ASSOCIAZIONE POZZO SELLA

Commenti

Transcript

ASSOCIAZIONE POZZO SELLA
L’ASSOCIAZIONE POZZO SELLA
fa parte della
RETE NAZIONALE DEI CAMMINI
e aderisce alla
CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI
COMUNICATO – RESOCONTO
Ancora una grande partecipazione all’escursione dalle Case Marganai
alla Grotta San Giovanni e alla chiesa Santa Barbara di Domusnovas
lungo il Cammino minerario di Santa Barbara
con la quale l’associazione Pozzo Sella ha partecipato alla
7a Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate.
Nell’ambito delle attività programmate per la costruzione del Cammino minerario di Santa Barbara domenica 2 marzo 2014 si è tenuta l’escursione dalle Case Marganai in Comune di Iglesias
alla chiesa Santa Barbara in Comune di Domusnovas con la partecipazione di circa 200 persone che non sono volute mancare a questo importante appuntamento nonostante le avverse condizioni metereologiche. (vedi foto allegate)
Le leggere precipitazioni alternate alle frequenti schiarite che hanno accompagnato gli escursionisti
hanno conferito ulteriore suggestività alla bellezza del percorso che si è sviluppato sul versante orientale del massiccio calcareo del Marganai a partire dalle Case Marganai e dal giardino
LINASIA dove gli escursionisti sono stati accolti con cortesia e professionalità dai responsabili locali dell’Ente Foreste della Sardegna.
Anche grazie all’attenzione di numerose guide escursionistiche e all’esperienza dei soci dell’Ass.ne
Uniti per San Benedetto e del Gruppo Trekking Domusnovas, i partecipanti all’escursione hanno potuto camminare in sicurezza lungo un percorso di grande interesse storico, culturale e
ambientale nel quale le attività minerarie che si sono svolte su un arco di tempo di quasi 2000
anni hanno lasciato importanti testimonianze per quanto riguarda in particolare le infrastrutture
per la mobilità dei minatori e del trasporto dei minerali, tutte immerse in un contesto paesaggistico
e ambientale di straordinario interesse.
Alle mulattiere e carrarecce che discendono dai vecchi scavi medievali di Marganai fino al villaggio
minerario abbandonato di Reigraxius con ripidi tornanti sorretti da muri a secco ancora in gran
parte ben conservati, si aggiunge il vecchio tracciato ferroviario per il trasporto del minerale
dalle miniere di Corovau e San Michele denominato “Sa strara de su vagoni” che, per oltre
due chilometri, è stato realizzato dai minatori quasi un secolo fa con raffinata maestria su un ripido pendio di rocce calcaree.
Proprio per la presenza di questo gioiello dell’arte mineraria applicata alla realizzazione di una infrastruttura per il trasporto dei minerali (trincee, gallerie, ponti in muri a secco, ecc.), tutti ancora
interamente percorribile all’interno di un fitto bosco di lecci, è stato possibile aderire alla 7a
GIORNATA NAZIONALE DELLE FERROVIE DIMENTICATE con lo scopo di promuoverne la sua
salvaguardia e valorizzazione nell’ambito di una manifestazione di rilevanza nazionale.
Lungo il percorso è stato possibile anche osservare, se pure senza potervi accedere, gli imbocchi
delle due più significative cavità sotterranee del ricco sistema carsico presente nel versante
orientale del massiccio calcareo del Marganai.
Si tratta della maestosa e ben nota Grotta San Giovanni e della meravigliosa e poco conosciuta
Grotta di miniera denominata ROLFO che prende il nome dalla galleria con il cui scavo è stato
possibile intercettarla in sottosuolo e che è stata salvaguardata dal saccheggio grazie agli interventi
di protezione messi in atto dal Gruppo Speleo di Domusnovas.
________________________________________________
Associazione ONLUS POZZO SELLA Per il Parco Geominerario
Piazza Lamarmora – 09016 IGLESIAS (CI) – [email protected] - Cod. Fisc. 90017910929
A conclusione del pranzo al sacco che, grazie alla disponibilità della società ALFATAU che ne detiene la proprietà, è stato possibile consumare all’interno di un capannone della vecchia cartiera
di Domusnovas, ora adibito alla produzione di energie rinnovabili e ad esposizione museale, gli
escursionisti hanno ripreso la marcia fino al nuraghe S’omu e S’orcu che hanno potuto visitare
prima di raggiungere la chiesa dedicata a Santa Barbara nel centro abitato di Domusnovas.
Proprio questo semplice e antico edificio di culto, costruito in periodo medievale (1223) e dedicato
sin dall’origine alla Patrona dei Minatori, è stato la meta finale degli escursionisti che sono stati
accolti con cortesia dal Parroco Don Cristian Lilliu prima di concelebrato la Santa Messa con
Don Antonio Mura che ha voluto camminare con gli escursionisti nell’ultima parte del percorso.
Con una simpatica zippolata offerta sotto la pioggia battente dall’ospitale Associazione Turistica
Pro Loco di Domusnovas si è conclusa allegramente l’escursione con il rientro ad Iglesias dei
pullman messi a disposizione gratuitamente dall’ARST che ha voluto in tal modo significare il suo
sostegno alla 7a GIORNATA NAZIONALE DELLE FERROVIE DIMENTICATE.
Anche con questa escursione, aperta alla partecipazione gratuita di tutti i cittadini, gli organizzatori hanno voluto proseguire nell’opera di divulgazione e di promozione rivolta a far conoscere e
valorizzare il patrimonio storico, culturale, ambientale e religioso presente nelle diverse tappe
del grande Cammino minerario di Santa Barbara che l’Associazione POZZO SELLA ha proposto con
l’obiettivo strategico di costruire nel Sulcis Iglesiente Guspinese una nuova e grande infrastruttura
per lo sviluppo del turismo sostenibile nel Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna.
Ora che tale proposta è stata formalmente accolta dalla Regione Sarda con l’inserimento del
Cammino Minerario di Santa Barbara nel “Registro dei Cammini di Sardegna e degli Itinerari
turistici, religiosi e dello spirito” e i soggetti interessati (Comuni, Province, ANCI, Diocesi, Consorzio del Parco e Associazione proponente) hanno sottoscritto il PROTOCOLLO D’INTESA per
costituire il partenariato che ha dato avvio alla prima fase di costruzione dello stesso cammino,
l’impegno per la sua concreta realizzazione deve vedere protagonisti gli operatori privati e tutti i cittadini interessati che saranno i primi beneficiari delle ricadute sociali ed economiche che la costruzione del Cammino potrà generare.
I quest’ottica di collaborazione istituzionale e di partecipazione dei cittadini ha avuto un grande rilievo il patrocinio ricevuto dalle Amministrazioni comunali di Domusnovas, Musei e Iglesias ed in
particolare la partecipazione del Sindaco di Iglesias Emilio Gariazzo che, in rappresentanza del
Comune Capofila del partenariato, ha voluto partecipare all’ultima parte dell’escursione ricevendo
il plauso di tutti gli escursionisti.
Particolarmente apprezzata da tutti i partecipanti è stata anche la presenza del neo consigliere
regionale Luca Pizzuto che, nell’accogliere l’invito rivolto dagli organizzatori a tutti i consiglieri regionali neo eletti, ha voluto effettuare l’intero percorso al fianco degli escursionisti portando una
tangibile testimonianza del suo impegno per promuovere nel Consiglio Regionale le istanze necessarie a sostenere la rete dei cammini e le attività escursionistiche della Sardegna.
Il Presidente
Dott. Giampiero Pinna
Iglesias, 5 marzo 2014
________________________________________________
Associazione ONLUS POZZO SELLA Per il Parco Geominerario
Piazza Lamarmora – 09016 IGLESIAS (CI) – [email protected] - Cod. Fisc. 90017910929

Documenti analoghi