Film di Bong Joon-ho. Con Chris Evans,
Kang-ho Song, Ed Harris, John Hurt,
Tilda Swinton
sab 5 aprile - h 21.00
Ingresso: € 5,00; ridotto (U 14) € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
SMETTO QUANDO VOGLIO
DEPARTURES
Teatro CTM - via IV Novembre 91 Rezzato (Bs)
Film di S. Sibilia con E. Leo, V. Solarino,
V: Aprea, P. Calabresi
dom 6 aprile - h 15.00, 17.30, 21.00
Ingresso: festivi e prefestivi € 5,00;
feriali € 4,00; ridotto € 3,00
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
Auditorium
Museo
di
Scienze
Naturali - via Ozanam 4
Rassegna dell'Ass. Tina Modotti "Morte e
pietà": film di Yojiro Takita (Giappone,
2008).
Dopo
lo
scioglimento
dell'orchestra in cui suonava come
violoncellista a Tokyo, Daigo Kobayashi
torna insieme alla moglie a Yamagata in
una provincia rurale del nord del
Giappone. Alla ricerca di un nuovo
lavoro, Daigo risponde a un annuncio
per un impiego "di aiuto alla partenza"
convinto che si tratti di un'agenzia di
viaggi. In realtà si accorge che ha a che
fare con un'agenzia di pompe funebri.
Spinto da necessità economiche Daigo
accetta comunque il posto. Immerso in
questo mondo a lui sconosciuto, l'ex
musicista scopre tutto sui rituali funebri,
continuando a nascondere alla moglie la
vera natura del suo lavoro. Oscar 2009
come miglior film straniero
ven 4 aprile - h 20.30
Ingresso libero
Info: tel. 0302090753
www.renatadurando.com/tinamodotti
22
TEATRO e DANZA
HO VISTO UN RE!
FRATELLI DI SANGUE
Teatro Sociale - via Cavallotti 20
Rassegna Music 2013-2014: "il cabaret
musicale milanese"; regia di Carlo
Compare; con Gabriele Paina e Matteo
Sala; musiche dal vivo: Federico
Guccione, Francesco Frezza e Alberto
Costa. Uno spettacolo che mette in
scena la comicità, l’ironia e la satira
tipica della cultura milanese. Quel modo
artistico
di
raccontare
storie
e
personaggi del mondo che trova la sua
genesi nelle osterie milanesi e che poi si
è affermato entrando a far parte della
cultura nazional popolare italiana.
Jannacci, Gaber, I Gufi, Svampa e Cochi
e Renato, sono solo alcuni degli artisti
che
lo
spettacolo
ripropone
sul
palcoscenico, in una girandola di
avvenimenti e personaggi surreali che
prendono vita attraverso i corpi dei due
attori e le note dei due musicisti che
suonano dal vivo. Tutto lo spettacolo è
ambientato in un’osteria dove si mangia
pane e salame, si beve vino rosso e si
canta a squarciagola. Ho visto un re! è
uno spettacolo che non è prosa, non è
un concerto e neppure un cabaret, è
una commistione tra tutti questi generi
che mescolati con le dovute proporzioni
cerca di condurre il pubblico in un
mondo di personaggi “sui generis” e
“situation comedy”, attraverso un
percorso di graduale “ebbrezza” ed
“euforia” in cui il pubblico si fa attore
stesso del mondo di cui ride
ven 28 marzo - h 20.30
Ingresso intero: platea € 18,00; galleria
centrale € 16,00; gall. laterale € 11,00
Per riduzioni e abbonamenti consulta il
sito o chiedi al CTB
Info: CTB - tel. 0302928611-617
Biglietteria - tel. 0302808600
www.ctbteatrostabile.it
Spazio Teatro Idra - vicolo delle
Vidazze 15
Incontrateatri 2013 2014 - "diverso a
chi?": 'Fratelli di sangue (Elling & Kjell
Bjarne)' di Axel Hellstenius. Regia
Mauro Parrinello. Produzione Compagnia
dei Demoni, Off Rome, in collaborazione
con Teatro Stabile di Genova. Quattro
giovani artisti, Nicolò Giacalone, Alessio
Praticò, Valentina Badaracco e Mauro
Parrinello portano sulla scena la vita di
Elling e di Kjell, due persone cresciute in
un
istituto
psichiatrico,
ritenute
finalmente idonee ad affrontare la
società in un appartamento nuovo.
Attraverso il loro sguardo, i loro occhi
completamente nuovi, puri, infantili e
talvolta spietati, siamo condotti a
guardare dentro di noi, dentro le
contraddizioni, in cui siamo da cosi
tanto
tempo
immersi
da
non
accorgercene
nemmeno
più.
Una
domanda allora: la società sarà pronta
ad accogliere questi due uomini speciali
e ad ammettere di aver perfino
qualcosa da imparare da loro? E noi
siamo pronti?
ven 28 marzo - h 20.45
Ingresso con Tessera Spazio Idra (€
3,00, valida 12 mesi) + sottoscrizione €
5,00 - Info: tel. 3289423404
www.amicicompliciamanti.com
23
ATIR - ARIANNA SCOMMEGNA:
LA MOLLI
Sala Civica Calvino - Rezzato (Bs)
Pressione Bassa - la stagione del Teatro
Laboratorio dalla Città alla Provincia: di
Gabriele Vacis e Arianna Scommegna.
Sono confidenze sussurrate, confessioni
bisbigliate quelle della Molli. Il monologo
di Molly Bloom che conclude l’Ulisse di
Joyce. Arianna Scommegna è sola sul
palcoscenico, seduta al centro della
scena; il suo monologo intenso,
irrefrenabile,
senza
punteggiatura,
senza fiato, è stretto tra una sedia, un
bicchiere poggiato a terra e una
manciata di fazzoletti ad assorbire i
liquidi tutti, sacri e profani, di un vita di
solitudine e insoddisfazione, come una
partitura incompiuta. Il fiume di parole
è lo stesso flusso di coscienza del
personaggio di Joyce che riempie una
notte insonne di pensieri e bugie,
mentre aspetta il ritorno a casa del
marito, Leopold, come la Molli aspetta
Poldi. Divertimento alle spalle di Joyce.
Frammenti di vita raccontati in modo
ora scanzonato ora disperato, storie di
carne e sangue, vita che scorre come
lacrime, che si strozza in un grido o si
scioglie in una risata
ven 28 marzo - h 21.00
Ingresso: € 5,00
Info: tel. 030302696 - 030390750
www.teatrolaboratoriobrescia.net
STEFANO BENNI:
IL POETA E MARY
Teatro San Faustino - via IV
Novembre - Sarezzo (Bs)
Proposta ’14 – progetto teatrale per la
Valle Trompia: di e con Stefano Benni; e
con Brenda Lodigiani; musiche dal vivo
di Danilo Rossi (viola) e Stefano Nanni
(tastiere). Atto unico comico-musicale
dove due attori e due musicisti recitano,
cantano, suonano, ballano in un ironico
e scatenato scambio di ruoli e di
invenzioni. E’ una riflessione sulla
poesia e sul rapporto con la natura e le
sue forze più armoniose e oscure, ed è
anche una paradossale storia di
amicizia, o di amore, di fantasmi e di
animali parlanti. Il poeta Jack è un po’
trombone e presuntuoso, ha perso il suo
talento e non riesce più a scrivere.
Riceve la visita di una misteriosa
creatura, una merla di nome Mary che
canta, danza e inizia a provocarlo e
prenderlo in giro. I due si beccano,
litigano, discutono dell’arte, del destino
e della crudeltà degli uomini verso gli
animali, tutto al ritmo di musica, dalla
lirica al rap, dal vaudeville al brano
classico. Alla fine la merla decide di
volare in cerca dell’amore e lascia il
poeta solo. Ma tornerà. Il poeta è
Stefano Benni. La merla è Brenda
Lodigiani. Danilo Rossi, prima viola della
Scala, è un merlo romagnolo e piacione.
Stefano Nanni, mago delle tastiere,
diventa cornacchione e pettirosso
ven 28 marzo - h 21.00
Ingresso: € 15,00
Info: tel. 0308901195 – 3385946090
www.treatro.it
24
LA FABRICA DEI SÓLCC
LA NOUVELLE DANSE FRANCESE
Teatro Pavoni - via S.Eustacchio 8
El cartilù del dialèt in 'Us da le As',
stagione di teatro dialettale: compagnia
'Na scarpa e 'n söpel; testo di Loredana
Cont; regia di Gianni Rodella
sab 29 marzo - h 20.45
dom 30 marzo - h 16.00
Ingresso: € 6,00
Info: tel. 3387972324
White Room, Museo Santa Giulia –
via Musei 81/b
Le storie della danza contemporanea:
La
Nouvelle
Danse
Francese:
un'etichetta, molti autori'. Con Ada
D'Adamo. Negli Anni Ottanta del
Novecento l’Europa è protagonista di
una vera e propria esplosione della
danza contemporanea. La Francia ne è
la punta di diamante con la sua nouvelle
danse, etichetta ampia che raccoglie
sotto un unico ombrello le identità
multiple di coreografi assai diversi tra
loro: Jean-Claude Gallotta, Maguy
Marin,
Philippe
Decouflé,
Karine
Saporta, Dominique Bagouet. Grazie
alla lungimiranza del Governo, in pochi
anni quello francese diventa un modello
istituzionalizzato
di
produzione
e
diffusione
della
creazione
contemporanea che, unico nel suo
genere, conquista un nuovo pubblico in
patria e all’estero, anche attraverso il
linguaggio immediato e accattivante
della videodanse. Ada d’Adamo ha
scritto e curato volumi sulla danza e il
teatro del Novecento, tra i quali le
monografie 'Danzare il rito' (Bulzoni,
’99) e 'Mats Ek' (L’Epos, 2002), e
l’intervista Emio Greco | PC (L’Epos,
2004)
sab 29 marzo - h 11.30
Ingresso gratuito
www.container12.it
BALLETTO DELL'OPERA DI KIEV
con SVETLANA ZAKHATOVA:
SHÉHÉRAZADE + CARMEN SUITE
Teatro Grande - corso Zanardelli
Per la prima volta a Brescia, Svetlana
Zakharova è da molti considerata la più
importante étoile al mondo. Prima
ballerina del Bol’šoj di Mosca e ballerina
étoile del Teatro alla Scala di Milano,
Svetlana Zakharova ha uno stile che
racchiude
bellezza,
eleganza
e
perfezione
tecnica.
Una
serata
straordinaria per ammirare il talento e
la grazia di un’artista sublime che si
esibirà con lo storico Balletto dell’Opera
di Kiev. Programma: 'Shéhérazade' Balletto in un atto. Libretto: Léon Bakst
e Michail Fokin da Le mille e una notte.
Coreografia: Michail Fokin (1910).
Musica:
Nikolaj
Rimskij-Korsakov.
Scene e costumi: Marija Levicka e Daniil
Taranin. Maître: Viktor Jaremenko;
'Carmen Suite' - Balletto in un atto.
Libretto: Alberto Alonso basato sulla
novella Carmen di Prosper Mérimée.
Coreografia: Alberto Alonso. Musica:
Georges Bizet, Rodion Ščedrin. Scene:
Boris Messerer. Maître: Azarij Pliseckij,
Aleksandr Pliseckij
sab 29 marzo - h 21.00
Ingresso: da € 20,00 a € 38,00
(riduzioni per Under 30, Over 65 e
Teatro Grande Card)
Info: tel. 0302979311 - Biglietteria: tel.
0302979333
www.teatrogrande.it
LA BOHÈME
Cinema Teatro Sereno - villaggio
Sereno, trav. XII 154
Opera: libretto di G. Giacosa e L. Illica;
musica di Giacomo Puccini
sab 29 marzo - h 20.30
dom 30 marzo - h 15.00
Ingresso: € 14,00; Videoamici, SPICGIL, Soci Coop € 12,00; ridotto €
10,00
Informazioni: tel. 0303533126
www.cinemasereno.it
25
ANNA HALPRIN
VITA
-
domanda fatidica: possiamo davvero
chiamarlo progresso?
sab 29 marzo – h 21.00
Ingresso: da € 21,00 a € 26,00 (+ €
3,00/4,00 in prevendita)
Info: tel. 030348888
www.palabancodibrescia.it
DANZA DI
Spazio Danzarte - villaggio Ferrari
25
Festival
di
danza
10+7
Danzarte/Danza.Autori (a cura di Luigi
fertonani e Luisa Cuttini): relazione del
prof. Alessandro Pontremoli. Anna
Halprin: dagli anni ’50 a oggi, ha
esplorato incessantemente le possibilità
del movimento per rispondere alle
necessità
dell’individuo
e
della
comunità. Ispiratrice e maestra di molti
dei giovani danzatori creatori della
Postmodern dance, ha infranto le
barriere tra arte e vita e tra artista e
uomo
comune,
incoraggiando
la
creatività di ciascuno e proponendo la
danza a individui e comunità come
espressione vivente del loro essere,
delle loro necessità e dei loro obiettivi
comuni. A oltre novant’anni, continua a
danzare, a viaggiare, a insegnare e ad
animare laboratori e rituali collettivi in
tutto il mondo
sab 29 marzo - h 21.00
Ingresso: € 2,00
Info: tel. 0302425705
www.danzarte.info
L'HOTEL DEL LIBERO SCAMBIO
Teatro Zanardelli - piazza XX
Settembre - Gottolengo (Bs)
Commedia brillante di Georges Feydeau.
Regia : Danilo Furnari. La trama di
questa commedia brillante in tre atti,
una delle più note “pochade” di
Feydeau, è basata su equivoci e scambi
di persona. Il signor Pinglet, stufo del
caratteraccio della moglie, e la signora
Paillardin, esasperata dalla mancanza di
attenzioni del marito, fanno di tutto per
arrivare a consumare un adulterio, ma
alla fine innumerevoli disavventure
impediranno il “fattaccio”. Il luogo
destinato a consumare una notte di
passione è l’Hotel del Libero Scambio,
scelto dal Signor Pinglet in base ad un
volantino pubblicitario, che lo definisce
“consigliabile alle coppie sposate… tra di
loro o separatamente!”. In quell’albergo
si trova, malauguratamente, anche il
Signor Paillardin, perito designato dal
Tribunale in quanto si sospetta che
l’albergo sia abitato dagli spiriti. Come
se non bastasse, nella stessa notte
l’albergo viene occupato anche dal
Signor Mathieu, un vecchio amico dei
coniugi Pinglet, con la zia badessa, e
dall’ingenuo Massimo, nipote del signor
Paillardin, in compagnia di Vittoria, la
domestica dei signori Pinglet, che lo
vuole iniziare alle gioie dell’amore.
Sorpresi dalla Polizia, gli aspiranti
adulteri
danno
entrambi
false
generalità, finendo col mettere nei guai
gli ignari coniugi. Intrecci e colpi di
scena a non finire, fino ad arrivare ad
un finale a sorpresa
sab 29 marzo - h 21.00
Info: tel. 0309109210
www.ilnodo.com
MAURIZIO BATTISTA in
SERATA UNICA
Pala Banco di Brescia – via San
Zeno 168
Con 'Serata unica', Maurizio Battista
ripropone al suo amato pubblico, una
serata davvero unica e irrepetibile, che
come tutti i suoi spettacoli, si basano
sempre
sull’improvvisazione.
Un
momento di riflessione divertente, con
ironici bilanci e valutazioni sull’Italia di
oggi, con una serie di critiche pungenti
e di buoni propositi. Partendo dai
sacrifici dei nostri nonni e dei nostri
genitori, attraversando vizi e virtù dei
nostri tempi in modo provocatorio,
Battista si svincola dal mondo della
politica per ridere con tagliente ironia
delle nostre responsabilità, delle scelte
che abbiamo fatto negli anni, di come le
abitudini sono cambiate, fino alla
26
TANGO E MILONGA:
Spazio Danzarte - villaggio Ferrari
25
Festival di danza 10+7: danzano
Malvina Gili e Sebastian Zanches. con
Tango Spleen Trio, una formazione nata
a Parma negli ultimi anni dall’incontro di
musicisti, diversi per provenienza e per
formazione
musicale,
accomunati
dall’amore per un genere musicale, il
tango argentino, che ha dimostrato
nell’ultimo
ventennio
di
poter
trascendere le proprie origini rioplatensi
e di avere lo straordinario potere di
potersi diffondere e radicare in tutto il
mondo. Si ripropone quindi oggi in altri
luoghi e in altri contesti quella fusione di
culture e tradizioni che fu la linfa vitale
per la nascita di questa straordinaria
musica a cavallo tra il XIX e il XX
secolo. Il Trio propone un programma
che spazia dal tango piu’ tradizionale
alle proprie composizioni originali,
passando
anche
per
il
folklore
argentino.
Molto
apprezzato
nelle
milongasin tutta Italia e all’estero per la
carica e l’entusiasmo con cui riesce a
stabilire un legame con il pubblico o con
la pista da ballo, il Trio fonda il suo
percorso artistico nello studio dello stile
delle grandi orchestre di tango del
passato
e
ne
propone
l’essenza
inglobandola nel proprio linguaggio
espressivo. I musicisti sono: Mariano
Speranza (voce, pianoforte, direzione),
Francesco Bruno (bandoneon), Andrea
Marras (violino)
ven 4 aprile - h 21.00
Ingresso: € 8,00
Info: tel. 0302425705
www.danzarte.info
UN SORRISO DI COLORI NEL
CIELO DELLA VITA
Teatro Santa Giulia - villaggio
Prealpino, via Quinta 5
Quelli che... il Musical - il festival dei
musical: con la compagnia Corte dei
Miracoli; uno spettacolo di Mara Taboni;
regia di Laura Uberti
dom 30 marzo - h 15.00
Ingresso: € 6,00; ridotto € 4,00
Info: www.teatrosantagiulia.bs.it
RUINART: IL GATTO CON GLI
STIVALI E ALTRE STORIE
Sala Togni - Gussago (Bs)
Pressione Bassa - la stagione del Teatro
Laboratorio dalla Città alla Provincia Teatro Ragazzi: spettacolo di e con
Gaetano Carducci. Il primo gruppo di
racconti di un progetto narrativo più
ampio, che non riguarda solamente la
tradizione, comprende tre storie tratte
da 'Lo cunto de li cunti' di Giambattista
Basile, che già dal Seicento, prima che
arrivassero nei testi di Perrault e dei
fratelli Grimm, aveva raccolto alcune fra
le più belle fiabe della tradizione
popolare,
da
Cenerentola
a
Prezzemolina al Gatto con gli stivali.
Permettendoci talvolta di modificarne il
linguaggio, per renderlo più accessibile
soprattutto
ai
ragazzi,
abbiamo
costruito la narrazione giocando con
oggetti/personaggi che vengono riempiti
di forma e anima dalla fantasia dei
piccoli spettatori. Sostenuti da suoni e
musiche i racconti si fanno spettacolo
mantenendo sempre viva l’attenzione
dom 30 marzo - h 17.00
Ingresso : € 5,00; bambini € 3,00
Info: tel. 030302696 - 030390750
www.teatrolaboratoriobrescia.net
27
IL TESTIMONE
Cinema Teatro Parrocchiale - via
A.Volta, Inzino - Gardone VT (Bs)
Proposta ’14 – progetto teatrale per la
Valle Trompia: spettacolo di Mario
Almerighi e Fabrizio Coniglio; con e con
la regia di Bebo Storti e Fabrizio
Coniglio. Una produzione Tangram
Teatro. Lo spettacolo racconta un
episodio lontano: quello dell’assassino
del
magistrato
Giacomo
Ciaccio
Montalto, impegnato nell’indagare i
rapporti fra mafia di Trapani e
narcotrafficanti.
Un
uomo
colto,
appassionato di letteratura e di musica,
amante della libertà, innamorato del
mare fa il magistrato. Lo ispira una
grande insofferenza per l’ingiustizia ed
un profondo amore per chi la subisce. Il
25 gennaio del 1983 Ciaccio Montalto
viene barbaramente assassinato mentre
da solo sta per scendere dalla sua auto,
davanti a casa sua. Nel 1993 Andreotti
è messo sotto processo per concorso
esterno in associazione mafiosa. Circa
dieci anni dopo la morte di Giacomo
Ciaccio Montalto, Mario Almerighi decide
di testimoniare su quanto a sua
conoscenza al Processo Andreotti: sente
di doverlo a Giacomo per il suo
coraggio, per la loro amicizia, per la
verità. Sarà presente in sala il
magistrato Mario Almerighi che verrà
intervistato dagli studenti della Rete
Antimafia Provincia di Brescia
ven 4 aprile - h 21.00
Ingresso: € 5,00
Info: tel. 0308901195 – 3385946090
www.treatro.it
ANNA MAZZAMAURO:
D'ONORE E D'AMORE
SERATA
Teatro Comunale - Pontevico (Bs)
Pressione Bassa - la stagione del Teatro
Laboratorio dalla Città alla Provincia:
uno
spettacolo
di
e
con
Anna
Mazzamauro. Ogni anno, ad ogni nuovo
spettacolo, mi chiedo sorridendo a cosa
serva la presentazione del testo da
offrire al pubblico, la così orrendamente
chiamata sinossi, come una malattia,
come un disturbo. E tutti noi crediamo
fermamente che il pubblico, dopo aver
letto quel breve riassunto (dove noi che
scriviamo ci affanniamo a far intendere
che solo liquide risate scioglieranno i
grumi del nostro tempo) corra al
botteghino chiedendo affannosamente
di voler prenotare quella sinossi, sì
proprio quella, perché sa già che non ne
potrà fare a meno, che si sente anche
lui già un po’ sinottico, perché non c’è
quasi più l’amorevolezza che cresce con
gli anni insieme all’attore che si ama.
Ma io la voglio quest’amorevolezza, così
come la offro, meritandola s’intende.
Come? Regalando con il mio spettacolo
la grande emozione dei personaggi da
raccontare (quella merdaccia schifosa
della “Signorina Silvani”, “Mademoiselle
Floria” regina dell’avanspettacolo, lo
sgangherato “Gigi il bullo” macchietta
petroliniana, la solitudine di Anna
Magnani, la voce irregolare e fascinosa
di Wanda Osiris, il fine dicitore con un
disturbo vocale) con la stregoneria della
comicità, la seduzione del tormento e il
sortilegio del canto
sab 5 aprile - h 21.00
Ingresso: € 18,00
Info: tel. 030302696 - 030390750
www.teatrolaboratoriobrescia.net
LE SORELLE PASSERI
Teatro Parrocchia S.Afra - vicolo
dell'Ortaglia
Domeniche al S.Afra in 'Us da le As',
stagione di teatro dialettale: compagnia
'I gnari de 'na ólta' di Serle; testo di
Maria Filippini; regia di Nives Ragnoli
sab 5 aprile - h 20.45
Ingresso: € 5,00
Info: tel. 3357068115
28
FREEDOM...
LIBERTA'
IMPARARE
LA
Teatro CTM - via IV Novembre 91 Rezzato (Bs)
Spettacolo con Gherardo Colombo;
canzoni rappate dal vivo da Tommaso
Piotta. Regia di Cosimo Damiano
Damato. La nuova scena si arricchisce
di personaggi: in 5 saranno sul palco a
tessere con eleganza una trama di
teatro civile, che tratta di libertà, un
tema a noi caro, che sembra sempre più
sbiadire nel nostro quotidiano. Gherardo
Colombo, nelle vesti di un professoremaestro dialoga con il suo allievo
(Cosimo Damiano Damato, nonché
regista
dello
spettacolo)
in
un'ambientazione
onirica
di
aula
scolastica, alla ricerca del significato
concreto e pratico del termine "Libertà".
Uno
spettacolo
che
ricorda
la
delicatezza de 'Il piccolo principe' ed il
bisogno di Maestri veri. La performance
live di Tommaso Piotta e Dj Neelo
scandiranno i ritmi di questo spettacolo
poetico (la nostra Costituzione è una
bella poesia, personificata sul palco
dalla giovane Sara Colombo)
sab 5 aprile – h 21.00
Ingresso: € 22,00 (in prevendita); €
25,00 (la sera dello spettacolo)
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
ECCE HOMO
Sala della Comunità S. Costanzo via Monteclana 3 - Nave (Bs)
CTB Teatro Stabile di Brescia e
Fondazione TPE Teatro Piemonte Europa
presentano uno spettacolo di e con
Lucilla Giagnoni; collaborazione al testo
Maria Rosa Pantè; musiche Paolo
Pizzimenti. Un monologo di Lucilla
Giagnoni che indaga, partendo dalle
origini, il significato di essere uomo nel
mondo contemporaneo. "Da più di
quindici anni, in particolare con i miei
spettacoli 'Vergine madre', 'Big bang' e
'Apocalisse',
sono
concentrata
ad
interpretare i testi sacri in stretto
dialogo con la poesia e la scienza,
senza mai rinunciare alla specificità o
alla forza delle rappresentazioni che
ciascun linguaggio porta con sé,
godendo
della
grande
sapienza
dell’Umano. Alla fine di questo percorso
però mi è rimasta una domanda: se
dicessimo oggi “Ecco l’Uomo”, che cosa
vedremmo? l’Homo oeconomicus? E poi
tante altre: chi è l’Homo sapiens? Che
significa, veramente, “Essere Uomini”?
Negli ultimi secoli l’Uomo ha costruito di
sé l’immagine di un Re da cui dipende il
destino del mondo e delle sue creature.
Ma, forse, la nostra è una favola: la
favola di un Re caduto dal trono. “C’era
una volta un Re”: così inizia ogni favola
che si rispetti. “C’era una volta un Re,
diranno subito i miei piccoli lettori. No,
ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta
un pezzo di legno”. C’è molta sapienza a
incominciare un racconto con un umile
pezzo di legno. Che sia la fiaba di un
pezzo di legno che vuole diventare a
tutti i costi un Uomo, a spiegare
finalmente il senso di questo nome?"
sab 5 aprile – h 21.00
Ingresso: € 7,00; ridotto € 5,00
Info: tel. 0302531100 - 3393969063
29
LA COSA CHE PREME
MUSICA
Latteria Molloy
(c/o Nave
di
Harlock) - via Ducos 2/b
Teatro alla Nave - Barfly Indoor:
spettacolo liberamente ispirato a una
novella di Pirandello. Di e con Stefano
Vercelli. Un avvocato oberato di lavoro,
serio,
autorevole,
che
non
può
permettersi alcun tipo di distrazione,
confessa di nascondere un terribile
segreto. Ogni giorno, nascosto nel suo
studio, compie un atto che potrebbe
compromettere
la
sua
vita.
Responsabilità, dovere morale, obblighi
sono
i
suoi
principi
dai
quali
apparentemente non c'è possibilità di
fuga. Invece la ribellione è possibile, per
un attimo solo, ogni giorno, con l'atto
compiuto nel massimo segreto del suo
studio. Stefano Vercelli, attore e regista
formatosi con l'Odin Teatret diretto da
Eugenio
Barba
e
con
il
Teatr
Laboratorium
diretto
da
Jerzy
Grotowski, per molti anni lavora come
attore e ricercatore presso il CRST di
Pontedera. Dal 2001 al 2005 è docente
dei corsi di formazione superiore per
attori di prosa di ERT
dom 6 aprile - h 20.45
Ingresso con tessera ARCI + contributo
€ 10,00; 30 posti (prenotazione
obbligatoria)
Info: tel. 3358007161
www.teatro19.com
FABRIZIO MORO
Teatro CTM - via IV Novembre 91 Rezzato (Bs)
Cantautore
e
chitarrista
italiano,
pubblica il primo singolo nel '96 e il
primo album nel 2000 quando concorre
a Sanremo Giovani. Nel 2007 partecipa
alla 57ª edizione del Festival con il
brano 'Pensa', dedicato alle vittime della
mafia, e vince la competizione nella
categoria Giovani aggiudicandosi anche
il Premio della Critica "Mia Martini".
L'anno successivo, con 'Eppure mi hai
cambiato la vita', arriva 3° tra i
Campioni. Nel 2013 collabora con uno
tra i più famosi gruppi indie-rock
italiano, Il Parto delle Nuvole Pesanti,
scrivendo e cantando con loro il brano
'Crotone'. E' dell'aprile 2013 il suo sesto
e per ora ultimo album, 'L'inizio', che
contiene 'Io so tutto', canzone che parla
di Giulio Andreotti
ven 28 marzo – h 21.00
Ingresso: € 13,00 (in prevendita); €
15,00 (la sera del concerto)
Info: tel. 0302791881
www.cipiesse-bs.it
ANNIE HALL
Latteria Artigianale Molloy (c/o
Nave di Harlock) - via Ducos 2/b
Gruppo rock bresciano. Prendono il
nome dal film del 1977 di Woody Allen.
Nel 2011 è uscito il loro terzo disco,
intitolato
'Annies'
(Quasi
Mono
Records/Pippola Music) con Giovanni
Ferrario alla produzione artistica. In
apertura:
The
(Re)Union
Freego,
quartetto folk-rock mezzo bresciano e
mezzo bergamasco. A seguire sul palco
del Piano#1 la musica continuerà con il
live del duo bergamasco composto
rispettivamente da Luca Barachetti (ex
Bancale) e Enrico Ruggeri (ex Hogwash)
ven 28 marzo – h 21.30
Ingresso con tessera ARCI + contributo
€ 5,00; senza contributo a fine concerto
www.latteriaartigianalemolloy.it
FB: Latteria Artigianale Molloy
30
EMERGENZA FESTIVAL
Latte Più - via Di Vittorio 38
Il più grande festival del mondo per
band emergenti. Esibizioni live di:
Surfin' Dream, Giorg & Saimon; Jeff
Mad Blues, Matteo e l'allegra Banda
Bignotti, FolKlan
ven 28 marzo – h 21.30
Ingresso a pagamento
Info: tel. 3282550096
www.lattepiulive.it
TERENCE
IMPLOSION
HILL
FUNK
Carmen Town - via F.lli Bandiera 3
Sound seventies, funky rivisitato from
Brescia, alla ricerca di Memphis fra le
nebbie padane. La band propone un
repertorio funky anni '70: Maceo Parker,
The Meters, Rufus Thomas, Crusaders,
Soul Searchers, Average White Band e
James Brown. La banda si avvale di
musicisti provenienti da esperienze
diverse:
Cek
Franceschetti,
noto
bluesman già leader dei Cek Deluxe,
frontman alla chitarra ed alla voce;
Dario Bersanini al sax e Marco Federici
alla
tromba;
la
sezione
ritmica
capitanata
dal
bassista
Rocco
Bortoletto, fondatore del gruppo, e
sorretta
da Ignazio
Zazzà, noto
batterista militante in numerosi gruppi
bresciani. La band è intenzionata a far
saltare tutti quanti in preda ad una
sfrenata funky fever, alla riscoperta dei
ritmi profondamente black e sincopati
del funky, in una interpretazione dai
sapori bluesaggianti e psichedelici
ven 28 marzo - h 22.00
Ingresso libero
Info: tel. 0306376332
www.carmentown.it
MANGANELLI - PAOLETTI DUO
Caffè Letterario Primo Piano - via
Beccaria 10
Il duo nato dalla collaborazione tra la
cantante Elisabetta Manganelli ed il
chitarrista Michele Paoletti, propone
standard jazz e bossa nova, con
arrangiamenti
ed
interpretazioni
personali, pur rimanendo nel solco della
tradizione
del
jazz
classico
ed
ispirandosi al noto duo Ella Fitzgerald e
Joe Pass. Le performance e le
improvvisazioni esprimono la singolarità
dei componenti e contemporaneamente
omaggiano i grandi interpreti del
passato
ven 28 marzo – h 21.30
Ingresso libero con tessera ARCI
Info: tel. 0305031091
www.caffeprimopiano.it
IL GENIO
Lio Bar – via Togni 43
Duo retro-pop formato da Gianluca De
Rubertis e Alessandra Contini reso
celebre dalla hit del 2008 'Pop Porno'
Presentano il loro terzo album 'Una
Voce Poco Fà'. A seguire: Disco Not
Disco dj Set by Marco Obertini (new
wave/sinth pop/psichedelia/disco punk)
ven 28 marzo – h 22.30
Ingresso libero
Info: tel. 3393233072
www.liobar.it
31
Gamba (chitarra solista e cori); Luca
Ferrari (batteria); Michele Fornoni
(basso e cori). Nati nell'ottobre del
2012, hanno suonato in vari locali e
partecipato a vari concorsi come il
Desko Music, che ha rappresentato una
certa svolta per il gruppo Hanno aperto
il 4/qUARTI 2013
sab 29 marzo – h 21.30
Ingresso libero con tessera ARCI
Info: tel. 0305031091
www.caffeprimopiano.it
LA NOTTE DELLE CHITARRE
Teatro Santa Giulia - villaggio
Prealpino, via Quinta 5
Dopo anni di silenzio torna lo storico
spettacolo che per gli appassionati delle
sei corde è da sempre stato un
appuntamento . In una nuova veste,
con ospiti d'eccezione e chitarristi tra i
più prestigiosi in Italia, una band,
composta da musicisti provenienti da
importanti
situazioni
musicali
(G.Gaynor,
E.Ruggeri,
O.Pedrini,
E.Finardi, I.Grandi) e concerti nei più
prestigiosi Club. Sul palco saranno
presenti, come formazione base del
concerto, i Rock Machine: Umberto
Dadà alla Voce, Paolo Zanetti e Marco
Grasselli alle Chitarre, Paola Zadra al
Basso, Alberto Pavesi alla Batteria e
Francesco Luppi alle Tastiere. Nella
prima parte della serata il principale
protagonista sarà il sound graffiante e
inconfondibile del Rock, una sequenza di
brani a partire dai classici di tutti i
tempi, i più famosi successi di band
come i Boston, The Who, Queen,
Aerosmith, The Police, Guns 'n' Roses,
andando a rispolverare, con nuovi e più
moderni arrangiamenti, anche artisti
altrettanto grandi come J.Hendrix,
Beatles, Journey, N.Young che hanno
reso celebre questo genere. La seconda
parte vedrà alternarsi sul palco tre
grandi musicisti, nomi di riferimento per
la musica italiana e internazionale: Luca
Colombo,
Cesareo,
Stef
Burns.
Apriranno la serata i Vertigine Versus, la
promettente
band
bresciana
che
propone pezzi rock originali di stampo
hard’n’heavy e che hanno recentemente
pubblicato
il
loro
primo
singolo
'Principessa'
sab 29 marzo - h 21.00
Ingresso: € 15,00
Info: www.teatrosantagiulia.bs.it
www.sarabandamusica.it
HELL ON EARTH
C.S. Magazzino 47 - via Industriale
10
The Punk Files Festival vol. 1. Concerti
di:
Guacamaya,
DCP,
Gavroche,
Uguaglianza. A seguire Dj Soulful
(rocksteady/original ska, from outer
space!)
sab 29 marzo - h 22.00
Ingresso a sottoscrizione
www.magazzino47.org
AFRO PARTY
Latte Più - via Di Vittorio 38
Esibizioni live e dj set
sab 29 marzo – h 22.00
Ingresso a pagamento
Info: tel. 3282550096
www.lattepiulive.it
7 ANNI DI LATTE FRESCO
Latteria Artigianale Molloy (c/o
Nave di Harlock) - via Ducos 2/b
La Festa della Mungitura Urbana: la
Latteria Molloy festeggia 7 anni di
attività, e 1 nella nuova sede. Al suo
fianco ci sarà Phonocult.Festival che ha
organizzato un concerto unico: il grande
ritorno dei Matmata che presentano in
anteprima il loro nuovo disco. E poi
direttamente da Tropical Pizza e da
Radio Deejay il dj set di Nikki che
chiuderà in bellezza questo evento
sab 29 marzo – h 22.00
Ingresso con tessera ARCI + contributo
€ 5,00; senza contributo a fine concerto
www.latteriaartigianalemolloy.it
FB: Latteria Artigianale Molloy
MARIANNA PLUDA
Caffè Letterario Primo Piano - via
Beccaria 10
Accompagnata dal gruppo Lazy Jackals.
Marianna (voce e chitarra); Andrea
32
MAURO MONTALBETTI + TRIO
HEGEL + PAOLO GORINI
RANDOM - THE PARTY AFTER
Lio Bar – via Togni 43
A Peak Nick dj Set. Il futuro del
dancefloor esplorandone il passato. Una
commistione tra new wave, elettronica
e vintage rock con un'attitudine punk
sab 29 marzo – h 22.30
Ingresso libero
Info: tel. 3393233072
www.liobar.it
Auditorium San Barnaba - piazza
Benedetti Michelangeli
XLV Stagione concertistica 2014: serata
con musiche di Montalbetti; Trio Hegel:
David Scaroni (violino), Davide Bravo
(viola), Andrea Marcolini (violoncello).
Al pianoforte: Paolo Gorini. Programma:
Sei Bagatelle per trio d'archi, Il Nibbio e
la farfalla per viola e pianoforte, Sonata
per violoncello, E voi, empi sospiri per
trio d'archi (prima assoluta scritto per il
trio Hegel), Tre poemi di Rilke per
pianoforte
gio 3 aprile- h 20.45
Ingresso libero
www.associazionegia.it
SOUL CONNECTION
Carmen Town - via F.lli Bandiera 3
Dj set di Vitus: soul, elettronica, funk,
dub
sab 29 marzo - h 22.30
Ingresso libero
Info: tel. 0306376332
www.carmentown.it
ELIZABETH
MOJO
LEE
&
RUFUS WAINWRIGHT
Teatro Grande - corso Zanardelli
Rufus Wainwright è uno dei più grandi
cantautori della sua generazione e come
pochi ha saputo approcciare il pop
rimodellandolo
secondo
diverse
attitudini e una scrittura sapiente. Le
canzoni di Rufus traboccano di vita e
verità. A tal proposito, Elton John lo ha
definito “il più grande songwriter sul
pianeta”. L’approccio sonoro dell’artista
newyorchese, totalmente unico nel suo
genere, gli ha permesso di spaziare dal
rock, all’opera, al teatro, alla danza e
alle colonne sonore, registrando così
alla voce “premi vinti” un BRIT Award
per Best International Male Artist e due
Juno Awards per Best Alternative
Album. Nel concerto al Teatro Grande
porterà i brani tratti dal suo primo e
tanto atteso Greatest Hits: 'Vibrate: The
Best Of', una raccolta che celebrerà gli
ormai 15 anni di carriera di questo
incredibile artista newyorkese. Uno dei
più attesi concerti dell’anno, in sole tre
date italiane
ven 4 aprile - h 21.00
Ingresso: da € 17,00 a € 28,00
(riduzioni per Under 30, Over 65 e
Teatro Grande Card) - Info: tel.
0302979311
Biglietteria:
tel.
0302979333 - www.teatrogrande.it
COZMIC
Lio Bar – via Togni 43
Elizabeth Lee & Cozmic Mojo Il progetto
è frutto della collaborazione tra l'artista
texana Elizabeth Lee e la band
bresciana Cozmic Mojo. Elizabeth nasce
in Texas e inizia la sua carriera musicale
molto giovane. Seguendo il suo sogno
arriva a New York (via Europa... dove
ha avuto la prima vera illuminazione) e
dà vita alla folk-rock Elizabeth Lee
Band. Cozmic Mojo é il progetto di tre
musicisti bresciani. La collaborazione
con Elizabeth ha dato frutto all'album
autoprodotto 'Cozmic Mojo' (registrato e
prodotto in Italia). Quello che sembrava
un' occasionale collaborazione per
l'album si é trasformato in un nuovo
progetto e nuova bandQuesta la
formazione: Elizabeth Lee (voce e
percussioni), Luca Gallina (chitarra),
Luca Manenti (chiatarra baritono),
Beppe Facchetti (batteria e voce)
mar 1 aprile – h 22.30
Ingresso libero
Info: tel. 3393233072
www.liobar.it
33
LINK QUARTET + TERENCE HILL
FUNK IMPLOSION
SEPIATONE
Lio Bar – via Togni 43
Il legame artistico tra Hugo Race e
Marta Collica sotto il moniker Sepiatone,
è sempre stato qualcosa di difficilmente
etichettabile. Una sorta di convivenza
tra opposti, con lui afflitto da quel blues
sussurrato
e
oscuro
che
tutti
conosciamo (deformato a dovere grazie
alla militanza nei Bad Seeds di Nick
Cave negli anni Ottanta e da una
girandola di contatti in giro per il
mondo, in primis con John Parish, The
Wreckery, Micevice e Cesare Basile) e
lei impalpabile (in senso positivo),
compita ed eterea, almeno quanto la
sua produzione solista. Binomio già
particolare di suo, reso ancor più
“confuso” da un immaginario sonoro
legato al marchio che pesca a piene
mani da universi agli antipodi, siano
essi il trip hop, le colonne sonore
d'antan, certe influenze esotiche, il
suddetto blues, il folk o un songwriting
minimale e in controluce. A seguire: The
Foggy
Mind
dj
Set
indie/new
wave/classic rock
ven 4 aprile – h 22.30
Ingresso libero
Info: tel. 3393233072
www.liobar.it
Latteria Artigianale Molloy (c/o
Nave di Harlock) - via Ducos 2/b
Link Quartet si autodefiniscono la più
grande Hammond beat band al mondo.
Sono: Paolo "Apollo" Negri (organo
Hammond), Renzo Bassi (basso), Marco
"Majo" Murtas (chitarra), Alberto "Pato"
Maffi (batteria), Arnaldo Dodici (voce e
danza). Terence Hill Funk Implosion,
Sound seventies, funky rivisitato from
Brescia, alla ricerca di Memphis fra le
nebbie padane. La band propone un
repertorio funky anni '70: Maceo Parker,
The Meters, Rufus Thomas, Crusaders,
Soul Searchers, Average White Band e
James Brown. La banda si avvale di
musicisti provenienti da esperienze
diverse:
Cek
Franceschetti,
noto
bluesman già leader dei Cek Deluxe,
frontman alla chitarra ed alla voce;
Dario Bersanini al sax e Marco Federici
alla
tromba;
la
sezione
ritmica
capitanata
dal
bassista
Rocco
Bortoletto, fondatore del gruppo, e
sorretta
da Ignazio
Zazzà, noto
batterista militante in numerosi gruppi
bresciani
ven 4 aprile – h 22.00
Ingresso con tessera ARCI + contributo;
senza contributo a fine concerto
www.latteriaartigianalemolloy.it
FB: Latteria Artigianale Molloy
KURT
COBAIN
ANNIVERSARY
FRISCO
PARTY-LIVE
CHRONIXX
&
ZINC
FENCE
REDEMPTION
20TH
Latteria Artigianale Molloy (c/o
Nave di Harlock) - via Ducos 2/b
Serata tributo al cantante e chitarrista
dei Nirvana scomparso esattamente 20
anni fa
sab 5 aprile – h 22.00
Ingresso con tessera ARCI + contributo;
senza contributo a fine concerto
www.latteriaartigianalemolloy.it
FB: Latteria Artigianale Molloy
Latte Più - via Di Vittorio 38
Serata evento: Dread and terrible tour
from Jamaica. Unica data italiana
ven 4 aprile – h 22.00
Ingresso a pagamento
Info: tel. 3282550096
www.lattepiulive.it
34
CAROUSEL 47
Latte Più - via Di Vittorio 38
Hardcore/electro/hip hop da Brescia.
Sono: Robin Marchetti (chitarra, voce),
Lorenzo Boldi (basso, tastiere, voce),
Cristian Galli (batteria). Presentazione
del nuovo disco. A seguire: Bragging,
Niwo, Looney Goons and special guest
Pacchiani & Goldentrash from Power
Frances
sab 5 aprile – h 22.00
Ingresso a pagamento
Info: tel. 3282550096
www.lattepiulive.it
TANGOInTRIO:
FLAUTO,
CHITARRA E PERCUSSIONI
Teatro del Chiostro San Giovanni
Evangelista - c.da San Giovanni 12
Domeniche in musica - incontri con la
classica all’ora dell’aperitivo: concerto di
TangoInTrio - M° Erika Giovannelli
(flauto), M° Elena Baronio (chitarra), M°
Stefania Maratti (percussioni); musiche
di
Machado,
Moyse,
Piazzolla,
Mandonico
dom 6 aprile - h 11.15
Ingresso: € 4,00; ridotto possessori
tessera Il Chiostro: € 3,00
Info: tel. 030289099
THE DARK SIDE OF BRESCIA
Lio Bar – via Togni 43
L'evento mensile del Lio dedicato ai
suoni e alla cultura dark presenta:
Madan Sadowsky live + Le Farfalle Nere
& Dandy Noir dj Set gothic rock/new
wave/ebm/anni 80/cold wave
sab 5 aprile – h 22.30
Ingresso libero
Info: tel. 3393233072
www.liobar.it
MILLE CHITARRE IN PIAZZA
Piazza della Vittoria
Secondo raduno degli amanti della
chitarra. Posono partecipare tutti, senza
limiti di età o di abilità nel suonare la
chitarra. Anche se suoni malissimo non
ti
preoccupare,
in
mezzo
a
novecentonovantanove altre chitarre
nessuno
se
ne
accorgerà.
La
partecipazione è gratuita Dalle 14.30
alle 15.30: prove generali; dalle 15.30
alle 16.30: si suona
dom 6 aprile - h 14.30
www.millechitarreinpiazza.it
CTV BENEFIT PARTY
C.S. Magazzino 47 - via Industriale
10
Serata dj set benefit per CTV. Main
Floor: Stefano B, La Debs, Noize
Slavery; 2nd Floor: JF Lee, Exile, Carlo
Boselli, Kerry
sab 5 aprile - h 22.30
Ingresso a sottoscrizione
www.magazzino47.org
35
INCONTRI e
APPUNTAMENTI VARI
IL LAVORO DI
ANIMATORE TURISTICO
LA CITTA' CREATIVA
Salone del Romanino, Aab - vicolo
delle Stelle 4
Venerdì dell'AAB: l'incontro si propone
di sondare i percorsi nuovi della
creatività, che rappresenta il nuovo
cerchio dei prodotti culturali. La
presenza di accademie di Belle Arti in
Brescia sollecita nuovi ambiti di
impegno e favorisce la nascita di piccole
aziende nei settori del design, della
moda e dei prodotti digitali, affiancando
il tradizionale mondo della ricerca
scientifica e letteraria in un tracciato di
tanti sentieri professionali e di ricerca
che rendono più innovativa la città.
Coordina
Tino
Bino
(docente
dell’Università Cattolica); intervengono:
Felice Scalvini (assessore alla Famiglia,
alla Persona, alla Sanità e alle Politiche
giovanili); Filippo Centenari (docente
della LABA, che, con i suoi allievi,
partecipa ad un progetto FIAT sul
design), Lorenzo Maternini (di Talent
Garden), Elisa Moreschi (creativa in
campo artistico)
ven 28 marzo - h 18.00
Info: tel. 03045222
www.aab.bs.it
Informagiovani - via San Faustino
33/b
Dalle h 15.00, incontro informativo sul
lavoro di animatore. A seguire (dalle h
16.00), colloqui di selezione Animatori
Turistici (area leadership, area sportiva,
area danza & fitness, area mini/junior/
maxi club, area spettacolo, area tecnica.
Selezioni svolte da Prima Animazione. Si
può inviare la candidatura sul form on
line www.primaanimazione.it/curriculum
oppure
via
mail
a
[email protected]
ven 28 marzo - h 15.00
Info: tel. 0303751480 - 0303753004
[email protected]
www.primaanimazione.it
CORSO DI
BEAT BOX
Piastra Pendolina - via Ragazzi del
'99 n. 5
Corso di Beat Box: un laboratorio per
scoprirne i segreti con Lil Klips. Quarto
incontro. Per ragazzi/e da 14 a 20 anni
ven 28 marzo - h 16.00-19.00
Partecipazione gratuita
Info: tel. 030398702
36
PINO CASAMASSIMA
BENVENUTI
UCRAINO
La Feltrinelli - corso Zanardelli 3
'Il
campione.
Storia
di
Michael
Schumacher' (Sperling & Kupfer) è il
titolo del nuovo libro dello scrittore e
giornalista Pino Casamassima. Nelle ore
in cui Schumi lotta per la vita, un
volume che celebra il mito che durerà
per
sempre.
Lo
hanno
definito
antipatico,
noioso,
freddo
e
presuntuoso. Ma, in pista, lui era il
migliore. Michael Schumacher ha ridato
la vittoria e l’orgoglio al popolo rosso
della Ferrari, ha infranto tutti i record e
si è conquistato un posto nella hall of
fame degli sportivi di ogni tempo. Nella
mossa, criticatissima e sbeffeggiata, di
tornare alle gare dopo aver lasciato da
vincitore, ha dimostrato coraggio, raro
nel mondo dello sport odierno. E forse
aveva ragione lui, se è vero che dopo
aver rischiato la vita ogni maledetta
domenica, a fermarlo è stato un banale
incidente sugli sci. Questo libro racconta
il
grande
campione
e
l’uomo
inafferrabile,
e
ne
ripercorre
le
straordinare imprese sulle piste e nella
vita
ven 28 marzo - h 18.00
Info: tel. 0303757077
www.lafeltrinelli.it
CATTOLICI
POLITICA
E
NELL'INFERNO
C.S. 28 Maggio - via Europa 56 Rovato (Bs)
Incontro con Franco Fracassi, giornalista
e relizzatore di documentari d'inchiesta
e reportage televisivi, saggista, inviato
di guerra e fotografo. Si parlerà del
destino di quaranta milioni di persone in
balia di una partita a scacchi tra
superpotenze
ven 28 marzo - h 20.30
Info: tel. 03045222
www.aab.bs.it
VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA
"100
CAPOLAVORI
DALLE
COLLEZIONI BRESCIANE"
Palazzo Martinengo Cesaresco - via
Musei 30
Visita guidata di Guida Artistica a questa
importante mostra. Durata 1 h e 30'
circa. Incontro a Palazzo Martinengo 15
minuti prima dell'inizio della visita
sab 29 marzo - h 10.00
dom 30 marzo - h 10.00 e h 15.30
Partecipazione:
€
10,00
(incluso
biglietto d'ingresso)
Prenotazione obbligatoria
Info: tel. 3473028031 - 3473735785
[email protected]
FB: Guida Artistica
VIOLENZA
Teatro San Carlino - corso Matteotti
6/a
Presentazione del libro di Guido Panvini
'Cattolici e violenza politica. L'altro
album di famiglia del terrorismo
italiano'. Ne discutono con l'autore:
Guido Bertagna (Padre Gesuita), Paolo
Corsini (Senatore, già Sindaco di
Brescia), Annachiara Valle (direttrice di
Madre), Miguel Gotor (Senatore)
ven 28 marzo - h 20.45
Casa della Memoria - via Crispi 2
tel. 0302978253
www.28maggio74.brescia.it
37
QUELLA SERPE DI MIA SORELLA
Libreria dei Ragazzi - via San
Bartolomeo 15/a
All’epoca non sapevo ancora bene come
funziona la vita e ricordo che pensai:
"La mia sorellona vuole giocare con
me!"...
Beata
ingenuità!
Che
soddisfazione per Agata quando la
mamma sgrida Penelope! La sorella le
fa un mucchio di scherzi e lei ci casca
sempre. A breve sarà il compleanno
della nonna e Agata vuole farle un
regalo speciale. Secondo un´antica
leggenda, se si costruiscono mille gru di
carta si può esaudire un desiderio. E la
nonna di desideri ne ha almeno tre! Ma
per piegare mille origami Agata ha
bisogno di aiuto: stavolta potrà fidarsi di
Penelope? ('Quella serpe di mia sorella',
Mondadori
–
Sassolini
blu).
Un
pomeriggio per scherzare, con l’autrice
Annalisa Strada, sul rapporto tra fratelli
e sorelle! Età: da 6 anni
sab 29 marzo - h 17.00
Ingresso gratuito con prenotazione
obbligatoria
Info: tel. 0303099737
[email protected]
www.lalibreriadeiragazzi.it
LE NOBILI FACCIATE - INVITO
ALL'ELEGANZA DELLE DIMORE
BRESCIANE
Negozio Cinzia Rocca - via Gramsci
6 (partenza)
Guida
Artistica
propone
tre
appuntamenti per passeggiare nel
centro storico di Brescia ad ammirare le
nobili facciate delle dimore bresciane,
da sempre scrigno di opere artistiche ed
esse stesse capolavori di bellezza.
Emarginati dalla vita politica cittadina,
dal 1427 nelle mani della Serenissima
Repubblica di Venezia, gli aristocratici
bresciani hanno spesso riversato le loro
energie (e ricchezze) nell'edificazione di
palazzi
cittadini
che
ne
rappresentassero lo status. Sono fiorite
quindi dimore prestigiose, la cui bellezza
è annunciata già dalle facciate, dai
portali e dai cortili, anticamera lussuosi
di interni affascinanti. Una guida
professionista narrerà storia, curiosità e
caratteristiche di questi palazzi, lungo
un itinerario insolito che si snoda
attraverso piazze e vie poco frequentate
solitamente per le visite guidate. La
partnership
con
Cinzia
Rocca
(www.cinziarocca.com),
noto
brand
bresciano della moda e dell’eleganza
femminile che recentemente ha aperto
un punto vendita proprio nella nostra
città (in aggiunta ai numerosi che
possiede da tempo in tutto il mondo),
consente di offrire le visite guidate
gratuitamente a oltre cento fortunati
visitatori
sab 29 marzo - h 15.00 (partenza)
Partecipazione gratuita
Prenotazione obbligatoria
Info: tel. 3473028031 - 3473735785
[email protected]
FB: Guida Artistica
MARINA BROGNOLI
La Feltrinelli - corso Zanardelli 3
Presentazione in libreria del romanzo
d'esordio
'Ter'
(ilmiolibro.it)
della
giovane scrittrice bresciana Marina
Brognoli. Tre donne ed una sottile linea
che le lega attraverso il tempo. Giulia,
una giovane donna, si trova alle prese
con una insolita eredità. Intenzionata a
comprenderne il "valore", affronta un
viaggio attraverso la storia. Seguendo
un percorso carico di emozioni, scoprirà
un profondo legame con l'anziana donna
che le ha lasciato l'eredità e riuscirà ad
aiutare una donna vissuta in un'epoca
passata, scagionandola dall'accusa di
eresia
sab 29 marzo - h 18.00
Info: tel. 0303757077
www.lafeltrinelli.it
38
compito di analizzare il fenomeno
Cavellini
lun 31 marzo – h 20.30
Ingresso libero fino ad esaurimento
posti
Info: tel. 0302928611-617
www.ctbteatrostabile.it
ALLA SCOPERTA DEL FANTASY
La Feltrinelli - corso Zanardelli 3
Un pomeriggio speciale in compagnia
dello scrittore Davide Galati (autore del
romanzo 'E un elfo li radunò...') che
condurrà un coinvolgente laboratorio di
lettura/scrittura creativa per giovani
lettori, tutto dedicato al Fantasy e
all’opera
di
John
R.R.
Tolkien.
Leggeremo insieme alcuni brani del libro
'Il cacciatore di draghi' e poi i piccoli
potranno creare la loro storia con
elementi fantastici. Età consigliata: dai
6 ai 9 anni
dom 30 marzo - h 16.30
Info: tel. 0303757077
www.lafeltrinelli.it
LE NUOVE FRONTIERE NELLA
PREVENZIONE DEL TUMORE AL
SENO
Auditorium San Barnaba - piazza
Benedetti Michelangeli
I Pomeriggi della Medicina - Quando la
salute fa notizia: incontro sul tema "Le
nuove frontiere nella prevenzione del
tumore al seno. Dalla scelta di Angelina
Jolie ai farmaci preventivi. Dibattito in
Oxford style. A favore: Edda Simoncini
(responsabile Breast Unit Spedali Civili
di Brescia); contro: Giovanni Marini
(responsabile Oncologia Istituto Clinico
S. Anna, Brescia). "Il vissuto delle
donne": Eugenia Trotti (ricercatore in
Psicologia
clinica
Università
dell’Insubria,
Varese).
Coordina
Graziella Iacono (medico, componente
AdosItalia - Associazione donne operate
al seno)
mer 2 aprile - h 17.30
Ingresso libero
www.ordinemedici.brescia.it
LA MACCHIA DELLA RAZZA
Cross-Point - via Battaglie 33/b
Presentazione del libro di Marco Aime
'La macchia della razza. Storie di
ordinaria discriminazione' (Eleuthera,
2013). "Non basta più nascere per
esistere, bisogna avere un passaporto,
un timbro, una cittadinanza. Non è vero
che esistono i diritti dell’uomo. Hai o
non hai diritti, non perché sei un essere
umano, ma perché sei un cittadino". Ne
parliamo con Marco Aime, autore del
libro e docente di Antropologia Culturale
all’Università di Genova. A seguire,
aperitivo con buffet
dom 30 marzo - h 17.30
cross-point.gnumerica.org
APERITIVO
IN INGLESE
FERMOPOSTA CAVELLINI
Informagiovani - via San Faustino
Incontro informale dedicato a tutti quelli
che vogliono esercitarsi nella lingua
inglese parlata. Presso l’Informagiovani
viene
allestito
un
tavolo
di
conversazione moderato da un esperto.
Il tutto è accompagnato da un piccolo
buffet gratuito
gio 3 aprile - h 18.30-20.30
Info: tel. 0303751480 - 0303753004
[email protected]
Teatro Santa Chiara - contrada
Santa Chiara 50/a
Serata a cura di Costanzo Gatta,
omaggio
all'artista-collezionista
bresciano Guglielmo Achille Cavellini
(GAC), padre dell'autostoricizzazione e
della mail art, nell'anno del centenario
della
nascita.
Partecipano
attori,
musicisti e performers. Una serie di
immagini aiuteranno a scandire le tappe
dell'inimitabile della vita di Guglielmo
Achille Cavellini, a mostrare le sue
opere, testimoniare i suoi viaggi e i
consensi raccolti. Ai critici bresciani il
39
gli artisti coevi (Michetti, De Carolis),
ma anche su Michelangelo, Giorgione
Böcklin. Un viaggio dal "vero" al "bello",
dall’esterno
verso
l’interno,
che
Mallarmè aveva risolto con una frase
folgorante: “Non ci sono più campi e le
strade son vuote; ti parlerò dei miei
mobili”
gio 3 aprile - h 18.00
Ingresso libero
LA GRANDE STAGIONE DEL
QUADRATURISMO
BAROCCO
BRESCIANO
Caffè Letterario di Buonissimo corso Mameli 23
Caffè e Chiacchiere - Brescia e provincia
un amore infinito: la grande stagione
del quadraturismo barocco bresciano:
Tommaso Sandrini, Ottavio Viviani,
Domenico
Bruni,
Pietro
Antonio
Sorisene. Relazione di Matteo Pontoglio
Emili (ingegnere - dottore di ricerca PhD
- laureando in Beni Culturali)
gio 3 aprile - h 18.00
Ingresso libero
Info: tel. 03047660
www.arnaldodabrescia.com
RESTORATIVE JUSTICE
Aula Magna, Università Cattolica via Musei 41
Un incontro sulla giustizia riparativa e
dialogica. Interventi: "La giustizia nella
Bibbia" di Don Flavio Dalla Vecchia
(Università Cattolica del Sacro Cuore),
"Verso un'altra idea di giustizia penale?"
di
Claudia
Mazzuccato
(Università
Cattolica
del
Sacro
Cuore),
"Costituzione e giustizia riparativa" di
Adriana Apostoli (Università degli Studi
di Brescia), "Una testimonianza" di
Manlio Milani (Casa della Memoria)
ven 4 aprile - h 9.30
Casa della Memoria - via Crispi 2
tel. 0302978253
www.28maggio74.brescia.it
PAGINE SULL'ARTE
Aula Magna LABA - via Don Vender
66
In
collaborazione
con
la
libreria
dell’Università
Cattolica,
viene
presentato il volume di Gabriele
D'Annunzio 'Pagine sull'arte', a cura di
Pietro Gibellini, edito da Abscondita.
Interventi
di:
Valerio
Terraroli
(Università di Verona), Pietro Gibellini
(Università Ca' Foscari). Questo libro
dello scrittore imaginifico, del quale si è
appena celebrato il 150° anniversario
dalla nascita, non è solo un catalogo di
articoli del D'Annunzio critico d’arte che
sulle pagine della “Tribuna” descriveva
opere e mostre: è l’occasione per
sondare il legame tra le arti, tema di cui
il
pescarese
fu
pioniere,
e
di
approfondire il rapporto tra arte e
natura: “Natura ed Arte sono un dio
bifronte”, scriveva D’Annunzio. Ancora:
il libro è un’occasione per riflettere
sull’estetismo in un’epoca come la
nostra, tuttora neodecadente. E' una
riflessione sulla questione ancora aperta
su come debba essere la critica, se
descrittiva o interpretativa. E' un modo
per affrontare il binomio tra reale e
ideale e di lanciare uno sguardo critico e
partecipe sull’amicizia tra D’Annunzio e
CORSO DI
SERIGRAFIA
Piastra Pendolina - via Ragazzi del
'99 n. 5
Corso di Serigrafia: inventa le tue tshirts! Stampa su tessuto le tue
grafiche!. Primo incontro. Per ragazzi/e
da 14 a 20 anni
ven 4 aprile - h 16.00-19.00
Partecipazione gratuita
Info: tel. 030398702
40
GABRIELE CIRILLI
LE NOBILI FACCIATE - INVITO
ALL'ELEGANZA DELLE DIMORE
BRESCIANE
La Feltrinelli - corso Zanardelli 3
Arriva tutta la contagiosa allegria di
Gabriele Cirilli, qui nell'originale veste di
scrittore per parlare del suo libro 'Non si
butta via gnente. Ricordi e ricette da
conservare' (Salani). <<Questo non è
un semplice libro di ricette. È molto di
più... o almeno ha la pretesa di esserlo!
È un libro di ricordi. E molti dei miei
ricordi sono legati a piatti che purtroppo
da un bel pezzo non mangio più e dei
quali ho una mostruosa nostalgia... le
ricette sono riportate così come io le
vedevo preparare. Le dosi no, quelle
non me le ricordo, anche perché... una
volta si faceva "a occhio". Eppure,
nonostante questa poca precisione, i
cibi erano sempre buonissimi, mai
troppo salati o troppo sciapi, mai troppo
cotti o troppo poco cotti, mai troppo
conditi o con poco condimento; ma
soprattutto mai che si potesse fare il
bis!>> (Gabriele Cirilli)
ven 4 aprile - h 18.00
Info: tel. 0303757077
www.lafeltrinelli.it
Negozio Cinzia Rocca - via Gramsci
6 (partenza)
Guida
Artistica
propone
tre
appuntamenti per passeggiare nel
centro storico di Brescia ad ammirare le
nobili facciate delle dimore bresciane,
da sempre scrigno di opere artistiche ed
esse stesse capolavori di bellezza.
Emarginati dalla vita politica cittadina,
dal 1427 nelle mani della Serenissima
Repubblica di Venezia, gli aristocratici
bresciani hanno spesso riversato le loro
energie (e ricchezze) nell'edificazione di
palazzi
cittadini
che
ne
rappresentassero lo status. Sono fiorite
quindi dimore prestigiose, la cui bellezza
è annunciata già dalle facciate, dai
portali e dai cortili, anticamera lussuosi
di interni affascinanti. Una guida
professionista narrerà storia, curiosità e
caratteristiche di questi palazzi, lungo
un itinerario insolito che si snoda
attraverso piazze e vie poco frequentate
solitamente per le visite guidate. La
partnership
con
Cinzia
Rocca
(www.cinziarocca.com),
noto
brand
bresciano della moda e dell’eleganza
femminile che recentemente ha aperto
un punto vendita proprio nella nostra
città (in aggiunta ai numerosi che
possiede da tempo in tutto il mondo),
consente di offrire le visite guidate
gratuitamente a oltre cento fortunati
visitatori
sab 5 aprile - h 15.00 (partenza)
Partecipazione gratuita
Prenotazione obbligatoria
Info: tel. 3473028031 - 3473735785
[email protected]
FB: Guida Artistica
SONO NATA IL PRIMO MAGGIO
Salone del Romanino, Aab - vicolo
delle Stelle 4
Venerdì dell'AAB: presentazione del
libro
di
Mauro
Pennacchio.
Si
confronteranno l’autore e l’editore Tino
Bino. Nell’occasione Caty Cristini e
Antonio Burlotti leggeranno alcuni brani
del volume, mentre Valentina Facchini
eseguirà alcuni canti popolari
ven 4 aprile - h 18.00
Info: tel. 03045222
www.aab.bs.it
41
UN
FILMATO
SU
PIERLUIGI CAPPELLO
E
CON
Spazio Aref - piazza Loggia 11/f
Fare Spazio alla Poesia - appuntamenti
con la poesia e i suoi autori a cura di
Massimo Migliorati: proiezione del
filmato a cura di Nicola Rocchi e
Giacomo Andrico. Legge: Giuseppina
Turra. Pierluigi Cappello è nato nel 1967
ed è vissuto a lungo a Chiusaforte (Ud);
ora vive a Tricesimo. Ha diretto la
collana di poesia La barca di Babele,
edita a Meduno e fondata da un gruppo
di poeti friulani nel 1999. Ha pubblicato
i seguenti libri: 'Le nebbie' (1994), 'La
misura
dell’erba'
(1998),
'Amôrs'
(1999), 'Dentro Gerico' (2002). Con
'Dittico' (Liboà, Dogliani 2004) ha vinto
il premio Montale Europa di poesia.
'Assetto di volo' (Crocetti, Milano 2006)
è stato vincitore dei premi Pisa (2006) e
Bagutta Opera Prima (2007). Nel 2008
ha pubblicato la sua prima raccolta di
prose e interventi intitolata 'Il dio del
mare' (Lineadaria, Biella 2008). Nel
maggio 2010 pubblica 'Mandate a dire
all’imperatore' (Crocetti, Milano 2010),
col quale vince il premio ViareggioRepaci. Nel 2013 Rizzoli pubblica la sua
prima opera narrativa: 'Questa libertà'
ed in contemporanea anche la raccolta
di tutte le poesie 'Azzurro elementare'
dom 6 aprile - h 18.00
Ingresso libero, prenotazione consigliata
Info: tel. 0303752369 - 3333499545
www.aref-brescia.it
42
CONCORSI CULTURALI
PREMIO GNP 2014 - LA TUA
PREMIO
PAOLO
LETTERARIO
PRIMA VOLTA CON... IL MONDO DEL
LAVORO!
Anche quest'anno nell'ambito della
Giornata Nazionale delle Previdenza, in
collaborazione con il Ministero per
l'istruzione, l'università e la Ricerca MIUR, è partito il Bando di concorso
Premio GNP 2014. Si rivolge a due fasce
di età distinte: 1) alle classi III-IV-V
delle Scuole Secondarie di Secondo
grado di tutto il territorio nazionale; 2)
a tutti gli studenti universitari di tutti gli
anni di corso iscritti alle lauree triennali,
magistrali o Master di I e II livello, a
tutti i neo-laureati e a tutti gli studenti
degli istituti post-diploma. Il concorso
prevede la realizzazione di un video di
30" o un reportage fotografico che
affronti il tema del primo impiego con
tutte
le
ansie,
le
paure,
le
considerazioni e le implicazioni che
comporta entrare nel mondo del lavoro.
L’invito è ad una riflessione accurata su
quando sia importante consolidare le
proprie conoscenze per affrontare con
gli strumenti giusti e con serenità un
momento così importante
Scadenza: 4 aprile 2014
Per informazioni:
SAN
Concorso letterario diviso in diverse
sezioni: Sezione A: Prosa in lingua
italiana.
Ogni
concorrente
può
partecipare con un breve racconto;
Sezione B: Poesia in lingua italiana. I
concorrenti
potranno
inviare
un
massimo di tre poesie per novanta versi
complessivi; Sezione C: Poesia in uno
dei vernacoli del Triveneto e dell'Istria.
Sezione D “Giovani”: strutturata in 3
categorie in base al livello scolastico di
appartenenza dei concorrenti, prevede
la formula dell'Incipit d'Autore
Scadenza: 31 marzo 2014
Per informazioni:
www.premioletterariosanpaolo
PREMIO CINEMA E NARRATIVA
dedicato a SANDRA BRABANTI
Sedicesima edizione del concorso,
rivolto a giovani tra 18 e 30 anni. I
partecipanti dovranno scrivere una
critica
cinematografica
in
chiave
sophiartistica (metodologia del prof.
Antonio Mercurio) di uno fra i quattro
film proposti: 'Noi siamo infinito',
'Bianca come il latte, rossa come il
sangue', 'Il lato positivo', 'L'arte di
vincere'
Scadenza: 31 marzo 2014
Per informazioni:
www.microcosmo.org
www.giornatanazionaledellaprevidenza.it
43
DENTRO LA LUCE
SENTIERI CREATIVI
Concorso graffiti al quale si partecipa
singolarmente
o
in
gruppo
non
superiore
a
5
persone.
All'atto
dell'iscrizione, entro le date indicate, si
deve consegnare la bozza del lavoro che
verrà realizzato, inerente al tema
"Contro il grigio". La bozza deve essere
su foglio A3 o A4, riportare sul retro i
dati e recapiti del referente e i colori di
5 bombolette che verranno utilizzate
per l'opera. Altre 5 bombolette (giallo,
rosso, verde blu, azzurro) verranno
fornite dagli organizzatori. Verranno
scelte le migliori opere pervenute che
dovranno essere realizzate su pannelli
(forniti dall'organizzazione) 2,00x3,70
m. L'evento si svolgerà sabato 26
aprile,
dalle
15.30
alle
19.30,
all'Oratorio di Mompiano
Iscrizioni: dal 4 al 20 aprile 2014
Per informazioni:
FB: #Dentro la luce
[email protected]
tel. 3771329173
Quarta edizione del concorso a tutti i
giovani
artisti (singoli o gruppi)
residenti in Lombardia, con un’età
compresa tra i 18 e 30 anni, cioè nati
tra il 1983 e il 1995 (per i gruppi: età
media). Il concorso è aperto a due
diverse tipologie di proposte artistiche:
installazioni site-specific e mostre,
opere d’arte figurativa. Per entrambe le
sezioni, il tema è libero, ma nella
presentazione dei progetti i giovani
artisti dovranno esplicitare il legame,
anche simbolico, tra l’opera/mostra
proposta
e
temi
e
peculiarità
dell’ambiente montano. L’esposizione di
opere/installazioni durerà per circa due
mesi nel periodo compreso tra luglio e
settembre. “Sentieri Creativi” si pone
l’ambizioso obiettivo di realizzare un
connubio tra giovani artisti e montagna
con
progetti
artistici
realizzati
direttamente in quota, lungo i sentieri e
all’interno dei rifugi delle Orobie
bergamasche
Scadenza: 11 aprile 2014
Per informazioni:
www.giovani.bg.it
WHO ART YOU
Contest artistico internazionale giunto
alla terza edizione e riservato ad artisti
emergenti dai 18 ai 35 anni. Il concorso
si suddivide in quattro categorie:
pittura, scultura, fotografia e video e,
nel corso della collettiva che si svolgerà
venerdì 23 maggio, saranno esposte le
80 migliori opere selezionate tra quelle
presentate. I quattro vincitori del
contest, uno per categoria, i quali si
aggiudicheranno la possibilità di esporre
le proprie opere in una prestigiosa
galleria milanese, per una personale
della durata di cinque giorni che si
svolgerà nel mese di settembre 2014
Scadenza: 18 aprile 2014
Per informazioni:
www.whoartyou.net
44
MILANO FILM FESTIVAL
PREMIO BREVISSIMI "D.BIA"
Concorso lungometraggi: l'iscrizione è
riservata a opere prime e seconde, della
durata superiore a 45', terminate dopo
il 1 Gennaio 2013. Il concorso è aperto
a fiction, documentari, animazioni e
opere sperimentali, senza distinzione di
genere,
provenienza
e
formato.
Concorso cortometraggi: l'iscrizione è
riservata a film della durata massima di
30 minuti, terminati dopo il 1 Gennaio
2013. L'iscrizione è riservata ai registi
nati dopo il 31 Maggio 1974. Sono
ammesse opere di ogni genere,
provenienza e formato. Colpe di Stato: i
film di Colpe di Stato rivelano la realtà
complessa del sistema di potere nel
mondo. Il potere fatto dagli interessi
economici e politici di multinazionali,
governi, industria e media. Mostrano le
strategie studiate e mirate a manipolare
i popoli. Denunciano ingiustizie e
guerre,
neo
colonialismo
e
privatizzazione, il consumismo come
schiavitù, il dramma dei profughi, la
militarizzazione dell'ambiente cittadino,
il nucleare e l'industria bellica, la
menzogna delle missioni di pace e
quella della guerra al terrorismo, la
tragedia
delle
morti
bianche,
la
responsabilità dei media, complici del
potere. Sono ammessi documentari di
quasiasi durata e formato. Il prossimo
Milano Film Festival si terrà dal 4 al 14
settembre 2014
Scadenza: 31 maggio 2014
Per informazioni:
www.milanofilmfestival.it
Premio
letterario
per
racconti
brevissimi, per un massimo di 4000
battute, spazi inclusi, rivolto a tutti,
senza distinzione di età. Tema: un
peccato capitale: La Superbia
Scadenza: 3 giugno 2014
Per informazioni:
www.energheia.org
PREMIO
ENERGHEIA
PREMIO ENERGHEIA CINEMA
Premio per il soggetto per
un
cortometraggio, a tema libero. Massimo
4000 battute, spazi inclusi
Scadenza: 3 giugno 2014
Per informazioni:
www.energheia.org
PREMIO ANDREA PARODI
L'unico concorso italiano, arrivato alla
settima edizione, dedicato alla World
Music. Il Concorso ha come fine la
presentazione e relativa promozione al
pubblico ed agli addetti ai lavori delle
nuove tendenze in atto nell’ambito della
musica dei popoli o “World Music”, dove
per “World Music “ si intende la
categoria musicale che attinge alle
tradizioni culturali ma che tende a
travalicare le classificazioni tradizionali.
Sono ammessi al concorso tutti gli
artisti e musicisti, provenienti da ogni
parte del mondo, maggiorenni e senza
limiti di età, singoli o costituiti in gruppi.
Il Concorrente deve: inviare alla
Fondazione due brani musicali; essere
autore o coautore del testo o della
musica dei brani inviati
Scadenza: 31 luglio 2014
Per informazioni:
www.fondazioneandreaparodi.it
LETTERARIO
XX edizione del Premio letterario per
racconti brevi, a tema libero, massimo
21.000 battute in 15 cartelle. I racconti
devono essere inediti e in lingua
italiana. Due sezioni: 1) scrittori da 15 a
21 anni; scrittori oltre 22 anni
Scadenza: 3 giugno 2014
Per informazioni:
www.energheia.org
45

Documenti analoghi

Eventi culturali

Eventi culturali fino al 13 gennaio 2013 da martedì a domenica: 9.30-17.30 Ingresso: € 8,00, riduzioni varie, gratuito fino a 13 anni Informazioni: tel. 0302977833-834 www.bresciamusei.com

Dettagli