Nome del docente responsabile del progetto: Bielli Monica Altri

Commenti

Transcript

Nome del docente responsabile del progetto: Bielli Monica Altri
Nome del docente responsabile del progetto: Bielli Monica
Altri docenti coinvolti: Francesca Devoti
Numero delle classi coinvolte: 2 CLASSI PRIME C-D
Numero degli alunni:43
Breve descrizione del progetto e delle azioni che si intendono svolgere a scuola:
Passeggiare nel verde tra la natura, permette a chiunque, anche in uno spazio limitato,
di cogliere sempre nuovi punti di vista.
Foreste, boschi e giardini sono i luoghi della sorpresa.
La natura è un grande luogo da scoprire e così è stato per noi.
Un bel viaggio tra natura vera e natura dipinta ,vista con gli occhi dei pittori.
Il nostro LABORATORIO si è sviluppato attraverso esperienze divertenti e giocose
che hanno permesso ai bambini di affinare FANTASIA, CAPACITA’ DI
OSSERVAZIONE e ABILITA’ CREATIVE.
Discipline coinvolte:
ARTE-IMMAGINE, ITALIANO, SCIENZE, GEOGRAFIA, GEOMETRIA.
Fasi del progetto:




osservazione del paesaggio circostante;
classificazione degli elementi naturali e di quelli artificiali;
conoscenza di alcuni elementi del linguaggio visivo;
osservazione di immagini;
 osservazione di opere d’arte;
 realizzazione( gruppi di 4-5 bambini)di opere creative per esprimere e
comunicare sensazioni ed emozioni.
Obiettivi:
 conoscere alcuni elementi del linguaggio visivo ( linea, forma, colore,
collocazione spaziale);
 discriminare forme e colori;
 coordinare movimenti oculo-manuali per tracciare linee varie;
 usare tecniche miste e sperimentali per esprimere e comunicare messaggi
visivi.
Metodologie:
Attraverso esperienze dirette(uscite all’aperto) si cercherà di creare negli alunni un
atteggiamento di curiosità verso l’ambiente che li circonda guidandoli prima a
GUARDARE attraverso i 5 sensi per sviluppare la capacità ad OSSERVARE con
consapevolezza gli elementi naturali, distinguendoli da quelli artificiali presenti nel
paesaggio. Infine attraverso un approccio LABORATORIALE riconoscere alcuni
elementi grammaticali e tecnici del linguaggio visivo, per cercare di capire il loro
significato espressivo.
Infine realizzare composizioni utilizzando semplici elementi naturali.
Nodi tematici:
L’opera di PAUL KLEE “ Giardino Magico “ ha permesso loro di scoprire come il
pittore abbia creato le sue immagini astratte combinando insieme edifici e
vegetazione. L’ uso di forme ( cerchi, semicerchi…), linee e colori in uno spazio
indefinito e magico, ci ha dato l’ idea di creare il nostro
1° PANNELLO, quello riguardante il PAESAGGIO NATURALE.
Abbiamo “colto” nei vari “giardini” di P. KLEE alcuni dei suoi fiori e delle sue
piante e insieme abbiamo creato un “NUOVO GIARDINO FANTASTICO” che
abbiamo seminato su un pannello di legno coperto con una rete metallica e poi
riempito di gesso, cercando di copiare la sua tecnica. Infine ci siamo divertiti a
colorarlo.
Per il 2° PANNELLO, quello sul PAESAGGIO ARTIFICIALE, ci siamo ispirati
ad un’altra opera di P. KLEE “Castello e sole”
I bambini hanno prima colorato una riproduzione in bianco e nero del quadro
(paesaggio artificiale) senza aver mi visto prima l’originale. Ognuno di loro, usando
le matite colorate ha ricercato e assemblato insieme i colori, ottenendo effetti
cromatrici come in un caleidoscopio, affinando sempre di più il proprio gusto. Alla
fine tutte le loro opere sono state confrontate con l’originale per coglierne
somiglianze e differenze. Con le tempere hanno poi realizzato tutti insieme un’opera
di sintesi.
Durata del progetto:
tutto il secondo quadrimestre.