IL SIOCCHINO - fantasiocchi

Commenti

Transcript

IL SIOCCHINO - fantasiocchi
Il calcio
a posteriori
VII anno - III numero - 25/09/2015 Venerdì
Settimanale sportivo a cura della Lega Siocchi Calcio
TIRO DEL PORKO
VK TOLIATTY pari per 0,95 punti
SUPERGIGANIGGA pari per 1 punto
VK TOLIATTY perde per 0,35 punti
APPENA PARTITO IL CAMPIONATO E SUBITO UN GESTO DURO DEI TIFOSI DELLA MATADORES CHE CHIEDONO UN CAMBIO DELLA PANCHINA PER VEDERE I
PRIMI PUNTI IN CLASSIFICA
Alla partenza del campionato si parla solo di
come la ATLETICO BILL COSBY riesca a collezionare vittorie facendo una valanga di gol:
ma cosa motiva i giocatori a tal punto da
mantenere prestazioni simili ogni giornata? A
tal proposito arriva lo sfogo di un ex allenatore della squadra in questione che contesta i
metodi utilizzati dallo staff su precisa indicazione del presidente. Serse Cosmi sostiene di
non aver mai visto i giocatori così tesi prima
di un match e li vedeva giocare come se
fosse l’ultima partita; al ritiro venne a sapere
che lo zio BILL minacciava di molestare la
famiglia del giocatore se questi non esibiva
una prestazione degna del suo nome. Di
contro arriva il comunicato stampa della società che sostiene l’innocenza del presidente
e la palese delusione del tecnico per non
essere stato toccato dalla “voglia di vincere”
che tocca tutti nella società.
CHI L’HA VISTO?
Igor Protti - l’attaccante passato
alla storia per essere stato l’unico
giocatore italiano ad essere
capocannoniere in serie A (nella
squadra retrocessa lo stesso anno),
B e C1; oggi è direttore sportivo
del Tuttocuoio in Lega Pro.
Partono a bomba gli spagnoli della MATADORES ma poi si
adagiano e non contengono la carica delle bestie cinghialoidi.
Zio Bill inizia subito a far parlare di se molestando con tre reti il
re delle molestie, la PACCIANI FC.
Dopo la strepitosa partenza a tutte bollicine, la FC LEMON ha trovato un boccone indigeribile, seppur di poco i KEPAPPARI riescono a spuntarla
La redazione de il Siocchino, per quest’anno,
torna con la competizione prettamente maschilista e un po’ volgare che da due anni
contraddistingue la vena animalesca dei
commenti dei fantapresidenti sul sito ufficiale. Pur sapendo di non accontentare il direttore di questa rubrica (tale mr Ass) andremo
controcorrente facendovi valutare le relative
miss universo che posteremo di volta in volta.
Nonostante la superiorità, certamente data anche dal fattore casa, i sovietici
della TOLIATTY non riescono a mantenere il vantaggio ed alla fine gli asiatici guadagnano il pari.
GASTROSCOPIA
OVODDA - In questo paesino di
1600 anime circa, in provinci a di
Nuoro, viene prodotto il famoso
pane carasau ormai tipico di tutta
la sardegna. La Polisportiva
Ovodda, con i suoi colori granata,
gioca ogni domenica sul campo
comunale (in terra battuta) in
Prima Categoria.
Dopo un pareggio con molte reti arriva la vittoria della TWIST
con ben 3 gol sui poveri atleti della PUFFIN che si sono battuti
fino all’ultimo senza successo.
I BULLKILLERS riescono a portare a casa i primi tre punti spaccando i deretani della ROUNDASS che sembrano mollicci in questo avvio di campionato.
MISO MASTER ERBIL pensava di avere vita facile, ma la succursale internazionale
del mostro di Firenze (contro ogni aspettativa) ha collezionato un pareggio con
ben 2 gol fuori casa.
I negroni della SUPERGIGANIGGA si sono scontrati contro i razzisti londinesi di TOTTENHAM, ne è uscito un nulla di fatto per entrambe.
Nonostante il fattore casa i KEPAPPARI nulla possono contro
la fame della ATLETICO BILL COSBY che va avanti a suon di 3
colpi.
MOSCHE & MOSCONI
Le bestie della HOGZILLA non mollano la corsa e caricano
tutto quello che trovano, anche dei formidabili russi che sembravano avere il controllo del match.
Attenzione, il pendolo prevede un
ribaltamento di classifica
Tornano alla ribalta gli asiatici della OLIMPIC DRAGO che, davvero con poca fatica, portano a casa i tre punti contro i MATADORES.
Ah, el pendolo nol prevede el cul
quindi nol fa testo
Prima vittima illustre per il mostro di Firenze, dopo la strepitosa partenza della LEMON, questa è capitolata sotto i colpi di badile della PACCIANI.
Numero copie: boh!
Direttore: Renato Farina - alias: Agente Betulla
Siviglia, 1898, un gruppo
di amici appassionati di
corride decidono di vincere la noia in un modo
piuttosto insolito. Nel mite
pomeriggio sevillano
(circa 54°) si dirigono al
museo dove rubano la testa di un toro ed entrano nella Plaza de Toros calciandola. Danno vita ad un nuovo sport che viene disputato sempre nel medesimo posto rendendo la
Plaza de Toros lo stadio di casa. Nell’anno
successivo la società appena fondata decise
di sostituire la testa del toro con un pallone di
cuoio poiché, l’allora capitano Josè Luis Sepulveda y Acevedo de la Coronilla Inmaculada del Rocio, è rimasto ucciso su un colpo di
testa in quanto il corno destro del toro gli si
infilò in un occhio. Nel 2010 tale società gode
di così tanto pubblico e soprattutto sponsor
da poter entrare nella LEGA SIOCCHI CALCIO
dove si distinguono subito vincendo LSC CUP
confermata anche l’anno dopo, oltre alla
vittoria del campionato. Pur essendo una delle squadre più titolate ed ormai più antiche
della lega, non ha perso il contatto con i tifosi
e con le tradizioni: infatti, prima di ogni campionato, viene celebrato “EL DIA DELA SFIGA
NEGRA” per ricordare il mitico capitano Josè,
storica bandiera della società giallorossa.
Redazione: Coco-Jumbo Clan