Quattro piazze

Commenti

Transcript

Quattro piazze
Web
Più nude di
così...
Comunicazione Pin-up in posa in un
calendario per Eizo, azienda di apparecchiature per esami radiologici. Da
sfogliare su: www.butter.de
Il numero
4,67
A cura di Eugenio Spagnuolo e Carlo Dagradi
sono i gradi di separazione tra gli
utenti Twitter più lontani. Il numero
rappresenta cioè i passaggi (gradi),
tra persone legate fra loro da rapporti di conoscenza, attraverso cui
ciascuno di loro è in grado di raggiungere qualunque altro utente di
Twitter. Meno dei famosi 6 gradi che
ci sarebbero tra gli abitanti del mondo
secondo la teoria di Stanley Milgram.
Mondo
Neo-parole
1click shopping: inventato da
Amazon è un sistema che permette
di fare acquisti on line cliccando su
un solo tasto e senza riempire lunghi
formulari.
muah: si usa in tutto il mondo, anche
in Italia. È il nuovo smack, il suono
onomatopeico del bacio.
Classifiche
Il primo geo-social network
Quattro piazze
Etichette Un nuovo Facebook al-
l’orizzonte? È presto per dirlo. Ma
oggi molti occhi sono puntati su
Foursquare <www.foursquare.com>,
più che un social network, un geosocial network: grazie al Gps del
telefonino vi aiuta a trovare i vostri
amici nei dintorni e a saperne di
più sui luoghi che visitate, grazie
alle recensioni degli altri iscritti, e
anche voi potete dire la vostra. Ma
Foursquare è anche un gioco. Se
tornate spesso in un bar, un museo, un negozio ecc., il vostro pro-
filo si arricchisce di una serie di distintivi, fino a rendervi “sindaco”
di quel posto, cioè la persona che
ne sa di più. E il titolo resta vostro
finché non si fa vivo un utente più
assiduo.
Miliardario. Potete accedere al sito
anche dal pc: ma la geo-localizzazione non avviene all’istante,
come con il telefonino. Come tutti
i siti di successo, anche Foursquare
può vantare un giovane inventore,
diventato ricco grazie a un’idea: il
trentatreenne Dennis Crowley.
Link da tenere tra i “preferiti”
<whalebanner> la balena esplorabile: lo schermo diventa un oblò, una
balena ci passa davanti e
noi possiamo toccarla ed
esplorare la sua superficie… col mouse.
<in20years> come sarai
tra 20 anni: carichi la foto
del tuo viso e lui ti mostra
come sarai tra vent’anni. Impressionante!
<moonzoo> aiutaci a esplorare
la Luna: tutti possiamo esplorare la
Luna attraverso questo sito. Che ci
chiede di metterci al lavoro e rico-
noscere, sulle immagini della Nasa,
crateri e altro per contribuire alla
ricerca scientifica.
Per accedere velocemente a tutti i
siti di questa pagina vai su:
www.focus.it/web
Provate queste app!
Meteo Zanzare Per conoscere la
diffusione della zanzara Tigre
c’è l’app di Vape Foundation,
realizzata col Cnr di Firenze
e il dipartimento di sanità
pubblica di Cesena. Si imposta la provincia interessata
per ottenere dati sull’insetto. Il costo
finanzia l’acquisto di zanzariere
per i Paesi africani.
Disponibile su: Apple Store
Utilità: s s s s s
Divertimento: s s
Prezzo: 1,59 €
Google Leggere e inviare email,
archiviare dati, gestire i contatti,
cercare libri, guardare
il mondo dal satellite,
trovare la strada... Più
che un’App, Google è
un “sistema”: fa tutto
e lo fa gratis e bene (ora anche in
versione iPad), a patto di essere
connessi alla Rete.
Disponibile su: Apple Store
Utilità: s s s s s
Divertimento: s s s s
Prezzo: Gratis
Dopo Obama
La Top100
dei politici di
Facebook:
1°) Obama.
Presidente Usa: 9,1
milioni di fan.
2°) Sarah
Palin. Leader
repubblicana
Usa: 1,7 milioni.
3°) NoyNoy
Aquino. Nuovo
presidente delle
Filippine: più
di 1,4 milioni.
4°) Manny Villar.
Rivale di Aquino:
1,4 milioni.
5°) Antanas
Mockus.
Candidato verde
in Colombia:
1,2 milioni.
6) Kemal
Kılıçdaroğlu. Il
“Gandhi” turco:
500 mila.
Le voci più
curiose di
Wikipedia.
Tube Bar
prank calls:
serie di scherzi
telefonici a un
proprietario di
un bar negli anni
’70. Registrati su
cassetta, sono
stati ripresi anche
dai Simpson.
Zone_of_
alienation:
l’area attorno
a Chernobyl: è
inaccessibile.
Humanzee: ibrido
teorico tra uomo
e scimpanzé.
Gli scienziati ne
parlano dal 1910.
Si dice che esista,
o sia esistito.
Special Atomic
Demolition
Munition: armi
nucleari “portatili”
create dagli Usa
negli anni ’60.
Focus 214 — Agosto 2010