Istruzioni

Commenti

Transcript

Istruzioni
PONTE RADIO PR/02
SR 09.02
GENERALITA'
PR/02 è un ponte radio ad installazione fissa progettato e costruito per effettuare trasmissioni a distanza di segnali e comandi ON/OFF.
Esso trova una ottimale applicazione come segnalatore a distanza di condizioni di allarme su impianti di sicurezza, come attivatore remoto
di utenze non raggiungibili via cavo su impianti idrici e in tutte quelle situazioni installative dove occorre o si desidera utilizzare una affidabile
ed efficace tecnologia via radio.
SPECIFICHE TECNICHE
Caratteristiche tecniche TRASMETTITORE
Caratteristiche tecniche RICEVITORE
Alimentazione: 12 Vc.c. ( 11 ÷ 15V)
Consumo : 50 mA min. 120 mA max.
Consumo : 850 mA in trasmissione (4W), 30 mA in stand - by
Codice : digitale programmabile con parola di 24 Bit
Codice : digitale programmabile con parole di 24 Bit.
Stabilità BF : ± 3000 ppm
Alimentazione : 12 Vc.c. (11 ÷ 15V).
Stabilità BF : ± 3000 ppm
Combinazioni codice : 1024
Combinazioni codice : 1024
Ingressi : contatto tra C1 (C2, C3, C4) e Massa
Frequenza di lavoro : da 43,300 a 43,5875 MHz
Canalizzazione : 12,5 KHz (24 canali selezionabili)
Uscite : contatto relé N.A.
Portata contatti : 1A max a 24 V
Frequenza di lavoro : da 43,300 a 43,5875 MHz
Tipo di modulazione : F3D
Canalizzazione : 12,5 KHz (24 canali selezionabili)
Impedenza d'uscita : 50 Ohm
Tipo di modulazione : F3D
Potenza : 4W (a 13 Vc.c.)
Impedenza d'ingresso : 50 Ohm
Portata : 1000 :- 5000 m in dipendenza dalle tipologie di installazione e dai tipi di antenne usate.
Timer : circuito di autocontrollo con tempo di intervento di 90 sec.
(mancanza di 3/4 impulsi del TX) escludibile tramite ponticello P1.
Timer : circuito di autocontrollo incorporato che provvede ad
inviare ciclicamente una trasmissione radio di 2 sec. ogni 25 sec.
(escludibile tramite P1)
TX
Fig. 1
RX
Fig. 2
SCHEMI MORSETTIERE TRASMETTITORE (TX)
SCHEMI MORSETTIERE RICEVITORE (RX)
Fig. 3
Fig.4
VIA FERMI 22 n 35 020 LEGNARO - PADOVA n ITALIA
TEL. 14 LINEE - 049 79 01 77 n
FAX 049 79 07 84
CODIFICA DEL PONTE RADIO (DIP 1)
muro, ecc.
La codifica deve essere effettuata con uguale combinazione su
ANTENNA
trasmettitore (TX) e ricevitore (RX). Impostare i 10 dip-switch di
Distanza maggiore
possibile
codice in ON o in OFF secondo sequenza desiderata.
SCELTA FREQUENZA DI LAVORO (DIP 2)
PR/02 da la possibilità all'installatore di scegliere la frequenza di
lavoro dell'apparato. Questa possibilità è molto interessante ed
utile soprattutto in zone dove agiscono più sistemi simili o dove
sono presenti disturbi radio. La spaziatura tra i 24 canali radio è
di 12,5 KHz.
AGIRE SUI 5 DIP-SWITCH PRESENTI SUL TRASMETTITORE E
SUL RICEVITORE (DIP 2) ED IMPOSTARE LA STESSA COMBINAZIONE.
ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE
Collegamenti
Effettuare i collegamenti necessari seguendo le indicazioni di
fig.3 e 4.
Fig.5
Collegamento antenne
- Il cavo dell’antenna va collegato come indicato in Fig. 3 e 4.
- TRASMETTITORE - centrale, morsetto 11 - calza, morsetto
10.
- RICEVITORE - centrale, morsetto 16 - calza, morsetto 15.
In questa situazione il TX invia automaticamente un impulso di 2
secondi ogni 25 secondi e l'RX, alla mancanza di 3 impulsi (90s),
effettua la segnalazione corrispondente.
Sul ricevitore la segnalazione della mancata ricezione di
autocontrollo é disponibile con contatto in chiusura sui morsetti 3
La portata del sistema può variare in dipendenza dal tipo di
e 4 (Timezr), alla ricezione di un nuovo segnale di autocontrollo, il
antenne utilizzate e dalla tipologia dell’installazione (campo aper-
contatto Timer si riapre.Per escludere la funzione di autocontrollo
to, ambito cittadino, ecc.).
occorre chiudere il ponticello P1 sia sul trasmettitore che sul
ricevitore.
ATTENZIONE: le antenne per permettere un funzionaP1
mento ottimale, devono essere fissate il più lontano
Autocontrollo disinserito
possibile da strutture esistenti a loro parallele (Fig.5).
VERIFICA FUNZIONAMENTO
ATTENZIONE : Alimentare ed inviare in trasmissione il
trasmettitore solo dopo aver effettuato il collegamento
dell'antenna ed averla correttamente posizionata.
• Alimentare il trasmettitore ed il ricevitore.
• Dopo aver valutato il rendimento del trasmettitore con
il ROSMETRO, effettuare una trasmissione chiudendo sul TX i
canali 1,2,3 o 4 con la condizione di HI-POWER (ponticello P2) .
Timer di autocontrollo del collegamento TX/RX
• Verificato
l'arrivo del segnale sul canale corrispondente
del
Sul ponte radio PR/02 é inserito il circuito di autocontrollo del ponte
ricevitore, effettuare altre trasmissioni di controllo e verifica in
radio. Questa caratteristica si rende necessaria qualora si desideri
condizioni di LOW-POWER (ponticello P2 ) .
controllare perennemente l'efficienza delle apparecchiature e delle antenne del sistema.
verificare il collegamento TX/RX in condizioni peggiorative.
La funzione di autocontrollo è attivata quando il ponticello P1, sia
sul trasmettitore che sul ricevitore, é aperto.
P1
Questa è una condizione di Test e potenza ridotta per
• Verificato l'arrivo dei segnali sul ricevitore in condizioni
peggiorative, ripristinare la condizione di HI-POWER.
Autocontrollo inserito
VIA FERMI 22 n 35 020 LEGNARO - PADOVA n ITALIA
TEL. 14 LINEE - 049 79 01 77 n
FAX 049 79 07 84

Documenti analoghi