CINA e INDIA: opportunità per le PMI - 32 ore (Marketing

Commenti

Transcript

CINA e INDIA: opportunità per le PMI - 32 ore (Marketing
CINA e INDIA: opportunità per le PMI - 32 ore
(Marketing internazionale)
Programma
Cina e India: Un quadro Geo-economico e le sfide per gli operatori italiani
− contesto socio-economico e quadro macroeconomico (PIL, scambi, investimenti diretti)
− relazioni commerciali con l’Italia; import - export: entità e composizione
− geografia industriale e investimenti
− trasformazioni in atto e problemi ad esse connessi
La costruzione di un canale di approvvigionamento e di produzione in India
− tipologie di approvvigionamento e produzione: strategia e pianificazione di una base produttiva in India,
fattori di contesto, problematiche operative e logistiche
− canali di entrata in India
La costruzione di un canale di approvvigionamento e di produzione in Cina
− tipologie di approvvigionamento e produzione: strategia e pianificazione di una base produttiva in Cina,
fattori di contesto, problematiche operative e logistiche
− canali di entrata in Cina
La costruzione di sbocchi commerciali in Cina e India
− trend di consumo, caratteristiche del consumatore, segmentazione del mercato, profili e comportamenti.
− canali di ingresso nel mercato cinese; canali di ingresso nel mercato indiano
Diritto, operatività e relazioni in Cina
− il processo negoziale: dinamiche ed elementi culturali nei rapporti d’affari con la Cina
− investimenti e vendite in Cina: modalità, procedure e vincoli legislativi, formule societarie, procedure di
approvazione dei progetti di investimento, normative che regolano i rapporti commerciali, la difesa della
proprietà intellettuale, la risoluzione arbitrale delle controversie
− aree preferenziali e vincoli governativi
− diritto fiscale cinese
Diritto, operatività e relazioni in India
− il processo negoziale: dinamiche ed elementi culturali nei rapporti d’affari con l’India
− investimenti e vendite in India: modalità, procedure e vincoli legislativi, formule societarie, procedure di
approvazione dei progetti di investimento, normative che regolano i rapporti commerciali, la difesa della
proprietà intellettuale, la risoluzione arbitrale delle controversie
− aree preferenziali e vincoli governativi
− diritto fiscale indiano
Colloquio/esame finale
1
Sede
Aviano (PN), Centro Turistico Alberghiero IAL, strada Montecavallo, 1
Calendario
Venerdì 11, 18, 25 luglio 2008
Venerdì 12 settembre 2008
Orario: 09:00 - 13:00 e 14:00 - 18:00
Docenti
Prof. Axel Berkofsky, Consigliere per i rapporti con l’Asia all’ European Policy Centre (EPC) di Bruxelles, insegna
presso l’Università di Milano.
Prof. Guido Nassimbeni, Docente di Economia e Strategia aziendale all'Università di Udine, è autore di numerose
pubblicazioni riguardanti l'internazionalizzazione delle attività operative aziendali, in particolare in Cina e India. Tra
le sue pubblicazioni recenti, per Il Sole24ore, Sourcing in China (2006); Approvvigionamenti in India – Opportunità
e strategie nel paese del Service Offshoring” (2007).
Prof. Marco Sartor, Professore in Ingegneria Gestionale - Università di UD; coautore per Il Sole24ore di Sourcing in
China (2006); Approvvigionamenti in India – Opportunità e strategie nel paese del Service Offshoring” (2007).
Avv. Giampaolo Naronte, Senior Associate Studio legale LCA Lega Colucci e Associati, responsabile Area Cina. Lo
studio LCA ha avuto dalla Fondazione Italia-Cina il conferimento del premio China Awards 2007 quale “studio
professionale italiano più attivo sul mercato cinese”.
Avv. Paolo De’ Capitani, Senior Associate Studio legale Uckmar, specializzato in consulenza e assistenza anche
giudiziaria nei settori del diritto tributario interno e internazionale, del diritto civile, commerciale, societario e
amministrativo.
Prof. Avv. Marco Tupponi - Dott. Giuseppe De Marinis - Dott. Alessandro Russo (STUDIO ASSOCIATO Tupponi De Marinis & Partners - COMMERCIOESTERO NETWORK), consulenti esperti di Commercio Estero e
internazionalizzazione delle imprese, in particolare Piccole e Medie. Lo Studio è accreditato c/o la Banca Mondiale
per i progetti internazionali di sviluppo.
Quote di iscrizione
Il corso verrà attivato con un numero minimo di 8 partecipanti.
QUOTA DI ISCRIZIONE con certificazione di costo orario (su apposito modulo): massimo € 151,00 senza
certificazione di costo orario (imprenditori): massimo € 454,00.
Con 12 partecipanti le quote scendono a € 101,00 con certificazione costo orario (dipendenti), € 303,00 senza
certificazione.
È prevista inoltre una riduzione della quota di iscrizione per aziende con sede in zona Obiettivo 2.
Per iscrizioni ed informazioni:
IAL Friuli Venezia Giulia, M. Cristina Pagura 0434/505511, [email protected]
Servizi accessori:
Al termine del percorso formativo ci sarà la possibilità per le singole realtà imprenditoriali di accedere ad un certo
numero di ore di attività di consulenza-accompagnamento con lo scopo di approfondire le tematiche affrontate
durante il corso.
L’organizzazione di questa fase è totalmente individuale e calibrata sulle esigenze aziendali. È soggetta a selezione
e prevede l’applicazione del “de minimis”, pertanto è interamente finanziata nella misura massima prevista dal
progetto FIRM.
2