bando gara - web.rete.toscana.it

Commenti

Transcript

bando gara - web.rete.toscana.it
REGIONE TOSCANA – SOGGETTO AGGREGATORE
BANDO DI GARA
SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione,
e indirizzi: Regione Toscana Soggetto Aggregatore – Settore Contratti –
Via di Novoli 26 Firenze – persona di contatto: Simonetta Ballati – ESTAR Dipartimento ABS – UOC Acquisizioni Economali e Arredi, Via Aurelia, 335
– 55041 Lido di Camaiore (LU) (Italia), tel. 0584.6059497 – 0584.6059663 –
e-mail
[email protected]
principale:
committente:
http://www.regione.toscana.it
indirizzi
indirizzo
internet:
del
indirizzo
profilo
http://www.regione.toscana.it/profilocommittente
1.2)
del
I.2
appalto congiunto: l’appalto è aggiudicato da una centrale di committenza.
I.3) Comunicazione: i documenti di gara sono disponibili per un accesso
gratuito, illimitato e diretto presso: https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/.
Ulteriori informazioni sono disponibili presso: l’indirizzo sopraindicato.
Le offerte vanno inviate: all’indirizzo sopraindicato.
I.4) Tipo di Ammnistrazione aggiudicatrice: Autorità regionale o locale
I.5) Principali settori di attività: Salute
SEZIONE II: OGGETTO
II.1.1) Denominazione: Procedura aperta, svolta con modalità telematica,
per la conclusione di una convenzione, ex art. 26 L. 488/99, finalizzata
all’affidamento della fornitura di materiale in plastica e vetro e prodotti vari
per laboratorio. II.1.2) Codice CPV principale: 19520000 – II.1.3) Tipo di
appalto: fornitura II.1.4) breve descrizione: fornitura materiale in plastica e
vetro e materiale vario per laboratorio.
II.1.5) Valore totale stimato: la gara è suddivisa in 17 lotti per un quadro
economico complessivo di € 54.020.000,00 i.e. così ripartito: Lotto 1 importo
massimo convenzione € 2.120.000,00 i.e.; Lotto 2 importo massimo
convenzione € 1.440.000,00,00 i.e.; Lotto 3 importo massimo convenzione
€ 11.090.000,00 i.e.; Lotto 4 importo massimo convenzione € 1.260.000,00
i.e.; Lotto 5 importo massimo convenzione € 1.060.000,00 i.e.; Lotto 6
importo massimo convenzione € 5.100.000,00 i.e.; Lotto 7 importo massimo
convenzione € 70.000,00 i.e.; Lotto 8 importo massimo convenzione €
2.230.000,00 i.e.; Lotto 9 importo massimo convenzione € 3.500.000,00 i.e.;
Lotto 10 importo massimo convenzione € 1.550.000,00 i.e.; Lotto 11 importo
massimo convenzione € 4.250.000,00 i.e.; Lotto 12 importo massimo
convenzione € 2.860.000,00 i.e.; Lotto 13 importo massimo convenzione €
1.690.000,00 i.e.; Lotto 14 importo massimo convenzione € 3.700.000,00
i.e.; Lotto 15 importo massimo convenzione € 1.250.000,00 i.e.; Lotto 16 €
10.350.000,00 i.e.; Lotto 17 importo massimo convenzione € 500.000,00 i.e.
Oneri sicurezza: € 0. Per i dettagli degli importi a base d’asta per singolo
Lotto si rimanda all’art. 3 del capitolato normativo. Tutti gli importi non sono
in alcun modo vincolanti.
II.1.6) Informazioni relative ai Lotti: la gara è suddivisa in 17 Lotti. Le
offerte possono essere presentate per uno o più Lotti.
II.2.1) Lotto 1. II.2.2) CPV supplementare: 19520000 II.2.3) Luogo di
esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Materiale da
laboratorio monouso sterile. II.2.14) CIG 68965984B5; II.2.1) Lotto 2. II.2.2)
CPV supplementare: 19520000 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito
Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Materiale per colture cellulari, sterile.
II.2.14) CIG 6896617463; II.2.1) Lotto 3. II.2.2) CPV supplementare:
19520000 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4)
Descrizione: Materiale per biologia molecolare e PCR monouso. II.2.14)
CIG 6896628D74; Lotto 4. II.2.2) CPV supplementare: 19520000 II.2.3)
Luogo di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione:
Materiale monouso per Biotossicologia. II.2.14) CIG 6896633198; Lotto 5.
II.2.2) CPV supplementare: 38437100-8 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito
Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Pipette e supporti. II.2.14) CIG
689663968A; Lotto 6. II.2.2) CPV supplementare: 38437110-1 II.2.3) Luogo
di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Puntali. II.2.14)
CIG 6896645B7C; Lotto 7. II.2.2) CPV supplementare: 38437120-4 II.2.3)
Luogo di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione:
Portaprovette e supporti. II.2.14) CIG 6896653219; Lotto 8. II.2.2) CPV
supplementare: 33192500-7 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito Regione
Toscana. II.2.4) Descrizione: Provette, piastre e tappi. II.2.14) CIG
6896664B2A; Lotto 9. II.2.2) CPV supplementare: 33141000 II.2.3) Luogo
di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Portavetrini.
II.2.14) CIG 6896670021; Lotto 10. II.2.2) CPV supplementare: 19520000
II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione:
Vial e contenitori per criogenia. II.2.14) CIG 689667329A; Lotto 11. II.2.2)
CPV supplementare: 19520000 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito
Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Materiale in plastica. II.2.14) CIG
689668085F; Lotto 12. II.2.2) CPV supplementare: 33793000 II.2.3) Luogo
di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Materiale in
vetro. II.2.14) CIG 6896684BAB; Lotto 13. II.2.2) CPV supplementare:
33793000 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4)
Descrizione: Vetrini. II.2.14) CIG 6896688EF7; Lotto 14. II.2.2) CPV
supplementare: 33141000 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito Regione
Toscana. II.2.4) Descrizione: Altro materiale per laboratorio. II.2.14) CIG
689669331B; Lotto 15. II.2.2) CPV supplementare: 44619000-2 II.2.3)
Luogo di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione:
Valigette. II.2.14) CIG 6896697667; Lotto 16. II.2.2) CPV supplementare:
33169400-6 II.2.3) Luogo di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4)
Descrizione: Materiale vario per Anatomia Patologica. II.2.14) CIG
6896703B59; Lotto 17. II.2.2) CPV supplementare: 33141000 II.2.3) Luogo
di esecuzione: ambito Regione Toscana. II.2.4) Descrizione: Sistemi per
filtrazione. II.2.14) CIG 6896706DD2;
II.2.5) Criteri di aggiudicazione: per tutti i Lotti: criterio del minor prezzo.
II.2.7) Durata Convenzione: 36 mesi II.2.10) Sono autorizzate varianti:
no. II.2.11) Informazioni relative alle opzioni: per tutti i lotti sono previste
le seguenti opzioni
- estensioni/adesioni fino all’importo massimo previsto dalla convenzione;
- possibilità di richiedere, nei limiti del 10% dell’importo massimo di
convenzione riferito a ciascun lotto, la fornitura di prodotti afferenti alla
tipologia merceologica individuata nel lotto medesimo ma non individuati
espressamente nell’Allegato “A” del capitolato tecnico.
SEZIONE
III:
INFORMAZIONI
DI
CARATTERE
GIURIDICO,
ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO
III.1.1) abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i
requisiti relativi all’iscrizione nell’albo professionale o nel registro
commerciale: Possono partecipare gli operatori economici iscritti nel
registro
della
C.C.I.A.A.
che
svolgano
attività
di
produzione
e/o
commercializzazione di materiale di laboratorio. In caso di RTI, di consorzio
ordinario di concorrenti o di G.E.I.E. ciascun membro che effettua le
prestazioni correlate all’attività di produzione o commercializzazione di
materiale di laboratorio deve possedere il requisito richiesto.
III.1.2) capacità economica e finanziaria: Gli operatori economici, al fine
della partecipazione alla presente procedura dovranno aver realizzato, negli
esercizi finanziari 2013/2014/2015, un fatturato globale (somma dei fatturati)
al netto dell’IVA, pari ad almeno l’importo massimo complessivo della
convenzione di ciascun Lotto. In caso di partecipazione del concorrente a
più lotti la sussistenza del requisito per il Lotto maggiore consente la
partecipazione anche ai lotti minori. In caso di RTI, di consorzio ordinario di
concorrenti o di G.E.I.E. ciascun membro deve possedere parte del
requisito richiesto. La mandataria deve eseguire le prestazioni oggetto
dell’appalto in misura maggioritaria rispetto ad ogni altro singolo membro
dell’operatore riunito.
III.2.2) Condizioni di esecuzione del contratto di appalto: Garanzie a
corredo dell’offerta: 2% dell’importo triennale a base d’asta come specificato
nel disciplinare di gara, con le modalità di cui all’art. 93 del D.Lgs. n.
50/2016. Garanzia fidejussoria da parte dell’esecutore del contratto pari al
5% dell’importo massimo contrattuale dei singoli lotti con le modalità di cui
all’art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016.
SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1.1) Tipo di procedura: procedura aperta
IV.2.2) Termine per il ricevimento delle offerte: Data 20.02.2017. Ora
locale: 13.00.00 IV.2.4) Lingue utilizzabili per la presentazione delle
offerte italiano. IV.2.6) Periodo minimo durante il quale l’offerente è
vincolato alla propria offerta: 180 giorni dal termine ultimo per il
ricevimento delle offerte IV.2.7) Modalità di apertura delle offerte: Data:
21.02.2017 Ora Locale: 10.00 Luogo: ESTAR U.O.C. Acquisizioni
Economali e Arredi c/o Ospedale Versilia – via Aurelia, 335 – Lido di
Camaiore (LU). Persone ammesse alla procedura di apertura: Il titolare o
legale rappresentante del soggetto concorrente o persona munita di
delega/procura.
SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.3) Informazioni complementari:
Si precisa che il termine perentorio di presentazione delle offerte è fissato
alle ore 13:00 e zero secondi del giorno di cui al punto IV.2.2) del presente
bando. La stazione appaltante, ai sensi dell’art. 97 del D.Lgs 50/2016, può
procedere alla verifica di anomalia delle migliori offerte secondo quanto ivi
stabilito. Ai sensi dell’art. 110 del D.Lgs. 50/2016 l’Amministrazione, in caso
di fallimento dell’appaltatore o in ogni ipotesi di risoluzione prevista all’art.
110 potrà interpellare progressivamente i soggetti che hanno partecipato
alla gara, risultanti dalla relativa graduatoria, al fine di stipulare un nuovo
contratto per l’affidamento del completamento della prestazione.
Il concorrente, ai sensi dell’art. 76 del D.Lgs. n. 50/2016, deve indicare,
negli appositi spazi dei form on line e nel DGUE l’indirizzo di posta
elettronica certificata (PEC) o lo strumento analogo negli altri stati membri. Il
contratto non conterrà la clausola compromissoria. La procedura di gara
verrà
svolta
in
modalità
telematica
sulla
piattaforma
START
https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/. Tutta la documentazione richiesta
dovrà essere prodotta in modalità telematica sul suddetto sito e, ove
richiesto, firmata digitalmente. L’appalto è disciplinato dal Bando, dal
disciplinare di gara, dal capitolato normativo, capitolato tecnico e relativo
allegato e dalle “Norme tecniche di funzionamento del Sistema Telematico
di Acquisto di Regione Toscana – Giunta Regionale – Start GR” consultabili
all’indirizzo internet: https://start.e.toscana.it/regione-toscana.
All’indirizzo Internet https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/ sono disponibili
tutti i documenti di gara, compreso il disciplinare in cui è specificata tutta la
documentazione da presentare per la partecipazione alla gara nonché le
modalità di presentazione della stessa per i soggetti che partecipano
singolarmente, in raggruppamento temporaneo, consorzi, G.E.I.E. I criteri di
aggiudicazione sono specificati nel Disciplinare di gara. Gli operatori
economici possono formulare richieste di chiarimenti secondo le modalità
indicate nel Disciplinare di gara. L’Amministrazione garantisce una risposta
a tutti i chiarimenti che perverranno entro 10 giorni dalla data di scadenza
del termine stabilito per il ricevimento delle offerte. Ai sensi dell’art. 34, c 35,
del DL 179/2012 convertito in L. 221/2012, le spese sostenute da ESTAR,
che opera per la presente procedura come Ente avvalso di Regione
Toscana - Soggetto Aggregatore (delibera DGR 63/2015), per le
pubblicazioni del bando e dell’avviso di esito, ai sensi dell’art. 66, c7,
secondo capoverso, del D.Lgs. 163/06, devono essere rimborsate
dall’aggiudicatario entro 60 gg. dall’aggiudicazione. L’importo per tali
pubblicazioni ammonta indicativamente a € 6.500,00 oltre I.V.A. nei termini
di legge. L’Aggiudicatario è tenuto ad assicurare, ai sensi dell’art. 3 della L.
136/2010 e ss.mm.ii, la tracciabilità dei flussi finanziari, cosi come riportato
negli atti di gara allegati al presente bando.
La sanzione pecuniaria nell’ipotesi di cui all’art. 83 comma 9 D.Lgs 50/2016
(soccorso istruttorio) è pari all’1 per mille dell’importo massimo della
convenzione per singolo lotto, ovvero l’1 per mille calcolato sulla somma
dell’importo massimo della convenzione dei lotti in relazione ai quali è stata
riscontrata la carenza e comunque, in ogni caso, non superiore a € 5.000.
Atto di indizione dell’appalto: Determinazione ESTAR n. 1429 del
23.11.2016. Altre informazioni inerenti il procedimento amministrativo, il
trattamento dei dati personali e i controlli sulle dichiarazioni rese dai
partecipanti sono indicate nel disciplinare di gara. Il Responsabile Unico del
procedimento è il Dr. Antonio Riccò.
VI.4.1) Organismo Responsabile delle procedure di riscorso TAR
Toscana – Firenze VI.4.3) procedure di ricorso: Informazioni sui termini di
presentazione dei ricorsi: 30 gg. decorrenti dalla pubblicazione sulla GURI.
VI.5) Data di spedizione del presente avviso alla GUUE: 12/12/2016.
ESTAR – Direttore U.O.C. Acquisizioni Economali e Arredi
Dr. Antonio Riccò

Documenti analoghi