C O M U N E D I G U A S T A L L A

Commenti

Transcript

C O M U N E D I G U A S T A L L A
COMUNE DI GUASTALLA
Provincia di Reggio Emilia
Città sostenibile delle Bambine e dei Bambini
1° Premio Anno 2000
Piazza Mazzini, 1
42016 GUASTALLA
Tel. (0522) 839711
Fax (0522) 824834
[email protected]
Guastalla, 1 marzo 2016
COMUNICATO STAMPA
DONNE, VIAGGIO NEL TEMPO E NELLA CANZONE
Cinque tra le più celebri e belle voci femminili di Guastalla offrono uno spettacoloconcerto che racconta, di canzone in canzone, un secolo di storia d’Italia, spaziando
dal canto lirico al jazz, fino alla canzone popolare, all’operetta e al blues.
Sabato 5 marzo alle ore 20.45
Il Comune di Guastalla rende omaggio alla donna con un evento molto speciale: DONNE
Viaggio nel tempo e nella canzone, in programma al Ruggeri sabato 5 marzo alle ore
20.45.
Donne è uno spettacolo che racconta, di canzone in canzone, un secolo di storia d’Italia
attraverso la vita, il costume, le conquiste sociali e i mezzi di comunicazione.
Dalla prima radio alle moderne tv, la musica e la canzone hanno accompagnato il
progresso culturale del nostro paese che in Donne è testimoniato da cinque tra le più
celebri e belle voci femminili della città che si misurano in uno spettacolo-concerto
recitando, danzando e mettendo in comune esperienze e professionalità diversissime che
spaziano dal canto lirico al jazz alla canzone popolare all’operetta e al blues.
Da Edith Piaf a Marlene Dietrich, da Turandot a Mina passando dal Trio Lescano e
Raffaella Carrà il canto accompagna il progresso culturale di una Italia che in pochi
decenni è passata dal diritto di voto alle donne alla legge sulle unioni civili.
In scena, si canta per giocare, si canta contro la paura, si canta per lavorare, per
combattere la fatica, si canta per rivendicare un diritto, si canta per confidare un segreto, si
canta perché il canto è la voce del cuore e il respiro dell’anima.
A realizzare questo omaggio alle donne e alla città di Guastalla, offrendo in dono la loro
arte, sono sei artiste: le cantanti Rosa Alberini, Francesca Frigeri, Stefania Spaggiari, Jana
Szenduichova, Giulia Zaniboni coordinate dalla regista Antonella Panini.
Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Ruggeri in collaborazione con Ars Ventuno Teatro
Guastalla, diverte, seduce, emoziona.
“Il Comune di Guastalla, attraverso l'Assessorato alla Cultura, ha chiesto a un gruppo di
donne, che ha dedicato la propria professionalità alla passione per la musica, di
raccontare il significato che essa ha avuto nella realizzazione della loro storia femminile.
Ne è nato un laboratorio in cui le protagoniste hanno condiviso ricordi ed emozioni. Da qui
lo spettacolo: un percorso che accosta generi diversi e voci eterogenee e che dimostra
come si può costruire unità anche nella differenza. Dedicato a tutte le donne e alla loro
capacità di cucire le storie e i rapporti”.
Gloria Negri
Assessore alla Cultura del comune di Guastalla